Ancora gestuale, e un confronto tra pennini

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Avatar utente
MiraB
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 29
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2017, 13:17
Sesso:

Ancora gestuale, e un confronto tra pennini

Messaggio da MiraB » giovedì 15 febbraio 2018, 10:53

Sono sempre più colpita dalla sua bravura e soprattutto dalla passione con cui si dedica a questa meravigliosa Arte!

Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 231
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Ancora gestuale, e un confronto tra pennini

Messaggio da fufluns » giovedì 15 febbraio 2018, 13:32

Miata ha scritto:
lunedì 12 febbraio 2018, 19:33
Mi permetto di chiederti, per curiosità personale da amante e praticamente della fotografia analogica, che pellicola usi/usavi per i tuoi lavori.
Anch'io sono stato, e lo sarei ancora se potessi, un grande appassionato della fotografia analogica. Ho usato una reflex dal 1977... Ora, qui dove vivo, mi è impossibile rivelare la pellicola, sia diapositiva sia negativa colore, se non inviandola negli Stati Uniti e attendendo che ritorni. A parte il tempo, cominciamo a parlare di una quasi una ventina di Euro per pellicola, fra trasporto, sviluppo e tasse, senza contare il costo del rullino in sè. I 12 amati fotogrammi delle mie Hasselblad su rullino 120 erano ormai nell'ordine di 4 Euro per fotogramma!
La mia pellicola preferita, nel colore, è sempre stata la diapositiva. Non ammette errori, neppure piccoli, e a volte semplicemente non ce la fa con la latitudine di esposizione. Ma le confesso che vedere una lastrina da 6x6 cm in controluce, ben esposta, è un vero piacere dei sensi per il fotografo...
Le mie pellicole erano Velvia, di Fuji. Velvia 50, nel 90% dei casi. Fuji 100, ma a malincuore. Mai 100F, troppo calda per me. Poi avevano inventato la straordinaria Velvia 100, quasi senza grana come la 50, ma a uno stop in meno! I colori erano quasi identici, anche se nessuna pellicola diapositiva ha mai potuto uguagliare i verdi saturi e brillanti della Velvia 50.

Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 231
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Ancora gestuale, e un confronto tra pennini

Messaggio da fufluns » giovedì 15 febbraio 2018, 13:38

musicamusica ha scritto:
mercoledì 14 febbraio 2018, 22:13
Ciao,
grazie per aver condiviso. Complimenti per la calligrafia per le penne e per la tecnica / corredo fotografico !
Che tipo di carta hai utilizzato ?
grazie ciao - stefano
Grazie a te, Stefano.
La carta è una vergata Grifo di Fabriano, da 85 gr/mq. Il pennino, ogni tipo di pennino, vi danza sopra...
Bisogna avere l'accortezza di coprire con la parte bassa del foglio per non "ingrassarla" con le dita, o l'inchiostro a volte non vuole aderire bene.

Rispondi