CAMERON SAFETY SELF FILLER - 1919

Foto e informazioni sui modelli degli altri produttori
Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

CAMERON SAFETY SELF FILLER - 1919

Messaggio da Musicus » sabato 24 febbraio 2018, 17:19

muristenes ha scritto:
sabato 24 febbraio 2018, 15:16
Ti ringrazio per avermi fatto conoscere questo marchio di cui ignoravo completamente l'esistenza. :clap: A questo punto non rimane altro che cercare uno di questi meravigliosi pennini ;)
A proposito: su internet viene citata molto spesso la filastrocca che accompagnava la promozione dei prodotti dalla MacNiven & Cameron:
They come as a boon and a blessing to men,
the Pickwick, the Owl and the Waverley Pen.


Slogan che, per l'appunto, si ritrova in diversi testi, locandine d'epoca, e insegne pubblicitarie. Alcune di queste sono esposte sulle pareti del Pen Museum di Birmingham...
Ciao A!! :thumbup:
Da principio avevo pensato di impostare la recensione proprio sulla filastrocca, ma il legame con il pennino Waverley (quello lanceolato) era troppo forte, e avrebbe distratto dalla specificità del pur mitico "Bankers"! ;)
Avevo cominciato le ricerche, tuttavia, che portavano a due omaggi letterari, che per uno strumento di scrittura sono sempre benvenuti: i "Romanzi di Waverley" di Walter Scott e "Il Circolo Pickwick" (The Posthumous Papers of the Pickwick Club) di Charles Dickens.
In ogni caso (sul punto non vi è concordanza tra i commentatori) ci sarebbe stato da trovare il gufo (Owl) adatto... :lol:

Giorgio

muristenes
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 939
Iscritto il: lunedì 13 maggio 2013, 22:42
La mia penna preferita: Pelikan M215
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Topaz
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cagliari

CAMERON SAFETY SELF FILLER - 1919

Messaggio da muristenes » sabato 24 febbraio 2018, 18:05

Musicus ha scritto:
sabato 24 febbraio 2018, 17:19
Da principio avevo pensato di impostare la recensione proprio sulla filastrocca [...]
Sapevo che non poteva esserti sfuggita, le tue ricerche sono sempre accuratissime ;)
Musicus ha scritto:
sabato 24 febbraio 2018, 17:19
ma il legame con il pennino Waverley (quello lanceolato) era troppo forte, e avrebbe distratto dalla specificità del pur mitico "Bankers"! ;)
Davvero meraviglioso! Certo che non ti accontenti mai: non ti bastavano i "Music"? :lol:

Rispondi