Tasse su acquisti esteri

I problemi che incontriamo nel mondo delle Penne, oltre quelli generali. Parliamone.
Avatar utente
Fabry81
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 147
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2012, 22:17
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Pistone
Il mio inchiostro preferito: Diamine Jet Black (per ora)
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 114
Località: Potenza

Tasse su acquisti esteri

Messaggio da Fabry81 » martedì 28 febbraio 2012, 10:53

Salve a tutti!!! :-)
Ho in mente di acquistare una stilografica Sailor Pro Gear Realo su Ebay da un rivenditore in Giappone, in quanto è risaputo che i pennini Sailor sono tra i migliori per piacere di scrittura, ma nell'annuncio mi dice che le tasse che gravano (o ci massacrano) sul nostro Paese sono da pagare a parte.
Il prezzo del negozio è sui 200 euro, qualcuno sa dirmi quanto più o meno lieviterebbe il prezzo, se decido di acquistarla?In Italia nei negozi online la trovo a circa 400 euro (!), ne varrebbe la pena?
Vi ringrazio fin d'ora per le risposte! :-)

Avatar utente
Daniele
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 2215
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 9:47
La mia penna preferita: Quelle del Forum!
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 000
Arte Italiana FP.IT M: 000
Fp.it ℵ: 000
Fp.it 霊気: 000
Fp.it Vera: 000
Località: Roma
Sesso:

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da Daniele » martedì 28 febbraio 2012, 10:57

Devi aggiungere il 21% di iva piú lo sdoganamento che varia per le categorie merceologiche.
In linea di massima staresti comunque abbondantemente sotto le 400. Sul sito Dell'agenzia delle dogane dovresti trovare le tabelle dei dazi per le varie categorie merceologiche.
Daniele

Memento Audere Semper
(Gabriele D'Annunzio)

Avatar utente
Fabry81
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 147
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2012, 22:17
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Pistone
Il mio inchiostro preferito: Diamine Jet Black (per ora)
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 114
Località: Potenza

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da Fabry81 » martedì 28 febbraio 2012, 11:00

Dany1974 ha scritto:Devi aggiungere il 21% di iva piú lo sdoganamento che varia per le categorie merceologiche.
In linea di massima staresti comunque abbondantemente sotto le 400. Sul sito Dell'agenzia delle dogane dovresti trovare le tabelle dei dazi per le varie categorie merceologiche.

Ti ringrazio, ma una curiosità, non sempre mi fanno pagare queste tasse?Su un altro annuncio ebay dove ho preso un'altra stilografica da un rivenditore americano (mi arriva tra poco), non c'era scritto che c'erano tasse a parte da pagare, come mai?

Avatar utente
Daniele
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 2215
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 9:47
La mia penna preferita: Quelle del Forum!
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 000
Arte Italiana FP.IT M: 000
Fp.it ℵ: 000
Fp.it 霊気: 000
Fp.it Vera: 000
Località: Roma
Sesso:

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da Daniele » martedì 28 febbraio 2012, 11:12

In un sistema perfetto le tasse le paghi sempre. Qualche volta (in veritá il piú delle volte) il controllo non é rigidissimo e quindi succede che non si paghi null'altro.
Daniele

Memento Audere Semper
(Gabriele D'Annunzio)

Avatar utente
Fabry81
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 147
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2012, 22:17
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Pistone
Il mio inchiostro preferito: Diamine Jet Black (per ora)
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 114
Località: Potenza

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da Fabry81 » martedì 28 febbraio 2012, 11:17

Uhmmm, oppure credo abbia omesso di dirlo, (mi sa che mi arriverà la sorpresina quando mi arriverà la penna, spero non lieviti troppo il prezzo!).
Quindi tornando alla Sailor nonostante le tasse mi converrebbe acquistarla?Questa ha il caricamento a stantuffo, che secondo me per una penna di pregio ci vuole sempre!:)

rembrandt54

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da rembrandt54 » martedì 28 febbraio 2012, 11:53

Fabry81 ha scritto:Uhmmm, oppure credo abbia omesso di dirlo, (mi sa che mi arriverà la sorpresina quando mi arriverà la penna, spero non lieviti troppo il prezzo!).
Quindi tornando alla Sailor nonostante le tasse mi converrebbe acquistarla?Questa ha il caricamento a stantuffo, che secondo me per una penna di pregio ci vuole sempre!:)
Io ho acquistato per tre volte dal Giappone (Engeika) , ma non ho vuto mai sorprese !!

Avatar utente
klapaucius
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1433
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2011, 14:23
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Tsuki-yo
Misura preferita del pennino: Italico
FountainPen.it 500 Forum n.: 097
Arte Italiana FP.IT M: 048
Località: Londra
Sesso:

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da klapaucius » martedì 28 febbraio 2012, 20:46

Fabry81 ha scritto:Salve a tutti!!! :-)
Ho in mente di acquistare una stilografica Sailor Pro Gear Realo su Ebay da un rivenditore in Giappone, in quanto è risaputo che i pennini Sailor sono tra i migliori per piacere di scrittura, ma nell'annuncio mi dice che le tasse che gravano (o ci massacrano) sul nostro Paese sono da pagare a parte.
Il prezzo del negozio è sui 200 euro, qualcuno sa dirmi quanto più o meno lieviterebbe il prezzo, se decido di acquistarla?In Italia nei negozi online la trovo a circa 400 euro (!), ne varrebbe la pena?
Vi ringrazio fin d'ora per le risposte! :-)
Come dice Dany1974, le tasse per le penne sono di 21% di IVA sul totale prezzo + spedizione dichiarati + 5,50 euro di sdoganamento da parte delle poste.

Dico costi dichiarati perché a me Engeika ha sempre scritto (di sua iniziativa) un costo di 15 $, che è al di sotto del minimo per applicare la tassazione di cui sopra (che dovrebbe essere di 50 euro). Per cui dipende da cosa scrive sul pacco il tuo rivenditore.
Giuseppe

Avatar utente
Andrea C
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1020
Iscritto il: martedì 15 novembre 2011, 17:49
La mia penna preferita: Aurora Kona
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Fidenza

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da Andrea C » martedì 28 febbraio 2012, 21:14

Esperienza personale...
Con la dogana, dipende dalla fortuna. I controlli sono fatti a campione, quindi....
_______________________________________________________ Andrea

Avatar utente
Steve
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 82
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2012, 15:16
La mia penna preferita: Conway Stewart 750M
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 103
Località: Monticello Conte Otto (Vicenza)

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da Steve » mercoledì 29 febbraio 2012, 10:03

Per mia esperienza, il rischio maggiore che si corre è che il pacchetto resti fermo per delle settimane. Anche perché l'unico mezzo di comunicazione che la dogana ha con l'acquirente finale è l'indirizzo postale, quindi invia - in caso di richiesta di chiarimenti - una raccomandata...
E a poco serve anche indicare un prezzo basso: se fanno un controllo a campione...
Oltre al fatto che possiamo discutere fino allo sfinimento della regolarità o meno di certe norme, e senza dubbio possiamo cercare di farle cambiare se riteniamo che siano inique, ma finché esisono... andrebbero rispettate ;) .

Tornando al discorso iniziale, ciò che andrebbe a gravare sul costo è proprio l'Iva che, se non vado errato, va calcolata sul valore totale, spese di spedizione incluse. Più qualcosa di dazio, ma non è così pesante.

Stefano

Avatar utente
Daniele
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 2215
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 9:47
La mia penna preferita: Quelle del Forum!
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 000
Arte Italiana FP.IT M: 000
Fp.it ℵ: 000
Fp.it 霊気: 000
Fp.it Vera: 000
Località: Roma
Sesso:

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da Daniele » mercoledì 29 febbraio 2012, 10:55

5,50 euro sono il "forfait" che le poste applicano al controllo a campione. Il dazio vero e proprio è un altro e dipende dalla categoria merceologica. ... e alcune volte è proprio salato.
Daniele

Memento Audere Semper
(Gabriele D'Annunzio)

Avatar utente
Fabry81
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 147
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2012, 22:17
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Pistone
Il mio inchiostro preferito: Diamine Jet Black (per ora)
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 114
Località: Potenza

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da Fabry81 » mercoledì 29 febbraio 2012, 12:27

Steve ha scritto:Per mia esperienza, il rischio maggiore che si corre è che il pacchetto resti fermo per delle settimane. Anche perché l'unico mezzo di comunicazione che la dogana ha con l'acquirente finale è l'indirizzo postale, quindi invia - in caso di richiesta di chiarimenti - una raccomandata...
E a poco serve anche indicare un prezzo basso: se fanno un controllo a campione...
Oltre al fatto che possiamo discutere fino allo sfinimento della regolarità o meno di certe norme, e senza dubbio possiamo cercare di farle cambiare se riteniamo che siano inique, ma finché esisono... andrebbero rispettate ;) .

Tornando al discorso iniziale, ciò che andrebbe a gravare sul costo è proprio l'Iva che, se non vado errato, va calcolata sul valore totale, spese di spedizione incluse. Più qualcosa di dazio, ma non è così pesante.

Stefano
Certo che è proprio assurdo, far pagare una tassa su un oggetto che ho comprato altrove e, soprattutto, di cui ho già pagato le tasse del paese del rivenditore, che diritti hanno a farmene pagare altre??? :x
Capivo se era importato, ma non ancora acquistato, ma in questo caso....
IVA al 21% e con il pericolo che a settembre diventi del 23%, mi dispiace per i rivenditori italiani che a causa di questo non possono avere prezzi competitivi come quelli esteri :(

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10155
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da piccardi » mercoledì 29 febbraio 2012, 14:35

A quanto mi ricordo della questione, poco in realtà per cui magari mi sbaglio,se vendi all'estero l'iva non la paghi (se ben ricordo i turisti americani in Italia han la possibilità di farsela scalare pagando la VAT nel loro paese). Perché si suppone sia pagata nel paese di destinazione quando passi alla dogana. Su quello che compri in Italia da un negozio la paghi sempre. Certo a noi che compriamo su internet ci conviene che ci sia la scappatoia (con la dichiarazione da parte del venditore straniero di valori bassi) per non pagarla, ma occorre riconoscere che così un rivenditore estero si ritrova con un bel vantaggio rispetto ad uno italiano.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
klapaucius
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1433
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2011, 14:23
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Tsuki-yo
Misura preferita del pennino: Italico
FountainPen.it 500 Forum n.: 097
Arte Italiana FP.IT M: 048
Località: Londra
Sesso:

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da klapaucius » mercoledì 29 febbraio 2012, 19:55

Steve ha scritto: Oltre al fatto che possiamo discutere fino allo sfinimento della regolarità o meno di certe norme, e senza dubbio possiamo cercare di farle cambiare se riteniamo che siano inique, ma finché esisono... andrebbero rispettate ;) .
Vedo solo due alternative: chiedere al rivenditore di dichiarare il prezzo intero oppure non acquistare all'estero. La seconda opzione la trovo ingiusta, per lo meno finché non si decide tutti di chiudere le frontiere alle merci. La prima è già più fattibile, e costringerebbe a rifarsi due conti.
Giuseppe

Avatar utente
Giardino Italiano
Operatore del Settore
Operatore del Settore
Messaggi: 218
Iscritto il: martedì 17 novembre 2009, 19:06
Località: Milano

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da Giardino Italiano » mercoledì 29 febbraio 2012, 20:37

Dany1974 ha scritto:5,50 euro sono il "forfait" che le poste applicano al controllo a campione. Il dazio vero e proprio è un altro e dipende dalla categoria merceologica. ... e alcune volte è proprio salato.
Per le penne dovrebbe essere circa il 5%
Susanna
----------
Giardino Italiano, il meglio del Made in Italy

www.giardino.it - www.pens.it

rembrandt54

Re: Tasse su acquisti esteri

Messaggio da rembrandt54 » mercoledì 29 febbraio 2012, 21:12

klapaucius ha scritto:
Steve ha scritto: Oltre al fatto che possiamo discutere fino allo sfinimento della regolarità o meno di certe norme, e senza dubbio possiamo cercare di farle cambiare se riteniamo che siano inique, ma finché esisono... andrebbero rispettate ;) .
Vedo solo due alternative: chiedere al rivenditore di dichiarare il prezzo intero oppure non acquistare all'estero. La seconda opzione la trovo ingiusta, per lo meno finché non si decide tutti di chiudere le frontiere alle merci. La prima è già più fattibile, e costringerebbe a rifarsi due conti.
Secondo me la soluzione potrebbe essere di acquistare all'estero SOLO quelle penne che non si trovano da noi !
Anche perchè poter toccare la penna e vederla di persona, è tutta un'altra cosa ! e questo lo puoi fare solo in un negozio !!

Rispondi