PELIKAN 100 - Un esemplare particolare

Foto e informazioni sui modelli della Pelikan
muristenes
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 950
Iscritto il: lunedì 13 maggio 2013, 22:42
La mia penna preferita: Pelikan M215
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Topaz
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cagliari

Re: PELIKAN 100 - Un esemplare particolare

Messaggio da muristenes » domenica 10 aprile 2016, 20:20

Che colpaccio la 100! Sono contento che sia stato tu a ritrovarla e ti ringrazio per questa nuova recensione ;)

Le indicazioni sull'alimentatore sono un bel mistero, dal momento che c'è già un'indicazione sulla gradazione (K) è difficile immaginare che anche la stella e il numeretto riportino la stessa informazione in maniera ridondante. Su FPN ci sono diverse domande circa questa peculiarità, ma poche risposte. Come pure vengono documentanti pennini con simboli altrettanto misteriosi.

Immagine

Sul famoso sito di aste ci sono decine di Pelikan 100 d'epoca vendute, ma poche con le iscrizioni. Di stelle, poi, manco l'ombra

Immagine

Su Pelikan Guide la consuetudine di indicare la gradazione del pennino sulla lamella sinistra viene fatta risalire a una data estremamente puntuale, il 30 agosto 1935 (lo stesso anno del lancio della 101), ma non sono presenti maggiori informazioni.

Ne approfitto per farti i miei migliori auguri per Londra e per ricordarti che stai pericolosamente alzando l'asticella dei ritrovamenti: di questo passo non sapremo più cosa aspettarti da te, magari la stilografica personale di uno di questi signori :lol:

Immagine

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Re: PELIKAN 100 - Un esemplare particolare

Messaggio da Musicus » lunedì 11 aprile 2016, 10:01

lucre ha scritto:Grazie Giorgio, una penna sempre bellissima e dalle linee che non stancano mai, resa ancor più importante nel tuo esemplare dal riferimento all'antica
proprietaria ( capisco che emozioni possa averti dato ritrovarla ...)-. La tua presentazione poi è come sempre affascinante, ancor più delle promesse del re degli elfi.
Grazie anche per avermi riportato indietro negli anni, a quando, studente di tedesco al liceo dante alighieri studiai la ballata a memoria in lingua originale :
"Wer reitet so spaet durch nacht und Wind - Es ist der Vater mit seinem Kind ... "
Grazie ancora
Grazie a te, Luigi, ancora una volta attento, competente e gentile!! :thumbup:
E' un vero piacere parlare con te!!
:wave:

Giorgio

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Re: PELIKAN 100 - Un esemplare particolare

Messaggio da Musicus » lunedì 11 aprile 2016, 10:23

muristenes ha scritto:Che colpaccio la 100! Sono contento che sia stato tu a ritrovarla e ti ringrazio per questa nuova recensione...
Ciao A!! Grazie a te per il bel commento tecnico!! :thumbup:
Vediamo un pò: durante le ricerche avevo trovato notizia dell'introduzione a metà del 1935 dell'iscrizione sull'alimentatore (lato destro in posizione di scrittura!) oltre che nel link classico da te citato anche:
- nella Cronologia dell'articolo di Simone sul Wiki;
- in questa cronologia: https://www.pelikan-collectibles.com/en ... index.html
Sembrerebbe di capire che la caratteristica sia rimasta in uso per circa un anno in Germania:
- e prima? (non su tutti i pennini 14 K c'è la misura!);
- per così poco tempo?!
- e perchè non all'estero?!
Forse ciò era dovuto alla valutazione di poter esercitare un minor controllo su eventuali pennini da sostituire... Ma avrebbero potuto sostituire tutto il blocchetto (pennino&alimentatore nel collarino)... In ogni caso, se ne sa poco e non ci ho capito molto.... ;) In ogni caso, è assodato che vi furono periodi di transizione tra una modifica e l'altra e, inoltre, la parte più soggetta a sostituzione post-vendita è proprio il (blocco) pennino...
Ti allego per curiosità un dettaglio dei fianchi dell'alimentatore sulla Pelikan 100 con pennino M (sul pre-fondello) in Palladio:
z. 27. pel100 1938 pd nib.jpg
Un accento circonflesso molto misterioso, sul lato sinistro... 8-)
:lol:

Giorgio

P.s.: a conti fatti, è sicuramente più rara la pubblicità Waterman degli Scrittori (e infatti la tengo all'asciutto :mrgreen: ).
Ultima modifica di Musicus il lunedì 11 aprile 2016, 10:31, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1561
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso:

Re: PELIKAN 100 - Un esemplare particolare

Messaggio da Medicus » lunedì 11 aprile 2016, 10:30

Invidiosissima invidia invidiosa invidiosamente invidiosante :D ( naturalmente sempre senza malizia ).
Come sempre le tue recensioni, sempre complete, non riguardano solo la penna , ma anche tutto quello che ruota attorno ad essa, quasi che questa, assume una importanza marginale.
Si leggono sempre volentieri e questa in particolare, sia per la penna appartenuta ad un grande contralto ( e deve essere stata una grande emozione quando leggesti il nome ) che per il piccolo aneddoto riguardante l' Amato.
Beethoven non era nuovo a questo tipo di uscite; ricordo di aver letto, una cosa simile, che una volta Schubert gli portò una sua composizione per pianoforte per vedere cosa ne pensasse il Maestro ( che lui adorava ) e Beethoven gli rispose con una sonora stroncatura. Però qualche giorno dopo, lo richiamò e si complimentò con Schubert ,( che non so quale sia la composizione ).
Grazie per questo piccolo pezzo di storia, e che l' Autunno sia foriero di interminabili applausi
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Re: PELIKAN 100 - Un esemplare particolare

Messaggio da Musicus » lunedì 11 aprile 2016, 10:34

Medicus ha scritto:Invidiosissima invidia invidiosa invidiosamente invidiosante :D ( naturalmente sempre senza malizia ).
Come sempre le tue recensioni, sempre complete, non riguardano solo la penna , ma anche tutto quello che ruota attorno ad essa, quasi che questa, assume una importanza marginale.
Si leggono sempre volentieri e questa in particolare, sia per la penna appartenuta ad un grande contralto ( e deve essere stata una grande emozione quando leggesti il nome ) che per il piccolo aneddoto riguardante l' Amato.
Beethoven non era nuovo a questo tipo di uscite; ricordo di aver letto, una cosa simile, che una volta Schubert gli portò una sua composizione per pianoforte per vedere cosa ne pensasse il Maestro ( che lui adorava ) e Beethoven gli rispose con una sonora stroncatura. Però qualche giorno dopo, lo richiamò e si complimentò con Schubert ,( che non so quale sia la composizione ).
Grazie per questo piccolo pezzo di storia, e che l' Autunno sia foriero di interminabili applausi
Pierangelo, sai che ti voglio bene!!
;)
:thumbup:
:wave:

Giorgio

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10304
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Re: PELIKAN 100 - Un esemplare particolare

Messaggio da piccardi » lunedì 11 aprile 2016, 15:43

Che dire... nulla, visto che sul piano "storico/tecnico" c'è pochissimo da aggiungere, e a far complimenti alla recensione si è solo scontati...

Però no, almeno grazie va detto, perché oltre a presentare in maniera impeccabile la penna, ci hai regalato un interessantissimo spaccato storico sul personaggio che la possedeva, ed almeno per me hai coperto una grossa lacuna culturale (son fissato con lo strumentale, ma mi sa che mi dovrò procurare qualcuno di questi lied).

Quella penna non poteva finire in mani migliori.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

ilnavigatore
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 33
Iscritto il: sabato 10 settembre 2016, 17:35
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Il mio inchiostro preferito: Montblanc
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Mestre
Sesso:

PELIKAN 100 - Un esemplare particolare

Messaggio da ilnavigatore » martedì 13 marzo 2018, 9:25

Chapeau all' articolista... :)

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 655
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

PELIKAN 100 - Un esemplare particolare

Messaggio da Syrok » giovedì 24 maggio 2018, 23:27

Scusate devo riaprire il discorso dopo tanto tempo perché volevo ringraziare Musicus per la recensione fatta di questo pezzo storico e particolare e di come dci ha immerso nel suo mondo così affascinante.
Ora aspetto anche io la penna appartenuta ad Albert Einstein, chi sa mai? :lol: :lol: :lol:
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 811
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

PELIKAN 100 - Un esemplare particolare

Messaggio da Placo » venerdì 25 maggio 2018, 10:35

Penna semplicemente superba, non c'è che dire. Poi le tue recensioni, Musicus, sono sempre particolari e ben fatte. Non solo esalti le caratteristiche della penna, ma dai un'anima anche alla recensione! Bravo! :clap: :clap:
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Avatar utente
ClaBluReale
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 297
Iscritto il: venerdì 3 novembre 2017, 10:58
La mia penna preferita: Sailor Pro Gear Slim
Il mio inchiostro preferito: RK Scabiosa
Misura preferita del pennino: Italico
Località: Campagna veneta
Sesso:

PELIKAN 100 - Un esemplare particolare

Messaggio da ClaBluReale » domenica 2 settembre 2018, 12:56

Grazie per la meravigliosa recensione e soprattutto per la galleria di immagini. Hai fornito una montagna di informazioni interessanti con riferimenti visivi, il modo più diretto per me per imparare le cose. Grazie!
Claudia

Rispondi