Arancioni

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1191
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Arancioni

Messaggio da rolex hunter » venerdì 16 giugno 2017, 10:46

piobove ha scritto:Un mese fa, volendo comprare una penna "vintage" arancione, trovai sulla baia una semisconosciuta Arnold americana. Questo brand (sottomarca della Parker?).....
Non credo sia collegata alla Parker....
Richard Binder riporta che:
"(Arnold Fountain Pen Company) A pen manufacturing company located in Petersburg, Virginia. Founded in 1935 by Remmie L. Arnold, the company made cheap but competent pens and pen/pencil combos, principally lever fillers with thinly gold-plated nibs and furniture, priced from 19¢ to 89¢ and intended for sale in dime stores and discount stores. Arnold made huge numbers of pens in a broad range of eye-catching colors and patterns, at one point becoming the largest producer in the world. There also appeared a certain number of “gadget” sets comprising a fountain pen, a mechanical pencil, and a single-cell keychain flashlight. Shown below is a typical Arnold combo. Arnold made a small number of pens with gold nibs, and these pens are today very uncommon. The Arnold company survived, making ballpoint pens, until 2005."

Qualche altra notizia puoi trovarla qui:
https://munsonpens.wordpress.com/catego ... n-company/
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Polemarco
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 296
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Arancioni

Messaggio da Polemarco » venerdì 16 giugno 2017, 12:00

Giusto per sorridere un po'.

E di questa Penningway Nonsense che mi dite ?

Vogliamo mettere ?
image (11).jpeg

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9629
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Arancioni

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 16 giugno 2017, 13:04

:clap: Veramente simpatica :thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
TeoJ
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 451
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2016, 14:42
La mia penna preferita: Delta Dolcevita
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 031
Località: Novara
Sesso:
Contatta:

Arancioni

Messaggio da TeoJ » sabato 24 giugno 2017, 15:15

:mrgreen:
20170624_151102.jpg
Matteo

goccioloso
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 73
Iscritto il: giovedì 9 giugno 2016, 19:15
La mia penna preferita: aurora optima
Il mio inchiostro preferito: green, sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Arancioni

Messaggio da goccioloso » lunedì 26 giugno 2017, 13:57

TeoJ ha scritto::mrgreen:

20170624_151102.jpg
Più che arancione mi para giallo! !!!! Comunque molto belli

Avatar utente
TeoJ
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 451
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2016, 14:42
La mia penna preferita: Delta Dolcevita
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 031
Località: Novara
Sesso:
Contatta:

Arancioni

Messaggio da TeoJ » lunedì 26 giugno 2017, 14:05

goccioloso ha scritto:Più che arancione mi para giallo! !!!! Comunque molto belli
Effettivamente in quella foto il colore si è schiarito parecchio rispetto alla realtà. Magari tutto quell'arancione ha saturato il sensore della fotocamera dell'intelligentofono :mrgreen:

Guarda qua viewtopic.php?f=8&t=13618&start=30#p174851

Le altre foto hanno colori più veritieri
Matteo

piobove
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 21 aprile 2016, 18:21
La mia penna preferita: Lamy 620e
Il mio inchiostro preferito: Rohrer & Klingner
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 122
Località: Firenze
Sesso:

Arancioni

Messaggio da piobove » sabato 29 luglio 2017, 22:11

Ho aggiunto alle mie penne una Jinhao 599 arancione, ennesimo clone della Lamy Safari, insieme a tante altre nella galassia delle penne cinesi.
Ordinata il 13 maggio è arrivata il 28 luglio, quando temevo già di superare il record dello stesso venditore (pennini ordinati il 1 dicembre e arrivati il 6 marzo). Nonostante ciò sono rimasto in buoni rapporti con lui, perchè gli oggetti corrispondono alla qualità richiesta e prima o poi arrivano. Forse questi ritardi sono dovuti al trasporto delle merci sul dorso dei cammelli della Battriana lungo la via della seta o, più semplicemente, a qualche ufficio nostrano delle dogane che trattiene la roba troppo a lungo. Ho pagato 2,75 € (compresa spedizione) per una penna con due puntali (F ed EF), converter e 5 cartucce. Se qualcuno volesse lo stesso oggetto in una settimana, potrebbe acquistarlo presso la baia britannica, al modico prezzo di £ 8,99, con £ 9,80 di spedizione, per un totale, al cambio attuale, di 21 €.
Forse è meglio aspettare i cammelli della Battriana ... :D
Per le caratteristiche tecniche non c'è molto da aggiungere alle recensioni sul Forum. Ho notato però, con mia grande sorpresa, che i pennini F ed EF sono entrambi molto scorrevoli (per i miei gusti), molto di più della Wing Sung 659, forse perchè quest'ultima si riferisce a misure giapponesi, mentre la Jinhao si attiene a standard europei.
Per ora i risultati sono buoni. Si vedrà in futuro.
Marco
Allegati
Jinhao_599_2.jpg

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1019
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Arancioni

Messaggio da Pettirosso » domenica 30 luglio 2017, 9:49

Parlando di tempi d'attesa dalla Cina, a me 2 Hero 1515, ordinate nei primi giorni di maggio, sono arrivate questa settimana...
In compenso, un'altra cinese (ora non ricordo più quale), ordinata a giugno, mi era arrivata esattamente in 16 giorni lavorativi.
Tempistiche assolutamente imprevedibili.

piobove
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 21 aprile 2016, 18:21
La mia penna preferita: Lamy 620e
Il mio inchiostro preferito: Rohrer & Klingner
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 122
Località: Firenze
Sesso:

Arancioni

Messaggio da piobove » martedì 24 ottobre 2017, 16:16

Ecco un'altra arancione che avete già visto sul Forum: una Filcao. E' stata inviata dal venditore con una cartuccia, che ho sostituito con un converter universale (un Jinhao nel mio caso). La cosa non è così automatica come potrebbe sembrare: mi è già successo che una penna a cartuccia, di dimensioni rispettabili, non accettasse il converter corrispondente. L'ho appena provata, ma sono del parere che, finchè si trovano Filcao in giro, conviene comprarle. :clap:
Marco
Allegati
Filcao_arancione.JPG

Orsobruno56
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 56
Iscritto il: giovedì 4 gennaio 2018, 8:18
La mia penna preferita: Pelikan M 900 Toledo
Il mio inchiostro preferito: Edelstein olivine
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cosenza
Sesso:

Arancioni

Messaggio da Orsobruno56 » mercoledì 31 gennaio 2018, 18:55

Ricordo a tutti anche la Visconti ottagonale (la quadratura del cerchio) non ricordo il nome della serie, in resina arancio marmorizzato. prodotta per poco tempo (ne posseggo una) è davvero bella, anche se a caricamento converter (bah) e un pò troppo pesante.

Tutte le penne arancio e gialle risultano a mio parere vivaci e particolari, non a caso ne ho tre e precisamente una Aurora Optima Sole LE (da quando è uscita), una MB Hemingway sfera (da quando è uscita) e la suddetta Visconti.- Poi ho una Parker Duofold Mandarin Yellow LE (prima serie, cioè quella veramente fabbricata in america, ahimè anche questa converter cartucce). e almeno una di queste è sempre con me. Mi rischiarano la giornata. Poi avevo una rara MB noblesse obblige arancio, sfera, che mi rubarono..-

Buona serata e ciao a tutti.

Giovanni :ugeek:

piobove
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 21 aprile 2016, 18:21
La mia penna preferita: Lamy 620e
Il mio inchiostro preferito: Rohrer & Klingner
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 122
Località: Firenze
Sesso:

Arancioni

Messaggio da piobove » lunedì 30 aprile 2018, 15:08

Ecco un'altra cinesina, arancione ma non troppo. Si chiama Luoshi 530. E' interamente di metallo, un po' pesante, e il colore arancione laccato non fa molta figura. Costata poco più di 2 €, spedizione compresa. Il venditore mi ha bombardato prima e durante la spedizione con richieste di feedback. Quindi mi ha fatto piacere che sia arrivata in tempo e che faccia il suo dovere :D
Marco
Allegati
Luoshi_2.JPG
Luoshi_3.JPG
Luoshi_1.JPG

Avatar utente
blaustern
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1893
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Contatta:

Arancioni

Messaggio da blaustern » domenica 12 agosto 2018, 14:01

Appena arrivata! :D
Aurora Optima flex arancione! Stupenda.
Allegati
CA94C46C-0CA5-4477-A21A-5A713E62E202.jpeg
Geppina & Pelmingway

Orsobruno56
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 56
Iscritto il: giovedì 4 gennaio 2018, 8:18
La mia penna preferita: Pelikan M 900 Toledo
Il mio inchiostro preferito: Edelstein olivine
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cosenza
Sesso:

Arancioni

Messaggio da Orsobruno56 » sabato 25 agosto 2018, 10:23

Buongiorno a tutti.

Come vanno queste "flex" Aurora?

Io con Aurora ho solo avuto belle soddisfazioni.

Posseggo una "Sole" LE prima edizione in "auroloide", una "Dante Alighieri" (anche questa prima edizione), una Hastil in acciaio (comprata da studente del Ginnasio, ed ancora efficiente e di grande stile).

E' proprio vero che gli strumenti di scrittura, quando restano con te tanto tempo, "segnano" un'epoca della vita. Infatti la Hastil ha sul fusto una lieve ammaccatura, residuata da una caduta in motorino. E' ogni volta che la prendo mi ricordo persino delle ragazze a cui facevo il filo allora!!

A mio parere la migliore fabbrica (infatti, ancora in piedi) di penne italiana. Speriamo che duri. come qualità complessiva nessun confronto con le tedesche, forse con le giapponesi.

Cari saluti "stilografici)

:wave: :wave: :wave: :wave:

Rispondi