Swan Minor Mabie & Todd

Foto e informazioni sui modelli degli altri produttori
Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11560
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da maxpop 55 » sabato 1 dicembre 2018, 10:12

Stormwolfie ha scritto:
sabato 1 dicembre 2018, 2:24
Infatti è un 49 che corrisponde!
Il cappuccio ha un top ring e due ring sul bordo . Per veretta cosa si intende di preciso?
Per verette si intendono quelli che chiami ring, cioè gli anelletti. ;)
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Giotto
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 389
Iscritto il: mercoledì 3 maggio 2017, 20:07
La mia penna preferita: Prima dovrei provarle... TUTTE
Il mio inchiostro preferito: I neri, i verdi, i marroni ...
Fp.it Vera: 103
Località: Provincia di Varese
Sesso:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da Giotto » sabato 1 dicembre 2018, 13:06

Non so se la prima immagine sia stata ritoccata o sia la bravura del fotografo, ma la colorazione è davvero splendida: davvero, davvero bella!

Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 189
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da edo68 » sabato 1 dicembre 2018, 15:55

piccardi ha scritto:
sabato 1 dicembre 2018, 1:13
edo68 ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 22:40
Adesso sappiamo a cosa corrisponde il codice 40, ma come veniva chiamata questa colorazione alla Swan M & T?
Ma siamo sicuri sia un 40 e non un 49? Il colore col 49 potrebbe anche tornare con la descrizione.

Simone

Ciao Simone,
guardando la foto della penna di Stefano, vedo come colore principale, un giallo ambrato.
Stefano stesso nomina il file “Swan Gialla”
Visto che non mi fido tanto dei miei occhi, ho usato il pennello campionatore di Adobe, e il colore principale è un giallo intenso...ma
la foto potrebbe avere un bilanciamento del bianco non corretto, falsando il colore.
Se facciamo riferimento alla perla gialla o madreperla gialla, materiali che ho fotografato, parliamo di un colore molto più tenue.
Per me, il colore veined pearl è un colore molto più chiaro, giusto per fare un esempio, simile a quello di questa foto, ecco perché ho escluso il codice 49. ;)


chilton.jpg


Giotto ha scritto:
sabato 1 dicembre 2018, 13:06
Non so se la prima immagine sia stata ritoccata o sia la bravura del fotografo, ma la colorazione è davvero splendida: davvero, davvero bella!

Grazie Giotto,
la colorazione non è frutto di ritocco, come ho scritto prima, si tratta di usare la luce nel modo giusto :)

Buona serata a tutti

Edo

Avatar utente
Stormwolfie
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1013
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da Stormwolfie » domenica 2 dicembre 2018, 1:29

edo68 ha scritto:
sabato 1 dicembre 2018, 15:55
piccardi ha scritto:
sabato 1 dicembre 2018, 1:13

Ma siamo sicuri sia un 40 e non un 49? Il colore col 49 potrebbe anche tornare con la descrizione.

Simone

Ciao Simone,
guardando la foto della penna di Stefano, vedo come colore principale, un giallo ambrato.
Stefano stesso nomina il file “Swan Gialla”
Visto che non mi fido tanto dei miei occhi, ho usato il pennello campionatore di Adobe, e il colore principale è un giallo intenso...ma
la foto potrebbe avere un bilanciamento del bianco non corretto, falsando il colore.
Se facciamo riferimento alla perla gialla o madreperla gialla, materiali che ho fotografato, parliamo di un colore molto più tenue.
Per me, il colore veined pearl è un colore molto più chiaro, giusto per fare un esempio, simile a quello di questa foto, ecco perché ho escluso il codice 49. ;)



chilton.jpg



Giotto ha scritto:
sabato 1 dicembre 2018, 13:06
Non so se la prima immagine sia stata ritoccata o sia la bravura del fotografo, ma la colorazione è davvero splendida: davvero, davvero bella!

Grazie Giotto,
la colorazione non è frutto di ritocco, come ho scritto prima, si tratta di usare la luce nel modo giusto :)

Buona serata a tutti

Edo
Ciao Edo

La mia penna ha una base gialla che vira in alcuni punti sullo stesso colore della penna che hai postato. Consideriamo che questa celluloide ha circa 100 anni, probabile che siano intervenute variazioni di tono.
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 11083
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da piccardi » domenica 2 dicembre 2018, 19:42

In questa pubblicità c'è un disegno, nel set in scatola, del modello con colore numerato 49, ma è poco chiaro:

Immagine

(per vederlo meglio si può usare la pagina a risoluzione da stampa su https://www.fountainpen.it/File:1931-10 ... alEtAl.jpg).

In effetti è un perlaceo con striature nere, che però nella rappresentazione sembrano più allargate, ma ci si può fare un affidamento limitato.

Anche il numero potrebbe essere stampigliato male o completamente sbagliato, ma a me pare comunque un 49. Temo che per dirimere la questione sarà necessario trovare altri esemplari.

Per il 242 la cifra delle centinaia, a quanto mi diceva un collezionista inglese, rappresenta il numero del pennino, mentre il 4 delle decine la tipologia della decorazione, nel caso le verette sul cappuccio. Per le unità pare non ci sia una determinazione precisa.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 189
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da edo68 » domenica 2 dicembre 2018, 23:00

piccardi ha scritto:
domenica 2 dicembre 2018, 19:42
In questa pubblicità c'è un disegno, nel set in scatola, del modello con colore numerato 49, ma è poco chiaro:

In effetti è un perlaceo con striature nere, che però nella rappresentazione sembrano più allargate, ma ci si può fare un affidamento limitato.

Anche il numero potrebbe essere stampigliato male o completamente sbagliato, ma a me pare comunque un 49. Temo che per dirimere la questione sarà necessario trovare altri esemplari.

Per il 242 la cifra delle centinaia, a quanto mi diceva un collezionista inglese, rappresenta il numero del pennino, mentre il 4 delle decine la tipologia della decorazione, nel caso le verette sul cappuccio. Per le unità pare non ci sia una determinazione precisa.

Simone

Ciao Simone,
Grazie per le tue ulteriori informazioni, io purtroppo non ho né materiale né contatti diretti, tutto quello che trovo è frutto di ricerche sul web, mi scuso con il forum FPN perché attingo da loro a man bassa.
Ho trovato una foto della penna 242/49 e direi che i miei dubbi erano fondati.
Nella penna di Stefano, oltre ai dubbi sul colore, non mi quadravano le venature; per quanto riguarda il codice, io non vedo chiaramente un nove, sembra una doppia marcatura, ma questa è una mia impressione.
La penna in questione è quella al centro, ovviamente essendo una foto, non chiarisce i dubbi in modo definitivo.


chilton-swan.jpg


Per la cifra indicante le decine (nel codice 242) ho trovato alcune corrispondenze con quanto ti ha esposto il collezionista, e trovo corrispondenza anche con la pubblicità che hai inserito.

Il 4 sembra che venisse usato per indicare diverse decorazioni, nella foto, le penne sono delle X4X, come puoi notare ci sono tre differenti decorazioni presenti nei cappucci.
Mentre il numero 0 corrispondeva all’assenza di decorazioni; il numero 3 veniva utilizzato quando c'è una veretta nel cappuccio e due nel fusto.

Sui codici colore, indicati nella pubblicità, c’è un’alta corrispondenza con la lista, ma si tratta di colori ottenuti da inchiostri per la stampa, bisognerebbe vedere l’effettiva corrispondenza con la colorazione dei materiali.

Buona serata

Edo

Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 189
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da edo68 » lunedì 3 dicembre 2018, 11:46

Scusate,
senza la foto questa frase era incomprensibile :problem:

Il 4 sembra che venisse usato per indicare diverse decorazioni, nella foto, le penne sono delle X4X, come puoi notare ci sono tre differenti decorazioni presenti nei cappucci.


fpn__swan_142_and_242.jpg
Buona giornata a tutti

Edo

Avatar utente
Stormwolfie
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1013
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da Stormwolfie » lunedì 3 dicembre 2018, 14:14

Ciao Edo e Simone,

Come potete leggere sul wiki relativo alla "Celluloide" https://www.fountainpen.it/
" Un altro problema comune con le penne in celluloide è la discolorazione, presente principalmente nei colori più chiari come il perla o il verde giada; questa è in genere dovuta al rilascio di gas solforosi da parte dei sacchetti di gomma."
Il rilascio di gas solforosi spiegherebbe il perchè la penna abbia virato nel tempo sul giallo arancio.
Vi allego foto con una luce diversa che evidenzia i toni Jade Green molto simili alla penna che Edo ha postato (piu' evidenti sul cappuccio).
Che ne pensate?
Riguardo all X4X puoi dirmi che versione riporta la jade green postata?
Allegati
IMG_6068.jpg
IMG_7177.jpg
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 11083
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da piccardi » lunedì 3 dicembre 2018, 19:55

edo68 ha scritto:
lunedì 3 dicembre 2018, 11:46
Il 4 sembra che venisse usato per indicare diverse decorazioni, nella foto, le penne sono delle X4X, come puoi notare ci sono tre differenti decorazioni presenti nei cappucci.
Si anche a me risulta che il 4 nella cifra delle decine significa "anelli vari sul cappuccio" in maniera alquanto generica.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 189
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da edo68 » martedì 4 dicembre 2018, 15:05

Stormwolfie ha scritto:
lunedì 3 dicembre 2018, 14:14
Ciao Edo e Simone,

Come potete leggere sul wiki relativo alla "Celluloide" https://www.fountainpen.it/
" Un altro problema comune con le penne in celluloide è la discolorazione, presente principalmente nei colori più chiari come il perla o il verde giada; questa è in genere dovuta al rilascio di gas solforosi da parte dei sacchetti di gomma."
Il rilascio di gas solforosi spiegherebbe il perchè la penna abbia virato nel tempo sul giallo arancio.


La discolorazione, è intesa come perdita di saturazione, i colori sbiadiscono...
L'ingiallimento è un degrado più legato alle radiazioni ultraviolette, che provoca, oltre all'ingiallimento, opacità, irrigidimento e fratture.
La spiegazione dei sacchetti di gomma, potrebbe essere una risposta, purtroppo ci sono diversi fattori che degradano la celluloide.
Ma questo è un altro problema...


Stormwolfie ha scritto:
lunedì 3 dicembre 2018, 14:14
Vi allego foto con una luce diversa che evidenzia i toni Jade Green molto simili alla penna che Edo ha postato (piu' evidenti sul cappuccio).
Che ne pensate?
Riguardo all X4X puoi dirmi che versione riporta la jade green postata?


Il dilemma è nato sul codice 49 che identifica il colore perla con venature, la penna nella foto è un codice 49.
Sul colore non eravamo d'accordo :problem: ? Giallo, più o meno intenso...ma giallo :)

Buona serata

Edo

Rispondi