Il male di Hölderlin

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 960
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Il male di Hölderlin

Messaggio da fufluns »

Il sublime poeta tedesco Friedrich Hölderlin inizió a dare i primi segni di squilibrio mentale quando non aveva che 35 anni. Gli interpreti moderni coincidono sulla diagnosi della sua malattia come schizofrenia di tipo catatonico. Nel 1806 venne ricoverato nella Clinica Universitaria di Tubinga, dove fu accertata la sua alienazione mentale. Dopo quel ricovero, venne accolto dalla famiglia del falegname Ernst Zimmer, che gli destinò un’ampia abitazione nella torre della sua casa, costruita nel tardo XVIII secolo. In questa torre, con vista sul fiume Neckar, a Tubinga, il poeta trascorse per lo più in solitudine gli ultimi 36 anni della sua vita. Non smise mai di comporre le sue opere, l’ultima delle quali é datata ai primi giorni giugno del 1843. Hölderlin morí di polmonite qualche giorno dopo, il 7 giugno 1843.

L’anno scorso, durante lunghi mesi di isolamento per via del COVID, passai molto tempo a casa solo, perché mia moglie rimase “intrappolata” lontana, in Germania. La mia casa a Curridabat (Curriravá nell'originale toponimo indigeno) divenne, per un anno, una prigione di solitudine ma anche un luogo di concentrazione, di lavoro, di indisturbata riflessione. Mi fece pensare a Hölderlin, al suo male, alla sua torre sul Neckar.

Dolce male.jpg

Ho scritto i testi con penne dalla punta media: la Montblanc Meisterstück 146 Ultra Black per il titolo (con inchiostro Montblanc Mystery Black) e il resto con la Montblanc Solitaire 146 Pinstripe, caricata con Graf von Faber Castell Garnet Red. Il disegnino della torre di Hölderlin é fatto con la Montblanc 149 Calligraphy e l'inchiostro Black Permanent. La carta é Fabriano Ingrés "gialletto" da 140 g.
Sealion
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 178
Iscritto il: venerdì 9 aprile 2021, 8:38
La mia penna preferita: Da decidere
Il mio inchiostro preferito: Sperimentare
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Pavia
Gender:

Il male di Hölderlin

Messaggio da Sealion »

Lavoro splendido. Complimenti!
Oscar78
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 132
Iscritto il: giovedì 27 febbraio 2020, 16:55
La mia penna preferita: Lamy 2000
Misura preferita del pennino: Fine
Gender:

Il male di Hölderlin

Messaggio da Oscar78 »

Davvero bello.
Silemar
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1567
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
Il mio inchiostro preferito: Sailor Jentle-Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Gender:

Il male di Hölderlin

Messaggio da Silemar »

Stupendo! :clap:
Laura
Dibben
Converter
Converter
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 23 marzo 2021, 7:51

Il male di Hölderlin

Messaggio da Dibben »

Bellissimo! Complimenti.
Avatar utente
francoiacc
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3675
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Paragon Arco Bronze
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Gender:

Il male di Hölderlin

Messaggio da francoiacc »

Il lavoro è Incantevole, ma anche quella 146 Ultra Black :wave:
"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"
Francesco
Immagine
sansenri
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1072
Iscritto il: mercoledì 27 gennaio 2016, 0:43
Fp.it Vera: 032
Gender:

Il male di Hölderlin

Messaggio da sansenri »

ammiro la tua scienza, Francesco, nel senso ampio del termine
Avatar utente
Marsich
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 292
Iscritto il: sabato 7 aprile 2018, 0:32
La mia penna preferita: Omas 2001
Il mio inchiostro preferito: Herbin Lie De The
Misura preferita del pennino: Fine
Gender:
Contatta:

Il male di Hölderlin

Messaggio da Marsich »

Senza parole davvero!
Meraviglioso e commovente!
Bravo!
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 960
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Il male di Hölderlin

Messaggio da fufluns »

Così come per le penne stilografiche, anche la mia relazione con il più classico dei poeti romantici é in effetti di antica data...

Vi copio qui l'immagine di un autoritratto che dipinsi nel 1981, quando avevo 21 anni. La mano destra poggia su un libro.

Autoritratto 1981.jpg

Nel dettaglio é chiaramente visibile che si trattava di un volume delle liriche di Hölderlin.

Dettaglio.jpg
Avatar utente
Automedonte
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2073
Iscritto il: martedì 25 febbraio 2020, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 88 big
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Gender:

Il male di Hölderlin

Messaggio da Automedonte »

Se a 21 anni disegnavi già così allora si capisco tante cose :clap:

Hai una mano d’artista che poi si dedichi al disegno o alla scrittura poco importa.
Cesare Augusto
Avatar utente
Dory
Calligrafo
Calligrafo
Messaggi: 659
Iscritto il: lunedì 12 novembre 2018, 11:53
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Fiumicello (UD)
Gender:

Il male di Hölderlin

Messaggio da Dory »

Artista, non ci sono altre parole :clap:
Dovremmo avere tutti una vita vista mare.
Immagine
Avatar utente
Polemarco
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1258
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Gender:

Il male di Hölderlin

Messaggio da Polemarco »

Bellissimo!
"Gentiluomo con i guanti"
L’archetipo: Tiziano o Bronzino ?
Se il nome non inganna propenderei per il veneto.
Altre domande impertinenti: riconosco la Peterson, ma la scatola è musicale ?
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 960
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Il male di Hölderlin

Messaggio da fufluns »

francoiacc ha scritto: mercoledì 9 giugno 2021, 22:38 Il lavoro è Incantevole, ma anche quella 146 Ultra Black :wave:
Sono d'accordo, Francesco! La Ultra Black ha un tocco davvero speciale.

Polemarco ha scritto: giovedì 10 giugno 2021, 10:33 Bellissimo!
"Gentiluomo con i guanti"
L’archetipo: Tiziano o Bronzino ?
Se il nome non inganna propenderei per il veneto.
Altre domande impertinenti: riconosco la Peterson, ma la scatola è musicale ?
Forse, più di tutti, all'epoca, l'ispirazione veniva da Antonello da Messina e da Lorenzo Lotto.

Papá é di Treviso. Gli avoli, finché ve n'é notizia, di Pordenone.

La scatola non é musicale, ma ancora si conserva, insieme a molte delle cose del ritratto di quarant'anni fa. La bellissima lente di tartaruga della nonna, che mi aveva prestato per il ritratto, la ritrovai dopo molti anni, fatta in molti pezzi e irrecuperabile, in un cassetto della casa avita. Già allora avevo la mia Meisterstück 149 con pennino extra-fine, che avevo comprato un paio d'anni prima.

Quarant'anni dopo ©FP.jpg

Dopo aver fatto la fotografia, ho aperto a caso una pagine delle Liriche di Hölderlin e ne ho tratto tre versi:

Ma oggi percorro ancora.jpg
Ultima modifica di fufluns il venerdì 11 giugno 2021, 21:53, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
maylota
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1155
Iscritto il: venerdì 28 febbraio 2020, 12:01
La mia penna preferita: Quelle che scrivono bene
Il mio inchiostro preferito: Waterman Florida Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: 45°28′01″N 09°11′24″E
Gender:

Il male di Hölderlin

Messaggio da maylota »

Ho un rapporto difficile con il romanticismo tedesco, ma lo stiloforo Montblanc dell'ultima foto potrebbe convertirmi senza troppe difficoltà...
Cave ab homine unius libri
Avatar utente
Esme
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 590
Iscritto il: lunedì 31 maggio 2021, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: Herbin Poussièr de Lune
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Varese

Il male di Hölderlin

Messaggio da Esme »

fufluns ha scritto: giovedì 10 giugno 2021, 5:30
Vi copio qui l'immagine di un autoritratto che dipinsi nel 1981, quando avevo 21 anni. La mano destra poggia su un libro.
Forse faccio una domanda troppo indiscreta, e se è così mi scuso, ma un dettaglio mi ha colpito subito: lo scorcio che inquadra la finestra è Santa Maria del Monte, forse visto da Oronco o da Velate?
Rispondi

Torna a “Calligrafia”