Raptus matutinus

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Rispondi
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 260
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Raptus matutinus

Messaggio da fufluns » venerdì 2 febbraio 2018, 16:23

Mi sono svegliato con un bisogno impellente di scrivere qualcosa su un foglio, in buona calligrafia.

Sulla scrivania alcuni fogli di carta Fabriano Ingres avorio (camoscio chiaro), due Montegrappa Extra 1930, pennini stub e medio, inchiostri Noodler's # 41 Brown e Gran von Faber Castell Olive Green. Il pennino medio della Extra é duttile, soffice, ubbidiente, collaborativo.

Alla fine la calligrafia non é venuta troppo buona, ma il raptus matutinus almeno si é curato...

La foto é fatta alla bell'e meglio con il mio telefono, ma dovevo rapidamente finire di eliminare il raptus. Il lavoro, vero, mi attende...


Raptus matutinus.jpg

Avatar utente
fab66
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1646
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2012, 19:27
La mia penna preferita: Doric che non ho regalato a 8
Il mio inchiostro preferito: pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cecina
Sesso:

Raptus matutinus

Messaggio da fab66 » venerdì 2 febbraio 2018, 19:39

Io questa mattina ho dovuto combattere per trovare la voglia di alzarmi dal letto.......... per consolarmi della brutta giornata che mi aspettava (lavorativamente parlando.......) ho dovuto inchiostrare la Oscar Wilde :lol:
Mi sembra di essere banale a farti solo complimenti tutte le volte che mostri i tuoi lavori, ma sinceramente altro non so dire :clap: :clap:
Fabrizio

Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 260
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Raptus matutinus

Messaggio da fufluns » sabato 3 febbraio 2018, 15:51

Grazie, fab66, per le gentili parole.

Le commento che la Oscar Wilde, come alcune altre delle Edizioni Limitate degli Scrittori degli anni iniziali della serie, è una delle mie preferite. Non la possiedo, ma non si può avere tutto...

Silemar
Levetta
Levetta
Messaggi: 617
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei-Boku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Sesso:

Raptus matutinus

Messaggio da Silemar » sabato 3 febbraio 2018, 16:21

Che bello svegliarsi e creare questo con una tale calligrafia! Bella anche la scelta degli inchiostri. :clap:

Al massimo il mio raptus matutinus è quello di mangiare biscotti! :lol:
Laura

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8781
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Raptus matutinus

Messaggio da Irishtales » sabato 3 febbraio 2018, 17:59

Che penne fortunate: non potevano capitare in mani migliori!
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
Saphur
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 136
Iscritto il: lunedì 29 gennaio 2018, 16:48
La mia penna preferita: Primapenna Pelikan
Il mio inchiostro preferito: Waterman
Località: Napoli
Sesso:

Raptus matutinus

Messaggio da Saphur » mercoledì 7 febbraio 2018, 11:36

da quando l'ho provato anche io ho una certa propensione per il seppia.
Sarà magari dovuto all'umore legato al tempo uggioso e freddo..boh!
Stamattina avevo voglia di fare e scrivere qualcosa non trovando nulla di giusto alla fine ho compilato una scheda con dei dati che giaceva sulla scrivania da giorni in attesa della compilazione.

bella grafia la tua e mi piace anche la frase. Complimenti! :)

deca90
Converter
Converter
Messaggi: 8
Iscritto il: mercoledì 31 gennaio 2018, 12:22

Raptus matutinus

Messaggio da deca90 » mercoledì 7 febbraio 2018, 16:41

fufluns ha scritto:
venerdì 2 febbraio 2018, 16:23
Mi sono svegliato con un bisogno impellente di scrivere qualcosa su un foglio, in buona calligrafia.

Sulla scrivania alcuni fogli di carta Fabriano Ingres avorio (camoscio chiaro), due Montegrappa Extra 1930, pennini stub e medio, inchiostri Noodler's # 41 Brown e Gran von Faber Castell Olive Green. Il pennino medio della Extra é duttile, soffice, ubbidiente, collaborativo.

Alla fine la calligrafia non é venuta troppo buona, ma il raptus matutinus almeno si é curato...

La foto é fatta alla bell'e meglio con il mio telefono, ma dovevo rapidamente finire di eliminare il raptus. Il lavoro, vero, mi attende...


Raptus matutinus.jpg
Fufluns ho da farti una richiesta, saresti cosi gentile da pubblicare l alfabeto scritto con la grafia qui postata?
Mi è piaciuta a tal modo che vorrei prenderne spunto :D

Grazie di cuore per la disponibilità

Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 260
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Raptus matutinus

Messaggio da fufluns » mercoledì 7 febbraio 2018, 20:28

Gentile deca90, il testo é scritto con una variante della grafia "Gestuale", della quale le allego un paio di immagini (brutte foto fatte con il telefono...).

La mia esecuzione della variante é completamente casuale e improvvisata. Normalmente, lascio il libro aperto accanto a me, e semplicemente ne copio le grafie mentre scrivo, così che il risultato é una copia alla bell'e meglio, con numerosi e involontari elementi del mio "modo personale di scrivere". Senza dubbio si può fare molto meglio, ma per me la scrittura e la calligrafia sono divertissements, e accade con frequenza che non mi applichi troppo...

Gestuale variante.jpg


Le grafie sono tratte da un libro del quale mi sono giá sperticato in elogi, "Calligrafia. Tecniche e strumenti contemporanei" di Gaye Godfrey-Nicholls. E' un librozzo da 30 Euro, che io trovo fantastico, non solo perché ha un sacco di grafie moderne e contemporanee, con plurime variazioni, ma anche e soprattutto perché presenta il lavoro di numerosi calligrafi contemporanei. La miscela di grafie ben presentate e grafie al lavoro nell'opera degli artisti é, a mio avviso, fonte di grande ispirazione.

Godfrey-Nicholls.jpg


Non ho mai potuto aprire il libro di Godfrey-Nicholls senza essere poi costretto a scarabocchiare qualcosa su un pezzo di carta. Un lavoro davvero ispiratore.

Ne ho regalata una copia alla mia figlia Carlotta, che lo apprezza moltissimo, e ora ne acquisterò un'altra per l'altra figlia Margherita, che da quando vive da sola non ha più accesso al "Godfrey-Nicholls" della sorella.

claudio54
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 129
Iscritto il: venerdì 28 aprile 2017, 12:50
La mia penna preferita: Waterman per ragioni affettive
Il mio inchiostro preferito: da definire
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Raptus matutinus

Messaggio da claudio54 » mercoledì 7 febbraio 2018, 20:43

scusa la domanda ingenua, visto che il titolo è in italiano ma l'autore è anglofono,
è scritto in italiano? sai l'inglisc mi fa fatica :oops:

Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 260
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Raptus matutinus

Messaggio da fufluns » mercoledì 7 febbraio 2018, 21:01

Si, il libro è tradotto in italiano.

Avatar utente
efreddi
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 310
Iscritto il: giovedì 15 settembre 2016, 11:25
Sesso:

Raptus matutinus

Messaggio da efreddi » giovedì 8 febbraio 2018, 10:01

Caro Franco, trovo anche io questa tua realizzazione in grafia "Gestuale" molto bella.
Mentre cercavo in internet qualche riferimento ulteriore mi sono imbattuto in questo vide: https://www.youtube.com/watch?v=7FL_uLMyH8k
Davvero non c'e' limite alla fantasia!

Grazie per il suggerimento di questo libro, lo metto subito nella lista dei miei prossimi acquisti.
Ciao
Elia
----------------------------

Rispondi