Massime dai Carmina Burana

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Rispondi
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 960
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Massime dai Carmina Burana

Messaggio da fufluns »

Ieri sera stavo sfogliando la bellissima edizione dei Carmina Burana che il professor David Traill ha pubblicato in due volumi nella collana della Dumbarton Oaks Medieval Library per i tipi della Harvard University Press.

Con oltre 250 liriche tra poemi morali-satirici, poesie d'amore e poesie sulla "vita da osteria", Carmina Burana è la più grande antologia di poesia latina medievale conservata. L'edizione di Harvard, con la traduzione latina e inglese a fronte, è arricchita da un apparato di commenti e note particolarmente informativo .

Solo nelle prime settanta pagine ho trovato un gran numero di versi che, presi isolatamente, assumono il significato di piccoli proverbi di valore universale. Li ho trascritti in latino, usando il pennino stub della mia Montegrappa Extra Bambù Nero, e poi ho copiato la traduzione del professor Traill in una sorta di carattere corsivo Spenceriano, usando la Montblanc Calligraphy.


FromCarminaBuranaFP.jpg
Traduzione italiana dei versi
[I testi sono tradotti dalla versione inglese, per seguire per quanto possibile la lettera di Traill]

Mi sforzo di essere oggetto di invidia piuttosto che invidioso.

Tutte le cose umane pendono da un filo sottile.

Le parole di istruzione senza i fatti sono utili a pochi.

É vero quello che si legge: l'Opportunità arriva con lunghe trecce davanti, ma dietro è spesso calva.

Ho seduto sul trono della fortuna, fuori di me per la gioia, incoronato con i variati fiori del successo.

Se un cieco ne guida un altro, l'uno cade nel fosso con l'altro.
Avatar utente
Polemarco
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1258
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Gender:

Massime dai Carmina Burana

Messaggio da Polemarco »

L'opportunità arriva ...

Kairos
IMG_0440.JPG
Se un cieco ...

I ciechi di Bruegel
IMG_0439.JPG
Lamy
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 984
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 19:36
La mia penna preferita: Pelikan M150/ Kaweco Perkeo
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Royal Blue \ Lamy Blue
Misura preferita del pennino: Broad
Località: Milano
Gender:

Massime dai Carmina Burana

Messaggio da Lamy »

Bellissima presentazione come sempre! Conosco questi canti perché mi furono suggeriti da un'applicazione per l'ascolto di musica in streaming ed avevo letto che trattavano di ciò che un tempo erano considerate volgarità.
Avatar utente
balthazar
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 869
Iscritto il: giovedì 28 febbraio 2019, 19:20
Località: Foggia

Massime dai Carmina Burana

Messaggio da balthazar »

Lamy ha scritto: domenica 26 settembre 2021, 11:01 Bellissima presentazione come sempre! Conosco questi canti perché mi furono suggeriti da un'applicazione per l'ascolto di musica in streaming ed avevo letto che trattavano di ciò che un tempo erano considerate volgarità.
Stai ovviamente parlando dell'opera musicale di Carl Orff ;)

fufluns ha scritto: domenica 26 settembre 2021, 2:22 Ieri sera stavo sfogliando la bellissima edizione dei Carmina Burana che il professor David Traill ha pubblicato in due volumi nella collana della Dumbarton Oaks Medieval Library per i tipi della Harvard University Press.

Con oltre 250 liriche tra poemi morali-satirici, poesie d'amore e poesie sulla "vita da osteria", Carmina Burana è la più grande antologia di poesia latina medievale conservata. L'edizione di Harvard, con la traduzione latina e inglese a fronte, è arricchita da un apparato di commenti e note particolarmente informativo .

Solo nelle prime settanta pagine ho trovato un gran numero di versi che, presi isolatamente, assumono il significato di piccoli proverbi di valore universale. Li ho trascritti in latino, usando il pennino stub della mia Montegrappa Extra Bambù Nero, e poi ho copiato la traduzione del professor Traill in una sorta di carattere corsivo Spenceriano, usando la Montblanc Calligraphy.


FromCarminaBuranaFP.jpg
Traduzione italiana dei versi
[I testi sono tradotti dalla versione inglese, per seguire per quanto possibile la lettera di Traill]

Mi sforzo di essere oggetto di invidia piuttosto che invidioso.

Tutte le cose umane pendono da un filo sottile.

Le parole di istruzione senza i fatti sono utili a pochi.

É vero quello che si legge: l'Opportunità arriva con lunghe trecce davanti, ma dietro è spesso calva.

Ho seduto sul trono della fortuna, fuori di me per la gioia, incoronato con i variati fiori del successo.

Se un cieco ne guida un altro, l'uno cade nel fosso con l'altro.
Belle le "massime" e bellissima la parte manoscritta :thumbup:
Lamy
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 984
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 19:36
La mia penna preferita: Pelikan M150/ Kaweco Perkeo
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Royal Blue \ Lamy Blue
Misura preferita del pennino: Broad
Località: Milano
Gender:

Massime dai Carmina Burana

Messaggio da Lamy »

balthazar ha scritto: domenica 26 settembre 2021, 12:33
Lamy ha scritto: domenica 26 settembre 2021, 11:01 Bellissima presentazione come sempre! Conosco questi canti perché mi furono suggeriti da un'applicazione per l'ascolto di musica in streaming ed avevo letto che trattavano di ciò che un tempo erano considerate volgarità.
Stai ovviamente parlando dell'opera musicale di Carl Orff ;)
Esattamente :thumbup:
Lilli
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 195
Iscritto il: mercoledì 16 dicembre 2020, 15:43
Gender:

Massime dai Carmina Burana

Messaggio da Lilli »

Complimenti :clap: per la calligrafia, precisa ed elegante. 🤩 Ultimamente mi sto dedicando alla ricerca e prova di "nuove" scritture, e guardare questi capolavori, mi aiuta molto. Grazie. 😊
Rispondi

Torna a “Calligrafia”