Falsi Montblanc

I problemi che incontriamo nel mondo delle Penne, oltre quelli generali. Parliamone.
persson
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 123
Iscritto il: mercoledì 4 febbraio 2015, 9:56
La mia penna preferita: Montblanc Mozart & Chopin
Il mio inchiostro preferito: tanti ne devo ancora provare..
Misura preferita del pennino: Broad
Località: Montefalco (PG)

Montblanc false

Messaggio da persson » martedì 7 aprile 2015, 21:34

Io di 5, anzi di 6 (ci metto pure quella regalata alla mia ragazza) stilografiche MB tre ne ho comprate da rivenditori autorizzati e tre su ebay, due acquistate e quella vintage aggiudicata ad una asta. gli acquisti on-line mi hanno fatto risparmiare il 50% dal prezzo di listino (per le attuali, tutte con corredi completi ed una delle quali nuova e mai inchiostrata) o, per la 142 vintage, dai prezzi medi di scambio.
Le uso, sono come ed anche meglio di quanto potessi sperare e ne sono pertanto soddisfattissimo, quindi nn potrei che consigliare questa tipologia di acquisto... però per me i requisiti fondamentali ed imprescindibili sono (oltre ad una certa conoscenza ed esperienza che si deve possedere) una descrizione soddisfacentemente dettagliata e che nn possa far sorgere dubbi sull'autenticità, sullo stato e sulla funzionalità dell'oggetto posto in vendita ed il pagamento a mezzo Paypal... a quel punto se questi due presupposti ci sono e vi arriva un tarocco, o un oggetto in condizioni differenti da quanto pubblicizzato, aprite una contestazione, se il venditore nn da spiegazioni in merito la fate diventare un reclamo ufficiale, e verrete rimborsati... tra l'altro la responsabilità legale dell'oggetto, come si può leggere dalla frase di default imposta per ogni singola inserzione è....
Il venditore si assume la piena responsabilità della messa in vendita dell'oggetto.
quindi si può stare sufficentemente tranquilli direi

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2225
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Montblanc false

Messaggio da alfredop » martedì 7 aprile 2015, 21:56

Comunque sui falsi bisogna stare attenti non solo a Montblanc, mi sono appena ricordato di aver tempo fa acquistato su un sito cinese questa replica della Dunhill Sentryman:

Immagine
Immagine

Solo il pennino (un normale IPG) tradisce il fatto che la penna non sia originale.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

kircher
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 872
Iscritto il: martedì 4 novembre 2014, 5:44
Località: Firenze/Londra

Re: Montblanc..false!

Messaggio da kircher » venerdì 4 settembre 2015, 22:06

Riesumo questo vecchio post per chiedere: a partire da quali modelli si iniziano a trovare montblanc false? immagino che il problema non si ponga per montblanc safety degli anni venti e trenta, ma per quei modelli anni settanta a testa piatta? per le 3-42 degli anni Cinquanta?

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1560
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso:

Re: Montblanc..false!

Messaggio da Medicus » venerdì 4 settembre 2015, 22:38

Per quello che so io, ma i più esperti potrebbero smentirmi, hanno iniziato a fare i falsi nei primi anni 2000 e non riguardano penne d' epoca ( forse perchè invecchiare una penna non è molto facile ).
Riguardano tutta la serie 1xx ( più recenti ) sia sfera, roller e stilo, Starwalker, Boheme e qualcun' altra.
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Sargasso

Re: Montblanc..false!

Messaggio da Sargasso » sabato 24 ottobre 2015, 11:17

La causa principale che fa avere in circolazione più Montblanc false piuttosto quelle vere, è il fatto che chi le compra non le usa per scrivere ma solo per mostrarle. Mi sbaglio?

Avatar utente
Corvogiallo
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 342
Iscritto il: giovedì 9 luglio 2015, 16:09
La mia penna preferita: Waterman Carene
Il mio inchiostro preferito: Montblanc Noir
Misura preferita del pennino: Fine

Re: Falsi Montblanc

Messaggio da Corvogiallo » domenica 25 ottobre 2015, 10:41

Anche io ho fatto la trafila descritta per l'acquisto nella baia e mi sono trovato bene, anche perchè si trattava di una 142 con molti Km alle spalle e tutte le sue costine a posto...ho notato effettivamente che ogni tanto compaiono annunci e poi nelle foto trovi pennini iridium point: ora, dico, hai fatto lo sforzo di falsificarle, cosa ti costa fare le cose per bene!mb

Andrea_R

Re: Montblanc..false!

Messaggio da Andrea_R » domenica 25 ottobre 2015, 12:16

Sargasso ha scritto:La causa principale che fa avere in circolazione più Montblanc false piuttosto quelle vere, è il fatto che chi le compra non le usa per scrivere ma solo per mostrarle. Mi sbaglio?
più che altro il marchio è immediatamente riconoscibile (e.g. mai visto l'originale della dunhill postata da alfredo)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9802
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Come riconoscere una MB autentica

Messaggio da maxpop 55 » lunedì 16 novembre 2015, 16:50

Per riconoscere una MB autentica da una tarocca è molto semplice, per quanto bene possa essere fatta , basta guardare l'iridio che ha un chiaro stacco di colore dal metallo dell'iridio all'oro giallo del resto del pennino.
Soprattutto l' 'iridio non è mai sferico, ma la parte superiore risulta sempre piatta, qualunque sia la misura o il modello.
Sui falsi è sempre sferico, non penso che su un modello falso mettano un pennino vero, visto che il costo del pennino è in genere circa il 50% del valore della penna.
Per il momento a questo i falsari non ci sono ancora arrivati.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1560
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso:

Re: Falsi Montblanc

Messaggio da Medicus » lunedì 16 novembre 2015, 18:16

maxpop 55 ha scritto: Soprattutto l' 'iridio non è mai sferico, ma la parte superiore risulta sempre piatta, qualunque sia la misura o il modello.
Sui falsi è sempre sferico.......
Grazie maxpop 55 della precisazione, in effetti guardavo sempre la punta del pennino se era uguale a quella originale, ma la guardavo solo dal punto di vista estetico, non dal quello tecnico.
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2225
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Re: Falsi Montblanc

Messaggio da alfredop » lunedì 16 novembre 2015, 18:39

Cmq, sulle Montblanc bisogna stare attenti a tutti i modelli a cartuccia (144, 145, Starwalker, Boheme, etc) che vengono falsificate più facilmente. Vengono falsificati anche i modelli a pistone (ad esempio le edizioni limitate), ma in questo caso il sistema di caricamento resta a cartuccia, quindi il falso si riconosce immediatamente. Attenzione su ebay alla dicitura caricamento a pistone in quanto spesso si confonde (anche in buona fede) il caricamento a pistone integrato con un caricamento a converter.
Infine ottimo il suggerimento di Maxpop di guardare alla forma della pallina di iridio; tra l'altro nelle penne false spesso la doratura è fatta a posteriori rispetto all'apposizione della pallina di iridio, e quindi anche questa risulta essere dorata, nei pennini Montblanc originali, che sono d'oro, la pallina di iridio è sempre di colore metallico, mai dorata.

Infine per i modelli vintage, mi risultano falsi fatti nell'Europa Orientale modificando vere penne vintage, bisogna quindi fare un minimo di attenzione anche a penne vecchie (questi falsi sono a mia conoscenza molto più rari).
Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

seb87
Converter
Converter
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 31 dicembre 2015, 12:49

Re: Falsi Montblanc

Messaggio da seb87 » giovedì 31 dicembre 2015, 13:42

salve a tutti , ho messo in vendita su ebay alcune penne ritrovate in una scatola..

ma un utente mi ha messo il dubbio della loro autenticità

a quanto pare sono dei falsi...riuscite a confermamelo ?

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

nell'anello di testa con la clip c'è scritto il codice KX1201921 e GERMANY ma non riesco a capire se siano scritti al laser o con uno stampo.
sull'anello pricipale c'è scritto MONTBLANC MEISTERSTUCK e "Pix" in corsivo

in più ho notato che nella parte centrale con l'anello e la scritta montblanc maisterstuck le bande nere sono "scavate" e non piene come in alcune foto viste online...

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2225
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Re: Falsi Montblanc

Messaggio da alfredop » giovedì 31 dicembre 2015, 14:25

Si, sono false.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
nemesy75
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 112
Iscritto il: martedì 17 novembre 2015, 13:19
La mia penna preferita: ... quella che non ho ancora.
Il mio inchiostro preferito: Herbin Emeraude de Chivor
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 075
Località: Torino
Sesso:

Re: Falsi Montblanc

Messaggio da nemesy75 » giovedì 31 dicembre 2015, 14:37

Direi che sono false.
Ciò che non mi convince è la filettatura in plastica che dovrebbe essere in metallo sia nel fusto che nella parte dove si aggancia la stella alla clip.


PS calcola che il numero di serie è solo uno dei tanti indici di genuinità. La clip è una parte di ricambio e quando la sostituiscono non ha il numero di serie inciso.
Allegati
$_35 (1).jpg
Stella
$_35 (1).jpg (5.26 KiB) Visto 1912 volte
$_35.JPG
Filettatura
$_35.JPG (12.52 KiB) Visto 1912 volte

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7265
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Re: Falsi Montblanc

Messaggio da Ottorino » giovedì 31 dicembre 2015, 15:25

seb87 ha scritto:salve a tutti , ho messo in vendita su ebay alcune penne ritrovate in una scatola..

ma un utente mi ha messo il dubbio della loro autenticità
Puo' succedere.
Per dimostrare la tua buona fede dovresti ritirarle e scusarti.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

seb87
Converter
Converter
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 31 dicembre 2015, 12:49

Re: Falsi Montblanc

Messaggio da seb87 » venerdì 1 gennaio 2016, 3:16

già ritirate ovviamente ;)

Rispondi