Calligrafia e... Disgrafia

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Rispondi
Tiago
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 21
Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2017, 22:12
La mia penna preferita: Parker Duofold
Il mio inchiostro preferito: Edelstein blu zaffiro
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Roma
Sesso:

Calligrafia e... Disgrafia

Messaggio da Tiago » mercoledì 27 febbraio 2019, 21:41

Ciao, ho scoperto quest'anno di essere disgrafico, dopo aver passato per anni come quello che solamente scriveva male perché non si impegnava. In verità vorrei tanto scrivere bene, mi sono avvicinato al mondo delle stilografiche proprio per cercare un'alternativa migliore delle altre penne che avevo provato fino ad ora. Oltre alla grafia brutta, la mia condizione comporta altri disagi come una maggiore lentezza a scrivere e maggiore affaticamento.
Quello che vorrei ovviamente non è la padronanza della calligrafia, ma una grafia più comprensibile e magari più fluida e veloce. Facendo anche attenzione ai numeri, infatti sono piuttosto bravo in matematica e vorrei coltivare questa disciplina negli studi futuri.
Perciò vi chiederei consigli su tecniche, esercizi da svolgere e libri da leggere, di seguito allego alcune foto con esempi della mia scrittura.
IMG_20190227_200007.jpg
Appunti di italiano.
IMG_20190227_200120.jpg
Esercizi di matematica.
Grazie per la vostra attenzione

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1570
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Calligrafia e... Disgrafia

Messaggio da HoodedNib » mercoledì 27 febbraio 2019, 22:18

OK se la tua grafia e' veramente brutta io sono analfabeta. :lol:
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Colombre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 234
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Calligrafia e... Disgrafia

Messaggio da Colombre » giovedì 28 febbraio 2019, 0:00

Io non sono un esperto ma a me non sembra una brutta grafia. Ok, non la starei a contemplare come un monumento all’estetica, ma questo vale anche per la mia!
In ogni caso ne vedo giornalmente di ben peggiori.
Hai scoperto di essere disgrafico grazie a una diagnosi?
Chiedo perché a me non sembri disgrafico.
I've seen things you people wouldn't believe,
attack ships on fire off the shoulder of Orion,
I watched c-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gates.
All those moments will be lost in time,
like tears in rain.
Time to die.

hobbit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 332
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16

Calligrafia e... Disgrafia

Messaggio da hobbit » giovedì 28 febbraio 2019, 0:35

Penso che la domanda che hai posto andrebbe rivolta ad un medico competente nel trattare questo tipo di disturbi più che ad appassionati della penna.

Anch'io non è che abbia una gran grafia, compio frequenti errori e non riesco a scrivere velocemente. Probabilmente potrei essere disgrafico, ma una volta non esistevano questo tipo di diagnosi, eri semplicemente uno che si impegnava poco. L'errore di distrazione era sempre in agguato, sia in italiano che in matematica, nonostante avessi un buon intuito.
Non è un problema bloccante, alla fine se scrivo lentamente riesco ad avere una grafia decente e nonostante alcune difficoltà, ad esempio nel prendere appunti corretti, sono addirittura riuscito a laurearmi in fisica.

Tutto ciò per dire che il modo migliore per arrivare, è non stare ripiegato sui propri limiti, ma guardare verso la meta.
Ultima modifica di hobbit il giovedì 28 febbraio 2019, 8:19, modificato 1 volta in totale.

Tiago
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 21
Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2017, 22:12
La mia penna preferita: Parker Duofold
Il mio inchiostro preferito: Edelstein blu zaffiro
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Roma
Sesso:

Calligrafia e... Disgrafia

Messaggio da Tiago » giovedì 28 febbraio 2019, 7:02

Colombre ha scritto:
giovedì 28 febbraio 2019, 0:00
Io non sono un esperto ma a me non sembra una brutta grafia. Ok, non la starei a contemplare come un monumento all’estetica, ma questo vale anche per la mia!
In ogni caso ne vedo giornalmente di ben peggiori.
Hai scoperto di essere disgrafico grazie a una diagnosi?
Chiedo perché a me non sembri disgrafico.
Si, la prima persona che disse che sarei potuto essere disgrafico era la mia professoresse di italiano delle medie, che mia madre ignoró in quanto in effetti i miei voti erano piuttosto alti e non sembravo avere alcuna difficoltà. Al liceo però iniziai ad avere molti più problemi, praticamente non riuscivo a finire un compito in classe, per 3 anni andai avanti così, mi salvavo comunque con voti rispettabili grazie alla correttezza del contenuto che scrivevo, nonostante non riuscissi a finire i compiti. Perciò all'inizio del 4°, ovvero settembre di quest'anno ho fatto la diagnosi che è risultata positiva.

Tiago
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 21
Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2017, 22:12
La mia penna preferita: Parker Duofold
Il mio inchiostro preferito: Edelstein blu zaffiro
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Roma
Sesso:

Calligrafia e... Disgrafia

Messaggio da Tiago » giovedì 28 febbraio 2019, 7:55

hobbit ha scritto:
giovedì 28 febbraio 2019, 0:35
Penso che la domanda che hai posto andrebbe rivolta ad un medico competente nel trattare questo tipo di disturbi più che ad appassionati della penna.
Penso che tu abbia perfettamente ragione, ma ciò che mi ferma è il costo.

Avatar utente
Gargaros
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 298
Iscritto il: giovedì 6 dicembre 2018, 3:54
La mia penna preferita: P.Plasir (dopo cambio pennino)
Il mio inchiostro preferito: Al gusto fragola!
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Calligrafia e... Disgrafia

Messaggio da Gargaros » giovedì 28 febbraio 2019, 9:22

Non è una calligrafia bruttissima, eh. Però è incostante, questo sì. Sembra che a volte cambi "stile". Pure io ho lo stesso problema, ma è meno evidente (in compenso però mi sa che è più illeggibile della tua).

Legiucchiando il forum ho scoperto che chi ha ispirazioni calligrafiche usa fare degli esercizi per "ammaestrare" il polso. Potrebbero tornarti utili, in fondo lo scopo finale è il medesimo: produrre una scrittura migliore e più bella.

Avatar utente
courthand
Calligrafo
Calligrafo
Messaggi: 996
Iscritto il: venerdì 28 dicembre 2012, 17:37
La mia penna preferita: cannuccio e pennino
Il mio inchiostro preferito: Higgins Eternal Black
Misura preferita del pennino: Italico
Località: Prato

Calligrafia e... Disgrafia

Messaggio da courthand » giovedì 28 febbraio 2019, 10:26

Caro Tiago, penso che il consiglio espresso da Hobbit sia il più corretto. Comprendo perfettamente le tue preoccupazioni riguardo al costo dell'operazione (ho in nipote dislessico e so quanto sta costando a mia figlia) ma credo che l'aiuto di uno specialista sia indispensabile: soluzioni "fai da te" rischiano di richiedere un grande impegno e di risultare, nella migliore delle ipotesi, inefficaci
Bene qui latuit bene vixit

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2571
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Calligrafia e... Disgrafia

Messaggio da alfredop » giovedì 28 febbraio 2019, 10:53

Al di là dell'estetica, a me sembra comunque che la tua grafia sia chiara, ho visto la pagina con gli esercizi di matematica ed è tutto a posto, nel senso che si capisce cosa costituisce una base e cosa è un esponente, le frazioni sono a posto, etc.
Ho visto cose molto ma molto peggiori.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
efreddi
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 337
Iscritto il: giovedì 15 settembre 2016, 11:25
Sesso:

Calligrafia e... Disgrafia

Messaggio da efreddi » giovedì 28 febbraio 2019, 13:57

Noto anche io che sembrano esserci salti di stile, mi pare in particolare che lettere come la "r" o la "s" che impongono un rapido cambio di direzione ti siano piu' difficili e rompono il ritmo delle altre lettere che invece sembra abbastanza naturale. Comunque, credo che la chiarezza dellla tua grafia e' fuori discussione, vedessi la mia... Ovviamente pero' non vedo il tuo sforzo nel crearla, per cui ti consiglio anche io di consultare un vero esperto.

Ciao e in bocca al lupo!
Elia
----------------------------

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1570
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Calligrafia e... Disgrafia

Messaggio da HoodedNib » giovedì 28 febbraio 2019, 14:13

Rileggendo gli interventi di Tiago credo che il suo problema piu' percepito sia la velocita' di scrittura piu' che la calligrafia. Ora sicuramente la calligrafia in se e' migliorabile ma se il problema e' la lentezza nello scrivere puo' essere in effetti disgrafia oppure no ma non sta a noi dirlo.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Stormwolfie
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1011
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Calligrafia e... Disgrafia

Messaggio da Stormwolfie » venerdì 1 marzo 2019, 6:59

Io non mi farei alcun cruccio fermo restando che puoi approfondire con uno specialista.
Intanto potresti fare qualche esercizio.
Ti consiglio i libri ed i video di Monica Dengo.
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Rispondi