Cosa direbbe George Floyd?

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Rispondi
calli1958
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 344
Iscritto il: giovedì 12 settembre 2019, 18:54
La mia penna preferita: Reform (credo) pennino flex
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: provincia di Treviso
Sesso:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da calli1958 »

dich_indip_1.jpg
Con i soliti "limiti" fotografici.
Carta Daler Rowney "Sketching" 95gr. A3
Inchiostri: Rotring; Kuretake Sumi
Penne: Rapido 0,18 e 0,30; Gillott 5005 n.4; Meyer's & Son "Round Writer" n. 5; Soennecken "Plume Ballon" n. 50

Avatar utente
sussak
Levetta
Levetta
Messaggi: 598
Iscritto il: martedì 26 febbraio 2019, 12:02
La mia penna preferita: Parker Duofold Orange Senior,
Il mio inchiostro preferito: Diamine, Lamy Azurite
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da sussak »

Molto bella la tua opera ed azzeccato il titolo. Me lo sono chiesto anch'io.
Ho passato alcuni giorni di questi tre mesi per rileggermi tutta la nostra Costituzione.
E scoprire quanto siano inapplicati i buoni e santi propositi della Giustizia, e quanto siano sempre i soliti a pagare.
Umberto

Se la democrazia declina è perché la lasciamo declinare. Benedetto Croce

Avatar utente
Miata
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1289
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Noodler's X-feather
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso:
Contatta:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da Miata »

Davvero tutto molto bello; doloroso ammetterlo ma qualcuno avrebbe bisogno di ripassare certi scritti.
Florinda
"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 1591
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino - Sud Europa
Sesso:
Contatta:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da Monet63 »

Le parole (le tue scritte sono bellissime in tutti i sensi, come il disegno) sono una cosa.
I fatti sono altro.
:wave:
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
Polemarco
Levetta
Levetta
Messaggi: 690
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da Polemarco »

Salvatore Satta, valentissimo processualcivilista italiano. Alla Sapienza di Roma molti si sono formati su i suoi testi. Scrive “ Il mistero del processo”. Il libro si apre in medias res, con il racconto di una scena terribile che si svolge davanti al tribunale rivoluzionario, nel 1792. La folla preme per farsi giustizia da sé. I magistrati intervengono per fermarla. Intimano «di rispettare la legge e l’accusato che è sotto la sua spada».

Silemar
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1205
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
Il mio inchiostro preferito: Sailor Jentle-Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Sesso:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da Silemar »

Bellissima opera. L'aquila è stupenda, la calligrafia a me toglie il fiato. Ho apprezzato molto anche l'attenzione che hai posto nel riportare l'elenco del materiale utilizzato. Informazioni preziose per chi vorrà cimentarsi in calligrafia. :thumbup:
Laura

Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 534
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da fufluns »

Veramente molto bello. E stupisce come parole così riflessive e profonde possano essere tanto facilmente dimenticate.

Grazie per lo stupendo lavoro.

Avatar utente
Hiver77
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 296
Iscritto il: venerdì 7 febbraio 2020, 15:41
La mia penna preferita: Waterman Strong (del nonno)
Il mio inchiostro preferito: Platinum Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Como
Sesso:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da Hiver77 »

Bellissima opera, piena di significato, soprattutto visto il periodo... Come sempre trovi le scelte stilistiche molto equilibrate e piacevoli, con un notevole effetto d'insieme.
Complimenti. :clap:
Chiara

"Una grande scoperta risolve un grande problema, ma nella soluzione di qualsiasi problema c'è un pizzico di scoperta."
G. Polya

Avatar utente
DRJEKILL
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 288
Iscritto il: venerdì 26 aprile 2019, 10:53
La mia penna preferita: Alla continua ricerca
Il mio inchiostro preferito: Alla continua ricerca
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Taranto
Sesso:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da DRJEKILL »

Bellissimo!
Ps dopo 80 anni... questi stati intrapresero una guerra sanguinosa di secessione...
"L'umorismo non ha prezzo"
TOTO'

calli1958
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 344
Iscritto il: giovedì 12 settembre 2019, 18:54
La mia penna preferita: Reform (credo) pennino flex
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: provincia di Treviso
Sesso:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da calli1958 »

Vi ringrazio tutti per le benevole parole
sussak ha scritto:
venerdì 5 giugno 2020, 11:42
Ho passato alcuni giorni di questi tre mesi per rileggermi tutta la nostra Costituzione.
E scoprire quanto siano inapplicati i buoni e santi propositi della Giustizia, e quanto siano sempre i soliti a pagare.
Credo che, come sempre, tra l'enunciazione dei principi e la loro attuazione ci sia di mezzo l'egoismo dell'uomo (di potere) che tende a piegare/interpretare a proprio singolo vantaggio ciò che invece dovrebbe valere per tutti.
Miata ha scritto:
venerdì 5 giugno 2020, 12:09
doloroso ammetterlo ma qualcuno avrebbe bisogno di ripassare certi scritti.
La memoria è sempre corta quando....non fa comodo.
Monet63 ha scritto:
venerdì 5 giugno 2020, 14:19
Le parole sono una cosa.
I fatti sono altro.
Bisognerebbe però tener presente che le "parole" sono in questo caso i principi su cui è, o dovrebbe essere, organizzata una collettività, e i "fatti" sono il "benessere" che dovrebbe essere conseguente.
Polemarco ha scritto:
venerdì 5 giugno 2020, 15:15
I magistrati intervengono per fermarla. Intimano «di rispettare la legge e l’accusato che è sotto la sua spada».
Il punto, a mio parere, è che troppo spesso la giustizia non è "giusta" per tutti, con una cascata di conseguenza aberranti.
Silemar ha scritto:
venerdì 5 giugno 2020, 17:05
... riportare l'elenco del materiale utilizzato. Informazioni preziose per chi vorrà cimentarsi in calligrafia.
Ho imparato che c'è chi apprezza queste informazioni :)
fufluns ha scritto:
sabato 6 giugno 2020, 4:23
E stupisce come parole così riflessive e profonde possano essere tanto facilmente dimenticate.
Se il genere umano avesse un po' di memoria, staremmo tutti molto meglio.
Hiver77 ha scritto:
sabato 6 giugno 2020, 4:40
piena di significato, soprattutto visto il periodo... Come sempre trovi le scelte stilistiche molto equilibrate e piacevoli, con un notevole effetto d'insieme.
Se l'effetto d'insieme è "piacevole" c'è più interesse a leggere il contenuto....sono contento se mi è riuscito ;)
DRJEKILL ha scritto:
sabato 6 giugno 2020, 9:20
Ps dopo 80 anni... questi stati intrapresero una guerra sanguinosa di secessione...
In attesa che trascorressero quegli 80 anni hanno anche provveduto a sterminare il "popolo rosso" ...e proprio gli stessi che hanno enunciato quei principi fondativi.

Avatar utente
schnier
Levetta
Levetta
Messaggi: 732
Iscritto il: domenica 17 marzo 2019, 3:28
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli
Sesso:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da schnier »

Bell'esercizio come al solito. :thumbup:

Quanto al suo contenuto già la Arendt a suo tempo aveva analizzato quanto la Costituzione americana sia stata continuamente disattesa nel corso dei secoli e dei decenni. Se ne ricordano per lo più per esercitare il diritto al possesso delle armi.

calli1958
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 344
Iscritto il: giovedì 12 settembre 2019, 18:54
La mia penna preferita: Reform (credo) pennino flex
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: provincia di Treviso
Sesso:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da calli1958 »

schnier ha scritto:
domenica 7 giugno 2020, 11:43
Quanto al suo contenuto già la Arendt a suo tempo aveva analizzato quanto la Costituzione americana sia stata continuamente disattesa nel corso dei secoli e dei decenni. Se ne ricordano per lo più per esercitare il diritto al possesso delle armi.
Temo che la stessa sorte sia toccata a molte (tutte?) le leggi fondamentali delle nazioni (Italia compresa)

Avatar utente
Polemarco
Levetta
Levetta
Messaggi: 690
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da Polemarco »

Immediatamente dopo l'entrata in vigore della Costituzione Italiana (01.01.1948) iniziarono i sottili distinguo che contrapponevano norme immediatamente precettive a norme programmatiche.

Per norma programmatica si intendeva una norma dalla quale non scaturivano immediatamente determinate posizioni giuridiche (doveri, diritti, obblighi) ma che fissavano degli obiettivi che avrebbero potuto essere raggiunti soltanto con norme ulteriori.
In buona sostanza queste norme programmatiche consistevano soltanto in dichiarazioni di intenti ed enunciazioni di principi.

Soltanto successivamente (e con estrema difficoltà iniziale) l'interpretazione giurisprudenziale attribuì valore precettivo a queste norme.

Una riprova immediata: la Corte Costituzionale è prevista dall'art. 134 della Costituzione (ripeto del 1948) ma tale norma è stata attuata soltanto nel 1953 e la prima udienza della Corte si è tenuta nel 1956.

Le norme sono indispensabili ma ancor di più lo sono gli uomini (di buona volontà).

Ma è solo una opinione.
Polemarco

Avatar utente
Ghiandaia
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 474
Iscritto il: domenica 12 maggio 2019, 10:43
La mia penna preferita: Cambia costantemente
Il mio inchiostro preferito: Vedi sopra
Misura preferita del pennino: Broad
Sesso:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da Ghiandaia »

Polemarco ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 13:03

Le norme sono indispensabili ma ancor di più lo sono gli uomini (di buona volontà).
Parole sante, basti pensare che la costituzione americana è stata giudicata perfettamente compatibile prima con la schiavitù, poi con la segregazione razziale, oppure di come non esista nemmeno un briciolo di considerazione per il diritto alla salute... mah.

Cmq l'opera di Calli1958 è sempre un piacere, come direbbe il Cav. Condorelli.

calli1958
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 344
Iscritto il: giovedì 12 settembre 2019, 18:54
La mia penna preferita: Reform (credo) pennino flex
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: provincia di Treviso
Sesso:

Cosa direbbe George Floyd?

Messaggio da calli1958 »

Polemarco ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 13:03
Le norme sono indispensabili ma ancor di più lo sono gli uomini (di buona volontà).
Ghiandaia ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 13:40
Parole sante, basti pensare che la costituzione americana è stata giudicata perfettamente compatibile prima con la schiavitù, poi con la segregazione razziale, oppure di come non esista nemmeno un briciolo di considerazione per il diritto alla salute... mah.
Purtroppo anche la migliore delle leggi o il più elevato dei principi poco possono se gli uomini devono attuarli non ne hanno le capacità o, peggio, hanno interessi "diversi". Malauguratamente in questo tutti gli stati sono accomunati.

Rispondi

Torna a “Calligrafia”