In un supermercato francese

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Rispondi
Avatar utente
Iorek
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 96
Iscritto il: lunedì 30 maggio 2016, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88 Nizzoli
Il mio inchiostro preferito: Diamine Classic Green
Misura preferita del pennino: Fine
Località: provincia di TO
Sesso:

In un supermercato francese

Messaggio da Iorek » domenica 14 ottobre 2018, 19:10

Oggi, in un supermercato di Briançon: due o tre modelli Waterman, fra cui la Kultur trasparente che ho preso l'ultima volta per me, mia moglie e mia figlia, Parker Jotter e Vector, Bic e varie altre anonime, molte delle quali dirette ai bimbi delle elementari.
Pare che qui la stilografica sia ancora parte della vita quotidiana (almeno delle scuole, visti i modelli) e non relegata nella nicchia degli oggetti di lusso destinati all'utilizzo al massimo sporadico.
PS le fabbricazioni cinesi erano presenti ma in minoranza, le Waterman ad esempio erano made in France.
Allegati
IMG_20181014_110315.jpg

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 918
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

In un supermercato francese

Messaggio da ASTROLUX » domenica 14 ottobre 2018, 19:15

Se anche gli italiani diventassero un po' meno esterofili... :roll:

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 670
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Hero 616
Località: Reggio Emilia
Sesso:

In un supermercato francese

Messaggio da sciumbasci » domenica 14 ottobre 2018, 19:34

Possibile che i modelli scolastici Waterman siano ancora prodotti, ma che non siano a catalogo?
Vedo una Kultur, una Allure, una Chrome. Tutti modelli ufficialmente dismessi anni fa.

Non so. Magari una produzione per determinati mercati e basta?

diegok54
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 69
Iscritto il: sabato 16 giugno 2018, 15:22
La mia penna preferita: Pelikan M205
Il mio inchiostro preferito: P. Edelstein Onyx
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Segrate (MI)
Sesso:

In un supermercato francese

Messaggio da diegok54 » domenica 14 ottobre 2018, 20:25

Spero di non diffondere una bufala (sperando che lo sia), ma ho saputo che da anni i maestri elementari non debbano più insegnare come s’impugna la penna, stilografica o no che sia.
Se è vero, altro che cultura dello scrivere... :thumbdown:

Avatar utente
Corvogiallo
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 336
Iscritto il: giovedì 9 luglio 2015, 16:09
La mia penna preferita: Waterman Carene
Il mio inchiostro preferito: Montblanc Noir
Misura preferita del pennino: Fine

In un supermercato francese

Messaggio da Corvogiallo » domenica 14 ottobre 2018, 20:44

Io in Corsica ho trovato parecchio materiale stilografico nei centri commerciali (cartucce, super pirat pezzotti) ma stilo solo plasticose anonime...magari avessi visto quelle! La multar rimane insieme alla nononsense la miglior penna rapporto qualità prezzo per me

Avatar utente
Iorek
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 96
Iscritto il: lunedì 30 maggio 2016, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88 Nizzoli
Il mio inchiostro preferito: Diamine Classic Green
Misura preferita del pennino: Fine
Località: provincia di TO
Sesso:

In un supermercato francese

Messaggio da Iorek » domenica 14 ottobre 2018, 20:56

@sciumbasci, qui tutti e tre i grandi magazzini hanno più o meno gli stessi articoli e li riassortiscono regolarmente, comprese le Waterman e le Parker. La mia impressione è che siano produzioni correnti. La Waterman non la chiamano Kultur ma Translucent, ma è quella, e tra l'altro va benissimo.

Avatar utente
blaustern
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1975
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Contatta:

In un supermercato francese

Messaggio da blaustern » domenica 14 ottobre 2018, 21:15

Ne prenderei un paio subito!
Geppina & Pelmingway

Avatar utente
Mauro78
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 154
Iscritto il: giovedì 7 settembre 2017, 13:45
La mia penna preferita: Visconti Rembrandt
Il mio inchiostro preferito: blue/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Marche
Sesso:

In un supermercato francese

Messaggio da Mauro78 » lunedì 15 ottobre 2018, 12:07

se anche in Italia cominciassero a vendere qualche stilografica, anche scolastica, nei supermercati forse qualcosa migliorerebbe e qualcuno inizierebbe ad usarla/riutilazzarla
"La penna è la lingua dell'anima" - Miguel de Cervantes

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 918
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

In un supermercato francese

Messaggio da ASTROLUX » lunedì 15 ottobre 2018, 21:16

Mauro78 ha scritto:
lunedì 15 ottobre 2018, 12:07
se anche in Italia cominciassero a vendere qualche stilografica, anche scolastica, nei supermercati forse qualcosa migliorerebbe e qualcuno inizierebbe ad usarla/riutilazzarla
Nell'ipermercato "dell' uccellino", ho preso delle cartucce molto economiche..ma di stilo, nisba.

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 345
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

In un supermercato francese

Messaggio da Stilo80 » martedì 16 ottobre 2018, 0:26

Il mio sogno è poter mettere qualcos'altro in lista della spesa oltre alle cartucce Pelikan che trovo nella S long.

Un giorno sono partito con un panegirico davanti all'assistenza clienti sul perché vendessero le cartucce e nessuna penna stilografica, sul valutare quanti avrebbero acquistato anche una stilografica di fascia bassa, di quanto siano nettamente superiori alle normali biro. La mia metà tentava di portami via prendendomi sotto braccio, quando la commessa ha detto con un'aria di sfida: "ma c'è ancora qualcuno che usa le stilografiche?". Dovevo avere uno sguardo in cui a seguire dell'ombra rossa dell'ira si è alternato lo stupore più vivido, quando la decisione ha poi vociferato: "non ha idea di quanti e fossi in lei una prova la farei, potrebbero stupirla".

Forse dovrei darmi alla politica. "Chiù penne pi tutti, qualunquemente stilograficamente".
Per aspera ad astra.

Il mio canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCEzQej ... emLqOs6Z2A

diegok54
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 69
Iscritto il: sabato 16 giugno 2018, 15:22
La mia penna preferita: Pelikan M205
Il mio inchiostro preferito: P. Edelstein Onyx
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Segrate (MI)
Sesso:

In un supermercato francese

Messaggio da diegok54 » martedì 16 ottobre 2018, 0:36

Già. Pensa che la mia gloriosa Parker Vector l’ho comprata all’Esselunga, sì, parecchi anni fa, ma non proprio una vita fa.
Da qualche settimana sono ricomparse le cartucce del sempreverde P. Royal Blu, ma non capisco perché visto che non c’erano stilografiche...

Avatar utente
blaustern
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1975
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Contatta:

In un supermercato francese

Messaggio da blaustern » martedì 16 ottobre 2018, 8:38

Stilo80 ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 0:26
...
Forse dovrei darmi alla politica. "Chiù penne pi tutti, qualunquemente stilograficamente".
:lol: sto ridendo davanti allo schermo!
Geppina & Pelmingway

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 918
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

In un supermercato francese

Messaggio da ASTROLUX » martedì 16 ottobre 2018, 20:27

Stilo80 ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 0:26
Il mio sogno è poter mettere qualcos'altro in lista della spesa oltre alle cartucce Pelikan che trovo nella S long.

Un giorno sono partito con un panegirico davanti all'assistenza clienti sul perché vendessero le cartucce e nessuna penna stilografica, sul valutare quanti avrebbero acquistato anche una stilografica di fascia bassa, di quanto siano nettamente superiori alle normali biro. La mia metà tentava di portami via prendendomi sotto braccio, quando la commessa ha detto con un'aria di sfida: "ma c'è ancora qualcuno che usa le stilografiche?". Dovevo avere uno sguardo in cui a seguire dell'ombra rossa dell'ira si è alternato lo stupore più vivido, quando la decisione ha poi vociferato: "non ha idea di quanti e fossi in lei una prova la farei, potrebbero stupirla".

Forse dovrei darmi alla politica. "Chiù penne pi tutti, qualunquemente stilograficamente".
Allora potevi dire di essere amico della signora E..elunga. :mrgreen:

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 345
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

In un supermercato francese

Messaggio da Stilo80 » martedì 16 ottobre 2018, 22:35

ASTROLUX ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 20:27
... ]

Allora potevi dire di essere amico della signora E..elunga. :mrgreen:
Meraviglioso :lol: :clap:
Per aspera ad astra.

Il mio canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCEzQej ... emLqOs6Z2A

Avatar utente
Rodelinda
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 274
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2018, 23:10
La mia penna preferita: L'Aurora Hastil!
Il mio inchiostro preferito: Quello che non ho ancora!
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Hinterland Milanese
Sesso:
Contatta:

In un supermercato francese

Messaggio da Rodelinda » mercoledì 17 ottobre 2018, 11:20

Quando ero alle scuole medie, ho acquistato in un noto supermercato del nord una Pelikan scolastica a dieci euro, pennino in acciaio e corpo in plastica a fiori.
Ci investii ben due paghette, ed era bella e scriveva benissimo.
Purtroppo un mio compagno di classe me la spiaccicò per terra.
Però non era insolito trovare le scolastiche in commercio, ricordo...

Rispondi