BIC, che notizie!

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Avatar utente
Siberia
Levetta
Levetta
Messaggi: 706
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

BIC, che notizie!

Messaggio da Siberia » lunedì 13 agosto 2018, 15:22

https://www.ilmessaggero.it/AMP/societa ... 10562.html

Comunque nei giornali notizie che sono sempre meno notizie.
Scusate lo sfogo
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 867
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

BIC, che notizie!

Messaggio da HoodedNib » lunedì 13 agosto 2018, 15:48

Scusami qui non ci trovo proprio nulla di strano, da sempre i giornali ogni tanto pubblicano curiosita' varie circa cose piu' o meno stupide ma che in realtivamente pochi sann. Questo e' uno di quei casi e sicuramente fanno bene a fare cosi', per mio conto, a patto che non si riempia un giornonale intero di articoletti di curiosita' spicciola, cosa che non avviene.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
scossa
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1329
Iscritto il: venerdì 5 agosto 2011, 17:45
La mia penna preferita: Omas A. VESPUCCI
Il mio inchiostro preferito: Montblanc Toffee Brown
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 066
Arte Italiana FP.IT M: 071
Fp.it ℵ: 060
Fp.it Vera: 016
Località: Verona provincia
Sesso:
Contatta:

BIC, che notizie!

Messaggio da scossa » lunedì 13 agosto 2018, 16:33

Quello che trovo deprimente è che un giornalista sbagli i congiuntivi....
"tra le ultime due o tre generazioni, è quasi impossibile che ci sia qualcuno che non ne ha mai stretta una tra le mani, "
Cordialità.

Marco
___
Se devi scegliere tra avere ragione ed essere gentile, scegli di essere gentile ed avrai sempre ragione.

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3039
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

BIC, che notizie!

Messaggio da Phormula » lunedì 13 agosto 2018, 17:58

Non c'è niente di strano, chi ha qualche anno sulle spalle e i capelli grigi, si ricorda che il tappo della Bic una volta era chiuso.
La modifica è stata fatta intenzionalmente, anche se ha comportato una maggiore complessità produttiva.
Il tappo ventilato ce l'hanno anche molte stilografiche scolastiche.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2175
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

BIC, che notizie!

Messaggio da Maruska » lunedì 13 agosto 2018, 18:10

Phormula ha scritto:
lunedì 13 agosto 2018, 17:58
Non c'è niente di strano, chi ha qualche anno sulle spalle e i capelli grigi, si ricorda che il tappo della Bic una volta era chiuso.
La modifica è stata fatta intenzionalmente, anche se ha comportato una maggiore complessità produttiva.
Il tappo ventilato ce l'hanno anche molte stilografiche scolastiche.
già, io me lo ricordo il tappo della Bic chiuso :|
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
ClaBluReale
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 264
Iscritto il: venerdì 3 novembre 2017, 10:58
La mia penna preferita: Sailor Pro Gear Slim
Il mio inchiostro preferito: RK Scabiosa
Misura preferita del pennino: Italico
Località: Campagna veneta
Sesso:

BIC, che notizie!

Messaggio da ClaBluReale » lunedì 13 agosto 2018, 18:47

Concordo con HoodedNib. Sono necessarie anche queste notizie spicciole. Può darsi che uno stia esplorando la pagina online del Messaggero, veda il titolo dell'articolo, e leggendolo scopra qualcosa di nuovo.

Non è una scoperta fondamentale nella vita, ma è pur sempre una curiosità che non fa male sapere. Anche questi articoli servono ad arricchire la cultura generale di una persona.

Come scrive HoodedNib, basta che tali notizie rimangano in minoranza. Prese da sole fanno tristezza riguardo lo scenario giornalistico italiano, ma considerate nel loro contesto, non le condannerei duramente.
Claudia

Avatar utente
jebstuart
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 247
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2017, 22:41
La mia penna preferita: Parker 51
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue-Black Nano Pigment
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli
Sesso:

BIC, che notizie!

Messaggio da jebstuart » lunedì 13 agosto 2018, 23:25

Piccola precisazione tecnica (molto semplificata) da "riparatore" di bronchi.

Se il cappuccio di una BIC viene inalato da un adulto, non essendo esso abbastanza grande da ostruire la laringe o la trachea (che a sviluppo fisico ultimato hanno sezioni considerevoli), andrà a fermarsi - a seconda della stazza e del paziente - presumibilmente in un bronco lobare o segmentario, cioè in una diramazione relativamente periferica dell'albero bronchiale.
In questo modo verrà abolita la ventilazione di un solo lobo polmonare (approssimativamente 20% del volume gassoso polmonare) o di un segmento polmonare (approssimativamente 5-10% del volume gassoso polmonare).
Per questo, per l'esiguità del territorio sottratto alla sua normale funzione, il paziente di certo non morirà soffocato, ma finirà per avere tosse insistente e probabilmente un'infezione a valle del territorio "tappato".

Se invece il tappo verrà inalato da un bimbo - e qui veniamo alla notizia - a seconda delle sue dimensioni fisiche (e quindi dell'età) esso potrà "tappare" anche un bronco principale o addirittura la trachea o la laringe.
In quest'ultimo caso, e cioè se il tappo si ferma nelle primissime vie aeree, il forellino in cima al tappo - nonostante le lodevoli intenzioni dei progettisti BIC - non garantirà certo il flusso d'aria necessario per la vita e, in mancanza di un intervento immediato (come la manovra di Heimlich), il bimbo andrà incontro ad una crisi asfittica con possibile esito infausto.
Certo, il buchino è meglio che niente ed è sicuramente utile, ma eviterei di pensare ottimisticamente "... tanto c'è il buchino ..." e leverei il tappo prima di consentire a qualsiasi bimbo di età inferiore ai quattro anni di venire a contatto con una qualsiasi penna dotata di cappuccio, trattando le nostre amate con la stessa prudenza di qualsiasi altro oggetto che si consenta di manipolare ad un piccolo.

Credo peraltro giovi sapere che l'inalazione di corpo estraneo rappresenta la causa di oltre il 25% di tutte le morti accidentali nei bambini al di sotto dei 4 anni di età.

Per chi fosse interessato, riporto il link ad una utile brochure, in cui è possibile trovare anche qualche informazione sulle manovre di soccorso immediato.

http://www.sabes.it/it/pubblicazioni.as ... _id=343927

Polemarco
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 296
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

BIC, che notizie!

Messaggio da Polemarco » lunedì 13 agosto 2018, 23:31

jebstuart ha scritto:
lunedì 13 agosto 2018, 23:25
Piccola precisazione tecnica (molto semplificata) da "riparatore" di bronchi.

Se il cappuccio di una BIC viene inalato da un adulto, non essendo esso abbastanza grande da ostruire la laringe o la trachea (che a sviluppo fisico ultimato hanno sezioni considerevoli), andrà a fermarsi - a seconda della stazza e del paziente - presumibilmente in un bronco lobare o segmentario, cioè in una diramazione relativamente periferica dell'albero bronchiale.
In questo modo verrà abolita la ventilazione di un solo lobo polmonare (approssimativamente 20% del volume gassoso polmonare) o di un segmento polmonare (approssimativamente 5-10% del volume gassoso polmonare).
Per questo, per l'esiguità del territorio sottratto alla sua normale funzione, il paziente di certo non morirà soffocato, ma finirà per avere tosse insistente e probabilmente un'infezione a valle del territorio "tappato".

Se invece il tappo verrà inalato da un bimbo - e qui veniamo alla notizia - a seconda delle sue dimensioni fisiche (e quindi dell'età) esso potrà "tappare" anche un bronco principale o addirittura la trachea o la laringe.
In quest'ultimo caso, e cioè se il tappo si ferma nelle primissime vie aeree, il forellino in cima al tappo - nonostante le lodevoli intenzioni dei progettisti BIC - non garantirà certo il flusso d'aria necessario per la vita e, in mancanza di un intervento immediato (come la manovra di Heimlich), il bimbo andrà incontro ad una crisi asfittica con possibile esito infausto.
Certo, il buchino è meglio che niente ed è sicuramente utile, ma eviterei di pensare ottimisticamente "... tanto c'è il buchino ..." e leverei il tappo prima di consentire a qualsiasi bimbo di età inferiore ai quattro anni di venire a contatto con una qualsiasi penna dotata di cappuccio, trattando le nostre amate con la stessa prudenza di qualsiasi altro oggetto che si consenta di manipolare ad un piccolo.

Credo peraltro giovi sapere che l'inalazione di corpo estraneo rappresenta la causa di oltre il 25% di tutte le morti accidentali nei bambini al di sotto dei 4 anni di età.

Per chi fosse interessato, riporto il link ad una utile brochure, in cui è possibile trovare anche qualche informazione sulle manovre di soccorso immediato.

http://www.sabes.it/it/pubblicazioni.as ... _id=343927
Grazie Jeb, la classe è classe.
Competenza e precisione.
Oggi sono virtù rare.
Polemarco

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 867
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

BIC, che notizie!

Messaggio da HoodedNib » lunedì 13 agosto 2018, 23:34

E questo senza contare che puo' avvenire comunque una contrazione parossistica di faringe o laringe al passaggio di un corpo estraneo per cui neanche gli adulti potrebbero essere sicuri. Personalmente mi stavo strozzando con una testa di un omino della lego che aspirata accidentalmente per via bocca mi s'e' incastrata una decina di secondi buoni nella faringe impedendomi quasi del tutto di respirare prima di essere espulsa a velocita considerevole da un colpo di tosse. Eta' sui quindici anni.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2175
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

BIC, che notizie!

Messaggio da Maruska » lunedì 13 agosto 2018, 23:36

jebstuart ha scritto:
lunedì 13 agosto 2018, 23:25
Piccola precisazione tecnica (molto semplificata) da "riparatore" di bronchi.

Se il cappuccio di una BIC viene inalato da un adulto, non essendo esso abbastanza grande da ostruire la laringe o la trachea (che a sviluppo fisico ultimato hanno sezioni considerevoli), andrà a fermarsi - a seconda della stazza e del paziente - presumibilmente in un bronco lobare o segmentario, cioè in una diramazione relativamente periferica dell'albero bronchiale.
In questo modo verrà abolita la ventilazione di un solo lobo polmonare (approssimativamente 20% del volume gassoso polmonare) o di un segmento polmonare (approssimativamente 5-10% del volume gassoso polmonare).
Per questo, per l'esiguità del territorio sottratto alla sua normale funzione, il paziente di certo non morirà soffocato, ma finirà per avere tosse insistente e probabilmente un'infezione a valle del territorio "tappato".

Se invece il tappo verrà inalato da un bimbo - e qui veniamo alla notizia - a seconda delle sue dimensioni fisiche (e quindi dell'età) esso potrà "tappare" anche un bronco principale o addirittura la trachea o la laringe.
In quest'ultimo caso, e cioè se il tappo si ferma nelle primissime vie aeree, il forellino in cima al tappo - nonostante le lodevoli intenzioni dei progettisti BIC - non garantirà certo il flusso d'aria necessario per la vita e, in mancanza di un intervento immediato (come la manovra di Heimlich), il bimbo andrà incontro ad una crisi asfittica con possibile esito infausto.
Certo, il buchino è meglio che niente ed è sicuramente utile, ma eviterei di pensare ottimisticamente "... tanto c'è il buchino ..." e leverei il tappo prima di consentire a qualsiasi bimbo di età inferiore ai quattro anni di venire a contatto con una qualsiasi penna dotata di cappuccio, trattando le nostre amate con la stessa prudenza di qualsiasi altro oggetto che si consenta di manipolare ad un piccolo.

Credo peraltro giovi sapere che l'inalazione di corpo estraneo rappresenta la causa di oltre il 25% di tutte le morti accidentali nei bambini al di sotto dei 4 anni di età.

Per chi fosse interessato, riporto il link ad una utile brochure, in cui è possibile trovare anche qualche informazione sulle manovre di soccorso immediato.

http://www.sabes.it/it/pubblicazioni.as ... _id=343927
:clap:
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
ASTROLUX
Levetta
Levetta
Messaggi: 661
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

BIC, che notizie!

Messaggio da ASTROLUX » martedì 14 agosto 2018, 9:07

jebstuart ha scritto:
lunedì 13 agosto 2018, 23:25
Piccola precisazione tecnica (molto semplificata) da "riparatore" di bronchi.

Se il cappuccio di una BIC viene inalato da un adulto, non essendo esso abbastanza grande da ostruire la laringe o la trachea (che a sviluppo fisico ultimato hanno sezioni considerevoli), andrà a fermarsi - a seconda della stazza e del paziente - presumibilmente in un bronco lobare o segmentario, cioè in una diramazione relativamente periferica dell'albero bronchiale.
In questo modo verrà abolita la ventilazione di un solo lobo polmonare (approssimativamente 20% del volume gassoso polmonare) o di un segmento polmonare (approssimativamente 5-10% del volume gassoso polmonare).
Per questo, per l'esiguità del territorio sottratto alla sua normale funzione, il paziente di certo non morirà soffocato, ma finirà per avere tosse insistente e probabilmente un'infezione a valle del territorio "tappato".

Se invece il tappo verrà inalato da un bimbo - e qui veniamo alla notizia - a seconda delle sue dimensioni fisiche (e quindi dell'età) esso potrà "tappare" anche un bronco principale o addirittura la trachea o la laringe.
In quest'ultimo caso, e cioè se il tappo si ferma nelle primissime vie aeree, il forellino in cima al tappo - nonostante le lodevoli intenzioni dei progettisti BIC - non garantirà certo il flusso d'aria necessario per la vita e, in mancanza di un intervento immediato (come la manovra di Heimlich), il bimbo andrà incontro ad una crisi asfittica con possibile esito infausto.
Certo, il buchino è meglio che niente ed è sicuramente utile, ma eviterei di pensare ottimisticamente "... tanto c'è il buchino ..." e leverei il tappo prima di consentire a qualsiasi bimbo di età inferiore ai quattro anni di venire a contatto con una qualsiasi penna dotata di cappuccio, trattando le nostre amate con la stessa prudenza di qualsiasi altro oggetto che si consenta di manipolare ad un piccolo.

Credo peraltro giovi sapere che l'inalazione di corpo estraneo rappresenta la causa di oltre il 25% di tutte le morti accidentali nei bambini al di sotto dei 4 anni di età.

Per chi fosse interessato, riporto il link ad una utile brochure, in cui è possibile trovare anche qualche informazione sulle manovre di soccorso immediato.

http://www.sabes.it/it/pubblicazioni.as ... _id=343927
Grazie per il contributo davvero interessante.

Avatar utente
jebstuart
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 247
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2017, 22:41
La mia penna preferita: Parker 51
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue-Black Nano Pigment
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli
Sesso:

BIC, che notizie!

Messaggio da jebstuart » martedì 14 agosto 2018, 20:27

Polemarco ha scritto:
lunedì 13 agosto 2018, 23:31

Grazie Jeb...
Grazie a te :)
Il problema, dal nostro punto di vista, diventa ancor più particolare, visto che a chiunque di noi farebbe piacere rivedere le stilografiche all'opera fin dai primissimi momenti di scuola.

Avatar utente
jebstuart
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 247
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2017, 22:41
La mia penna preferita: Parker 51
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue-Black Nano Pigment
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli
Sesso:

BIC, che notizie!

Messaggio da jebstuart » martedì 14 agosto 2018, 20:30

HoodedNib ha scritto:
lunedì 13 agosto 2018, 23:34
... una testa di un omino della lego ...

:D :D :D ... avevi tentato di staccarla coi denti?

Avatar utente
jebstuart
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 247
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2017, 22:41
La mia penna preferita: Parker 51
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue-Black Nano Pigment
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli
Sesso:

BIC, che notizie!

Messaggio da jebstuart » martedì 14 agosto 2018, 20:32

Maruska ha scritto:
lunedì 13 agosto 2018, 23:36
:clap:

:wave:

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 867
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

BIC, che notizie!

Messaggio da HoodedNib » martedì 14 agosto 2018, 20:52

jebstuart ha scritto:
martedì 14 agosto 2018, 20:30
HoodedNib ha scritto:
lunedì 13 agosto 2018, 23:34
... una testa di un omino della lego ...

:D :D :D ... avevi tentato di staccarla coi denti?
E' satto! :lol:
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Rispondi