Swan Leverless 4460

Foto e informazioni sui modelli degli altri produttori
Rispondi
Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 178
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Swan Leverless 4460

Messaggio da edo68 » sabato 9 marzo 2019, 17:03

sfondo-nero.jpg

A prima vista potrebbe sembrare il doppione della Swan Leverless 2060 presentata da Musicus,
osservandola meglio si capisce che è lo stesso modello ;)
Come mai due sigle per uno stesso modello?
Come ha spiegato Musicus: i modelli flat-top della serie Leverless (0160 – 1060 – 2060) furono inizialmente sostituiti con un altri dalla forma ogivale, ma la serie mantenne la stessa numerazione, quindi è possibile trovare due modelli differenti con la stessa numerazione.
In queste due foto, trovate in rete e pubblicate da un utente di Fountainpennetwork, potete vedere i due modelli Levereless 2060 a confronto

DSC02861.jpg
DSC02863.jpg

In seguito, la Swan, mantenendo inalterato il modello ogivale, decise di modificare sia il sistema di caricamento dell’inchiostro, che la numerazione della serie.
I modelli, che costituivano la serie, furono rinominati 4260 – 4460 – 4660; la prima cifra (migliaia) indica il tipo di caricamento (Leverless), la seconda cifra (centinaia) indica la sola misura del pennino (tutte e tre le penne hanno sulla parte terminale del cappuccio una veretta contornata da due anellini), 60 indica il colore nero per la celluloide (il 61 era utilizzato per l’ebanite).
Non aggiungo altro (operazione impossibile dopo una recensione di Musicus) se non le misure e le altre foto della 4460:
lunghezza da chiusa 138 mm, aperta con cappuccio calzato 167 mm
Lunghezza del solo fusto 100,5 mm (pennino 21,5mm)
Lunghezza cappuccio 62 mm
Diametro cappuccio 13,5 mm
Diametro fusto 12,5 mm
Diametro minimo impugnatura 9,5 mm
Pennino in oro misura 4

_DSC8330.jpg
_DSC8332.jpg
_DSC8347.jpg
_DSC8336.jpg
_DSC8338.jpg
_DSC8343.jpg

Buona serata a tutti

Edo

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10834
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Swan Leverless 4460

Messaggio da piccardi » domenica 10 marzo 2019, 19:25

Complimenti per la bellissima penna e le belle foto, quel pennino ha l'aria di essere molto interessante, deve essere una favola scriverci.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 178
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Swan Leverless 4460

Messaggio da edo68 » domenica 10 marzo 2019, 23:56

Grazie Simone, sempre gentilissimo.
Il pennino è veramente bello flessibile, si è dimostrato molto scorrevole e senza esitazioni anche quando premi per variare il tratto.

A proposito della tua precedente richiesta sulle foto, si mi dai un po’ di tempo, sto’ preparando qualcosa... ;)

Buona serata

Edo

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10834
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Swan Leverless 4460

Messaggio da piccardi » lunedì 11 marzo 2019, 21:06

edo68 ha scritto:
domenica 10 marzo 2019, 23:56
A proposito della tua precedente richiesta sulle foto, si mi dai un po’ di tempo, sto’ preparando qualcosa... ;)
Tutto il tempo che vuoi, figurati, anzi grazie in anticipo!

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11366
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Swan Leverless 4460

Messaggio da maxpop 55 » martedì 12 marzo 2019, 12:03

Bella penna condita con notizie che ci permettono di conoscere sempre meglio questa grande casa britannica. :clap:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 178
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Swan Leverless 4460

Messaggio da edo68 » martedì 12 marzo 2019, 23:24

maxpop 55 ha scritto:
martedì 12 marzo 2019, 12:03
Bella penna condita con notizie che ci permettono di conoscere sempre meglio questa grande casa britannica. :clap:

Grazie Max,
speriamo che il mio "fornitore" mi procuri qualche altro pezzo interessante.

Buona serata

Edo

Avatar utente
sussak
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 167
Iscritto il: martedì 26 febbraio 2019, 12:02
La mia penna preferita: Parker Duofold Orange Senior,
Il mio inchiostro preferito: Diamine, Lamy Azurite
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Swan Leverless 4460

Messaggio da sussak » martedì 19 marzo 2019, 15:57

Scusate se mi intrometto.
Ho scoperto proprio stamane in un cassetto una Swan 4460; ho provato a caricarla, dopo ricerche sul web circa il funzionamento che mi giungeva nuovo. L'escursione della vite posteriore (che ho capito non interagisce con un pistone) è minima, pochi mm e piuttosto dura.
Non ho forzato; il pennino ha assorbito un poco di inchiostro (tenendolo immerso per una dozzina di secondi), al massimo due, tre gocce. E' normale ? A me par poco.
Il pennino è (come da modello) uno Swan n°4, scrive in modo continuo e morbido, pur essendo scarsamente flessibile; il tratto mi pare tendente al medio, e caricato con un blu Lamy ha un flusso abbastanza copioso.
Quello che mi stupisce è la scarsissima autonomia, pur avendo un serbatoio abbastanza capace.
Grazie per la consulenza.

Umberto

p.s.
dimenticavo: guardando le vs. foto il mio pennino è più corto e molto meno slanciato.

Avatar utente
sussak
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 167
Iscritto il: martedì 26 febbraio 2019, 12:02
La mia penna preferita: Parker Duofold Orange Senior,
Il mio inchiostro preferito: Diamine, Lamy Azurite
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Swan Leverless 4460

Messaggio da sussak » martedì 19 marzo 2019, 17:03

Ho trovato una nota su un sito britannico che conferma i miei sospetti:
It was the cleanliness and ease of use of the filling system that sold the Leveless in its thousands, but people often have trouble with it nowadays. It is said that it doesn’t hold as much ink as a comparable lever filler, and that’s true, but the difference is insignificant. The dissatisfaction with Leverless arises from re-saccing by repairers who don’t understand the filling system, resulting in a pen that holds very little ink, or, at worst, will draw none at all. With the right type of sac, properly fitted, the Leverless will give no cause for complaint and will hold at least as much ink as a short international cartridge, usually rather more.
Debbo supporre che la mia sia stata revisionata con sacchetto non adatto.
Mi son premurato di acquistarne un paio da 23x2 1/2 in a caro prezzo in UK.
Quando arriveranno, il problema sarà la sostituzione, visto che il funzionamento di carica è molto diverso dal solito (la carica avviene mediante torsione; il come non lo so).

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7694
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Swan Leverless 4460

Messaggio da Ottorino » martedì 19 marzo 2019, 20:46

C'è una barra montata eccentrica all'interno della penna. Spero tu abbia comprato sacchetti in silicone, più resistenti alla torsione di quelli in lattice nero

Leverless filler
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 178
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Swan Leverless 4460

Messaggio da edo68 » mercoledì 20 marzo 2019, 23:06

sussak ha scritto:
martedì 19 marzo 2019, 15:57
...L'escursione della vite posteriore (che ho capito non interagisce con un pistone) è minima, pochi mm e piuttosto dura...

Ciao Umberto,
se la vite non compie una certa rotazione, la levetta non esercita pressione sul sacchetto.
Sul sacchetto, non ti posso aiutare perché non sono in possesso di sacchetti idonei e quindi non l'ho montato.

sussak ha scritto:
martedì 19 marzo 2019, 15:57
...Il pennino è (come da modello) uno Swan n°4, scrive in modo continuo e morbido, pur essendo scarsamente flessibile...

Cosa intendi per scarsamente flessibile.
Quello che ho provato io permette variazioni di tratto evidenti.
Comunque, ho letto anche da un'altra parte che qualcuno evidenziava la scarsa flessibilità del pennino Swan.
Bisognerebbe capire qual'è il parametro di valutazione, o potrebbe anche trattarsi di un esemplare effettivamente poco flessibile.

sussak ha scritto:
martedì 19 marzo 2019, 15:57
dimenticavo: guardando le vs. foto il mio pennino è più corto e molto meno slanciato.

Per quanto riguarda la foto del pennino, la prospettiva potrebbe ingannare.
Allego una foto, con ripresa frontale, dove è possibile confrontare due pennini Swan con un terzo (Parker moderno); quest'ultimo è quello che io considero corto e poco slanciato.
A questo punto bisognerebbe vedere una foto del tuo pennino ;)
_DSC8496.jpg
Spero di esserti stato utile

Ti auguro una buona serata

Edo

Avatar utente
sussak
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 167
Iscritto il: martedì 26 febbraio 2019, 12:02
La mia penna preferita: Parker Duofold Orange Senior,
Il mio inchiostro preferito: Diamine, Lamy Azurite
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Swan Leverless 4460

Messaggio da sussak » giovedì 21 marzo 2019, 10:12

mia-swan-copy.jpg
sagoma pennino mia Swan
Scusa la sfuocatura del pennino da parte della mia Olympus, ma è tanto per rendere l'idea della sagoma più tozza.
Tornerò ad esercitarmi con le macro, settore della foto che ho praticato poco.

Avatar utente
Stormwolfie
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1008
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Swan Leverless 4460

Messaggio da Stormwolfie » venerdì 22 marzo 2019, 11:01

Ha le ali un po' più larghe, forse è questo che lo rende meno flessibile dei due mostrati in foto.
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 178
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Swan Leverless 4460

Messaggio da edo68 » sabato 23 marzo 2019, 16:27

sussak ha scritto:
giovedì 21 marzo 2019, 10:12

Scusa la sfuocatura del pennino da parte della mia Olympus, ma è tanto per rendere l'idea della sagoma più tozza.
Tornerò ad esercitarmi con le macro, settore della foto che ho praticato poco.

Se posso permettermi,
per questo genere di foto è necessario avere un buon treppiedi, scatto remoto o autoscatto, messa a fuoco manuale (blocca tutti gli automatismi)

Buona serata

Edo

Rispondi