frenkt - esercizi di Onciale

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Rispondi
frenkt
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 18 marzo 2016, 1:35
La mia penna preferita: Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Tanzanite
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Bologna
Sesso:

frenkt - esercizi di Onciale

Messaggio da frenkt » giovedì 30 giugno 2016, 19:01

Cavolo complimenti a tutti, riuscite a fare dei lavori magnifici. Io sto iniziando adesso ad interessarmi della calligrafia, in particolare dell'onciale. Ho fatto una prova, vi chiedo gentilmente dei consigli su cosa e come migliorare :) L'ultima "u" è imbarazzante scusate :D Poi ho una domanda, se l'altezza è di 4 misure calligrafiche per le lettere come la "A", le lettere come la "L" quanto devono essere alte? E quelle maiuscole ad inizio pagina sono a piacimento? Grazie cari!

Il testo di riferimento è "Corso base di calligrafia in 24 lezioni" di Veiko Kespersaks. Ho utilizzato una Lamy Al-Star pennino stub 1.5 con inchiostro Diamine Woodland Green carta coop da stampante 70gm. :wave:
Allegati
homo homini lupus.png
homo homini lupus.png (294.12 KiB) Visto 1800 volte

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8981
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

frenkt - esercizi di Onciale

Messaggio da Irishtales » venerdì 1 luglio 2016, 18:50

Mi sembra tu stia già sulla buona strada, complimenti a te!
Ho creato un nuovo argomento tutto tuo nella sezione giusta. In questo modo potrai inserire di seguito gli esercizi futuri in modo da tracciare tutti i passi avanti fatti, il tuo percorso nello stile che stai studiando ;)
Quanto ai gradi calligrafici per le ascendenti e discendenti, non conosco il tuo testo di riferimento ma il consiglio che posso darti è di seguire le indicazioni là riportate, in modo da non creare confusione.
A titolo d'informazione, il testo della Kossowska prevede che ascendenti e discendenti non superino 1 - 2 gradi calligrafici.
Onciale - Kossowska.jpg
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

frenkt
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 18 marzo 2016, 1:35
La mia penna preferita: Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Tanzanite
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Bologna
Sesso:

frenkt - esercizi di Onciale

Messaggio da frenkt » venerdì 1 luglio 2016, 19:45

Irishtales ha scritto:Ho creato un nuovo argomento tutto tuo nella sezione giusta. In questo modo potrai inserire di seguito gli esercizi futuri in modo da tracciare tutti i passi avanti fatti, il tuo percorso nello stile che stai studiando ;)
Grazie Daniela e scusami se prima ho pubblicato nel posto sbagliato, la sezione calligrafia mi è nuova e sto imparando solo ora a muovermi qui dentro. :roll:
Sul libro che sto usando non son chiarissime le grandezze delle linee ascendenti per questo l'ho voluto chiedere, grazie dell'indicazione!
Spero di imparare presto a gestire il layout della pagina per creare qualcosa di un po' più serio e presentabile.

Grazie per l'incoraggiamento, a presto! :wave:

Avatar utente
courthand
Calligrafo
Calligrafo
Messaggi: 998
Iscritto il: venerdì 28 dicembre 2012, 17:37
La mia penna preferita: cannuccio e pennino
Il mio inchiostro preferito: Higgins Eternal Black
Misura preferita del pennino: Italico
Località: Prato

frenkt - esercizi di Onciale

Messaggio da courthand » sabato 2 luglio 2016, 12:18

Nel libro di Kaspersaks in verità è indicata una x-height di tre gradi calligrafici e mezzo.
Comunque le proporzioni più usate sono quelle riportate da Daniela.
Il tuo esempio invece mi pare più "magro"; come hai misurato i gradi?
Bene qui latuit bene vixit

frenkt
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 18 marzo 2016, 1:35
La mia penna preferita: Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Tanzanite
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Bologna
Sesso:

frenkt - esercizi di Onciale

Messaggio da frenkt » domenica 3 luglio 2016, 15:08

courthand ha scritto:Nel libro di Kaspersaks in verità è indicata una x-height di tre gradi calligrafici e mezzo.
Comunque le proporzioni più usate sono quelle riportate da Daniela.
Il tuo esempio invece mi pare più "magro"; come hai misurato i gradi?
Ciao Alessandro intanto grazie dell'interessamento.
Allora i 3.5 gradi mi sembrano davvero troppo pochi..col pennino lamy 1.5 mi viene la scritta troppo piccola e io volevo scrivere qualcosa di più grande. Per questo motivo ho deciso di mantenere i 4 gradi calligrafici che sarebbero dovuti risultare sulla carta 6mm ma controllando mi sono accorto essere 7mm. :D Errore mio ovviamente, non ero troppo concentrato. Quindi è per questo motivo che figura magra la scrittura.
Adesso sto aspettando che mi arrivino i Mitchell in modo da avere un pennino più largo per scrivere più grande.

Mamma mia, più rivedo la foto più mi rendo conto dei tanti errori che ho fatto, col tempo spero di migliorare. In genere non sono uno molto preciso e attento ai dettagli, sarà lungo e doloroso l'apprendimento, ma con la passione e i vostri preziosi aiuti spero di farcela! :thumbup:

Francesco

frenkt
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 18 marzo 2016, 1:35
La mia penna preferita: Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Tanzanite
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Bologna
Sesso:

frenkt - esercizi di Onciale

Messaggio da frenkt » domenica 3 luglio 2016, 16:51

Ecco una seconda prova.

Purtroppo 4 e 5 riga sono troppo grandi. La prossima volta manterrò le righe più distaccate per migliorare la leggibilità. Mi sto accorgendo dell'importanza del layout e del tempo cui bisogna dedicargli.

Il titolo ha la N e la F troppo attaccate, alcune L pendono troppo a destra e le lettere sono molto di verse le une dalle altre..poi mi fermo qui perchè se dovessimo elencare tutti gli errori non finirei più..insomma c'è ancora tantissima strada da fare. :crazy:

IMG-20160703-WA0000.jpg.jpeg

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8981
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

frenkt - esercizi di Onciale

Messaggio da Irishtales » domenica 3 luglio 2016, 20:49

Non utilizzi le falsarighe? Mi sembra che le proporzioni continuino ad essere falsate, lettere troppo grandi rispetto alla misura del pennino.
E' un peccato perché si perde l'equilibrio tipico di bianchi e neri così caratteristico nell'Onciale.
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
courthand
Calligrafo
Calligrafo
Messaggi: 998
Iscritto il: venerdì 28 dicembre 2012, 17:37
La mia penna preferita: cannuccio e pennino
Il mio inchiostro preferito: Higgins Eternal Black
Misura preferita del pennino: Italico
Località: Prato

frenkt - esercizi di Onciale

Messaggio da courthand » lunedì 4 luglio 2016, 8:53

Il grado calligrafico corrisponde al tratto di massima larghezza tracciabile: il prendere come riferimento la misura nominale del pennino è un'approssimazione, spesso utile ma talvolta fuorviante; infatti in funzione del tipo di inchiostro e di carta il tratto può risultare più fine o più grosso di tale misura. L'Ideale è tracciare tanti trattini orizzontali uno sull'altro, tanti quanti sono i gradi richiesti, ed usare la misura ottenuta per tracciare le righe.
Controlla poi i rapporti dimensionali tra le lettere: per esempio la L è troppo larga e crea un vuoto evidente.
Bene qui latuit bene vixit

frenkt
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 18 marzo 2016, 1:35
La mia penna preferita: Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Tanzanite
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Bologna
Sesso:

frenkt - esercizi di Onciale

Messaggio da frenkt » lunedì 4 luglio 2016, 19:24

courthand ha scritto:il prendere come riferimento la misura nominale del pennino è un'approssimazione, spesso utile ma talvolta fuorviante.
Grazie ragazzi dei consigli, in effetti il pennino lamy 1.5 sulla carta che uso risulta moolto più sottile del previsto, ho provato a tirare delle linee guida, meglio? La prospettiva ingrandisce la parole più vicine all'obiettivo ma stavolta mi sembra andar abbastanza bene no?

Quelle N non mi piacciono per niente, mi sa che userò l'altra forma. I gambi bassi delle prime due E sono troppo spigolosi, la V ha l'inizio delle due gambe troppo vicine, la T ha il tetto troppo poco largo, la S mi mette sempre in difficoltà..beh diciamo che mi sento soddisfatto solo di poche lettere : :oops:

Facciamo che prima che scrivere delle frasi mi metto a studiare bene lettera per lettera :!:

Grazie della pazienza ragazzi e dei vostri preziosi consigli.
Allegati
IMG-20160704-WA0001.jpg.jpeg

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8981
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

frenkt - esercizi di Onciale

Messaggio da Irishtales » lunedì 4 luglio 2016, 21:33

frenkt ha scritto:mi metto a studiare bene lettera per lettera :!:
E' un esercizio che porterà i suoi frutti, credimi.
Se potessi fare delle scansioni, o fotografare gli esercizi con l'asse dell'ottica perpendicolare al foglio, si apprezzerebbero meglio le proporzioni e il disegno delle singole lettere ;)
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

docx
Converter
Converter
Messaggi: 5
Iscritto il: domenica 5 giugno 2016, 17:39

frenkt - esercizi di Onciale

Messaggio da docx » domenica 15 gennaio 2017, 12:19

frenkt ha scritto:
courthand ha scritto:il prendere come riferimento la misura nominale del pennino è un'approssimazione, spesso utile ma talvolta fuorviante.
Grazie ragazzi dei consigli, in effetti il pennino lamy 1.5 sulla carta che uso risulta moolto più sottile del previsto, ho provato a tirare delle linee guida, meglio? La prospettiva ingrandisce la parole più vicine all'obiettivo ma stavolta mi sembra andar abbastanza bene no?

Quelle N non mi piacciono per niente, mi sa che userò l'altra forma. I gambi bassi delle prime due E sono troppo spigolosi, la V ha l'inizio delle due gambe troppo vicine, la T ha il tetto troppo poco largo, la S mi mette sempre in difficoltà..beh diciamo che mi sento soddisfatto solo di poche lettere : :oops:

Facciamo che prima che scrivere delle frasi mi metto a studiare bene lettera per lettera :!:

Grazie della pazienza ragazzi e dei vostri preziosi consigli.
Ciao, non so se poi hai continuato nella pratica dell'Onciale, ma se ti può essere utile io uso il rapporto 1-4-1. Come testo esiste il quaderno N. 39 della Collana di Leonardo, molto sintetico ma fatto bene.

Rispondi