Esecuzioni, uniche, come musica

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Rispondi
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 771
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da fufluns »

Ci sono cose che la calligrafia ha in comune con le arti visive e l'architettura, in particolare la composizione e il rapporto tra spazi vuoti e pieni. Altre somiglianze sono con la scherma, per il movimento e per la sua leggerezza. Ma c'è ancora una cosa che la calligrafia ha in comune con le arti dello spettacolo, come la musica, ed è l'unicità non correggibile della sua esecuzione.

Un testo calligrafico può essere fatto e rifatto, perfezionato attraverso la ripetizione e l'esercizio, ma ogni nuova esecuzione è un unicum definitivo, buono o cattivo, con le sue perfezioni e imperfezioni. Suppongo che, come il musicista virtuoso, si possa arrivare a eseguire un testo calligrafico con perfezione praticamente assoluta, ma ciononostante ogni foglio continuerà ad essere un'interpretazione del tutto personale e unica, che non può essere migliorata individualmente, ma solo completata, come un'esecuzione musicale.

Ho scritto più volte il testo he segue, prima di metterlo in bella copia su carta Fabriano Unica. Mentre stavo scrivendo in blu, l'inchiostro nella 149 Calligraphy ha dato diversi segni di essere sul punto di esaurirsi, creando qua e là dei "binari" nei tratti più spessi. Ho colto l'occasione per cambiare l'inchiostro della penna con Black Permanent (chissà perché il nero mi sembra più adatto per lavori di calligrafia), ma nella prima versione la mano ha messo troppa pressione sulle curve sottili della capitale " C ". La seconda esecuzione in nero é stata migliore, ma un'evidente esitazione della mano sull'asta ascendente della "A" e una curva "schiacciata" sulla "y" della parola Calligraphy l'hanno resa anch'essa mediocre. Il numero "149" della versione 2, più grande, è più bello secondo me rispetto alla versione più piccola della versione 3.

Ma non posso correggere nessuna delle 3 esecuzioni. Sono come cosí sono venute, ognuna definitiva.

Dico questo, in particolare, perché possiamo apprezzare al meglio le opere praticamente perfette dei maestri calligrafi, le loro prestazioni tanto riuscite da non poter essere migliorate.

Amazing Calligraphy 149 ©FP.jpg
Avatar utente
Dory
Calligrafo
Calligrafo
Messaggi: 584
Iscritto il: lunedì 12 novembre 2018, 11:53
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Fiumicello (UD)
Sesso:

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da Dory »

I tuoi svolazzi sono sempre una meraviglia.
Secondo me peró anche i calligrafi esperti, guardando il loro lavoro, ci trovano dei difetti o qualcosa che avrebbero fatto diversamente. Esattamente come succede a noi comuni mortali :)
Dovremmo avere tutti una vita vista mare.
Immagine
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 771
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da fufluns »

Dory ha scritto: martedì 2 febbraio 2021, 9:09 I tuoi svolazzi sono sempre una meraviglia.
Secondo me peró anche i calligrafi esperti, guardando il loro lavoro, ci trovano dei difetti o qualcosa che avrebbero fatto diversamente. Esattamente come succede a noi comuni mortali :)
Detto tra noi, Dory, a bassa voce, lo credo anch'io...
Avatar utente
Automedonte
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1553
Iscritto il: martedì 25 febbraio 2020, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 88 big
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da Automedonte »

se vuoi possiamo provare anche una stroncatura, nella Z in blu hai dimenticato il tratto orizzontale :D

Caro Professore è sempre un piacere vedere le Tue realizzazioni :clap:
Cesare Augusto
Avatar utente
Bons
Levetta
Levetta
Messaggi: 749
Iscritto il: sabato 10 marzo 2018, 13:10
La mia penna preferita: Solo una? Impossibile...
Il mio inchiostro preferito: Solo uno? E tutti gli altri?
Località: Monti degli abeti rossi

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da Bons »

Automedonte ha scritto: martedì 2 febbraio 2021, 18:11 se vuoi possiamo provare anche una stroncatura, nella Z in blu hai dimenticato il tratto orizzontale :D
Lo sanno tutti che in blu le z sono senza trattino orizzontale.
;)
fufluns ha scritto: martedì 2 febbraio 2021, 1:41 Mentre stavo scrivendo in blu, l'inchiostro nella 149 Calligraphy ha dato diversi segni di essere sul punto di esaurirsi, creando qua e là dei "binari" nei tratti più spessi. Ho colto l'occasione per cambiare l'inchiostro della penna con Black Permanent
Angelo

Jake: Hey, what's going on?
Policeman: Ah, those bums won their court case, so they're marching today.
Jake: What bums?
Policeman: The fucking Nazi party.
Elwood: Illinois Nazis.
Jake: I hate Illinois Nazis!

The Blues Brothers
kisso
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 59
Iscritto il: mercoledì 23 dicembre 2020, 20:21
La mia penna preferita: Leonardo Momento Zero Grande
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein aventurine
Misura preferita del pennino: Medio

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da kisso »

Quanto vorrei essere uno strimpellatore che solo avvicini la tua esecuzione :roll:
Avatar utente
jegio
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 80
Iscritto il: martedì 10 marzo 2020, 17:57
La mia penna preferita: Waterman's 52V
Il mio inchiostro preferito: Montblanc Burgundy Red
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Torino
Sesso:

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da jegio »

Questi post li tengo per il dopo cena, al posto del dolce.
È davvero un piacere per gli occhi vedere queste opere!
Per curiosità, queste tavole riescono sempre al primo tentativo oppure sono frutto di diverse prove?
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 771
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da fufluns »

jegio ha scritto: martedì 2 febbraio 2021, 21:18 Questi post li tengo per il dopo cena, al posto del dolce.
È davvero un piacere per gli occhi vedere queste opere!
Per curiosità, queste tavole riescono sempre al primo tentativo oppure sono frutto di diverse prove?
Faccio diverse prove, con penne e con matita, su carte meno pregiate. Lí disegno e correggo le curve, posiziono le righe nella posizione che preferisco l'una rispetto all'altra, finché il risultato mi aggrada. Poi la eseguo ancora diverse volte su carta corrente, per "fare miei" i movimenti delle curve.
Infine passo alla carta pregiata, dove continuo a sbagliare, ma a un costo maggiore...
Ahab90
Converter
Converter
Messaggi: 16
Iscritto il: martedì 2 febbraio 2021, 11:10

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da Ahab90 »

Complimenti per l’esecuzione e le belle riflessioni
Avatar utente
calli1958
Calligrafo
Calligrafo
Messaggi: 434
Iscritto il: giovedì 12 settembre 2019, 18:54
La mia penna preferita: Reform (credo) pennino flex
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: provincia di Treviso
Sesso:

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da calli1958 »

fufluns ha scritto: martedì 2 febbraio 2021, 1:41 Ma non posso correggere nessuna delle 3 esecuzioni. Sono come cosí sono venute, ognuna definitiva.
Carissimo Fufluns, come non essere d'accordo con le tue riflessioni?

E' sempre un piacere vedere i tuoi lavori e....le foto dei tuoi lavori.

Senza alcuna velleità di insegnare alcunché a nessuno e considerate le tue indubbie capacità, desidero segnalarti alcune cose che in questo scritto, a mio parere, non funzionano (si sa....criticare è molto più semplice che fare :) ).
Per comodità, allego la tua foto con segnalati alcuni punti che desidero farti notare
note.jpg
1. Gli incroci di linee rendono meglio quando sono intorno all'angolo retto (come per esempio quelli delle "g")
2. e 3. Oltre a quanto al punto precedente ritengo che le "piccole" interserzioni di una linea in un'altra siano meno gradevoli di quelle più ampie (meglio di tutto se dividono lo spazio in due parti di ampiezza simile).
4. Ho qualche perplessità su questo ricciolo, per due motivi: da una parte la linea non è fluida come nella parte che corre sotto la parola (d'altra parte questi cambi di curvatura sono particolarmente "delicati" e difficili da rendere armoniosamente), dall'altra ho la sensazione che l'asse del ricciolo (magari volutamente, e quindi scelta estetica soggettiva) sia contrastante con la scrittura (di solito viene preferito, per gradevolezza, l'asse sulla pendenza o quello orizzontale). Quest'ultima notazione è una mia impressione personale perciò trattala come tale.
5. La linea in risalita non mi pare si accompagni bene con il loop interno (un po' troppo vicina e troppo dritta); probabilmente l'ovale grande a sinistra ha la curva inferiore un pochino troppo stretta non lasciando spazio a una curva in risalita più graduale.

Mi permetto queste "notazioni" perché so bene quanto impegno è necessario per rendere gradevole un lavoro senza alcuna possibilità di correggerlo, perciò quando è possibile indicare qualche accorgimento utile (sempre ribadendo che criticare è molto più facile che fare) affinché tu stesso possa valutarlo e, se ritieni, metterlo in pratica, perché non farlo?

Buona scrittura
Avatar utente
francoiacc
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3059
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Paragon Arco Bronze
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da francoiacc »

calli1958 ha scritto: venerdì 5 febbraio 2021, 19:37
fufluns ha scritto: martedì 2 febbraio 2021, 1:41 Ma non posso correggere nessuna delle 3 esecuzioni. Sono come cosí sono venute, ognuna definitiva.
Carissimo Fufluns, come non essere d'accordo con le tue riflessioni?

E' sempre un piacere vedere i tuoi lavori e....le foto dei tuoi lavori.

Senza alcuna velleità di insegnare alcunché a nessuno e considerate le tue indubbie capacità, desidero segnalarti alcune cose che in questo scritto, a mio parere, non funzionano (si sa....criticare è molto più semplice che fare :) ).
Per comodità, allego la tua foto con segnalati alcuni punti che desidero farti notare
note.jpg

1. Gli incroci di linee rendono meglio quando sono intorno all'angolo retto (come per esempio quelli delle "g")
2. e 3. Oltre a quanto al punto precedente ritengo che le "piccole" interserzioni di una linea in un'altra siano meno gradevoli di quelle più ampie (meglio di tutto se dividono lo spazio in due parti di ampiezza simile).
4. Ho qualche perplessità su questo ricciolo, per due motivi: da una parte la linea non è fluida come nella parte che corre sotto la parola (d'altra parte questi cambi di curvatura sono particolarmente "delicati" e difficili da rendere armoniosamente), dall'altra ho la sensazione che l'asse del ricciolo (magari volutamente, e quindi scelta estetica soggettiva) sia contrastante con la scrittura (di solito viene preferito, per gradevolezza, l'asse sulla pendenza o quello orizzontale). Quest'ultima notazione è una mia impressione personale perciò trattala come tale.
5. La linea in risalita non mi pare si accompagni bene con il loop interno (un po' troppo vicina e troppo dritta); probabilmente l'ovale grande a sinistra ha la curva inferiore un pochino troppo stretta non lasciando spazio a una curva in risalita più graduale.

Mi permetto queste "notazioni" perché so bene quanto impegno è necessario per rendere gradevole un lavoro senza alcuna possibilità di correggerlo, perciò quando è possibile indicare qualche accorgimento utile (sempre ribadendo che criticare è molto più facile che fare) affinché tu stesso possa valutarlo e, se ritieni, metterlo in pratica, perché non farlo?

Buona scrittura
:shock: Fantascienza allo stato puro.
"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"
Francesco
Immagine
Avatar utente
calli1958
Calligrafo
Calligrafo
Messaggi: 434
Iscritto il: giovedì 12 settembre 2019, 18:54
La mia penna preferita: Reform (credo) pennino flex
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: provincia di Treviso
Sesso:

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da calli1958 »

francoiacc ha scritto: venerdì 5 febbraio 2021, 20:24 [ :shock: Fantascienza allo stato puro.
Ciao Francesco,...niente di trascendentale, solo un po' di abitudine a guardare i propri scritti cercando di capire perché non risultano gradevoli come era nelle intenzioni. Tutto ruota intorno ad armonia e proporzioni, e tutti sappiamo (anche inconsapevolmente) distinguerle. Poi...tra saperlo e....riuscire a metterlo in pratica........... :P
Ahab90
Converter
Converter
Messaggi: 16
Iscritto il: martedì 2 febbraio 2021, 11:10

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da Ahab90 »

Dovrebbero assumerti come testimonial per la 149 calligraphy! Ne voglio una subito ;)
Avatar utente
solstizio71
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 117
Iscritto il: venerdì 22 giugno 2018, 17:34
La mia penna preferita: Sheaffer PFM
Il mio inchiostro preferito: Diamine Oxblood
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Nocera Inferiore
Sesso:

Esecuzioni, uniche, come musica

Messaggio da solstizio71 »

fufluns ha scritto: martedì 2 febbraio 2021, 1:41 Ci sono cose che la calligrafia ha in comune con le arti visive e l'architettura, in particolare la composizione e il rapporto tra spazi vuoti e pieni. Altre somiglianze sono con la scherma, per il movimento e per la sua leggerezza. Ma c'è ancora una cosa che la calligrafia ha in comune con le arti dello spettacolo, come la musica, ed è l'unicità non correggibile della sua esecuzione.

Un testo calligrafico può essere fatto e rifatto, perfezionato attraverso la ripetizione e l'esercizio, ma ogni nuova esecuzione è un unicum definitivo, buono o cattivo, con le sue perfezioni e imperfezioni. Suppongo che, come il musicista virtuoso, si possa arrivare a eseguire un testo calligrafico con perfezione praticamente assoluta, ma ciononostante ogni foglio continuerà ad essere un'interpretazione del tutto personale e unica, che non può essere migliorata individualmente, ma solo completata, come un'esecuzione musicale.

Ho scritto più volte il testo he segue, prima di metterlo in bella copia su carta Fabriano Unica. Mentre stavo scrivendo in blu, l'inchiostro nella 149 Calligraphy ha dato diversi segni di essere sul punto di esaurirsi, creando qua e là dei "binari" nei tratti più spessi. Ho colto l'occasione per cambiare l'inchiostro della penna con Black Permanent (chissà perché il nero mi sembra più adatto per lavori di calligrafia), ma nella prima versione la mano ha messo troppa pressione sulle curve sottili della capitale " C ". La seconda esecuzione in nero é stata migliore, ma un'evidente esitazione della mano sull'asta ascendente della "A" e una curva "schiacciata" sulla "y" della parola Calligraphy l'hanno resa anch'essa mediocre. Il numero "149" della versione 2, più grande, è più bello secondo me rispetto alla versione più piccola della versione 3.

Ma non posso correggere nessuna delle 3 esecuzioni. Sono come cosí sono venute, ognuna definitiva.

Dico questo, in particolare, perché possiamo apprezzare al meglio le opere praticamente perfette dei maestri calligrafi, le loro prestazioni tanto riuscite da non poter essere migliorate.


Amazing Calligraphy 149 ©FP.jpg
Che meraviglia
Rispondi

Torna a “Calligrafia”