Vorrei iniziare anche io

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Rispondi
Punchinello
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 65
Iscritto il: mercoledì 3 giugno 2015, 11:21
La mia penna preferita: Lamy 2000
Il mio inchiostro preferito: Montblanc Toffee Brown
Sesso: Non Specificato

Vorrei iniziare anche io

Messaggio da Punchinello » domenica 20 agosto 2017, 22:29

Salve,
finalmente mi sono deciso ad iniziare anche io a provare uno stile e magari chissà migliorare la mia grafia.
Ho già appreso tutte le informazioni dal forum, però ho un paio di dubbi che vi espongo:
nel lontano 2005, il mio inconscio sapeva che mi sarebbe piaciuto prima o poi iniziare a scrivere, quindi decise di comprare
una edizione intitolata lo scrittoio classico, una serie di fascicoli con ampolle, inchiostri pennini, carte e quant'altro edito da Fabbri e composto da 50 fascicoli, suddivisi tra la storia della calligrafia e l'atelier della calligrafia, dove sono compresi tutti gli stili.


I pennini son questi che vi allego, secondo voi possono andare bene per iniziare?
Li vedo così fragili :)
IMG_20170820_215654.jpg
Pennini
IMG_20170820_215659.jpg
Pennini

Ora per quanto riguarda lo stile, ovviamente vorrei iniziare dall'italico o cancelleresca, dico bene?
Solo che nei fascicoli per lo stile cancelleresca mi viene indicato questo:

IMG_20170820_215935.jpg
Cancelleresca
E tra le varianti spiega che le aste possono essere anche verticali.

Però ad occhio, per quel poco che riesco a distinguere, lo stile che ho visto qui sul forum è più simile a quello che nei fascicoli viene indicato come umanistica, ossia questo

IMG_20170820_220027_01.jpg
Umanistica
Secondo voi è corretto?
Oppure sono io che confondo? :)

Grazie

Punchinello
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 65
Iscritto il: mercoledì 3 giugno 2015, 11:21
La mia penna preferita: Lamy 2000
Il mio inchiostro preferito: Montblanc Toffee Brown
Sesso: Non Specificato

Vorrei iniziare anche io

Messaggio da Punchinello » domenica 20 agosto 2017, 22:40

Ah no ok ho detto una boiata, le lettere sono diverse, mi son lasciato fuorviare dalla variante forse?
anche perchè basta guardare la lettera a :)

Però a questo punto inizio dall'umanistica che sembra essere più semplice e poi potrei passare all'italico...

Scusate

Silemar
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 400
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Sesso: Donna

Vorrei iniziare anche io

Messaggio da Silemar » lunedì 21 agosto 2017, 13:20

Ciao Punchinello. Io non sono un'esperta però vorrei comunque suggerirti di guardare questa bell'opera sulla Cancelleresca, messa a disposizione da due generosi calligrafi del sito. Ci sono ottimi suggerimenti su come iniziare questo stile e tutte le indicazioni corrette (vedi inclinazione pennino) per farlo.

https://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?f=51&t=7218

Ti consiglio di confrontare quest'opera con le tue schede.

Riguardo alla fragilità dei pennini non so valutarla ma ti direi comunque di provarli visto che li hai acquistati. Se poi non dovessero andare puoi rivolgerti ad altre marche, come i Mitchell o i Brause Bandzug (o altre).
Ancor meglio, sempre secondo me, è iniziare con una Parallel Pen o una stilografica per calligrafia, cosa che ti permetterà di concentrarti solo sul ductus.

Ti auguro felici esercizi! :wave:
Laura

Punchinello
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 65
Iscritto il: mercoledì 3 giugno 2015, 11:21
La mia penna preferita: Lamy 2000
Il mio inchiostro preferito: Montblanc Toffee Brown
Sesso: Non Specificato

Vorrei iniziare anche io

Messaggio da Punchinello » lunedì 21 agosto 2017, 15:33

Silemar ha scritto:
lunedì 21 agosto 2017, 13:20
Ciao Punchinello. Io non sono un'esperta però vorrei comunque suggerirti di guardare questa bell'opera sulla Cancelleresca, messa a disposizione da due generosi calligrafi del sito. Ci sono ottimi suggerimenti su come iniziare questo stile e tutte le indicazioni corrette (vedi inclinazione pennino) per farlo.

https://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?f=51&t=7218

Ti consiglio di confrontare quest'opera con le tue schede.

Riguardo alla fragilità dei pennini non so valutarla ma ti direi comunque di provarli visto che li hai acquistati. Se poi non dovessero andare puoi rivolgerti ad altre marche, come i Mitchell o i Brause Bandzug (o altre).
Ancor meglio, sempre secondo me, è iniziare con una Parallel Pen o una stilografica per calligrafia, cosa che ti permetterà di concentrarti solo sul ductus.

Ti auguro felici esercizi! :wave:
Grazie mille Silemar!!!

Avatar utente
courthand
Calligrafo
Calligrafo
Messaggi: 939
Iscritto il: venerdì 28 dicembre 2012, 17:37
La mia penna preferita: cannuccio e pennino
Il mio inchiostro preferito: Higgins Eternal Black
Misura preferita del pennino: Italico
Località: Prato
Sesso: Non Specificato

Vorrei iniziare anche io

Messaggio da courthand » lunedì 21 agosto 2017, 16:41

Il modello di cancelleresca mostrato nella tua scheda mi pare piuttosto bello.
Riguardo al fatto di iniziare con questa o con l'umanistica ti posso solo riportare la mia esperienza personale: ho iniziato con la cancelleresca e solo successivamente ho affrontato l'umanistica che, a dispetto dell'apparente semplicità del tratto, mi è rimasta di più difficile realizzazione in termini di costanza delle forme e dei parallelismi. Sicuramente un problema di attitudini personali, ma tant'è!

Per quanto riguarda i pennini mi sembra che i cartoncini in tuo possesso siano una collezione che sarebbe forse meglio lasciare intatta, anche perché è un po' difficile valutarne la qualità senza averli tra le mani. Comunque sia per gli stili che ti interessano ci vogliono dei pennini a punta tronca, quindi puoi cominciare a lasciar perdere tutti quelli a punta fine dalle più fantasiose forme come pure quelli a spatola e a cinque punte.
Tieni inoltre presente che l'uso dei pennini ad intinzione presenta delle difficoltà peculiari che si andranno ad aggiungere a quelle proprie dell'apprendimento calligrafico.
Bene qui latuit bene vixit

Punchinello
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 65
Iscritto il: mercoledì 3 giugno 2015, 11:21
La mia penna preferita: Lamy 2000
Il mio inchiostro preferito: Montblanc Toffee Brown
Sesso: Non Specificato

Vorrei iniziare anche io

Messaggio da Punchinello » lunedì 21 agosto 2017, 22:45

courthand ha scritto:
lunedì 21 agosto 2017, 16:41
Il modello di cancelleresca mostrato nella tua scheda mi pare piuttosto bello.
Riguardo al fatto di iniziare con questa o con l'umanistica ti posso solo riportare la mia esperienza personale: ho iniziato con la cancelleresca e solo successivamente ho affrontato l'umanistica che, a dispetto dell'apparente semplicità del tratto, mi è rimasta di più difficile realizzazione in termini di costanza delle forme e dei parallelismi. Sicuramente un problema di attitudini personali, ma tant'è!

Per quanto riguarda i pennini mi sembra che i cartoncini in tuo possesso siano una collezione che sarebbe forse meglio lasciare intatta, anche perché è un po' difficile valutarne la qualità senza averli tra le mani. Comunque sia per gli stili che ti interessano ci vogliono dei pennini a punta tronca, quindi puoi cominciare a lasciar perdere tutti quelli a punta fine dalle più fantasiose forme come pure quelli a spatola e a cinque punte.
Tieni inoltre presente che l'uso dei pennini ad intinzione presenta delle difficoltà peculiari che si andranno ad aggiungere a quelle proprie dell'apprendimento calligrafico.
Ti ringrazio, sei stato chiarissimo. Provvederò a prendere qualcosa di più adatto per i pennini, e per lo stile inizio dalla cancelleresca. Grazie ancora.

Rispondi