PELIKAN 400 per il Natale del 1955

Foto e informazioni sui modelli della Pelikan
Rispondi
Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2085
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso: Uomo

PELIKAN 400 per il Natale del 1955

Messaggio da Musicus » domenica 21 febbraio 2016, 19:20

Si avvicinava il Natale del 1955, giusto sessant'anni fa, e Pelikan faceva la parte del leone come inserzionista sul settimanale Epoca, diretto da Arnoldo Mondadori (vicedirettore Enzo Biagi). Una delle pubblicità della campagna (contrassegnata come "E. GALLI Pelikan 103") è già stata conferita al nostro formidabile archivio Wiki da Walter/Wallygator: io oggi vado ad aggiungere le pubblicità # "101" e "102".
Il primo modello della Pelikan 400 (di cui oggi trattiamo) fu lanciato nel 1950-1951; esso verrà aggiornato nel 1956 dal modello 400N che a sua volta cederà il posto al modello 400NN, in produzione dal 1957 fino al 1965: in tutto fa un quindicennio di successi per una delle penne più eleganti e funzionali della storia secolare della stilografica! :ugeek:
1. PELIKAN - modelli 400 e 140 - 1955-11-27. Epoca - Rivista settimanale, pag.23.jpg
PELIKAN - modelli 400 e 140 - 1955-11-27. Epoca - Rivista settimanale, pag.23
2. PELIKAN - modello 400 - 1955-12-11. Epoca - Rivista settimanale, Anno VI n.271, pag.20.jpg
PELIKAN - modello 400 - 1955-12-11. Epoca - Rivista settimanale, Anno VI n.271, pag.20

Ma visto che le semplici pubblicità potrebbero sembrare un pochino "astratte", ho deciso di mostrarvi anche una bella Pelikan 400 che ho trovato ieri mattina al Mercatino di Bolzano, e creare così il mio primo post in cui per mostrare una pubblicità (Ad), fotografo anche la penna pubblicizzata... ;)

Dicembre 1955:
i colori della scatolina...
3. box fronte.jpg
...sono l'oro e il rosso delle decorazioni natalizie.
4. PELIKAN 400 - Natale 1955.jpg
Visto che era Natale, il cartolaio avrà deciso che si sentiva più buono (verso se stesso? :angel: ) e aveva alzato il prezzo, dalle 6.000 Lire (come da listino, lo vediamo riportato nelle pubblicità!) alle 6.500 Lire scritte a matita sul fondo della scatolina (ritoccando un sottostante 6.000 originale)...
5. box sotto.jpg
Contestualizziamo ulteriormente la nostra penna "ambientandola" su alcune pagine della rivista dalla quale abbiamo estratto la seconda pubblicità:
possiamo così ammirare una nota attrice di Hollywood come "bellezza in copertina",
6. Epoca 1955.12.11 copertina.jpg
leggere di un corposo resoconto della Prima della Scala dell'8 Dicembre 1955 con la Norma di Bellini interpretata da Maria Callas, vedere il manifesto del cinepanettone "pane, amore e ..." (il secondo della tetralogia),
7. pane, amore, e....jpg
e dopo articoli di arte, scienza, sport anche tanta politica, interna ed estera, con la prima crisi mediorientale in tempo di Guerra Fredda...
8. politica estera.jpg
Ah, quasi dimenticavo: questa piccola "icona stilografica"
9. PELIKAN 400 del 1955.jpg
è venuta via con me dal mercatino al prezzo della solita L.S.... :twisted:

Grazie per l'attenzione! :thumbup:

Giorgio

netosaf
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 271
Iscritto il: giovedì 31 dicembre 2015, 9:04
La mia penna preferita: Omas paragon
Il mio inchiostro preferito: tutti i blue
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 054
Località: Pistoia
Sesso: Uomo

Re: PELIKAN 400 per il Natale del 1955

Messaggio da netosaf » domenica 21 febbraio 2016, 22:41

Caro Giorgio, ma che mercatini frequenti che trovi sempre cose spettacolari?
Questa Pelikan, la scatolina.
Mi tocca prendere du' gocce per dormire!

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2085
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso: Uomo

Re: PELIKAN 400 per il Natale del 1955

Messaggio da Musicus » lunedì 22 febbraio 2016, 8:22

netosaf ha scritto:Caro Giorgio, ma che mercatini frequenti che trovi sempre cose spettacolari?
Questa Pelikan, la scatolina.
Mi tocca prendere du' gocce per dormire!
Spero di non svegliarti, allora!! :lol:
Grazie per i complimenti, che ricambio, da collega a collega frequentatore qualificato 8-) di mercatini!!
Purtroppo, come ben sai si contraggono delle orribili malattie andando a caccia di penne:
la pelikanite, che deforma la bocca in un innaturale "sorriso a becco d'uccello" quando se ne scova una d'epoca...
la onototite, che non ti fa sentire più niente per delle ore, quando ne trovi una...
il "morbo di parker" che ti fa venire la tremarella al solo vedere il cappuccio di una Duofold...
la watermaniosi, meglio conosciuta come "sindrome dell'uomo acquatico", che ti fa aumentare la sudorazione a livelli paurosi e salire la febbre a 42...
E qui mi fermo che devo andare a studiare... :lol:

Giorgio

Avatar utente
DerAlte
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1120
Iscritto il: sabato 24 ottobre 2015, 22:17
La mia penna preferita: Aurora Optima
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Catania
Sesso: Uomo

Re: PELIKAN 400 per il Natale del 1955

Messaggio da DerAlte » lunedì 22 febbraio 2016, 10:29

Caro Giorgio, ieri per la prima volta sono andato al mercatino delle pulci di Catania, mi sono alzato alle 5 (per altri motivi, non per arrivare tra i primi), ma al prezzo di una Safari ho trovato solo delle anonime stilografiche allegate come omaggio alle riviste.
Anzi a dirla tutta, quello che io avrei considerato come oggetti privi di valore era bellamente esposto e prezzato, fatte ovviamente le dovute eccezioni.
Complimenti per l'acquisto e per la solita sfacciata fortuna nel ritrovamento.
Nicolò
Immagine

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2085
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso: Uomo

Re: PELIKAN 400 per il Natale del 1955

Messaggio da Musicus » lunedì 22 febbraio 2016, 12:20

DerAlte ha scritto:Caro Giorgio, ieri per la prima volta sono andato al mercatino delle pulci di Catania, mi sono alzato alle 5 (per altri motivi, non per arrivare tra i primi), ma al prezzo di una Safari ho trovato solo delle anonime stilografiche allegate come omaggio alle riviste.
Anzi a dirla tutta, quello che io avrei considerato come oggetti privi di valore era bellamente esposto e prezzato, fatte ovviamente le dovute eccezioni.
Complimenti per l'acquisto e per la solita sfacciata fortuna nel ritrovamento.
Nicolò
Ciao, Nicolò!! :thumbup:
I miei resoconti, spero si capisca, non vogliono essere vanterie fine a se stesse... Un pò di goliardia, quella c'è e si vede, e ci mancherebbe!! :lol:
Esprimo, oggi molto più di un paio di anni fa quando non ne sapevo assolutamente nulla, e andavo fiero dei miei colpi di fortuna, il legittimo orgoglio di essermi "formato" sul nostro fantastico Forum una discreta base di conoscenza sulle penne stilografiche...
Qui a BZ va così, se parli con le persone, perchè non tutto, anzi direi solo poco è esposto sui banchi: sabato ho trascurato decine (!!) di penne del dopoguerra che non mi dicevano nulla e altre di buona fattura ma che non mi interessavano (Kaweco Dia, Geha, Osmia...) vendute a prezzo equo e alcune a prezzi ridicolmente alti: ma ho scovato la marca minore (Ro-Set) con un fantastico pennino Aurora... La Pelikan a 20 Euro è stata una soddisfazione leggermente inferiore, perchè chiunque avrebbe potuto prenderla... ;)
Pensa che c'era addirittura una enorme L.E. Montblanc color avorio (su un Papa) a 1.200 Euri, messa in vendita da un Austriaco. Per divertirmi l'ho osservata attentamente e ho visto che aveva la sezione spaccata...
Poi ho scovato in uno scatolone 12 numeri de "Le Vie d'Italia" del 1935-1936 che ho prontamente acquistato in blocco a 10 Euro, mentre a Milano spesso li trovo in vendita a 10 Euro l'uno: se volessi un giorno, parafrasando Woody Allen, "invadere l'Etiopia", avrei ora parecchie carte topografiche per orizzontarmi...
E dopo ancora ho trovato una Parker 51 verde a 10 Euro, ma non ne potevo più... :mrgreen:

Alle 10 ero già a casa. :angel:

Giorgio

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1532
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso: Uomo

Re: PELIKAN 400 per il Natale del 1955

Messaggio da Medicus » martedì 23 febbraio 2016, 19:38

Magnifica penna.
E finalmente no ho una uguale alla tua, però senza scatola :cry:
Ho segnato il gol della bandiera :D
Mi pace molto il Morbo di Parker e la Watermaniosi :lol:
:clap:
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

netosaf
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 271
Iscritto il: giovedì 31 dicembre 2015, 9:04
La mia penna preferita: Omas paragon
Il mio inchiostro preferito: tutti i blue
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 054
Località: Pistoia
Sesso: Uomo

Re: PELIKAN 400 per il Natale del 1955

Messaggio da netosaf » martedì 23 febbraio 2016, 21:56

Visto che è concessa qualche stupidità mi allargo.
La watermaniosi non può che esser trasmessa da un pappatacio, il morbo di parker forse è malattia degenerativa, ma la pelikanite non può che essere quella verde che indebolisce superman!
Scusatemi moderatori e spostate pure in chiacchere in libertà.

netosaf
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 271
Iscritto il: giovedì 31 dicembre 2015, 9:04
La mia penna preferita: Omas paragon
Il mio inchiostro preferito: tutti i blue
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 054
Località: Pistoia
Sesso: Uomo

Re: PELIKAN 400 per il Natale del 1955

Messaggio da netosaf » martedì 23 febbraio 2016, 22:00

Comunque per me questa Pelikan è una delle penne più equilibrate.
E scrive da Dio.
Non ricordo chi sul sito pochi giorni fa rilevava che a seconda della penna il modo di scrittura (e la grafia) cambia moltissimo ed anche a me succede questo, ma con le Pelikan io scrivo meglio che con altre.

Stefano

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2085
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso: Uomo

Re: PELIKAN 400 per il Natale del 1955

Messaggio da Musicus » martedì 23 febbraio 2016, 23:54

Medicus ha scritto:Magnifica penna.
E finalmente no ho una uguale alla tua, però senza scatola :cry:
Ho segnato il gol della bandiera
Mi pace molto il Morbo di Parker e la Watermaniosi
Ero sicuro che l'avresti letto: sono gli studi su queste malattie rare che fanno guadagnare il Nobel... :shifty:
:lol:
:wave:

Giorgio

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2085
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso: Uomo

Re: PELIKAN 400 per il Natale del 1955

Messaggio da Musicus » mercoledì 24 febbraio 2016, 0:07

netosaf ha scritto:Comunque per me questa Pelikan è una delle penne più equilibrate.
E scrive da Dio.
Non ricordo chi sul sito pochi giorni fa rilevava che a seconda della penna il modo di scrittura (e la grafia) cambia moltissimo ed anche a me succede questo, ma con le Pelikan io scrivo meglio che con altre.
Credo, ma sicuramente non siamo in pochi a sostenerlo, che fosse una mia osservazione su una The Swell Pen francese.... ;)
Sono d'accordo con te, Stefano! :thumbup:
La Pelikan 400 è un classico, senza se e senza ma!!
Declinata coraggiosamente in una sola taglia, ma proprio nella taglia... giusta!! :)
Due livree principali, verde e tartaruga, una più bella dell'altra e pennini di altissima qualità.
Il piacere di scrittura è garantito...
E allora, buona scrittura a noi!!

Giorgio

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 9673
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Re: PELIKAN 400 per il Natale del 1955

Messaggio da piccardi » mercoledì 24 febbraio 2016, 0:29

[quote="Musicus"
Ma visto che le semplici pubblicità potrebbero sembrare un pochino "astratte", ho deciso di mostrarvi anche una bella Pelikan 400 che ho trovato ieri mattina al Mercatino di Bolzano, e creare così il mio primo post in cui per mostrare una pubblicità (Ad), fotografo anche la penna pubblicizzata... ;) [/quote]
Non mi dire che hai trovato tutte e due lo stesso giorno, che è la volta che vengo e mi trasferisco a Bolzano. Quella scatola è splendida, ed è pure la prima che mi capita di vedere, finora ho sempre visto solo quelle gialle e verdi...

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2085
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso: Uomo

Re: PELIKAN 400 per il Natale del 1955

Messaggio da Musicus » mercoledì 24 febbraio 2016, 10:55

piccardi ha scritto:Non mi dire che hai trovato tutte e due lo stesso giorno, che è la volta che vengo e mi trasferisco a Bolzano. Quella scatola è splendida, ed è pure la prima che mi capita di vedere, finora ho sempre visto solo quelle gialle e verdi...
Certo che sì, Simone!! :angel:
Epoca degli anni 50/60 ce n'era un bel mucchietto: stavo cercando qualcosa anche sulla LUS di Maxpop ma ho trovato la rivista che ho mostrato (l'altra l'avevo già messa da parte). Mi è sembrata un'accoppiata, con la bella e particolare scatolina addirittura un tris! :P degno di essere raccontato!! ;)
Sai che ti aspetto quando vuoi!!! :thumbup:
:wave:

Giorgio

Rispondi