L'angolo giusto

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Rispondi
kircher
Levetta
Levetta
Messaggi: 741
Iscritto il: martedì 4 novembre 2014, 5:44
Località: Firenze/Svizzera
Sesso: Non Specificato

L'angolo giusto

Messaggio da kircher » giovedì 13 luglio 2017, 21:51

In un manuale francese ho trovato un modo molto semplice per trovare l'angolo giusto da dare alla scrittura inglese. Secondo gli autori del manuale, si tratterebbe di prendere un quadrato di lato quattro e trovare la linea che congiunge l'angolo basso del quadrato con i tre quarti del lato superiore. Dopo un breve ripasso di trigonometria, quest'angolo mi risulta di circa 53°. è questa l'inclinazione consigliata oggi per la scrittura inglese? e per il Palmer? come si approssimano costruttivamente senza goniometro i 52° del Palmer?

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3014
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso: Uomo

L'angolo giusto

Messaggio da ciro » giovedì 13 luglio 2017, 22:02

Ci sono diverse scuole di pensiero sulle forme dei vari stili calligrafici, figurarsi sulla inclinazione!

Comunque i miei insegnanti di copperplate, quello di Spencerian e quello di Palmer consigliano tutti 52°.

Un rettangolo formato da 6 quadratini (3x2), la diagonale è l'inclinazione giusta.

Ad essere onesto però a Michael Sull piace parecchio approssimare...
"The slant is something like 52°. You just keep it constant..."
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

kircher
Levetta
Levetta
Messaggi: 741
Iscritto il: martedì 4 novembre 2014, 5:44
Località: Firenze/Svizzera
Sesso: Non Specificato

L'angolo giusto

Messaggio da kircher » giovedì 13 luglio 2017, 22:10

ciro ha scritto:Ci sono diverse scuole di pensiero sulle forme dei vari stili calligrafici, figurarsi sulla inclinazione!

Comunque i miei insegnanti di copperplate, quello di Spencerian e quello di Palmer consigliano tutti 52°.

Un rettangolo formato da 6 quadratini (3x2), la diagonale è l'inclinazione giusta.

Ad essere onesto però a Michael Sull piace parecchio approssimare...
"The slant is something like 52°. You just keep it constant..."
Ma l'angolo della diagonale di un rettangolo così formato non è di 56 gradi?

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3014
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso: Uomo

L'angolo giusto

Messaggio da ciro » venerdì 14 luglio 2017, 8:10

Probabilmente non dovresti darmi ascolto, però ti posso dire che fino a che nello stesso testo tieni l'inclinazione costante nessuno baderà a quanto è precisamente quella inclinazione, dovrebbero proprio mettercisi con compasso e squadra!

Prendi ad esempio questi ritagli di lavori superstiti dalla scomparsa dello Zanerian.
Allegati
Scan 69.tif
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

kircher
Levetta
Levetta
Messaggi: 741
Iscritto il: martedì 4 novembre 2014, 5:44
Località: Firenze/Svizzera
Sesso: Non Specificato

L'angolo giusto

Messaggio da kircher » venerdì 14 luglio 2017, 10:08

ciro ha scritto:Probabilmente non dovresti darmi ascolto, però ti posso dire che fino a che nello stesso testo tieni l'inclinazione costante nessuno baderà a quanto è precisamente quella inclinazione, dovrebbero proprio mettercisi con compasso e squadra!

Prendi ad esempio questi ritagli di lavori superstiti dalla scomparsa dello Zanerian.
Figurati, io scrivo dritto. ma sono interessato alle regole costruttive di queste inclinazioni. E tu non sei un ingegnere? non dovresti essere curioso di ottimizzare i processi di produzione?
Bel volantino promozionale, comunque.

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3014
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso: Uomo

L'angolo giusto

Messaggio da ciro » venerdì 14 luglio 2017, 10:44

Allora mettiamola così:
la regola è 52° per i motivi che ho spiegato altrove,
nell'ottica di ottimizzazione del processo di produzione si potrebbero usare delle falserighe sotto fogli abbastanza sottili da permetterne la visione in trasparenza, siccome però nelle specifiche di progetto spesso è richiesta una carta diversa è conveniente andare a sensazione rischiando di sbagliare di 1-2 gradi piuttosto che perdere tempo a disegnare le falserighe sul foglio e rischiare di rovinare il lavoro finale.

Ti faccio un esempio, ieri ero al telefono con la mia maestra di engrossers e ricordavamo che siamo diventati amici perché le avevo corretto un errore di compitazione su un lavoro, il seguente.
Screenshot_20170714-094251.jpg
Questo lavoro è per una importante mostra sulla calligrafia ed è esposto in una galleria al momento.

Pensi che qualcuno si sia preso la briga di misurarne lo slant?

Se lo fai fammi sapere se è preciso.
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

kircher
Levetta
Levetta
Messaggi: 741
Iscritto il: martedì 4 novembre 2014, 5:44
Località: Firenze/Svizzera
Sesso: Non Specificato

L'angolo giusto

Messaggio da kircher » venerdì 14 luglio 2017, 20:40

bel lavoro!
nel altro thread riferivi l'ipotesi che l'inclinazione di 52 gradi derivi dalla diagonale dei fogli standard americani. Ma qualcuno sa che tipo di regole costruttive venissero utilizzate normalmente?

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3014
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso: Uomo

L'angolo giusto

Messaggio da ciro » venerdì 14 luglio 2017, 22:58

Non stavo proprio ipotizzando, riportavo quello che mi è stato insegnato.
In più, siccome chi me l'ha insegnato si fa chiamare master penman e ad oggi è l'unico essere vivente che abbia imparato direttamente da uno dei master penman originali, quelli della famosa età d'oro, direi che ci si può fidare.

Tuttavia come ho spiegato non è solo una questione di foglio, è anche una questione di velocità di scrittura
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Rispondi