Pennino OmniFlex della Conklin, una strana somiglianza

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Rispondi
Avatar utente
AlexGk
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 180
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 17:06
La mia penna preferita: Work still in progress...
Il mio inchiostro preferito: Apache Sunset (per ora)
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it 霊気: 113
Località: Milano
Sesso:

Pennino OmniFlex della Conklin, una strana somiglianza

Messaggio da AlexGk » giovedì 22 febbraio 2018, 10:41

Buongiorno a tutti, spero mi scuserete per il mio carattere "meteorico", nel senso che appaio e scompaio in base al particolare semestre di università che sto frequentando :crazy:
Ho solo un parere da chiedervi. Stamattina su altri lidi ho letto molto riguardo una nuova Conklin con pennino flessibile in acciaio. Al che sono andato sul sito dell'azienda per vedere questo pennino, visto che da quanto ne so la JoWo produce solo flessibili (per così dire) su larga scala in oro 14k.
L'immagine del pennino in questione, che riporto qui sotto, mi ha abbastanza stupito. I tagli laterali "alati", il foro di aerazione a forma di cuore, mi ricordano molto il pennino della Marlen Aleph. Da quanto ne so i diritti della stessa erano stati ceduti all'azienda, ma la stessa cosa vale per il pennino? Cioè è possibile (vista la somiglianza) che la Conklin abbia acquistato, se non proprio i pennini, almeno le specifiche degli stessi dalla Marlen?
CK-Nibs.jpg

Annibale
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 63
Iscritto il: mercoledì 17 gennaio 2018, 16:07

Pennino OmniFlex della Conklin, una strana somiglianza

Messaggio da Annibale » giovedì 12 luglio 2018, 18:20

Ciao,

non so rispondere alla tua domanda ma certamente ti posso dire che la penna (Conklin Duragraph con OMNIFLEX NIB) è un innaffiatoio.....ha un flusso ingestibile. Non so se sfortuna mia o una caratteristica precipua della penna.

Ciao

Rispondi