MONTBLANC SAFETY #0 - Liberty overlay - 1925

Foto e informazioni sui modelli della Montblanc
Avatar utente
lucre
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 443
Iscritto il: lunedì 29 febbraio 2016, 15:10
La mia penna preferita: Una Wahl Doric prima serie
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: roma
Sesso: Uomo

MONTBLANC SAFETY #0 - Liberty overlay - 1925

Messaggio da lucre » martedì 23 agosto 2016, 21:40

Ciao Giorgio,
in attesa del verdetto di Max, che attendo , anticipo che quando mi posi la tua stessa domanda in relazione ad una mia n 1 kurz che monta un pennino 1 con le stesse caratteristiche del tuo, mi sembrò di capire che sicuramente i pennini Simplo fossero precedenti ( nei primi mi pare che il numero sia contenuto in un triangolo) mentre i pennini 14 carat con il numero nel cerchio ed il profilo della stella siano stati utilizzati dall'inizio del 1920 a verso la fine del venti, come anche quelli con la scritta Montblanc ed il numero del pennino, che inoltre dovrebbero avere lo sfiatatoio tondo e non il cuoricino.
Restiamo comunque in attesa di sentire Max.
Luigi

Avatar utente
maxpen2012
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 603
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 3:04
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Firenze
Sesso: Non Specificato

MONTBLANC SAFETY #0 - Liberty overlay - 1925

Messaggio da maxpen2012 » mercoledì 24 agosto 2016, 11:32

Sulle due fotine (credo di Tom) delle due laminate coi fiorellini posso dire solo che la datazione, sempre
approssimativa per forza di cose, è senza dubbio quella...Del resto se lo dice Tom non si discute...
Per quanto riguarda l'attribuzione della laminatura devo dire che secondo me sono ambedue
di fattura tedesca, e non italiana....
La Montblanc infatti di regola non permetteva ai rivestitori stranieri di usare la "stella" che era riservata
alle produzioni tedesche ( quasi sempre dal distretto orafo di Pforzheim ).
Ho trovato pochissime eccezioni A questa regola, certo dovute al fatto che si trattava di rivestimenti
italiani sì, ma destinati al mercato nazionale teutonico...
La "0" di Giorgio invece è fatta in Italia, certo a Milano, a causa della sua vicinanza geografica,
per il valore dei suoi artigiani e soprattutto per i minori costi rispetto alla produzione in Germania
(eravamo un po' i cinesi del tempo, anche se più bravi...)
Non a caso molte ditte tedesche avevano trasferito la loro attività proprio a Milano, ad esempio
l'antica ditta Fend che vi creò la filiale Fendograph, o la Koska dei due imprenditori
Köhler e Schafer...
Quindi non c'erano solo i Cavaliere a rivestire le penne, e pertanto non è facile dire quale sia stato
il laboratorio che ha prodotto la "0"...
Non mi farei tanto condizionare dai fiorellini, si trattava di motivi ornamentali ricorrenti, e non
solo sulle penne... Esistevano da noi una miriade di fabbricanti di semilavorati (fascette, testine, clip etc...)
che i rivestitori assemblavano a piacere sulle penne, a seconda degli effetti più o meno "ricchi"
che volevano ottenere, anche in vista del prezzo finale...
Per quanto riguarda i pennini MB vi metto una foto fatta al volo, sbilenca ma spero leggibile,
dello specchietto pubblicato dal Rösler sul suo libro...
Non so se la procedura sia del tutto corretta, se mai il Piccardi lo cancellerà, magari con calma
(chi lo desiderasse così può copiarsela "per uso personale" come si dice delle droghe :mrgreen: ;) )
Allegati
image.jpg
" La gloria di Colui che tutto move
per l'Universo penetra e risplende
in una parte più, e meno altrove..."
Dante Par. C I

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 7944
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso: Uomo

MONTBLANC SAFETY #0 - Liberty overlay - 1925

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 24 agosto 2016, 12:09

Grazie Max, una guida sui pennini MB estremamente utile. :thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 9593
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

MONTBLANC SAFETY #0 - Liberty overlay - 1925

Messaggio da piccardi » mercoledì 24 agosto 2016, 17:31

maxpen2012 ha scritto: Non so se la procedura sia del tutto corretta, se mai il Piccardi lo cancellerà, magari con calma
(chi lo desiderasse così può copiarsela "per uso personale" come si dice delle droghe :mrgreen: ;) )
No, nessuna cancellazione, è la citazione di un pezzo di una pagina di un libro, che per ora è ancora legale (magari un giorno riusciranno a pretendere soldi anche per questo, ma ancora non ci sono arrivati).

Per cui casomai, visto che il libro è sostanzialmente introvabile, possiamo solo ringraziarti per averci fornito la citazione!!

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2051
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso: Uomo

MONTBLANC SAFETY #0 - Liberty overlay - 1925

Messaggio da Musicus » mercoledì 24 agosto 2016, 19:38

maxpen2012 ha scritto:...La Montblanc infatti di regola non permetteva ai rivestitori stranieri di usare la "stella" che era riservata
alle produzioni tedesche ( quasi sempre dal distretto orafo di Pforzheim ).
Ho trovato pochissime eccezioni A questa regola, certo dovute al fatto che si trattava di rivestimenti
italiani sì, ma destinati al mercato nazionale teutonico...

La "0" di Giorgio invece è fatta in Italia, certo a Milano, a causa della sua vicinanza geografica,
per il valore dei suoi artigiani e soprattutto per i minori costi rispetto alla produzione in Germania
(eravamo un po' i cinesi del tempo, anche se più bravi...). Non a caso molte ditte tedesche avevano trasferito la loro attività proprio a Milano, ad esempio l'antica ditta Fend che vi creò la filiale Fendograph, o la Koska dei due imprenditori Köhler e Schafer...
Quindi non c'erano solo i Cavaliere a rivestire le penne, e pertanto non è facile dire quale sia stato
il laboratorio che ha prodotto la "0"... Non mi farei tanto condizionare dai fiorellini, si trattava di motivi ornamentali ricorrenti, e non
solo sulle penne... Esistevano da noi una miriade di fabbricanti di semilavorati (fascette, testine, clip etc...)
che i rivestitori assemblavano a piacere sulle penne, a seconda degli effetti più o meno "ricchi" che volevano ottenere, anche in vista del prezzo finale...

Per quanto riguarda i pennini MB vi metto una foto fatta al volo, sbilenca ma spero leggibile,
dello specchietto pubblicato dal Rösler sul suo libro...
Lectio magistralis, carissimo Max, della quale come sempre ti sono (siamo) davvero grato(i)!!! :clap: :clap:
Molti dettagli un poco oscuri, ora tornano perfettamente...
Meno male che Simone ci conferma che non verrai arrestato per "spaccio"!! :D
Un grandissimo grazie!! :wave:

Giorgio

Avatar utente
lucre
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 443
Iscritto il: lunedì 29 febbraio 2016, 15:10
La mia penna preferita: Una Wahl Doric prima serie
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: roma
Sesso: Uomo

MONTBLANC SAFETY #0 - Liberty overlay - 1925

Messaggio da lucre » giovedì 25 agosto 2016, 9:46

Grazie Max, leggerTi è sempre un piacere
Luigi

Sumit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 407
Iscritto il: sabato 14 febbraio 2015, 16:20
La mia penna preferita: Montblanc 134
Il mio inchiostro preferito: Delta
Fp.it 霊気: 021
Località: Rimini
Sesso: Uomo

MONTBLANC SAFETY #0 - Liberty overlay - 1925

Messaggio da Sumit » martedì 15 novembre 2016, 22:40

se posso...
questa è la tabella del Rosler ma aggiornata al 2014 (collectible stars)
Allegati
Foto 03-10-16, 22 00 51.jpg

Rispondi