Le due Pantere e il Leone

Foto e informazioni sui modelli della Waterman
Avatar utente
domenico98
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 248
Iscritto il: mercoledì 12 marzo 2014, 19:47
La mia penna preferita: Montblanc 149G
Il mio inchiostro preferito: Visconti Blue
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Milano
Sesso:

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da domenico98 »

Buongiorno a tutti!
Vorrei oggi presentarvi uno dei miei ultimi ritrovamenti. Si tratta di un oggetto abbastanza particolare, solitamente non prendo questa tipologia di penne, ma l'intero complesso mi ha lasciato a bocca aperta. L'ho trovato in un piccolo e bellissimo negozietto di antiquariato nella zona centrale di Milano, la proprietaria è una signora dolcissima con la quale mi sono piacevolmente intrattenuto a chiacchierare.

Il risvolto più bello di acquistare in negozietti e mercatini è dato proprio dalla possibilità di instaurare piacevoli e interessanti conversazioni, dalle quali si impara sempre qualcosa di nuovo.

Ritornando all'oggetto, questa signora non trattava penne, in vendita di stilografico aveva solamente ciò che successivamente avrei acquistato; preso dalla euforia, chiamai mio padre per raccontargli ciò che avevo visto, e lui decise affettuosamente di farmene dono.

Ritornato al negozietto per acquistare definitivamente l'oggetto, appena giunto a casa cominciai ad analizzare il nuovo arrivato. Sì tratta di uno set di stilofori da scrivania composto da una bella (e pesante) base in marmo rosa, un bel leone in bronzo decorativo, e due stilofori Waterman Red Ripple.

Ciò che mi colpì di più furono due anellini colorati posti verso il fondo delle penne, uno di colore rosa e uno di colore nero un po' ingiallito. I due anelli stanno a rappresentare i "colori" dei pennini con cui erano dotate le penne. La faccenda dei "colori" è in realtà un'idea di Waterman per suddividere in diverse categorie (inizialmente sei poi ampliate a dieci) i pennini in base alle caratteristiche meccaniche degli stessi, dedicati così a sei differenti utilizzi.

Vi inserisco di seguito il collegamento alla pagina del bellissimo wiki per visualizzare la storia dettagliata dei "nib colours" montati sulle 57 e 55 dei modelli Red Ripple della Waterman (ringraziando Piccardi e tutti i moderatori per il loro lavoro, dando a tutti noi la possibilità di fruire delle interessanti storie delle nostre stilografiche).

http://www.fountainpen.it/Waterman_Nib_Color_Code

I dieci colori successivi sono elencati di seguito:

Red STANDARD: Suits most writers. A splendid correspondence point. Medium flexibility. For home and general use.

Green RIGID: Tempered to armor-plate hardness. Will not shade even under heavy pressure. Unequaled for manifolding. The salesman friend.

Purple STIFF-FINE: Write without pressure. Makes a thin, clear line and small figures with unerring accuracy. Popular whit accountants.

Pink FLEXIBLE-FINE: As resilient ad a watch spring. Fine, tapered point; ground fine to shade at any angle. Loved by stenographers.

Blue BLUNT: An improved stub point. This point makes a broad line. May held in any position. Liked by rapid writers.

Yellow ROUNDED: A different pen point. The tip is ball shape. Makes a heavy, characteristic line without pressure. Suits left-handed writers.

Gray OBLIQUE: A slanting stub, preferred by those who hold pen at an angle or between fingers.

Brown FINE??: A fine-writing point of medium flexibility. Smooth - does not scratch.

Black FLEXIBLE-FINE: Flessibile, ancora più del Pink.

White ???: Noto solo per la presenza del nome su degli espositori.

L'ebanite Red Ripple è ipnotica, davvero stupenda. I alimentatori sono anch'essi Red Ripple, e su uno dei due corpi sono presenti le classiche incisioni Waterman con il globo e la scritta Ripple, purtroppo tutte molto poco visibili perché consumate.

Il caricamento è a levetta, e su di esse sono impressi le scritte Ideal dentro al globo. Detto ciò purtroppo uno dei due stilofori ha un brutto danno sul bordo del corpo, dove la sezione si innesta nello stesso. Sono in cerca di qualcuno che sia in grado di ripararlo, so che l'ebanite non è per niente facile da lavorare e da riparare, per di più quel punto è un punto molto soggetto a tensione dovendo alloggiare la sezione.

I pennini mi hanno letteralmente lasciato di stucco: di una bellezza mozzafiato, non solo alla vista ma soprattutto nella scrittura. La flessibilità di ciascuno è impressionante, ma provato nulla del genere. Il Black è un po' più flessibile del Pink, e di partenza ha un tratto lievemente più ampio del Pink.

Entrambi i pennini sono lunghi dalla punta alla base 34mm, non si se siano della serie 5 o 7. Sono due pennini favolosi, è interessante notare come il vecchio proprietario abbia caricato un inchiostro nero nel penna con il pennino Black e un inchiostro rosa in quella col Pink.

In generale è un oggetto stupendo, ed oltre a rappresentare un caro regalo del mio papà, è qualcosa che volentieri userei tutti i giorni, perciò spero davvero di poterlo rivedere riparato e utilizzabile come un tempo.

Pongo a voi questa domanda: secondo voi tutto il set è uscito così dalla fabbrica Waterman oppure è stato un assemblato su richiesta di un cliente da qualcun altro? Ringraziando per l'attenzione, vi lascio di seguito alcune immagini degli stilofori.

Il Leone, la Pantera Nera e la Pantera Rosa (e il sottoscritto) augurano a tutti una buona giornata!

Lorenzo
Allegati
IMG_20200526_101430.jpg
IMG_20200526_101315.jpg
IMG_20200526_101457.jpg
IMG_20200526_100928.jpg
IMG_20200526_100843.jpg
IMG_20200526_101150.jpg
IMG_20200526_100823.jpg
IMG_20200526_094953.jpg
IMG_20200526_100638.jpg
IMG_20200526_101756.jpg
"Il primo dovere di un gentiluomo è quello di sognare"
(O. Wilde)

calli1958
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 333
Iscritto il: giovedì 12 settembre 2019, 18:54
La mia penna preferita: Reform (credo) pennino flex
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: provincia di Treviso
Sesso:

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da calli1958 »

Bellissimo insieme e favolosi pennini !!!

Avatar utente
Mightyspank
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 890
Iscritto il: lunedì 23 febbraio 2015, 22:46
La mia penna preferita: L'ultima
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Yu-Yake
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Milano
Sesso:

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da Mightyspank »

Complimenti per il fantastico acchiappo!
Le penne sono testimoni di un'epoca gloriosa e i pennini lasciano senza fiato.
Io ho qualche dubbio che la base in marmo venga dagli USA e penso più a una produzione locale, ma è una opinione a sentimento, non suffragata da prove certe.
Si sa che a Milano Waterman era di casa e numerosi furono gli adattamenti, laminature, ecc.
Vediamo cosa salterà fuori...
Intanto goditi questi bellissimi frammenti di storia! :clap:

Avatar utente
sussak
Levetta
Levetta
Messaggi: 585
Iscritto il: martedì 26 febbraio 2019, 12:02
La mia penna preferita: Parker Duofold Orange Senior,
Il mio inchiostro preferito: Diamine, Lamy Azurite
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da sussak »

Il marmo della base si chiama "rosso Verona".
Non credo sia molto diffuso altrove.
Umberto

Se la democrazia declina è perché la lasciamo declinare. Benedetto Croce

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2352
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da Musicus »

domenico98 ha scritto:
mercoledì 27 maggio 2020, 9:30
...
Pongo a voi questa domanda: secondo voi tutto il set è uscito così dalla fabbrica Waterman oppure è stato un assemblato su richiesta di un cliente da qualcun altro?...
Congratulazioni vivissime, Lorenzo: uno dei pezzi più straordinari mai apparsi sul Forum, sia per fattura, che per contenuti tecnici. :clap: :clap: :clap: :clap:
Sotto il marmo c'era sempre un feltro (verde) che nelle prime basi recava una stampigliatura/timbratura ad inchiostro:
Waterman's
Fountain Pen Desk Set
Patent applied for. Made in U.S.A.

Successivamente la stampigliatura venne sostituita dai "bollini" adesivi decagonali in verde con scritte e profili in oro con il numero dei brevetti o sempre con la scritta
Pat.appl.for
Dovresti guardare sotto se trovi traccia di uno dei due sistemi...
Non riesco a confermarti l'originalità della base perchè non l'ho mai vista nei cataloghi (americani e francesi) che ho consultato, e me la ricorderei di sicuro (io ho un leone Waterman, e ne conosco uno Parker, entrambi con figura sulle quattro zampe): potrebbe essere la commissione di un (facoltoso) cliente che si è fatto trapiantare i calici (poi solo avvitati), e questo lo dico per l'insolita forma del taglio del marmo (tipica di un pezzo unico su disegno), ma non cambierebbe di molto il giudizio sull'insieme.
Veniamo alle penne che per gli stilofori erano di due taglie: le più grandi, chiamate 67, e le standard 62 1/2, ma solo le prime montavano pennini con codice colore e lo sfiato a foro della serratura (qui sotto nel catalogo 1928).
0001.jpg
I due pennini sono rari (rarissimo il nero: è solo la seconda volta che lo vedo sul nostro Forum) e preziosissimi per le loro prestazioni eccezionali!!!
Il danno alla penna sembrerebbe davvero risibile rispetto al valore dell'insieme, mentre mi lascia un po' perplesso il codale (taper) della nera che parrebbe essere stato scorciato (almeno nell'inquadratura fotografica).
Grazie della condivisione e buona scritturaaaaa! :thumbup:

Giorgio

Avatar utente
domenico98
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 248
Iscritto il: mercoledì 12 marzo 2014, 19:47
La mia penna preferita: Montblanc 149G
Il mio inchiostro preferito: Visconti Blue
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Milano
Sesso:

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da domenico98 »

Ringrazio tutti di cuore per gli apprezzamenti! Adoro l'insieme dei colori della base di marmo. Ringrazio te, Giorgio, per la perfetta contestualizzazione degli stilofori, le tue conoscenze in campo stilografico sono impressionanti, è sempre bello imparare qualcosa di nuovo, grazie per questo piacere che concedi a tutti noi!

Ritornando alle penne, purtroppo la base non presenta alcun feltro verde al di sotto, ma al posto vi è una copertura di stoffa rossa bordeaux (non saprei dire se di raso o di un altro tessuto) decorata con dei fiori, ai lati un po' rovinata. Al tatto posso avvertire che i due calici sono tenuti in sede da due dadi, perciò ci deve essere una vite all'interno.

Per quanto riguarda le penne stesse, la Pink come hai notato presenta la parte terminale accorciata, in aggiunta il corpo non sembra avere alcuna scritta. Probabilmente si saranno cancellate, essendo sulla nera appena leggibili. Altro dettaglio che mi rende perplesso è la trama dell'ebanite: sulla Pink vi sono meno volute rispetto alla Black, perciò inizialmente pensavo che il corpo della Pink fosse stato sostituito. Potrebbe anche trattarsi di una differente miscelazione che ha portato ad una penna meno Ripple e piu lineare.

Lascio di seguito altre foto del fondo e delle penne. Grazie ancora per le bellissime risposte! Una buona giornata a tutti!

Lorenzo
Allegati
IMG_20200526_101547.jpg
IMG_20200527_111749.jpg
IMG_20200527_111740.jpg
"Il primo dovere di un gentiluomo è quello di sognare"
(O. Wilde)

Avatar utente
Corvogiallo
Levetta
Levetta
Messaggi: 559
Iscritto il: giovedì 9 luglio 2015, 16:09
La mia penna preferita: Waterman Carene
Il mio inchiostro preferito: Herbin terre de Feu
Misura preferita del pennino: Fine

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da Corvogiallo »

Meraviglioso! Adesso devi trovare una scrivania all’altezza😜 A parte scherzi, complimenti perché in questo acquisto ti sei superato.
Ultima modifica di Corvogiallo il mercoledì 27 maggio 2020, 12:45, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
lucawm
Levetta
Levetta
Messaggi: 639
Iscritto il: sabato 17 marzo 2018, 19:49
La mia penna preferita: Waterman "Ideal" No.3
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bari
Sesso:
Contatta:

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da lucawm »

Bellissimo set, complimenti. Ľebanite Red Ripple è sempre affascinante. La differenza di volute nel materiale dei due stilofori, a mio parere nulla di strano, sarà sicuramente dovuta alla fattura assolutamente artigianale del materiale.
Soprattutto complimenti per aver portato quei pennini oltre i 3mm e più (considerando la quadrettatura 5mm, vero?).
Ne ho un paio così detti Wet Noodle, mi godo la morbidezza ma non ho il coraggio di spremerli sul foglio oltre i 2mm che già comincio a sudare freddo :)

Avatar utente
domenico98
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 248
Iscritto il: mercoledì 12 marzo 2014, 19:47
La mia penna preferita: Montblanc 149G
Il mio inchiostro preferito: Visconti Blue
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Milano
Sesso:

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da domenico98 »

Grazie Marco, una scrivania all'altezza effettivamente la devo ancora trovare, penso che una scrivania Soennecken possa andare bene :D .

Grazie a te Luca, in quell'occasione ho usato una quadrettatura da 4mm quindi sarà un pochino meno rispetto ai 3mm, però rimane sempre una flessibilità incredibile. Ho scoperto il tuo meraviglioso canale YouTube, devo assolutamente imparare a scrivere come te, le tue Swan sono spettacolari!

Queste sono le mie prime Ripple, ecco perché avevo dubbi sulla originalità del materiale, grazie per avermi tolto ogni dubbio!

Lorenzo
"Il primo dovere di un gentiluomo è quello di sognare"
(O. Wilde)

kircher
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1100
Iscritto il: martedì 4 novembre 2014, 5:44
Località: Firenze/Venezia/Basilea

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da kircher »

Favolosi i pennini! Bell'acquisto!

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 11853
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da piccardi »

Accidenti che magnifico regalo, tuo padre merita un monumento, si tratta di due stilofori splendidi, con i due migliori pennini flessibili della Waterman, fra cui uno estremamente raro. Complimenti davvero e goditeli!

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
domenico98
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 248
Iscritto il: mercoledì 12 marzo 2014, 19:47
La mia penna preferita: Montblanc 149G
Il mio inchiostro preferito: Visconti Blue
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Milano
Sesso:

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da domenico98 »

Grazie mille Kircher e grazie mille Simone, è un regalo che davvero apprezzo molto, confermo che dovrei sul serio erigere un momento per la sua enorme capacità di sopportazione, con me che gli parlo costantemente di penne fra un po' se le sogna pure lui di notte. Mi rendo conto di aver avuto parecchia fortuna a beccare il set in quel negozietto, non vedo l'ora di poterle utilizzare per bene. Detto ciò ringrazio ancora tutti per le bellissime risposte, ora manca solo di farlo rimettere a posto e renderlo completamente funzionante.

Lorenzo
"Il primo dovere di un gentiluomo è quello di sognare"
(O. Wilde)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 13005
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da maxpop 55 »

Ciao Lorenzo, complimenti per il ritrovamento, bellissimo set da scrivania con due magnifici pennini.
Spero che farai riparare il danno ad una delle penne al più presto, merita. :clap: :clap:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2352
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da Musicus »

sussak ha scritto:
mercoledì 27 maggio 2020, 10:33
Il marmo della base si chiama "rosso Verona".
Non credo sia molto diffuso altrove.
Ciao, Umberto, ottima osservazione :thumbup:
Per quanto riguarda la "diffusione" all'estero di marmi pregiati per la costruzione di basi per stiloforo dalla seconda metà degli anni Venti questa era la situazione: le grandi Compagnie americane dichiaravano di impiegare per il grosso della produzione oltre a marmi dai nomi comuni (come marmo verde, onice bianco, aragonite nera, a denominazione di origine per così dire non controllata), il loro Pedrara onyx, e per stilofori di qualità superiore delle vere e proprie chicche d’importazione con d.o.p.g. :D , che facevano sempre lievitare i prezzi delle basi: Belgian black, Brazilian green, French onyx (rosso), African brown onyx, Argentine onyx; prima delle Sanzioni internazionali tutti si pregiavano di poter offrire come primissima scelta l’Italian marble, anche con determinazioni più precise come per il Portoro marble che continuarono tranquillamente a vendere chiamandolo semplicemente "marmo nero e oro"…
:wave:

Giorgio

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1967
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Le due Pantere e il Leone

Messaggio da rolex hunter »

Immagine

Ogni mattina apro questo 3d solo per riguardarmi le penne

Bellissime, un set come questo (ripple) l'ho sempre cercato...

Immagine

:thumbup: :thumbup: :thumbup: :thumbup: :thumbup:
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)
&...
I don't want to belong to any club that will accept people like me as a member (cit)

Rispondi

Torna a “Waterman”