Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Rispondi
Avatar utente
Colombre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 215
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da Colombre » mercoledì 13 marzo 2019, 23:37

Chiedo scusa per l’OT. So che non si tratta di una questione inerente alle penne, ma riguarda pur sempre in generale la scrittura e poi non è un tipo di richieste che faccio spesso, quindi credo possiate perdonarmi questo peccatuccio ;)
Se comunque lo ritenete troppo OT eliminate pure.
Volevo sapere 2 cose.
1. Quale set di programmi mi consigliate per esitare file latex in ambiente Linux? Ci sono pacchetti o plugin che ritenete dei must-have? Attualmente sto usando Arch linux con window manager i3. Perciò preferirei mantenermi se possibile su tools utilizzabili da terminale, ma nel contempo creare un sistema di editing efficiente.
2. Sto usando vim come editor (ma potrei usare anche emacs purché con evil mode perché mi trovo più a mio agio con i comandi in stile vim). Trovo la posizione del tasto esc particolarmenre scomoda, perciò vorrei rimappare il tasto Caps lock per farlo funzionare come esc. Tuttavia vorrei che questo funzionasse solo dentro l’editor di testo (sia esso vim o emacs), mentre nn vorrei toccare la configurazione globale del server X. Ho googolato ma non riesco a trovare ciò che mi serve. Sapete dirmi se è possibile o se sto perdendo tempo?
Grazie
I've seen things you people wouldn't believe,
attack ships on fire off the shoulder of Orion,
I watched c-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gates.
All those moments will be lost in time,
like tears in rain.
Time to die.

Lamy
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 298
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 19:36
La mia penna preferita: Pelikan M205
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Milano
Sesso:

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da Lamy » mercoledì 13 marzo 2019, 23:58

Io consiglio di usare una interfaccia grafica, in particolare prediligo Kile e Texstudio. A mio parere da quando esiste il mouse premere ESC e digitare delle sequenze di caratteri per spostarsi nel file è assurdo. Se proprio preferisco nano in Linux ed ee per FreeBSD.
Lamy Safari Petrol, Aurora Ipsilon, Pelikan M205, Pelikan M150, Parker IM.

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7477
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da Ottorino » mercoledì 13 marzo 2019, 23:58

Fammici pensare
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
Colombre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 215
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da Colombre » giovedì 14 marzo 2019, 0:07

Lamy ha scritto:
mercoledì 13 marzo 2019, 23:58
Io consiglio di usare una interfaccia grafica, in particolare prediligo Kile e Texstudio. A mio parere da quando esiste il mouse premere ESC e digitare delle sequenze di caratteri per spostarsi nel file è assurdo. Se proprio preferisco nano in Linux ed ee per FreeBSD.
Le cose funzionanti da interfaccia grafica volendo le ho già. Tex Studio lo conosco e lo uso su Mac OS. Però mi interessa capire come poter fare su Linux perché sul pc Linux ho una tastiera migliore. Per il resto io usando il mouse il meno possibile mi trovo molto meglio e mi sembra di essere più veloce e produttivo. Poi in fondo è una questione soggettiva. Grazie comunque
I've seen things you people wouldn't believe,
attack ships on fire off the shoulder of Orion,
I watched c-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gates.
All those moments will be lost in time,
like tears in rain.
Time to die.

Avatar utente
Colombre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 215
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da Colombre » giovedì 14 marzo 2019, 0:09

Ottorino ha scritto:
mercoledì 13 marzo 2019, 23:58
Fammici pensare
Ovviamente caro Ottorino. Non ho fretta.
I've seen things you people wouldn't believe,
attack ships on fire off the shoulder of Orion,
I watched c-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gates.
All those moments will be lost in time,
like tears in rain.
Time to die.

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10538
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da piccardi » giovedì 14 marzo 2019, 1:27

Io uso da sempre emacs (normale) con auctex e reftex, ma uso da sempre emacs per tutto, quindi non ti saprei dire come la cosa si integra se lo vuoi usare in evil mode. Il mouse non mi serve.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Colombre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 215
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da Colombre » giovedì 14 marzo 2019, 1:40

Grazie. Immaginavo tu fossi emacs oriented. Il fatto è che ho usato a lungo vim e per chiudere un file per esempio mi viene spontaneo dare: wq.
Certo mi posso sempre adattare. La cosa che mi interessa maggiormente è usare il mouse il meno possibile (ultimamente ho dolori al palmo della mano e a un gomito e vorrei vedere se usando meno il mouse la cosa migliora un po’). Già mi piace la dritta su auctex e reftex. Grazie. Farò qualche test. Alla peggio mi sparerò a ripetizione il tutorial di emacs e leverò l’evil mode. :D
I've seen things you people wouldn't believe,
attack ships on fire off the shoulder of Orion,
I watched c-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gates.
All those moments will be lost in time,
like tears in rain.
Time to die.

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2384
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da alfredop » giovedì 14 marzo 2019, 7:07

Uso anch'io TexStudio, ma ultimamente sempre più spesso per redigere documenti a più mani lavoro su Overleaf (un sito/editor veramente ben fatto, anche se io mantengo una certa ostilità per il cloud computing).

Comunque tra vi ed emacs preferisco vi, e a volte più semplicemente gedit.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7477
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da Ottorino » giovedì 14 marzo 2019, 8:11

Trovati un mouse verticale. Ho avuto il tuo stesso problema qualche anno fa e ho risolto. Sentiamoci in mp. Devo razzolare nel mio init.el
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
Colombre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 215
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da Colombre » giovedì 14 marzo 2019, 17:57

alfredop ha scritto:
giovedì 14 marzo 2019, 7:07
Uso anch'io TexStudio, ma ultimamente sempre più spesso per redigere documenti a più mani lavoro su Overleaf (un sito/editor veramente ben fatto, anche se io mantengo una certa ostilità per il cloud computing).

Comunque tra vi ed emacs preferisco vi, e a volte più semplicemente gedit.

Alfredo
Grazie. Terrò presente Overleaf, ma come te sono un po' ostile all'elaborazione sulla nuvola ... ;)
I've seen things you people wouldn't believe,
attack ships on fire off the shoulder of Orion,
I watched c-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gates.
All those moments will be lost in time,
like tears in rain.
Time to die.

Avatar utente
Bons
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 184
Iscritto il: sabato 10 marzo 2018, 13:10
La mia penna preferita: Oggi, Tombow ZOOM 101 con...
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Aventurine
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Ho attraversato l'Alto Adige

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da Bons » giovedì 14 marzo 2019, 18:24

Leggendo latex ho pensato che si trattasse di una discussione sul feticismo erotico e, incuriosito, sono venuto a vedere cosa fossero vim e emacs. :P
Delusione. :(
Software... :?

:angel: ;)
Angelo


We are such stuff
As dreams are made on; and our little life
Is rounded with a sleep.

William Shakespeare, The Tempest

Avatar utente
Colombre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 215
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da Colombre » giovedì 14 marzo 2019, 18:41

Bons ha scritto:
giovedì 14 marzo 2019, 18:24
Leggendo latex ho pensato che si trattasse di una discussione sul feticismo erotico e, incuriosito, sono venuto a vedere cosa fossero vim e emacs. :P
Delusione. :(
Software... :?
Sì ma software di prim'ordine eh ... mica pizza e fichi! :lol: ;)
I've seen things you people wouldn't believe,
attack ships on fire off the shoulder of Orion,
I watched c-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gates.
All those moments will be lost in time,
like tears in rain.
Time to die.

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2384
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da alfredop » giovedì 14 marzo 2019, 19:04

Colombre ha scritto:
giovedì 14 marzo 2019, 17:57
alfredop ha scritto:
giovedì 14 marzo 2019, 7:07
Uso anch'io TexStudio, ma ultimamente sempre più spesso per redigere documenti a più mani lavoro su Overleaf (un sito/editor veramente ben fatto, anche se io mantengo una certa ostilità per il cloud computing).

Comunque tra vi ed emacs preferisco vi, e a volte più semplicemente gedit.

Alfredo
Grazie. Terrò presente Overleaf, ma come te sono un po' ostile all'elaborazione sulla nuvola ... ;)
Oramai i colleghi mi mandano direttamente il link al documento su overleaf, dovrei scaricarlo, editarlo, testarlo e poi ricaricarlo su overleaf. A questo punto lavoro direttamente lì, tanto il documento è già sul cloud.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
Colombre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 215
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Ot. Consiglio su vim | emacs + latex

Messaggio da Colombre » sabato 16 marzo 2019, 17:21

[aggiornamento] grazie a tutti per i consigli.
Ho risolto parzialmente il problema specifico della rimappatura. Parzialmente nel senso che funziona ma solo
dando xmodmap .Xmodmap da terminale dopo l’avvio del server X, mentre invece non ho ancora trovato il modo di far partire il remap all’avvio del server.
In realtà in .xinitrc c’é un [ if -f che controlla se nella home sia presente un file .Xmodmap e in caso affermativo lo va a leggere. Nonostante il file sia presente al posto giusto e col nome giusto la variabile a cui viene assegnato il nome del file da leggere non viene “esplosa”. Cioè se invoco echo $usermodmap nn mi ritorna nulla...

A parte il fatto che vorrei capire il motivo di questo strano comportamento, dopo aver testato il remap ho deciso di farne a meno perché comunque mi risulta difficile superare l’abitudine a fare Esc a ripetizione.

Scrivo invece perché durante le ricerche per risolvere il problema ho scoperto una altra cosa interessante che spero possa evitare mal di testa a qualcun’altro
Ho installato emacs e ho scoperto che sulla mia tastiera Cooler Master Masterkeys Pro S) il tasto Meta non andava.
Il problema è che questa tastiera da gaming come altre simili ha un lock abilitato di default sui tasti Win per evitare che vengano premuti accidentalmente durante le sessioni di gioco. Nel mio caso è stato sufficiente disabilitare il blocco (con Fn+F9) per avere i tasti Win di nuovo attivi. Quindi, se avete tastiere da gaming simili, controllate.
I've seen things you people wouldn't believe,
attack ships on fire off the shoulder of Orion,
I watched c-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gates.
All those moments will be lost in time,
like tears in rain.
Time to die.

Rispondi