Swan Minor Mabie & Todd

Foto e informazioni sui modelli degli altri produttori
Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 177
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da edo68 » giovedì 29 novembre 2018, 9:02

Buongiorno a tutti,

Swan Mabie & Todd Minor 2, una penna prodotta in Inghilterra negli anni trenta. Il materiale della penna è la celluloide, gioia è dolore del collezionista, sezione e alimentatore dovrebbero essere in ebanite, pennino in oro 14 carati, cappuccio con chiusura a vite.

_DSC7298.jpg

_DSC7198.jpg

_DSC7230.jpg

_DSC7226.jpg


Questa è l'incisione presente nel fusto

_DSC7202.jpg


Il marchio SWAN è impresso nella testina del cappuccio.

_DSC7221.jpg


Le misure della penna
Lunghezza da chiusa 135mm
Aperta senza cappuccio 127,5 mm
Aperta con cappuccio calzato 166 mm
Lunghezza cappuccio 53,5 mm
Lunghezza fusto 99,5 mm
Lunghezza sezione 16 mm
Diametro fusto 11,5 mm
Diametro sezione (parte più sottile) 8 mm
Diametro cappuccio 12,5 mm
Peso senza sacchetto 15 grammi

Sul fondello è incisa la sigla SM2/57.


_DSC7220.jpg



Una premessa: lo stabilimento della Mabie & Todd di Londra è stato distrutto dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale, sono andati persi molti documenti e progetti relativi alla produzione precedente.
La sigla SM dovrebbe significare Swan Minor; il 2 dovrebbe identificare la misura del pennino, ma potrebbe anche identificare la finitura dei metalli presenti nella clip e nella veretta, 1 per finiture cromate, 2 per finiture dorate.
Il numero 57 è il riferimento alla texture della celluloide, in questo caso effetto marmorizzato nero-blu-bronzo.
La Mabie & Todd utilizzava decine di codici che identificano le varie texture, per esempio il nero era il 60, il numero 61 era un rosso con venature scure, chiamata da alcuni "woodgrain" e da altri "blaze"; poi c'erano le sfumature a "mattoncino" più conosciute come "snakeskin".
Si dice che alla Mabie & Todd venissero utilizzate sfumature molto ricercate, che rendevano, dal punto di vista estetico, le loro penne degli oggetti molto richiesti.

Il caricamento dell'inchiostro è a levetta; solitamente siamo abituati a vedere questo piccolo meccanismo in metallo placcato, in questo caso la levetta è in materiale plastico di colore nero.



_DSC7237.jpg


Inizialmente, questa novità, comparsa sui fusti di colore nero, sembra venisse chiamata "a levetta nascosta” perché quest’ultima si confondeva nel fusto, inoltre, sembra che questo materiale sia stato utilizzato solo sui modelli Swan Minor, ma non sono sicuro di queste affermazioni.

Il penninio è in oro 14 carati, sono incise le scritte SWAN - 2 - 14 CT – MABIE TODD & CO LTD – MADE IN ENGLAND.


_DSC7210.jpg

_DSC7214.jpg


Come quasi tutti i vecchi pennini in oro, anche questo pennino è flessibile, permette una consistente variazione di tratto.

Buona giornata a tutti

Edo

Avatar utente
Stormwolfie
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1008
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da Stormwolfie » giovedì 29 novembre 2018, 19:27

Complimenti è una bellissima penna.
Ne ho una molto simile con due numeri stampigliati sul fondello
Allegati
Swan gialla.jpg
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
lucre
Levetta
Levetta
Messaggi: 592
Iscritto il: lunedì 29 febbraio 2016, 15:10
La mia penna preferita: Una Wahl Doric prima serie
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: roma
Sesso:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da lucre » giovedì 29 novembre 2018, 19:41

Molto bella, particolarmente in questa colorazione. Puntuali ed esplicative le foto. Grazie
Luigi

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11316
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 29 novembre 2018, 20:05

Bella, con una fantastico intreccio di colori. :clap:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1225
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da ASTROLUX » giovedì 29 novembre 2018, 20:27

Bella e messa bene. Il colore è spettacolare. :thumbup:

Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 177
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da edo68 » giovedì 29 novembre 2018, 22:20

Stormwolfie ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 19:27
Complimenti è una bellissima penna.
Ne ho una molto simile con due numeri stampigliati sul fondello
Grazie Stefano,

che numeri sono stampigliati sul fondello? Sono sulla parte bassa o su quella alta?
Probabilmente sulla tua penna una parte del codice non è più leggibile.

Girovagando ho recuperato diversi codici colore, ma penso che il tuo non sia presente nella lista.

Buona serata

Edo


lucre ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 19:41
Molto bella, particolarmente in questa colorazione. Puntuali ed esplicative le foto. Grazie
Luigi
Grazie Luigi,

le cromie della celluloide di quel periodo sono veramente belle.
Mi piace usare la macchina fotografica e mi fa piacere se le foto che condivido sono abbastanza leggibili.

Buona serata

Edo

maxpop 55 ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 20:05
Bella, con una fantastico intreccio di colori. :clap:
Grazie Max,

benché fosse un materiale “nuovo” riuscivano ad ottenere delle sfumature di colore veramente irripetibili.

Buona serata

Edo

ASTROLUX ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 20:27
Bella e messa bene. Il colore è spettacolare. :thumbup:

Grazie Astrolux,

ho la fortuna di avere un amico che ogni tanto mi passa delle “vecchie signore” in ottimo stato.
Per far risaltare così il colore è necessario avvolgerla delicatamente nella luce, come puoi vedere, nelle altre foto le cromie sono spente.

Buona serata

Edo

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10804
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da piccardi » venerdì 30 novembre 2018, 0:15

Complimenti per la bellissima penna e per le bellissime foto (che ruberò immediatamente per il wiki). Questo è uno dei colori più belli che ci siano in giro, ne ho una simile ma di un banalissimo nero (codice 60). Tra l'altro questo era un codice numerico che mi mancava, quelli che ho, presi dalle pubblicità o da altre fonti li ho raccolti qui: https://www.fountainpen.it/Numerazione_Swan se ne hai degli altri mi farebbe piacere aggiungerli alla lista.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
efreddi
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 333
Iscritto il: giovedì 15 settembre 2016, 11:25
Sesso:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da efreddi » venerdì 30 novembre 2018, 8:46

Grazie per averci proposto questa bellissima penna, i colori della sua celluloide sono fantastici.

Ciao
Elia
----------------------------

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1628
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da rolex hunter » venerdì 30 novembre 2018, 12:23

Innanzi tutto complimenti, una penna già di per se stessa molto bella, per giunta in splendide condizioni :thumbup: :clap:

edo68 ha scritto: .................. in questo caso la levetta è in materiale plastico di colore nero


Sono quasi sicuro che anche la levetta sia in ebanite, le facevano così

Immagine
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
Stormwolfie
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1008
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da Stormwolfie » venerdì 30 novembre 2018, 12:58

edo68 ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 22:20
Stormwolfie ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 19:27
Complimenti è una bellissima penna.
Ne ho una molto simile con due numeri stampigliati sul fondello
Grazie Stefano,

che numeri sono stampigliati sul fondello? Sono sulla parte bassa o su quella alta?
Probabilmente sulla tua penna una parte del codice non è più leggibile.

Girovagando ho recuperato diversi codici colore, ma penso che il tuo non sia presente nella lista.

Buona serata

Edo


lucre ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 19:41
Molto bella, particolarmente in questa colorazione. Puntuali ed esplicative le foto. Grazie
Luigi
Grazie Luigi,

le cromie della celluloide di quel periodo sono veramente belle.
Mi piace usare la macchina fotografica e mi fa piacere se le foto che condivido sono abbastanza leggibili.

Buona serata

Edo

maxpop 55 ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 20:05
Bella, con una fantastico intreccio di colori. :clap:
Grazie Max,

benché fosse un materiale “nuovo” riuscivano ad ottenere delle sfumature di colore veramente irripetibili.

Buona serata

Edo

ASTROLUX ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 20:27
Bella e messa bene. Il colore è spettacolare. :thumbup:

Grazie Astrolux,

ho la fortuna di avere un amico che ogni tanto mi passa delle “vecchie signore” in ottimo stato.
Per far risaltare così il colore è necessario avvolgerla delicatamente nella luce, come puoi vedere, nelle altre foto le cromie sono spente.

Buona serata

Edo
Ciao, ti allego la foto del fondello con i numeri ed allego altre foto della penna.
Allegati
IMG_9058.jpg
Swan gialla barrell.jpg
Swan gialla clip.jpg
Swan gialla nib.jpg
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 177
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da edo68 » venerdì 30 novembre 2018, 22:23

piccardi ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 0:15
Complimenti per la bellissima penna e per le bellissime foto (che ruberò immediatamente per il wiki). Questo è uno dei colori più belli che ci siano in giro, ne ho una simile ma di un banalissimo nero (codice 60). Tra l'altro questo era un codice numerico che mi mancava, quelli che ho, presi dalle pubblicità o da altre fonti li ho raccolti qui: https://www.fountainpen.it/Numerazione_Swan se ne hai degli altri mi farebbe piacere aggiungerli alla lista.

Simone
Ciao Simone,
Grazie,
ho visto i codici, questo è l'elenco dei colori pre-bellici che stavano cercando di ricostruire sul forum FPN (non so' se la pubblicazione della lista viola qualcosa, nel caso rimuovila subito).

Body Material
(celluloid unless noted):
36 = Blue/gold marble
45 = Grey pearl marble
47 = Black/brown/white mosaic
48 = Green pearl on a black field
49 = Black-veined pearl
50 = Jade
52 = Marbled blue
53 = Mottled red (rubber or celluloid?)
57 = Blue/black/bronze marble
58 = Green/blak/bronze marble (“marine bronze”)
59 = grey/red/purple marble (“Italian marble”)
60 = Black hard rubber
61 = Woodgrain hard rubber
62 = Red/gold marble
63 = Russet/jade marble
64 - Brown/Amber
66 = Emerald
67 - Amythest/gold
76 - Green hatch
77 - Ruby hatch
78 - Grey hatch
82 - Blue/gold/brown spiral
83 = Blue snakeskin
84 = Blue-green snakeskin
85 = Mauve snakeskin
86 = Silver snakeskin
87 = Blue lizard
88 = Green lizard
89 = Magenta lizard
93 = Golden pearl marble

A proposito di codici, e sempre facendo riferimento al forum FPN, ho un'altra Swan Mabie & Todd, sempre prodotta in Inghilterra, ma nel periodo post bellico, una leverless nera con finiture dorate, il codice è il 4460 (il codice a quattro cifre dovrebbe confermare il periodo):

la prima cifra indica il sistema di caricamento dell'inchiostro, 4 indica che si tratta di una leverless; il numero 3 indica il riempimento a levetta;

la seconda cifra dovrebbe essere il riferimento alla misura del pennino, sulla mia penna c'è corrispondenza perché il pennino ha una misura 4; ma potrebbe avere anche un altro significato visto che su altre penne non è stata riscontrata questa corrispondenza; anche se trovo questa affermazione un po' forzata, dal momento che il pennino potrebbe essere stato sostituito.

la terza e la quarta cifra formano, in questo caso, il numero 60 (che corrisponde al nero), ma, in questo caso, potrebbe trattarsi di una pura combinazione?


Sempre recuperando notizie da FPN la terza e la quarta cifra vengono indicate come codici colore post bellici:

20 = Indigo
30 = Grey (later lighter blue)
41 = Green marble
42 = Blue marble
44 = Rose marble
48 = Grey marble
50 = Maroon
60 = Black
61 = Black (hard rubber)
72 = Pastel green
73 = Coral
74 = Ivory
75 = Blue
76 = Green
77 = Red

A conferma di quanto esposto, ho visto una Mabie & Todd Swan 3230, caricamento a levetta, pennino misura 2, finiture dorate, colore del fusto grigio.
Con tutti questi numeri una cosa è certa, quando pensi di aver capito i codici, salta fuori qualcosa, che scombussola tutto...
Se ho scritto castronerie, intervenite e bacchettatemi subito...

Buona serata

Edo

Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 177
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da edo68 » venerdì 30 novembre 2018, 22:40

efreddi ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 8:46
Grazie per averci proposto questa bellissima penna, i colori della sua celluloide sono fantastici.

Ciao
Ciao Elia,

ti ringrazio e ti auguro una buona serata

Edo

rolex hunter ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 12:23
Innanzi tutto complimenti, una penna già di per se stessa molto bella, per giunta in splendide condizioni :thumbup: :clap:
edo68 ha scritto: .................. in questo caso la levetta è in materiale plastico di colore nero
Sono quasi sicuro che anche la levetta sia in ebanite, le facevano così

Grazie Giorgio,

una precisazione è sempre ben accetta.
Non avendo un riferimento certo, ho preferito scrivere materiale plastico.

Buona serata

Edo


Stormwolfie ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 12:58

Ciao, ti allego la foto del fondello con i numeri ed allego altre foto della penna.

Ciao Stefano,

i tuoi due numeri, mi hanno mandato in confusione...

Il codice della tua penna è completo e dovrebbe rientrare nei codici della serie pre-bellica.
I modelli, con il codice 142 e 242, hanno le stesse dimensioni, sono caratterizzate da un cappuccio flat top, e con il fusto cilindrico che tende a rastremarsi verso il fondello, caricamento a levetta.

Non conosco il significato delle prime due cifre (14 e 24), vedendo i cappucci di alcune 142 e 242, sullo stesso modello sono presenti soluzioni molto differenti.

Probabilmente la terza cifra fa riferimento alla misura del pennino, ma sono più propenso alla finitura dorata delle verette e della clip.

Invece con i codici colore (il numero a due cifre sotto la barretta) ho trovato più riscontri, ma sul tuo codice 40 non ho trovato riferimenti.

Adesso sappiamo a cosa corrisponde il codice 40, ma come veniva chiamata questa colorazione alla Swan M & T?

Buona serata

Edo

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10804
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da piccardi » sabato 1 dicembre 2018, 1:12

edo68 ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 22:23
ho visto i codici, questo è l'elenco dei colori pre-bellici che stavano cercando di ricostruire sul forum FPN (non so' se la pubblicazione della lista viola qualcosa, nel caso rimuovila subito).
Non credo violi niente, comunque la userò come riferimento per integrare

edo68 ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 22:23
Con tutti questi numeri una cosa è certa, quando pensi di aver capito i codici, salta fuori qualcosa, che scombussola tutto...
Se ho scritto castronerie, intervenite e bacchettatemi subito...
Questo capita spesso e non solo per le swan, ma è pure il bello della ricerca...
E poi li sbagli li facevano, vedi la storia del brevetto stampigliato col numero sbagliato che ho ripescato su una Gold Starry.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10804
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da piccardi » sabato 1 dicembre 2018, 1:13

edo68 ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 22:40
Adesso sappiamo a cosa corrisponde il codice 40, ma come veniva chiamata questa colorazione alla Swan M & T?
Ma siamo sicuri sia un 40 e non un 49? Il colore col 49 potrebbe anche tornare con la descrizione.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Stormwolfie
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1008
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Swan Minor Mabie & Todd

Messaggio da Stormwolfie » sabato 1 dicembre 2018, 2:24

Infatti è un 49 che corrisponde!
Il cappuccio ha un top ring e due ring sul bordo . Per veretta cosa si intende di preciso?
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Rispondi