Prestare la penna

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Polemarco
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 300
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Prestare la penna

Messaggio da Polemarco » lunedì 16 luglio 2018, 9:55

Vecchio detto romano, chi non "salisce" quelli non è romano.
Ma lo stornello parla di uno scalino solo:
Dentro Reggina Celi c’è ‘no scalino,
chi nun salisce quello non è romano.
Chi nun salisce quello non è romano,
non è romano e nemmeno trasteverino.

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Prestare la penna

Messaggio da Maruska » lunedì 16 luglio 2018, 12:45

AinNithael ha scritto:
lunedì 16 luglio 2018, 0:57
Strunare credevo fosse un refuso di strinare, il significato mi pare lo stesso. :)
Sì è strinare, che in dialetto ligure è strunare, con la dieresi sulla "u"
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
AinNithael
Levetta
Levetta
Messaggi: 685
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

Prestare la penna

Messaggio da AinNithael » lunedì 16 luglio 2018, 15:57

Maruska ha scritto:
lunedì 16 luglio 2018, 12:45
AinNithael ha scritto:
lunedì 16 luglio 2018, 0:57
Strunare credevo fosse un refuso di strinare, il significato mi pare lo stesso. :)
Sì è strinare, che in dialetto ligure è strunare, con la dieresi sulla "u"
:) grazie
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

boro
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 106
Iscritto il: martedì 8 marzo 2016, 15:29

Prestare la penna

Messaggio da boro » martedì 17 luglio 2018, 10:54

Rodelinda ha scritto:
domenica 15 luglio 2018, 19:02
HoodedNib ha scritto:
domenica 15 luglio 2018, 18:05


Non sarebbe stato giusto, la gente si boccia per quello che sa o che non sa, non per come e' vestita o per la sua igiene (che dopo l'esame le si sarebbe pure fatta notare), non sarebbe giusto altrimenti.
In ogni caso se vorra' veramente proseguire per quella strada prima o poi dovra' mettersi piu' o meno in pari con gli usi del mestiere, quindi non e' cosa del professore valutare quello, in quel momento.
Concordo assolutamente con HoodedNib! Non spettava a me dare alla ragazza indicazioni sul suo look - sicuramente dovrà imparare quantomeno a lavarsi - né ai professori in genere, io dovevo solo giudicare quanto fosse preparata in diritto tributario.
Ci penserà il mondo del lavoro a livellare le asperità giovanili!
Una volta un ragazzo si è presentato con i dreadlocks e una maglietta con su scritto in inglese "Se bevi non guidare: potresti essere preso", ma era super preparato e ha preso il suo Trenta.
L'ho rivisto pochi mesi fa in Tribunale, e devo dire che in giacca e cravatta era irriconoscibile :lol:
Secondo me invece, dopo l'esame, sarebbe giusto far notare queste cose, magari proprio per evitare delle batoste sul mondo del lavoro, fintanto che il ragazzo è in un ambiente 'protetto' come quello universitario.
Poi io in università andavo con jeans sdruciti, chiodo e magliette di gruppi improbabili quando ero nel mio periodo punk, ma agli esami mi vestivo 'normalmente' ed in ogni caso l'igiene era imprescindibile! O uno fà l'eremita e quindi può anche scegliere di non lavarsi, come quel famoso iraniano di 80 anni che non si è mai lavato, e infatti lo si sente ben prima di vederlo, ma se uno sta in società, l'igiene personale non è un optional. Come hai detto non ti dà un aria di abnegazione, ma solo di trasandatezza e a me comunque, indipendentemente dalle capacità e conoscenze della persona, non me la mette in buona luce, perché significa che non sa prendersi cura di sé e quindi farei fatica ad affidargli qualcosa in un contesto aziendale.

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 936
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Prestare la penna

Messaggio da HoodedNib » martedì 17 luglio 2018, 11:14

boro ha scritto:
martedì 17 luglio 2018, 10:54
Rodelinda ha scritto:
domenica 15 luglio 2018, 19:02

Concordo assolutamente con HoodedNib! Non spettava a me dare alla ragazza indicazioni sul suo look - sicuramente dovrà imparare quantomeno a lavarsi - né ai professori in genere, io dovevo solo giudicare quanto fosse preparata in diritto tributario.
Ci penserà il mondo del lavoro a livellare le asperità giovanili!
Una volta un ragazzo si è presentato con i dreadlocks e una maglietta con su scritto in inglese "Se bevi non guidare: potresti essere preso", ma era super preparato e ha preso il suo Trenta.
L'ho rivisto pochi mesi fa in Tribunale, e devo dire che in giacca e cravatta era irriconoscibile :lol:
Secondo me invece, dopo l'esame, sarebbe giusto far notare queste cose, magari proprio per evitare delle batoste sul mondo del lavoro, fintanto che il ragazzo è in un ambiente 'protetto' come quello universitario.
Poi io in università andavo con jeans sdruciti, chiodo e magliette di gruppi improbabili quando ero nel mio periodo punk, ma agli esami mi vestivo 'normalmente' ed in ogni caso l'igiene era imprescindibile! O uno fà l'eremita e quindi può anche scegliere di non lavarsi, come quel famoso iraniano di 80 anni che non si è mai lavato, e infatti lo si sente ben prima di vederlo, ma se uno sta in società, l'igiene personale non è un optional. Come hai detto non ti dà un aria di abnegazione, ma solo di trasandatezza e a me comunque, indipendentemente dalle capacità e conoscenze della persona, non me la mette in buona luce, perché significa che non sa prendersi cura di sé e quindi farei fatica ad affidargli qualcosa in un contesto aziendale.
Ma io sono d'accordo che gli fai un discorso del genere DOPO l'esame, dove vedi quello che sa, lo giudichi per quello che sa o non sa, la sua preparazione sullo specifico tema professionale e dopo che gli si da un giudizio fargli notare che se avesse dovuto dargli un giudizio ANCHE per come era vestito (sempre che nel suo ambito professionale conti) sarebbe finita peggio, molto peggio.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 652
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Lamy Safari
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Prestare la penna

Messaggio da sciumbasci » martedì 17 luglio 2018, 11:42

Quella dell'arrivare zozzi e miserabili (e se d'estate, pallidi come la morte. Per far vedere che non sei andato al mare, ma nel tuo loculo a studiare!) è una antica tecnica studentesca per passare gli esami più difficili, quali Diritto Tributario, diritto della Previdenza Sociale, Costituzionale... :lol:

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 936
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Prestare la penna

Messaggio da HoodedNib » martedì 17 luglio 2018, 11:44

sciumbasci ha scritto:
martedì 17 luglio 2018, 11:42
Quella dell'arrivare zozzi e miserabili (e se d'estate, pallidi come la morte. Per far vedere che non sei andato al mare, ma nel tuo loculo a studiare!) è una antica tecnica studentesca per passare gli esami più difficili, quali Diritto Tributario, diritto della Previdenza Sociale, Costituzionale... :lol:
Pena e piangere miseria :lol:
E anche per quello che a quello non si dovrebbe guardare, insomma vale in ogni senso :P
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3042
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Prestare la penna

Messaggio da Phormula » martedì 17 luglio 2018, 11:56

sciumbasci ha scritto:
martedì 17 luglio 2018, 11:42
Quella dell'arrivare zozzi e miserabili (e se d'estate, pallidi come la morte. Per far vedere che non sei andato al mare, ma nel tuo loculo a studiare!) è una antica tecnica studentesca per passare gli esami più difficili, quali Diritto Tributario, diritto della Previdenza Sociale, Costituzionale... :lol:
Con l'aggravante di essere studente fuori sede, quindi senza la mamma che lava e stira...
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Orsobruno56
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 59
Iscritto il: giovedì 4 gennaio 2018, 8:18
La mia penna preferita: Pelikan M 900 Toledo
Il mio inchiostro preferito: Edelstein olivine
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cosenza e Roma
Sesso:

Prestare la penna

Messaggio da Orsobruno56 » martedì 17 luglio 2018, 22:05

Mai e poi mai. Casomai preferisco regalare una biro a chi me la chiede in prestito :thumbup:

Rispondi