Approssimazioni

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Rispondi
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 960
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Approssimazioni

Messaggio da fufluns »

L'utilizzo di una penna con pennino flessibile finissimo insegna a mantenere la mano molto leggera e a sollevare il pennino dalla carta ad ognuno dei tratti che compongono le singole lettere

Leggero e staccato, come nella musica.

Leggero e staccato (4).jpg

Qui sotto potete vedere le progressive approssimazioni alla versione fotografata nell'immagine qui sopra, l'ultima della serie. Sono state scritte con l'inchiostro MB Black Permanent Black sulla carta di un Quaderno Moleskine a righe, taglia large, e su carta Fabriano Unica. E' evidente come una carta di qualitá sia di molto aiuto.

Leggero e staccato (1).jpg
Leggero e staccato (2).jpg
Leggero e staccato (3).jpg
Avatar utente
calli1958
Calligrafo
Calligrafo
Messaggi: 493
Iscritto il: giovedì 12 settembre 2019, 18:54
La mia penna preferita: Reform (credo) pennino flex
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: provincia di Treviso
Gender:

Approssimazioni

Messaggio da calli1958 »

fufluns ha scritto: venerdì 4 giugno 2021, 5:15 .....una carta di qualitá sia di molto aiuto.....
Carissimo amico di penna, le tue dimostrazioni sono sempre particolarmente efficaci. A riguardo mi sorge spontaneo chiederti (e forse ti ho già posto questa domanda in qualche post passato) se hai mai provato a scrivere con pennini a intinzione. Naturalmente non per sostituirli alle tue amate stilografiche (ci mancherebbe ;) ), ma semplicemente per vedere l'effetto diverso o per introdurre qualche elemento variato nei tuoi lavori (penso ad esempio ad un titolo con contrasti ancora più forti tra fino e pieno, o un inciso che risalti rispetto al rimanente testo, o...qualsiasi altra cosa); ti è mai capitato di fare qualche prova del genere?
Sottolineo che non sto cercando di convincerti all'uso di pennino e calamaio, né di fare una classifica di merito tra pennino e stilografica; solo sperimentazione e curiosità. Mi è tornata in mente questa domanda pensando alla carta di qualità che esalta i tratti dello strumento utilizzato.
Accetterò naturalmente il tuo eventuale assoluto diniego, ma la curiosità rimane.

Buona scrittura!
nilox
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 211
Iscritto il: martedì 2 febbraio 2021, 13:26
La mia penna preferita: Pilot 742 Falcon
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku

Approssimazioni

Messaggio da nilox »

Sempre più bravo
Lilli
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 196
Iscritto il: mercoledì 16 dicembre 2020, 15:43
Gender:

Approssimazioni

Messaggio da Lilli »

Complimenti per i tuoi lavori. 🤩 :clap:
Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 9276
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Gender:

Approssimazioni

Messaggio da Irishtales »

Mi unisco ai meritati complimenti e alla domanda di calli1958.

Le belle fotografie, poi, sono sempre un valore aggiunto :clap:
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 960
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Approssimazioni

Messaggio da fufluns »

AmIci calami carissimi,

durante uno dei miei ultimi viaggi in Italia, ho acquistato un paio di cannucce e una decina di pennini, ma non un inchiostro adatto allo scopo, così che il piccolo armamentario è rimasto inutilizzato.

Devo però confessarvi che così resterà per qualche tempo ancora...

Il tempo che, per adesso, posso dedicare liberamente alla scrittura è il (relativamente) poco che resta tra il lavoro e quello che dedico alla mia cara moglie. Questo tempo le mie penne lo condividono con la fotografia (non di lavoro) e poche altre passioni mie, di minor conto.

Però il tempo delle penne è, diciamolo così, delle mie penne. Le apro e le gingillo e le richiudo e ne pulisco ogni tanto l’una o l’altra, lavo, asciugo, ricarico, provo un nuovo inchiostro, le rimiro e mi compiaccio. Scarabocchio qualcosa sui miei tanti quaderni, per lo più frasi prive di senso compiuto, ogni tanto una lettera per la moglie o le figlie, più raramente ancora un “pensierino” meglio organizzato. Quando la mano ha voglia di correre, acchiappo un foglio di quelli buoni e “ripasso” il pensiero. Prima, gingillo nuovamente tra le mani qualche penna per scegliere la “eletta” per il lavoro. Le guardo e ne sono felice. Allora calligrafo un po’...

67B35115-9955-4CF3-827A-3F650AB27FC2.jpeg

Quando potrò un giorno ridurre il “tempo del lavoro”, e ampliare di conseguenza quello del gioco, resterà tempo dopo le penne anche per un gioco fatto solo di carta e pennini. Così spero, almeno.

Grazie a tutti e due per lo sprone, che credo non sarà invano.
Avatar utente
calli1958
Calligrafo
Calligrafo
Messaggi: 493
Iscritto il: giovedì 12 settembre 2019, 18:54
La mia penna preferita: Reform (credo) pennino flex
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: provincia di Treviso
Gender:

Approssimazioni

Messaggio da calli1958 »

fufluns ha scritto: venerdì 4 giugno 2021, 16:36 Quando potrò un giorno ridurre il “tempo del lavoro”, e ampliare di conseguenza quello del gioco, resterà tempo dopo le penne anche per un gioco fatto solo di carta e pennini. Così spero, almeno.
Capisco perfettamente, .....aspetterò. E se nel frattempo mi capiterà di rifarti la stessa esortazione ....richiamami! ;)
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 960
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Approssimazioni

Messaggio da fufluns »

calli1958 ha scritto: martedì 8 giugno 2021, 21:14 Capisco perfettamente, .....aspetterò. E se nel frattempo mi capiterà di rifarti la stessa esortazione ....richiamami! ;)
Siamo affetti da morbi diversi, caro amico...

Tu soffri di calligrafite in stato avanzato. Io ho una stilografite cronica, con un po’ di calligrafite come effetto secondario!
Rispondi

Torna a “Calligrafia”