Pagina 1 di 1

Plotter disgrafico

Inviato: lunedì 20 marzo 2017, 21:02
da muristenes
Ricordi i bei tempi passati a interpretare gli appunti presi con la tua grafia illegibile? :D

Immagine

Era proprio uno spasso, ma quanto tempo per prendere gli appunti!
Poi è arrivata la stampante, ma a te questi caratteri perfetti non andavano bene - "Ti credi forse migliore di me?" - :evil:

Per fortuna la tecnologia fa grandi passi avanti e oggi siamo lieti di presentarti il primo plotter che scrive male come te! Niente più tempo perso, d'ora in poi potrai dedicarti solo a decifrare la tua grafia :lol:


https://www.youtube.com/watch?v=dO1Vgw_d7zg

Approvato da AFI - Associazione Falsari Italiani ;)

Plotter disgrafico

Inviato: martedì 21 marzo 2017, 17:33
da Arst64
Ne ho vista una in funzione al Viscom un paio d'anni or sono. Al posto della Falcon era installata una penna a sfera. Mi chiedo se ne abbiamo venduta almeno una :D

Plotter disgrafico

Inviato: martedì 21 marzo 2017, 17:45
da tepossino
Aggieggio di un' utilità disarmante.

Plotter disgrafico

Inviato: martedì 21 marzo 2017, 22:12
da Arst64
Eppure . . . quando lo vidi la prima volta mi chiesi quale utilità potesse avere un simile "marchingegno" , ed in tutta onestà non trovai risposta al mio quesito, ma ripensandoci ora forse, e ribadisco forse, qualche nicchia di mercato potrebbe averla. Per esempio potrebbe essere utile a chi produce materiale per i matrimoni; si scrive a mano il primo invito e poi la "stampa" seriale dei successivi la si delega al marchingegno, ottenendo un risultato più verosimile di una riproduzione fotostatica.
Comunque, al di là della dubbia utilità, vedere una penna che scrive guidata da un braccio meccanico fa una certa
certa​ impressione :o

Plotter disgrafico

Inviato: martedì 21 marzo 2017, 22:25
da tepossino
Arst64 ha scritto:Eppure . . . quando lo vidi la prima volta mi chiesi quale utilità potesse avere un simile "marchingegno" , ed in tutta onestà non trovai risposta al mio quesito, ma ripensandoci ora forse, e ribadisco forse, qualche nicchia di mercato potrebbe averla. Per esempio potrebbe essere utile a chi produce materiale per i matrimoni; si scrive a mano il primo invito e poi la "stampa" seriale dei successivi la si delega al marchingegno, ottenendo un risultato più verosimile di una riproduzione fotostatica.
Comunque, al di là della dubbia utilità, vedere una penna che scrive guidata da un braccio meccanico fa una certa
certa​ impressione :o


Potrebbe essere utile per gli inviti come dici tu ma se la velocità è quella del video, te lo immagini quanto ci mette a scrivere 200/300 inviti!!!

Plotter disgrafico

Inviato: martedì 21 marzo 2017, 23:10
da muristenes
A volte si tratta di semplici esercizi di stile, senza reali applicazioni commerciali, tralasciando le rosee aspettative degli sviluppatori ;) Sicuramente in questo caso è interessante l'aspetto di riconoscimento e analisi della grafia: sarà opera di un avanzato sistema di OCR o c'è dietro la mano di un operatore umano? :lol:

Plotter disgrafico

Inviato: mercoledì 22 marzo 2017, 2:42
da Syrok
Secondo me dentro al marchingegno c'è un nano che manuscrive tutto (magari è un cinese che costa poco, consuma poco e non sporca) :lol: