Esterofilia ed acquisti online

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Avatar utente
francescog
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 163
Iscritto il: giovedì 24 agosto 2017, 13:03
La mia penna preferita: Pilot capless
Il mio inchiostro preferito: Waterman inspired blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 045
Località: Roma
Sesso: Uomo

Esterofilia ed acquisti online

Messaggio da francescog » venerdì 20 ottobre 2017, 6:08

zoniale ha scritto:
lunedì 9 ottobre 2017, 17:59
Uh! Dimenticavo!

Ultimamamente un tonto di tedesco ha messo in vendita una Lamy 2000 "serie speciale con pennino in acciaio". Ho scommesso che non avesse capito granché e mi sono aggiudicato a 70 euri una Lamy 2000 perfetta, sul cui pennino in acciaio compare la scritta "585" ;)
Per essere acciaio, è veramente speciale: direi che la descrizione era corretta :D :D :D congratulazioni :thumbup:
Uno strato di fango ricopriva ancora la terra, ma qua e là piccoli fiori blu stavano già sbocciando.
R. Queneau, Les fleurs bleues, nella traduzione di I. Calvino

gionni
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 215
Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2017, 16:32
La mia penna preferita: Aurora 88K
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino
Sesso: Uomo

Esterofilia ed acquisti online

Messaggio da gionni » venerdì 20 ottobre 2017, 10:00

Secondo la mia esperienza di qualche mese di acquisti sulla baia (abbastanza compulsivi, come per tutti i novellini) posso dire che il sistema dei feedback positivo tutela abbastanza dalle fregature. Molto dipende dall'accuratezza e correttezza della descrizione dell'oggetto, specialmente dal modo in cui sono fatte le fotografie (che possono evidenziare o nascondere le varie magagne); sicuramente non compro mai da chi posta foto sfocate o in numero limitato. Anche io ho notato che generalmente i venditori stranieri (soprattutto in UK) curano molto la presentazione della penna, ma credo che la maggior parte di loro siano venditori professionisti. Dai tedeschi ho solo una volta preso una piccola fregatura (guarnizione del pistone trafilante e non dichiarata) e il venditore non mi ha voluto rispondere. Da alcuni italiani che non avevano dichiarato piccoli difetti ho ricevuto un risarcimento senza problemi e ho visto che è sempre stato possibile raggiungere un compromesso onorevole.
Generalmente quindi è vero che i venditori esteri (Germania e Gran Bretagna) presentano meglio i loro oggetti, ma il tasso di "fregature" direi che è equamente ripartito tra italiani ed esteri.
Ciao. Gionni

Avatar utente
Giotto
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 157
Iscritto il: mercoledì 3 maggio 2017, 20:07
La mia penna preferita: Prima dovrei provarle... TUTTE
Fp.it Vera: 103
Località: Varese
Sesso: Uomo

Esterofilia ed acquisti online

Messaggio da Giotto » venerdì 20 ottobre 2017, 14:11

grafomane ha scritto:
lunedì 9 ottobre 2017, 23:40
La triste verità è che se chiedete a un berlinese che ore sono quello guada l'orologio e ve lo dice. Se lo chiedete a un napoletano quello guarda l'orologio e poi pensa "Ma a questo qui che ora è meglio che gli dico?"
Questa mi mancava. o_O"

Rispondi

Torna a “Chiacchiere in libertà”