Avvistamenti - Stilografiche in tv o altri media

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11500
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Avvistamenti - Stilografiche in tv o altri media

Messaggio da maxpop 55 » domenica 26 maggio 2019, 17:56

blaustern ha scritto:
domenica 26 maggio 2019, 15:40
maxpop 55 ha scritto:
domenica 26 maggio 2019, 12:00


Che occhio, credo fosse una 800.
:D grazie Max! Era sicuramente a righine verdi, ma stavo così male a vederla maltrattata che non sono riuscita a focalizzare ulteriormente.
Anche a me dispiaceva, però.... fortunatamente non era mia.
:lol: :lol:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1498
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Avvistamenti - Stilografiche in tv o altri media

Messaggio da ASTROLUX » domenica 26 maggio 2019, 18:38

maxpop 55 ha scritto:
domenica 26 maggio 2019, 0:22
Dal disegno della celluloide e la forma del pennino mi da l'idea essere una penna degli anni 40.
Il film è ambientato negli anni 50, almeno è congruente. :mrgreen:

maicol69
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 131
Iscritto il: lunedì 17 febbraio 2014, 15:31
La mia penna preferita: PELIKAN 800
Il mio inchiostro preferito: pilot iroshizuku KON PEKI
Misura preferita del pennino: Medio
Località: BOLOGNA
Sesso:

Avvistamenti - Stilografiche in tv o altri media

Messaggio da maicol69 » giovedì 30 maggio 2019, 16:11

UN COLPO PERFETTO

… film ben fatto, con Michael Caine e Demi Moore (https://it.wikipedia.org/wiki/Un_colpo_perfetto")

Dopo una ventina di minuti, riconoscibilissima, una parker 51 grigia
IMG_0038.JPG
Più difficile invece riconoscere la penna che si vede alla fine del film (dopo una ulteriore passata della 51 e alcune biro)
IMG_0042.JPG
Io non riesco proprio a individuarla … qualcuno vuole cimentarsi (non vogliatemene per la qualità delle foto … scusate) ???

:wave:

maicol69
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 131
Iscritto il: lunedì 17 febbraio 2014, 15:31
La mia penna preferita: PELIKAN 800
Il mio inchiostro preferito: pilot iroshizuku KON PEKI
Misura preferita del pennino: Medio
Località: BOLOGNA
Sesso:

Avvistamenti - Stilografiche in tv o altri media

Messaggio da maicol69 » venerdì 26 luglio 2019, 10:06

una bella kaweco sport (nera) ritratta in un episodio di Montalbano (non so quale) "citato" nello speciale di rai uno di qualche giorno fa, in concomitanza della scomparsa dell'immenso ed incommensurabile Camilleri …
IMG_0200.JPG
(non so proprio come fare con le foto che mi si caricano sempre fuori asse… ho provato anche a salvarle a rovescio sul pc per vedere se quando le pubblico si rimettono a posto, ma niente. Suggerimenti ? Posso chiedere agli Amministratori la cortesia di raddrizzarla … :shifty: così è proprio brutta ma non so rimediare)

Avatar utente
Gargaros
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 288
Iscritto il: giovedì 6 dicembre 2018, 3:54
La mia penna preferita: P.Plasir (dopo cambio pennino)
Il mio inchiostro preferito: Al gusto fragola!
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Avvistamenti - Stilografiche in tv o altri media

Messaggio da Gargaros » venerdì 26 luglio 2019, 12:33

«Incomincerò subito l'esperimento. Ti prego, mettiti là, accanto alla finestra, e osserva. Hai una stilografica?»
Annuii, cupamente, e mi tolsi dal panciotto la Waterman verde chiaro.
«Hai anche un blocco, Frank?»
Con un gemito, gli mostrai il taccuino.
[...]
Chiuse gli occhi e si abbandonò contro la spalliera del divano. [...]
«Comincia a farsi buio» mormorò Chalmers. «Scrivilo. Comincia a farsi buio [...]
Scossi la penna per favorire l'afflusso dell'inchiostro e scrissi in fretta, stenografando, mentre Chalmers continuava a parlare.


(Da I segugi di Tindalos, di Frank Belknap Long, Fanucci, poi Mondadori)

La Waterman verde chiaro potrebbe essere questa: https://i.imgur.com/Pm34U5F.jpg ?

Il racconto è del 29, stesso anno dell'uscita della penna, secondo un'informazione che ho trovato in rete...

maicol69
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 131
Iscritto il: lunedì 17 febbraio 2014, 15:31
La mia penna preferita: PELIKAN 800
Il mio inchiostro preferito: pilot iroshizuku KON PEKI
Misura preferita del pennino: Medio
Località: BOLOGNA
Sesso:

Avvistamenti - Stilografiche in tv o altri media

Messaggio da maicol69 » venerdì 26 luglio 2019, 13:51

:think:
… dalla frase che richiama la estrazione della penna dal panciotto, però, mi sembra di poter escludere potersi trattare di una patrician, che ha dimensioni piuttosto importanti …
d'altro canto, non mi vengono in mente waterman da panciotto corte e verdi …
Maestri … qualche idea ?
il Challenge mi sembra interessante!
:wave:

Avatar utente
rbocchuzz
Levetta
Levetta
Messaggi: 514
Iscritto il: venerdì 14 settembre 2012, 14:50
La mia penna preferita: La prossima che comprerò
Il mio inchiostro preferito: Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it ℵ: 134
Fp.it 霊気: 029
Località: Avellino
Sesso:

Avvistamenti - Stilografiche in tv o altri media

Messaggio da rbocchuzz » domenica 28 luglio 2019, 9:13

Ieri sera ho visto/rivisto "Ritorno al futuro", però, come scrive Woody Allen ne "Il caso Kugelmass" :
“Non riesco a spiegarmi il mistero,” disse un professore della Stanford University.
“Prima uno strano personaggio a nome Kugelmass, e poi lei (ndr, Emma Bovary) che scompare dal romanzo.
Ma è classico, nei classici: li si può leggere mille volte, e ci si scopre sempre qualcosa di nuovo.”


Per cui per la prima volta mi accorgo che Marty McFly scrive la lettera dal passato a Doc, con una stilografica, ma non sono riuscito a vedere qualche somiglianza con le penne dell'epoca, a cominciare dal colore, marrone; forse il cappuccio corto mi porta a pensare a una Sheaffer, ma vado a tentoni.

Mi pare strano che abbiano usato una penna commerciale attuale e non un modello anni 50.

https://www.youtube.com/watch?v=plUVTIfZCU8
dopo il primo minuto.

Rinaldo
Rinaldo

In Spagna, un sigaro dato e ricevuto stabilisce rapporti di ospitalità come in Oriente la condivisione del pane e del sale.
(P. Mérimée; "Carmen")

maicol69
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 131
Iscritto il: lunedì 17 febbraio 2014, 15:31
La mia penna preferita: PELIKAN 800
Il mio inchiostro preferito: pilot iroshizuku KON PEKI
Misura preferita del pennino: Medio
Località: BOLOGNA
Sesso:

Avvistamenti - Stilografiche in tv o altri media

Messaggio da maicol69 » domenica 28 luglio 2019, 11:59

rbocchuzz ha scritto:
domenica 28 luglio 2019, 9:13
Ieri sera ho visto/rivisto "Ritorno al futuro", però, come scrive Woody Allen ne "Il caso Kugelmass" :
“Non riesco a spiegarmi il mistero,” disse un professore della Stanford University.
“Prima uno strano personaggio a nome Kugelmass, e poi lei (ndr, Emma Bovary) che scompare dal romanzo.
Ma è classico, nei classici: li si può leggere mille volte, e ci si scopre sempre qualcosa di nuovo.”


Per cui per la prima volta mi accorgo che Marty McFly scrive la lettera dal passato a Doc, con una stilografica, ma non sono riuscito a vedere qualche somiglianza con le penne dell'epoca, a cominciare dal colore, marrone; forse il cappuccio corto mi porta a pensare a una Sheaffer, ma vado a tentoni.

Mi pare strano che abbiano usato una penna commerciale attuale e non un modello anni 50.

https://www.youtube.com/watch?v=plUVTIfZCU8
dopo il primo minuto.

Rinaldo


Ritorno al futuro è in assoluto uno dei miei film preferiti e anche io avevo notato la scena, attratto subito dalla boccetta di inchiostro sheaffer in primo piano
Anche rivedendo oggi il film, tuttavia, non riesco proprio a capire di quale stilo si tratti
Speriamo che qualcuno ci dia una mano!
:wave:

Avatar utente
Gargaros
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 288
Iscritto il: giovedì 6 dicembre 2018, 3:54
La mia penna preferita: P.Plasir (dopo cambio pennino)
Il mio inchiostro preferito: Al gusto fragola!
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Avvistamenti - Stilografiche in tv o altri media

Messaggio da Gargaros » lunedì 29 luglio 2019, 1:35

Peccato non sia un film più recente, perché potremmo trovare qualcosa nei titoli di coda...

Che sia una Sheaffer l'ho pensato pure io, ma cercando fra i modelli vecchi non se ne trova nessuno che abbia un'anello a metà cappuccio. Proprio per questa particolarità non dovrebbe essere difficile identificarla... Provate a fare una ricerca con termini inglesi.

Poi magari è una penna anonima fabbricata su commissione di qualche banca o istituto commerciale...

Rispondi