Bilanci Delta

I problemi che incontriamo nel mondo delle Penne, oltre quelli generali. Parliamone.
Andrea_R

Bilanci Delta

Messaggio da Andrea_R » martedì 13 giugno 2017, 18:11

Come fatto per Omas vi lascio i bilanci di Delta più recenti che sono riuscito a trovare, fino al 2015 gli indici mi sembrano in salute a parte l'indebitamento un po' alto che comunque continua a scendere, al solito sarebbe utile confrontarli con quelli di Visconti/Aurora.

https://www.dropbox.com/s/bkazddbxui31t ... 9.xls?dl=0

P.S. Sumit se passi di qui un tuo intervento sarebbe estremamente apprezzato :D

Sumit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 411
Iscritto il: sabato 14 febbraio 2015, 16:20
La mia penna preferita: Montblanc 134
Il mio inchiostro preferito: Delta
Fp.it 霊気: 021
Località: Rimini
Sesso:

Bilanci Delta

Messaggio da Sumit » martedì 27 marzo 2018, 23:02

Con un ritardo da trenitalia...
il bilancio delta ha un po di problemi.

primo
3,6 milioni di fatturato e 1.5 milioni di crediti verso clienti.
sproporzionato. vuol dire pagamenti a 150 giorni. folli.
secondo
3 milioni di debiti è comunque esageratamente sbilanciato.
visto che erano 1 autoliquidante 1 oltre l'anno (ipotecario a 20 anni non credo) e 1 verso i fornitori
terzo
corso del personale a mio avviso spropositato.
non puoi avere su una azienda del lusso 1/3 di costi del personale sul fatturato
le aziende della moda hanno 1 quinto a esagerare
quarto
debiti verso erario troppo elevati ed in crescita.

ma in realtà il problema nasce da un credito non pagato da una ditta di modena che gli ha fatto fare le penne senza pagarlo e la ditta è rimasta senza liquidità. per la cronaca anche la ditta di marte, cioè di modena è in liquidazione.

ciao

Polemarco
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 301
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Bilanci Delta

Messaggio da Polemarco » mercoledì 28 marzo 2018, 12:32

Sumit ha scritto:
martedì 27 marzo 2018, 23:02
Con un ritardo da trenitalia...
il bilancio delta ha un po di problemi.
Grazie dell'esame particolarmente approfondito, ma esposto con semplicità efficace.
Può esprimere un giudizio sul quoziente di capitalizzazione (proprio/altrui) e sulla velocità del ricambio del magazzino ?
Aggiungo, nei debiti verso l'erario comprende anche quelli nei confronti degli istituti previdenziali ?
Normalmente, le ditte con problemi di liquidità preferiscono pagare banche e fornitori: far ancora crescere i debiti già alti con l'erario non è un buon segno.

Un ultima domanda la ditta ha tentato un concordato preventivo, è stata dichiarata fallita o è soltanto in liquidazione ?

Grazie ancora: allora il ritardo valeva la risposta; ora attenderò con paziente curiosità.

Polemarco

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 652
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Lamy Safari
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Bilanci Delta

Messaggio da sciumbasci » giovedì 29 marzo 2018, 10:40

C'è anche un altro problema, più contingente: la ditta di Marte, che fa fare penne e poi non le paga mandando all'aria delle aziende…
Le nuove penne, quelle post Delta, sono Marlen :cry:

Sumit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 411
Iscritto il: sabato 14 febbraio 2015, 16:20
La mia penna preferita: Montblanc 134
Il mio inchiostro preferito: Delta
Fp.it 霊気: 021
Località: Rimini
Sesso:

Bilanci Delta

Messaggio da Sumit » martedì 10 aprile 2018, 0:20

Ad occhio direi che le rimanenze vanno bene... come tutta la parte del magazzino
ci sono tutti i costi per servizi che uccidono la gestione (le lavorazioni di terzi... ma se spendi già un terzo nel personale???)

l'azienda era ben capitalizzata...
si nei debiti erario rientra tutto...
esatto in genere righi dritto con le banche e con i fornitori...
l'erario ti permette di rateizzare in automatico (è come avere un finanziamento deliberato)
solo che poi diventa un buco nero...

se non ricordo male era in concordato...
ma credo si arrivato in ritardo...

Polemarco ha scritto:
mercoledì 28 marzo 2018, 12:32
Sumit ha scritto:
martedì 27 marzo 2018, 23:02
Con un ritardo da trenitalia...
il bilancio delta ha un po di problemi.
Grazie dell'esame particolarmente approfondito, ma esposto con semplicità efficace.
Può esprimere un giudizio sul quoziente di capitalizzazione (proprio/altrui) e sulla velocità del ricambio del magazzino ?
Aggiungo, nei debiti verso l'erario comprende anche quelli nei confronti degli istituti previdenziali ?
Normalmente, le ditte con problemi di liquidità preferiscono pagare banche e fornitori: far ancora crescere i debiti già alti con l'erario non è un buon segno.

Un ultima domanda la ditta ha tentato un concordato preventivo, è stata dichiarata fallita o è soltanto in liquidazione ?

Grazie ancora: allora il ritardo valeva la risposta; ora attenderò con paziente curiosità.

Polemarco

Polemarco
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 301
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Bilanci Delta

Messaggio da Polemarco » martedì 24 aprile 2018, 19:41

Ringrazio delle notizie fornite.
Polemarco

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 825
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Bilanci Delta

Messaggio da ASTROLUX » venerdì 13 luglio 2018, 10:31

Non ho ancora capito, se l'azienda è ancora aperta o meno ?

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 880
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Bilanci Delta

Messaggio da Monet63 » venerdì 13 luglio 2018, 12:48

Ahimé, no. Ce la siamo giocata.
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 825
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Bilanci Delta

Messaggio da ASTROLUX » venerdì 13 luglio 2018, 13:36

Monet63 ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 12:48
Ahimé, no. Ce la siamo giocata.
Peccato, nessun concorrente ha preso il marchio, neanche all'asta del fallimento ?
:o

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Bilanci Delta

Messaggio da Maruska » venerdì 13 luglio 2018, 13:41

ma la Delta ora non è Leonardo Officina Italiana?
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 825
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Bilanci Delta

Messaggio da ASTROLUX » venerdì 13 luglio 2018, 15:38

Maruska ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 13:41
ma la Delta ora non è Leonardo Officina Italiana?
Se così fosse perchè non sfrutterebbero il marchio Delta ?

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Bilanci Delta

Messaggio da Maruska » venerdì 13 luglio 2018, 15:43

ASTROLUX ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 15:38
Maruska ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 13:41
ma la Delta ora non è Leonardo Officina Italiana?
Se così fosse perchè non sfrutterebbero il marchio Delta ?
Perché Delta è fallita: morta, non la possono riesumare e quindi hanno cambiato nome.
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 825
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Bilanci Delta

Messaggio da ASTROLUX » venerdì 13 luglio 2018, 18:05

Maruska ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 15:43
ASTROLUX ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 15:38


Se così fosse perchè non sfrutterebbero il marchio Delta ?
Perché Delta è fallita: morta, non la possono riesumare e quindi hanno cambiato nome.
No, il marchio è un valore come un altro. Alle aste fallimentari viene messo in vendita con gli altri beni. In questo modo il nuovo proprietario può sfruttarlo o per continuare la tradizione di qualità rafforzando il brand, oppure dissipando il buon nome del marchio apponendolo su prodotti di bassa qualità, spesso di importazione orientale.
Questo succede assai spesso con i marchi "storici" dell'elettronica anni 80, oggi usati per vendere televisori cinesi a basso costo.

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Bilanci Delta

Messaggio da Maruska » venerdì 13 luglio 2018, 19:04

allora forse non vogliono far vedere che usano il marchio Delta e se ne sono fatto uno nuovo pur essendo le stesse persone che ci lavorano
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 825
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Bilanci Delta

Messaggio da ASTROLUX » venerdì 13 luglio 2018, 19:18

Maruska ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 19:04
allora forse non vogliono far vedere che usano il marchio Delta e se ne sono fatto uno nuovo pur essendo le stesse persone che ci lavorano
Più probabile che non abbiamo il denaro per ricomprare il marchio, oppure che non sia stato ancora liquidato in asta.

Rispondi