La dimenticata PARKER VP

Foto e informazioni sui modelli della Parker
Rispondi
Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1053
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

La dimenticata PARKER VP

Messaggio da PeppePipes » domenica 5 marzo 2017, 19:18

VP, ovvero Very Personal, è una stilografica che la Parker produsse per brevissimo tempo: solo nel biennio 1962-64. Fu soppiantata dalla ben più longeva 75, della quale la VP anticipava il puntale sagomato ergonomicamente rispetto alla quale il pennino poteva essere ruotato per trovare un'impugnatura "personalizzata" che risultasse la più congeniale per il suo proprietario. Da qui il suo nome.
Malgrado non risulti particolarmente ambita, è una penna piuttosto rara, che facilmente si confonde con la 75 alla quale risulta piuttosto simile. Direi che sia stata l'ultima Parker totalmente "stelle e strisce", perché fu costruita solo in America, al contrario delle successive 75 e 45, delle quali esistono modelli realizzati sia in Francia che in Inghilterra.
Non è del tutto chiaro il motivo per il quale la Parker la tolse così rapidamente di produzione: qualcuno sostiene che fu a causa della delicatezza del suo particolare "converter" che poteva essere estratto dal puntale per essere caricato. Sembrerebbe che il lungo collo fosse troppo delicato e soggetto a spezzarsi. Nell'esemplare che mostro, ritrovato oggi stesso in un mercatino, il suddetto fa troppa resistenza a sfilarsi e non è il caso di forzarlo: per mostrarlo uso quindi un'immagine presa in rete.
La VP è stata prodotta nei colori nero, grigio, blu e bordeaux, con cappuccio dorato o in acciaio satinato con fermaglio dorato.
Allegati
SNB10847.JPG
SNB10848.JPG
SNB10849.JPG
SNB10851.JPG
SNB10852.JPG
parkervp-3-amir-eshel.jpg
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Andrea_R

La dimenticata PARKER VP

Messaggio da Andrea_R » domenica 5 marzo 2017, 19:28

Molto bella, anche il corpo sembra piuttosto delicato, filettature plastica su plastica?

Avatar utente
lucre
Levetta
Levetta
Messaggi: 553
Iscritto il: lunedì 29 febbraio 2016, 15:10
La mia penna preferita: Una Wahl Doric prima serie
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: roma
Sesso:

La dimenticata PARKER VP

Messaggio da lucre » domenica 5 marzo 2017, 19:45

Bel ritrovamento, complimenti !
Luigi

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1053
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

La dimenticata PARKER VP

Messaggio da PeppePipes » domenica 5 marzo 2017, 20:24

Andrea_R ha scritto:Molto bella, anche il corpo sembra piuttosto delicato, filettature plastica su plastica?
Beh, sono fatte così anche le 51, le 21, le 45...
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

La dimenticata PARKER VP

Messaggio da Musicus » domenica 5 marzo 2017, 20:45

Grazie per il contributo, Marcello! :thumbup:
L'impugnatura "personalizzata" è comoda? A prima vista, mi pare un'anticipazione della Lamy Safari (fosse così, almeno saprei a chi dare "la colpa" :D )...

Giorgio

P.s.: per un attimo mi sono illuso che ci avresti parlato anche della laminata che fa capolino qui sotto...
SNB10847.JPG
;)

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1053
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

La dimenticata PARKER VP

Messaggio da PeppePipes » domenica 5 marzo 2017, 21:41

Musicus ha scritto:Grazie per il contributo, Marcello! :thumbup:
L'impugnatura "personalizzata" è comoda? A prima vista, mi pare un'anticipazione della Lamy Safari (fosse così, almeno saprei a chi dare "la colpa" :D )...

Giorgio

P.s.: per un attimo mi sono illuso che ci avresti parlato anche della laminata che fa capolino qui sotto...
SNB10847.JPG
;)
Che occhio!
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Rispondi