Un libro è per sempre...

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Giuliot
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 34
Iscritto il: mercoledì 2 aprile 2014, 21:19
Località: Padova
Sesso: Non Specificato

Un libro è per sempre...

Messaggio da Giuliot » giovedì 10 aprile 2014, 22:48

Bellissima questa discussione :D Senza libri vivrei a metà, ringrazierò sempre il mio prof di Italiano delle superiori che invece di imporci di leggere ci ha sempre lasciato massima libertà sempre consiogliandoci di farlo e da lì ho cominciato! Mi piace spaziare ho letto Tolkien, Stephen King, Dune (il libro da cui Lucas ha preso spunto per Guerre Stellari), libri storici come la grande storia della prima e della seconda guerra mondiale di Martin Gilbert (consigliatissimi), i miei autori Italiani preferiti sono Dino Buzzati e Mario Rigoni Stern. Ma i libri che mi hanno fatto innamorare di più di tutti sono la saga ambientata nelle guerre Napoleoniche di Patrick O'Brian da cui è stato tratto il film Master e Commander,ho iniziato a leggere il primo per curiosità e sono finito a leggere tutti i 21 libri della saga e quando li ho finiti è stato come l'aver perso un amico sono stupendi indescrivibili!

Andrea_R
Sesso: Non Specificato

Un libro è per sempre...

Messaggio da Andrea_R » sabato 12 aprile 2014, 1:52

Resvis71 ha scritto:
Andrea_R ha scritto:Safran Foer: "molto forte, incredibilmente vicino"
È sul mio comodino non ancora aperto. Opinioni?
L'ho appena letto e devo ancora metabolizzarlo.Un grande libro.Mi ha appassionato, commosso e divertito molto.
Ti consiglio di leggero senza troppe soste.La struttura non è semplice.
L'ho letto in una settimana o poco più, lo stile di scrittura lo trovo molto immediato ed intuitivo per contro la trama è fatti di meandri fra presente e passato.

Resvis71
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2206
Iscritto il: venerdì 1 novembre 2013, 1:19
La mia penna preferita: Pelikan M200 Cognac
Il mio inchiostro preferito: i blu,marrone,rosso e seppia
Misura preferita del pennino: Italico
Fp.it ℵ: 071
Località: Varese
Sesso: Non Specificato

Un libro è per sempre...

Messaggio da Resvis71 » domenica 13 aprile 2014, 9:05

@ Andrea_R - Ti è piaciuto?
Massimiliano

Andrea_R
Sesso: Non Specificato

Un libro è per sempre...

Messaggio da Andrea_R » domenica 13 aprile 2014, 14:51

puttroppo faccio l'errore di associare libri e canzoni a chi me li regala/consiglia quindi sì molto ma lo stile di scrittura è molto simile a quello degli altri contemporanei americani, non riuscirei mai a leggere due libri di Foer consecutivamente

Resvis71
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2206
Iscritto il: venerdì 1 novembre 2013, 1:19
La mia penna preferita: Pelikan M200 Cognac
Il mio inchiostro preferito: i blu,marrone,rosso e seppia
Misura preferita del pennino: Italico
Fp.it ℵ: 071
Località: Varese
Sesso: Non Specificato

Un libro è per sempre...

Messaggio da Resvis71 » domenica 13 aprile 2014, 15:37

Capito, grazie :thumbup:
Massimiliano

Max1966
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 291
Iscritto il: sabato 7 dicembre 2013, 13:17
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Il mio inchiostro preferito: Inchiostro Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Lugano
Sesso: Uomo

Un libro è per sempre...

Messaggio da Max1966 » domenica 13 aprile 2014, 23:06

Vi ho seguito fino ad ora con attenzione.
Concordo pienamente con tutti voi.
Un libro, il leggere penso sia linfa vitale per la mia anima e mente, irrinunciabile. Qualunque sia il genere o l'autore.
Io associo molto la lettura con lo scrivere, rigorosamente con stilografica, il leggere mi porta a pensare, riflettere e questo mi induce a scrivere.
Io amo ancora il libro stampato, sono antico, mi piace l'odore, mi piace sfogliarlo, il potere fare commenti a margine pagina ma penso che qualsiasi supporto sia perfetto purché si legga.
Leggere e scrivere due pratiche in disuso purtroppo.
Massimo
«Un uomo ha il diritto di stabilire in quale momento la sua vita cessa d'essere utile»
M. Yourcenar
Massimo

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8660
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Donna

Un libro è per sempre...

Messaggio da Irishtales » martedì 15 aprile 2014, 8:52

Ciao Massimo, anche io, quando posso scegliere, preferisco il libro cartaceo.
Hai suggerimenti per le letture?
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Max1966
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 291
Iscritto il: sabato 7 dicembre 2013, 13:17
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Il mio inchiostro preferito: Inchiostro Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Lugano
Sesso: Uomo

Un libro è per sempre...

Messaggio da Max1966 » martedì 15 aprile 2014, 21:58

Ultimamente sto rileggendo,un autrice che a me piace moltissimo Marguerite Yourcenar, i romanzi non le poesie. Di cui consiglio Memorie di Adriano prima degli altri poi L'Opera al Nero, Care Memori e Archivi del nord. Più recenti Paulo Coelho di cui pero a me sono piaciute solo due opre Veronica decide di Morire e Undici minuti di cui quest'ultimo è ambientato in Svizzera paese in cui vivo e quello che descrive è reale.
Genere leggero e piacevole tutti i romanzi di Banana Yoshimoto, i primi romanzi della Isabel Allende l'ultimo Il Gioco di Ripper carino ma niente di che.
Un libro che consiglio vivamente molto toccante e a mio parere scritto benissimo Venivano tutte dal Mare di Julie Otsuka
Massimo
«Un uomo ha il diritto di stabilire in quale momento la sua vita cessa d'essere utile»
M. Yourcenar
Massimo

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8660
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Donna

Un libro è per sempre...

Messaggio da Irishtales » martedì 15 aprile 2014, 22:07

Max1966 ha scritto:Ultimamente sto rileggendo,un autrice che a me piace moltissimo Marguerite Yourcenar, i romanzi non le poesie. Di cui consiglio Memorie di Adriano
Una delle opere più belle che io abbia letto...
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Max1966
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 291
Iscritto il: sabato 7 dicembre 2013, 13:17
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Il mio inchiostro preferito: Inchiostro Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Lugano
Sesso: Uomo

Un libro è per sempre...

Messaggio da Max1966 » martedì 15 aprile 2014, 22:12

Romanzo meraviglioso e per me molto importante, è uno dei miei preferiti che amo tutte le volte che lo rileggo.
Massimo
«Un uomo ha il diritto di stabilire in quale momento la sua vita cessa d'essere utile»
M. Yourcenar
Massimo

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8660
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Donna

Un libro è per sempre...

Messaggio da Irishtales » martedì 15 aprile 2014, 22:30

Marguerite Yourcenar è un'autrice che tutti dovrebbero leggere...straordinaria.
Mi hai fatto tornare la voglia di leggere di nuovo Memorie di Adriano...
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
Darkizz89
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 476
Iscritto il: giovedì 23 gennaio 2014, 14:58
La mia penna preferita: Quella Parker 51 nera...
Il mio inchiostro preferito: Quel KWZInk I-G Green #3!
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it 霊気: 089
Località: Oristano, Sardegna
Sesso: Uomo
Contatta:

Un libro è per sempre...

Messaggio da Darkizz89 » martedì 15 aprile 2014, 22:33

Io, in questo periodo, messa da parte la rilettura dell Ulysses -solo per qualche libro- sto rivedendo i classici, come "Il Principe" di Macchiavelli, che sto con tutto il mio cuore adorando, e "Il Bene ed il Male" del panzone d'Arpino, il Cicero d'un Cicerone!
Per il resto ho rivalutato "La Coscienza di Zeno", ora è nella mia classifica di libri preferiti di sempre, testimone la mia firma :lol:
Come prossimi libri da leggere, beh, solamente tegole, tra cui "Europe Central" di Vollmann, una trilogia di Castelli sull'Impero Romano (che ci volete fare, senza libri storici io non vivo, vedasi lo scaffale riservato a loro, semipieno :D ), e, molto più leggero, gli ultimi tre libri di Conan Doyle della collana di Sherlock Holmes, oltre a "Fahrenheit 451" di Bradbury.
Insomma, sono messo bene per queste vacanze pasquali -tra una versione e l'altra, tra una scomposizione e l'altra, tra un vettore e l'altro, tra una tavola e l'altra, etc...- e per le vacanze estive!

PS.: Io non posso leggere quest'argomento! Mi svuotate il portafoglio, mi togliete il tempo facendomi viaggiare su alate parole per ore, ed ore, mi tentate troppo :lol:
Iacopo

I Trenta Tiranni: di tutto un po'

"Fondare biblioteche è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro l'inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire." (M. Yourcenar, Memorie di Adriano)
Immagine

Max1966
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 291
Iscritto il: sabato 7 dicembre 2013, 13:17
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Il mio inchiostro preferito: Inchiostro Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Lugano
Sesso: Uomo

Un libro è per sempre...

Messaggio da Max1966 » martedì 15 aprile 2014, 22:38

Concordo anche se so che molti la trovano pesante.
A mio parere scrive in maniera molto bella e piacevole con argomenti che a me lasciano un impronta nell'anima e mi portano a pensare.
Rileggilo io lo ho quasi ri-finito non ricordo nemmeno quante volte lo ho già letto e tutte le volte trovo aspetti nuovi inaspettati, forse perchè tra una volta e l'altra anche io sono cambiato e vedo nuovi aspetti.
Cosa strana non amo le sue poesie
Massimo
«Un uomo ha il diritto di stabilire in quale momento la sua vita cessa d'essere utile»
M. Yourcenar
Massimo

Max1966
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 291
Iscritto il: sabato 7 dicembre 2013, 13:17
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Il mio inchiostro preferito: Inchiostro Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Lugano
Sesso: Uomo

Un libro è per sempre...

Messaggio da Max1966 » martedì 15 aprile 2014, 22:55

Bellissimo anche La Coscienza di Zeno ed anche Fahrenheit 451 che io associo sempre a Il Signore delle Mosche e La Metamorfosi letti sempre in questa sequenza, di solito in periodi non felici della mia vita giusto per risollevarmi il morale.
Anche bellissimo che consiglio è Le Libere Donne di Magliano di Tobino.
Poi vi dico i miei generi leggeri che adoro anche essi
Massimo
«Un uomo ha il diritto di stabilire in quale momento la sua vita cessa d'essere utile»
M. Yourcenar
Massimo

Avatar utente
iskander66
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 209
Iscritto il: martedì 6 agosto 2013, 11:40
La mia penna preferita: Waterman Allure Matte Black
Il mio inchiostro preferito: Diamine Mediterranean Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Cagliari
Sesso: Non Specificato

Un libro è per sempre...

Messaggio da iskander66 » martedì 15 aprile 2014, 23:33

Approvo tutte le vostre scelte... Kafka è inquientantemente bello... ricordo che più che la Metamorfosi mi colpì violentemente Nella colonia penale... sarà che sono sempre stato contro la pena di morte... Memorie di Adriano lo ricordo come un'esperienza onirica, slacciato dai legami del tempo... bellissimo... In questo periodo, lo dico per suscitare scompiglio, mi sto leggendo i 22 libri su 22 delle avventure di Dirk Pitt scritti da Clive Cussler, naturalmente su Kindle. Sono al volume 17° e devo dire che ha l'effetto di una sana doccia dopo una corsa in spiaggia sotto il sole. Per la serie, ogni tanto anche le inverosimili "minchiate" all'americana hanno un loro perché.
Ps. in un mondo ideale sarebbe cartaceo fino alla fine del mondo; da un po' più di un anno sono passato al kindle e non riesco a concepire l'idea di tornare indietro, per spazio, per risparmio, per comodità, per disponibilità.

So long
Il linguaggio è lo strumento più potente che Dio ci abbia dato. E la stilografica è il miglior mezzo per usarlo

Alessandro, utente n.° 1.317

Rispondi