Scrivere bene significa pensare bene?

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Rispondi
MrkLch
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 26
Iscritto il: domenica 21 gennaio 2018, 18:03
Sesso: Non Specificato

Scrivere bene significa pensare bene?

Messaggio da MrkLch » martedì 30 gennaio 2018, 23:36

Un noto aforisma di Thomas Mann recita così : Scrivere bene significa quasi pensare bene, e di qui ci vuole poco per arrivare ad agire bene. Ogni costumatezza, ogni perfezionamento morale proviene dallo spirito della letteratura.

L'autore parlando di "scrivere bene" si riferisce alla capacità di espressione, allo spessore letterario della scrittura e non certo alla calligrafia. Eppure più volte mi vien fatto di pensare che la tecnica calligrafica non sia indifferente al pensiero. La capacità di scrivere velocemente e con un dinamismo fluente, senza retromarcia, senza svolte improvvise, senza affaticamenti e inciampi (con legature immediate e limpide) aiuta tanto a pensare bene, a focalizzare la propria attenzione sulla scelta della prossima parola senza dover tornare indietro a completare quella già scritta.

Che ne pensate? Avete mai imprecato contro quella parola già scritta cui mancava il trattino sulla "t", che aveva la lettera con l'occhiello da fare più largo altrimenti la "a" sembrava una "e", e tanti altri inciampi di scrittura che spezzano il corso delle proprie riflessioni su carta?
:crazy:

Rispondi