Ho cominciato il quaderno della cancelleresca!

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Avatar utente
Miata
Levetta
Levetta
Messaggi: 555
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Violet
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso: Donna
Contatta:

Ho cominciato il quaderno della cancelleresca!

Messaggio da Miata » lunedì 15 gennaio 2018, 17:18

courthand ha scritto:
lunedì 15 gennaio 2018, 16:56
Quindi, se non ti é capitato proprio un pennino difettoso, penso anche io che il problema stia nell'appoggio della punta sulla carta, come farebbe pensare anche la poca linearità dei margini dei tratti verticali . Un sistema per verificare il corretto appoggio é scrivere con due lapis legati insieme.
Mi sento di escludere che il pennino sia difettoso, inizio a pensare che si tratti di una serie di concause tra la mia scorretta impugnatura, un piano di appoggio troppo rigido e magari l'inchiostro nero troppo denso.
Massimone ha scritto:
lunedì 15 gennaio 2018, 17:08
salve a tutti.
hai provato a costruirti un cuscinetto più morbido?
il problema potrebbe essere quello (oltre forse alla velocità eccessiva di scrittura).
ti consiglio:
5 fogli
foglio di carta assorbente tipo scottex (anche due)
foglio
falsariga
foglio di scrittura

buona scrittura!
Grazie Massimone, non avevo assolutamente pensato ad una soluzione del genere, anzi, al momento pensavo fosse addirittura migliore un piano più rigido! Proverò sicuramente e vi farò sapere!
Florinda


"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

efreddi
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 261
Iscritto il: giovedì 15 settembre 2016, 11:25
Sesso: Uomo

Ho cominciato il quaderno della cancelleresca!

Messaggio da efreddi » martedì 16 gennaio 2018, 9:33

Ciao Florinda, non so se il pennino e' veramente OK: guardando la foto a me pare che quando lo si appoggia sulla carta la parte centrale possa rimanere sollevata perche' sembra un po' piu' alta che i bordi (come una V rovesciata). O forse e' una questione di prospettiva della foto...
linea.png
Comunque, il suggerimento di Massimone di usare un supporto piu' morbido aiutera' sicuramente.

Complimenti per la tenacia, i risultati arrivano!
Ciao
Elia
----------------------------

Avatar utente
zoniale
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 759
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso: Uomo

Ho cominciato il quaderno della cancelleresca!

Messaggio da zoniale » martedì 16 gennaio 2018, 10:11

efreddi ha scritto:
martedì 16 gennaio 2018, 9:33
O forse e' una questione di prospettiva della foto...
Elia,
Ecco cosa prescrive il nostro Wiki, per valutare la punta del pennino:
600px-Osservazione-Allineamento-Punte.jpg
(e mi scuso con i calligrafi per l'invasione di campo)
Michele

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8599
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Uomo

Ho cominciato il quaderno della cancelleresca!

Messaggio da Irishtales » martedì 16 gennaio 2018, 11:28

Ben vengano gli "invasori" che aiutano a risolvere i problemi!! :)
Comunque la leggera curva descritta dal profilo delle punte è comune anche alle mie Manuscript (sto giusto usando la 2.8 in questi giorni per la Fraktur :) )
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
Miata
Levetta
Levetta
Messaggi: 555
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Violet
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso: Donna
Contatta:

Ho cominciato il quaderno della cancelleresca!

Messaggio da Miata » domenica 21 gennaio 2018, 17:56

Irishtales ha scritto:
martedì 16 gennaio 2018, 11:28
Comunque la leggera curva descritta dal profilo delle punte è comune anche alle mie Manuscript (sto giusto usando la 2.8 in questi giorni per la Fraktur :) )
Confermo le leggera curva, pur osservando il pennino in posizione corretta e senza lenti di ingrandimento che potrebbero creare una distorsione

Qualcosa non mi quadra, mi spiego meglio (ho bisogno di sfogarmi :lol: )
ho tolto la cartuccia nera di inchiostro manuscript, ho pulito il gruppo scrittura con acqua e una goccia di detersivo per piatti, aspettato che si asciugasse e caricato la cartuccia di inchiostro rosso manuscript, con il quale avevo scritto i primissimi fogli di esercizi senza alcun problema.
Invece dopo le prima 3 o 4 righe che son filate lisce, la penna si è impuntata di nuovo, nonostante avessi improvvisato anche il cuscino con la carta assorbente.
Davvero non capisco cosa sia successo.
Ad ogni modo, comprero' il Perle Noir, se non riesco a risolvere nemmeno cosi, passo alla Parallel Pen.
Ultima modifica di Miata il domenica 21 gennaio 2018, 17:58, modificato 1 volta in totale.
Florinda


"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8599
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Uomo

Ho cominciato il quaderno della cancelleresca!

Messaggio da Irishtales » domenica 21 gennaio 2018, 18:11

Prova, se non lo hai già fatto, a sfilare pennino e alimentatore dalla sezione e a pulirli separatamente. Forse può esserci del residuo oleso o grumi di inchiostro fra le lamelle dell'alimentatore. La mia 2.8 come dicevo, ha la punta leggermente curva come la tua e scrive benissimo. Ma ha una particolarità: a differenza delle altre stilo a punta tronca, la devo usare con una minore inclinazione verso il foglio, più perpendicolare, un po' come una biro per intenderci.
Allora fila via sulla carta che è un piacere. Appena inclino un poco di più la punta, ecco che fa i capricci.
Capisco la tua frustrazione, ma non desistere. Il problema credo possa essere risolto e andando per esclusione: prima o poi quella penna dovrà pur scrivere come si deve!

Intanto seguirei la tecnica consigliata da Alessandro:
courthand ha scritto:
lunedì 15 gennaio 2018, 16:56
Un sistema per verificare il corretto appoggio é scrivere con due lapis legati insieme.
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Rispondi