Sheaffer'S Flat top

Foto e informazioni sui modelli della Sheaffer
Godowsky1930
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 169
Iscritto il: domenica 25 settembre 2016, 17:52
La mia penna preferita: Dupont linea 1
Il mio inchiostro preferito: Rohrer
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it Vera: 005
Località: Milano
Sesso:

Sheaffer'S Flat top

Messaggio da Godowsky1930 » giovedì 21 dicembre 2017, 8:07

Anch'io la trovo molto bella. La celluloide non mostra molti segni di alterazione del colore che potremmo definire "giada", prevalentemente, mi pare,nella parte del fusto dove si impugna la penna. Il pennino e' flessibile? Ci fai vedere una piccola prova di scrittura? Complimenti! Umberto

Avatar utente
lucre
Levetta
Levetta
Messaggi: 557
Iscritto il: lunedì 29 febbraio 2016, 15:10
La mia penna preferita: Una Wahl Doric prima serie
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: roma
Sesso:

Sheaffer'S Flat top

Messaggio da lucre » giovedì 21 dicembre 2017, 8:14

Complimenti Max , una penne che è un grande classico. Volendo provare a datarla, a giudicare dalla doppia banda e dalla numerazione sul pennino, direi dal 1928 ad inizio trenta.
Ciao e buona giornata
Luigi

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3032
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso:

Sheaffer'S Flat top

Messaggio da ciro » giovedì 21 dicembre 2017, 10:54

Ottorino ha scritto:
mercoledì 20 dicembre 2017, 23:58
Massimo mi perdonerà, ma a me viene mente il minestrone !
Guarda, io ti perdono sicuramente dal momento in cui la penna è verde e ti viene in mente il minestrone.

Sarebbe stato un problema invece se mai la penna fosse stata gialla chissà cosa sarebbe venuto in mente un po' a tutti! :lol:

Comunque hai ragione, prima di sederci a tavola per Natale, dato che non la abbandoneremo fino al 7 di gennaio gli ultimi 2-3 giorni di minestrone ci stanno bene.
Godowsky1930 ha scritto:
giovedì 21 dicembre 2017, 8:07
Anch'io la trovo molto bella. La celluloide non mostra molti segni di alterazione del colore che potremmo definire "giada", prevalentemente, mi pare,nella parte del fusto dove si impugna la penna. Il pennino e' flessibile? Ci fai vedere una piccola prova di scrittura? Complimenti! Umberto
Mi permetto riguardo il pennino.
Il modello è generalmente conosciuto come lifetime perché uno dei primi ad offrire una garanzia a vita. A vita di chi poi non è dato saperlo.
Comunque per questo motivo dovettero elaborare un pennino che fosse il più resistente possibile e, mi diceva un noto esperto inglese, per fare ciò un pennino lifetime originale come questo pesa dalle 2 fino anche alle 4 volte un pennino di misura simile.
Difatti se guardi le foto di Massimo che è parecchio bravo coi dettagli, vedrai che la lamina del pennino è spessa un accidente.

Per il motivo di cui sopra, dunque, i pennini originali lifetime sono per forza di cose rigidi come una zappa.
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9678
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Sheaffer'S Flat top

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 21 dicembre 2017, 12:16

MaPe ha scritto:
giovedì 21 dicembre 2017, 1:24
Sì, va bene, bellissima penna, bellissimo colore, pennino stupendo...ma non ce la vuoi mettere una bellissima foto di un test di scrittura? :angel: :lol:
A parte gli scherzi penna molto bella ed affascinante, se in più ha anche un valore affettivo diventa ancora più bella.
Si Massimo, per me ha un grande valore affettivo, è il regalo di un amico con cui mi vedevo spesso ora è all'estero e per forza di cose ci vediamo una/due volte l'anno.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9678
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Sheaffer'S Flat top

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 21 dicembre 2017, 12:18

Godowsky1930 ha scritto:
giovedì 21 dicembre 2017, 8:07
Anch'io la trovo molto bella. La celluloide non mostra molti segni di alterazione del colore che potremmo definire "giada", prevalentemente, mi pare,nella parte del fusto dove si impugna la penna. Il pennino e' flessibile? Ci fai vedere una piccola prova di scrittura? Complimenti! Umberto
Il pennino è duro un accidente ma abbastanza scorrevole.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9678
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Sheaffer'S Flat top

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 21 dicembre 2017, 12:20

lucre ha scritto:
giovedì 21 dicembre 2017, 8:14
Complimenti Max , una penne che è un grande classico. Volendo provare a datarla, a giudicare dalla doppia banda e dalla numerazione sul pennino, direi dal 1928 ad inizio trenta.
Ciao e buona giornata
Luigi
Luigi grazie per le tue preziose indicazioni. :thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9678
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Sheaffer'S Flat top

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 21 dicembre 2017, 12:23

ciro ha scritto:
giovedì 21 dicembre 2017, 10:54


Mi permetto riguardo il pennino.
Il modello è generalmente conosciuto come lifetime perché uno dei primi ad offrire una garanzia a vita. A vita di chi poi non è dato saperlo.
Comunque per questo motivo dovettero elaborare un pennino che fosse il più resistente possibile e, mi diceva un noto esperto inglese, per fare ciò un pennino lifetime originale come questo pesa dalle 2 fino anche alle 4 volte un pennino di misura simile.
Difatti se guardi le foto di Massimo che è parecchio bravo coi dettagli, vedrai che la lamina del pennino è spessa un accidente.

Per il motivo di cui sopra, dunque, i pennini originali lifetime sono per forza di cose rigidi come una zappa.
Bravo Ciro, stai migliorando, sai tutte queste cose :clap: ( :lol: )
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1041
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

Sheaffer'S Flat top

Messaggio da zoniale » giovedì 21 dicembre 2017, 13:12

ciro ha scritto:
giovedì 21 dicembre 2017, 10:54
... prima di sederci a tavola ...
OT bello convinto
E' tornato, è tornato!
Forza: ammazziamo il vitello grasso!
fine OT
Michele

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9678
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Sheaffer'S Flat top

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 21 dicembre 2017, 13:15

zoniale ha scritto:
giovedì 21 dicembre 2017, 13:12
OT bello convinto
E' tornato, è tornato!
Forza: ammazziamo il vitello grasso!
fine OT
..... ed io ti aiuto. :thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Rispondi