La pasta congelata e aneddoti vari

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Avatar utente
Lorenzo79
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 331
Iscritto il: mercoledì 16 novembre 2016, 14:00
La mia penna preferita: Aurora 88
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku tsuki-yo
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 010
Località: Cremona / Modena
Sesso:
Contatta:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da Lorenzo79 » martedì 4 aprile 2017, 23:10

ciro ha scritto: Avere il DOC ha alcuni lati positivi. :lol:
Da Urban Dictionary...

DOC
A new street drug that's a combination of amphetamine and a hallucinogen (similar to LSD). The outcome is like an acid trip, but ALOT stronger. Its orgins are unknown, but it's real easy to get in LA - if u hit up the right alley

:lol: se mi fa preparare pastiere così... Me lo devo procurare questo doc

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3032
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da ciro » martedì 4 aprile 2017, 23:13

Lorenzo79 ha scritto:
ciro ha scritto: Avere il DOC ha alcuni lati positivi. :lol:
Da Urban Dictionary...

DOC
A new street drug that's a combination of amphetamine and a hallucinogen (similar to LSD). The outcome is like an acid trip, but ALOT stronger. Its orgins are unknown, but it's real easy to get in LA - if u hit up the right alley

:lol: se mi fa preparare pastiere così... Me lo devo procurare questo doc
Ma no! :lol:

Disturbo Ossessivo Compulsivo
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Avatar utente
Lorenzo79
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 331
Iscritto il: mercoledì 16 novembre 2016, 14:00
La mia penna preferita: Aurora 88
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku tsuki-yo
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 010
Località: Cremona / Modena
Sesso:
Contatta:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da Lorenzo79 » martedì 4 aprile 2017, 23:17

Upssssss... Ho sbagliato dizionario :lol:

Avatar utente
Rodelinda
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 250
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2018, 23:10
La mia penna preferita: L'Aurora Hastil!
Il mio inchiostro preferito: Quello che non ho ancora!
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Hinterland Milanese
Sesso:
Contatta:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da Rodelinda » sabato 12 maggio 2018, 12:35

Diciassette anni, vacanza studio di oltre un mese. Prima a Brighton in famiglia, poi in un paese inculato vicino a Edimburgo.
Convivenza in una specie di cottage con cinque ragazzoni scandinavi. In teoria dovevo dividere la stanza con una certa Silke, ma non l'ho mai vista perché trasferitasi in permanenza dal suo nuovo ragazzo spagnolo dall'altra parte del villaggio.
Il primo giorno i cinque ragazzoni scandinavi, tutti contenti - mi ricordo ancora i nomi, e con alcuni mi sento tutt'ora: Magnus, Gunnar, Arto, Ingvar e Ugo. Con la "U", perché suo nonno era di Brindisi - perché arriva una ragazza italiana mi preparano la pastasciutta. Con la marmellata.
Lo giuro.
I giorni successivi abbiamo deciso di fare così: pulizie, aspirapolvere, bagno e altri lavori pesanti loro (che comunque erano perfettamente in grado di pulire, se ci si mettevano di buzzo buono: pare che in Svezia e in Finlandia nella scuola dell'obbligo siano obbligatori per tutti, maschi e femmine, dei corsi di economia domestica!), cucina io.
Alla fine mi hanno adottato più o meno come mascotte, e Magnus mi ha anche difeso da un tizio non del tutto a posto che ci provava troppo insistentemente e mi inseguiva per la strada.
Arto invece era ubriaco più o meno in permanenza, ma almeno non beveva più a stomaco vuoto. Non ricordo di aver mai cucinato così tanto in vita mia. Una domenica abbiamo deciso di fare una colletta e ho cucinato un arrosto enorme con le patate e i piselli, preceduto da ravioli fatti in casa (quelli piacentini con la farcitura di ricotta, formaggio ed erbette) al burro e salvia. La cosa che costava di più era la salvia, ma io l'ho rubata dal giardino del pastore (non sto scherzando, stavamo in degli edifici proprietà della loro canonica). Alla fine è venuto a rubacchiarci il dolce pure il pastore stesso.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9678
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da maxpop 55 » sabato 12 maggio 2018, 12:53

Rodelinda ha scritto:
sabato 12 maggio 2018, 12:35
Diciassette anni, vacanza studio di oltre un mese. Prima a Brighton in famiglia, poi in un paese inculato vicino a Edimburgo.
Convivenza in una specie di cottage con cinque ragazzoni scandinavi. In teoria dovevo dividere la stanza con una certa Silke, ma non l'ho mai vista perché trasferitasi in permanenza dal suo nuovo ragazzo spagnolo dall'altra parte del villaggio.
Il primo giorno i cinque ragazzoni scandinavi, tutti contenti - mi ricordo ancora i nomi, e con alcuni mi sento tutt'ora: Magnus, Gunnar, Arto, Ingvar e Ugo. Con la "U", perché suo nonno era di Brindisi - perché arriva una ragazza italiana mi preparano la pastasciutta. Con la marmellata.
Lo giuro.
I giorni successivi abbiamo deciso di fare così: pulizie, aspirapolvere, bagno e altri lavori pesanti loro (che comunque erano perfettamente in grado di pulire, se ci si mettevano di buzzo buono: pare che in Svezia e in Finlandia nella scuola dell'obbligo siano obbligatori per tutti, maschi e femmine, dei corsi di economia domestica!), cucina io.
Alla fine mi hanno adottato più o meno come mascotte, e Magnus mi ha anche difeso da un tizio non del tutto a posto che ci provava troppo insistentemente e mi inseguiva per la strada.
Arto invece era ubriaco più o meno in permanenza, ma almeno non beveva più a stomaco vuoto. Non ricordo di aver mai cucinato così tanto in vita mia. Una domenica abbiamo deciso di fare una colletta e ho cucinato un arrosto enorme con le patate e i piselli, preceduto da ravioli fatti in casa (quelli piacentini con la farcitura di ricotta, formaggio ed erbette) al burro e salvia. La cosa che costava di più era la salvia, ma io l'ho rubata dal giardino del pastore (non sto scherzando, stavamo in degli edifici proprietà della loro canonica). Alla fine è venuto a rubacchiarci il dolce pure il pastore stesso.
Immagino il pastore che ti ricattava per la salvia, o mi dai il dolce ti denuncio e i 5 ragazzotti che lo volevano picchiare per essersi preso la loro parte di dolce. :lol: :lol:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Rodelinda
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 250
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2018, 23:10
La mia penna preferita: L'Aurora Hastil!
Il mio inchiostro preferito: Quello che non ho ancora!
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Hinterland Milanese
Sesso:
Contatta:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da Rodelinda » sabato 12 maggio 2018, 14:07

maxpop 55 ha scritto:
sabato 12 maggio 2018, 12:53
Immagino il pastore che ti ricattava per la salvia, o mi dai il dolce ti denuncio e i 5 ragazzotti che lo volevano picchiare per essersi preso la loro parte di dolce. :lol: :lol:
Un'altra cosa divertente è che io frequentavo un liceo gestito da certe innominabili e severissime monache. Quando sono tornata ho dovuto fare un resoconto del mio viaggio, e misteriosamente Magnus è diventato Marina e Gunnar Gertrude XD

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9678
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da maxpop 55 » sabato 12 maggio 2018, 14:33

Rodelinda ha scritto:
sabato 12 maggio 2018, 14:07
maxpop 55 ha scritto:
sabato 12 maggio 2018, 12:53
Immagino il pastore che ti ricattava per la salvia, o mi dai il dolce ti denuncio e i 5 ragazzotti che lo volevano picchiare per essersi preso la loro parte di dolce. :lol: :lol:
Un'altra cosa divertente è che io frequentavo un liceo gestito da certe innominabili e severissime monache. Quando sono tornata ho dovuto fare un resoconto del mio viaggio, e misteriosamente Magnus è diventato Marina e Gunnar Gertrude XD
Come fregare le cape di pezza :D
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Quozzamax
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 119
Iscritto il: giovedì 28 dicembre 2017, 14:21
La mia penna preferita: Monteverde Invincia
Il mio inchiostro preferito: Diamine Torquise, profumato.
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Dro, TN
Sesso:
Contatta:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da Quozzamax » mercoledì 30 maggio 2018, 20:54

ciro ha scritto:
venerdì 9 settembre 2016, 23:16
vi ferirà nel profondo,

--- cut----

Voi avete assistito ad altri sacrilegi simili o avete altri aneddoti da raccontare?
Proprio ieri.

in un supermercato "Per turisti" germanici a Rovereto.
cerco e curioso tra gli scaffali mi cade l'occhio su delle confezioni di PASTA AL POMODORO liofilizzata!!!
Mi sale il Cannavacciuolo, il Cracco e pure il Barbieri...
mi vede un commesso, e pensando fossi in difficoltà, mi dice: "Posso aiutarla?"
"Si... ma lo sa che quando un tedesco mangia una porzione di questa roba, uno chef italiano muore?"

E giù risate...

Io che ho conosciuto "la luce" in Salento, con la sua cucina, (Ma potrei averla conosciuta in mille altri luoghi), vedere della pasta liofilizzata, immagino l'allegra famigliola che prepara e magari, considera anche buona, una roba del genere... ARGHHHHHHH!!!

Riguardo al congelamento, beh... con tutto il dovuto rispetto per la tua Housemate, credo che gli anglosassoni abbiano un modo tutto loro di interporsi con la cucina.
Da buona forchetta, credo che anche io, abbia la dose sindacale di pasta intorno ai 100 grammi o più. E ahimè, si vede.

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2194
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da alfredop » mercoledì 30 maggio 2018, 21:18

Oggi un amico che coltiva un po' di terra ci ha portato dei fiorilli appena colti, mia moglie ha comprato delle cozze ed ha girato il tutto in un piatto di pasta, fiorilli e cozze. Abbiamo avuto un solo problema: la pasta era troppa. Non vi dico i sacrifici che ho dovuto fare per non lasciare pasta da congelare :lol:

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 936
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da HoodedNib » mercoledì 30 maggio 2018, 21:24

Quozzamax ha scritto:
mercoledì 30 maggio 2018, 20:54
ciro ha scritto:
venerdì 9 settembre 2016, 23:16
vi ferirà nel profondo,

--- cut----

Voi avete assistito ad altri sacrilegi simili o avete altri aneddoti da raccontare?
Proprio ieri.

in un supermercato "Per turisti" germanici a Rovereto.
cerco e curioso tra gli scaffali mi cade l'occhio su delle confezioni di PASTA AL POMODORO liofilizzata!!!
Mi sale il Cannavacciuolo, il Cracco e pure il Barbieri...
mi vede un commesso, e pensando fossi in difficoltà, mi dice: "Posso aiutarla?"
"Si... ma lo sa che quando un tedesco mangia una porzione di questa roba, uno chef italiano muore?"

E giù risate...

Io che ho conosciuto "la luce" in Salento, con la sua cucina, (Ma potrei averla conosciuta in mille altri luoghi), vedere della pasta liofilizzata, immagino l'allegra famigliola che prepara e magari, considera anche buona, una roba del genere... ARGHHHHHHH!!!

Riguardo al congelamento, beh... con tutto il dovuto rispetto per la tua Housemate, credo che gli anglosassoni abbiano un modo tutto loro di interporsi con la cucina.
Da buona forchetta, credo che anche io, abbia la dose sindacale di pasta intorno ai 100 grammi o più. E ahimè, si vede.
Pasta in polvere? In polvere del tipo basta aggiungere acqua?
Ora mi piacerebbe capire dove sia questo supermercato a Rovereto :lol:
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 620
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da Syrok » mercoledì 30 maggio 2018, 22:25

HoodedNib ha scritto:
mercoledì 30 maggio 2018, 21:24
Quozzamax ha scritto:
mercoledì 30 maggio 2018, 20:54


Proprio ieri.

in un supermercato "Per turisti" germanici a Rovereto.
cerco e curioso tra gli scaffali mi cade l'occhio su delle confezioni di PASTA AL POMODORO liofilizzata!!!
Mi sale il Cannavacciuolo, il Cracco e pure il Barbieri...
mi vede un commesso, e pensando fossi in difficoltà, mi dice: "Posso aiutarla?"
"Si... ma lo sa che quando un tedesco mangia una porzione di questa roba, uno chef italiano muore?"

E giù risate...

Io che ho conosciuto "la luce" in Salento, con la sua cucina, (Ma potrei averla conosciuta in mille altri luoghi), vedere della pasta liofilizzata, immagino l'allegra famigliola che prepara e magari, considera anche buona, una roba del genere... ARGHHHHHHH!!!

Riguardo al congelamento, beh... con tutto il dovuto rispetto per la tua Housemate, credo che gli anglosassoni abbiano un modo tutto loro di interporsi con la cucina.
Da buona forchetta, credo che anche io, abbia la dose sindacale di pasta intorno ai 100 grammi o più. E ahimè, si vede.
Pasta in polvere? In polvere del tipo basta aggiungere acqua?
Ora mi piacerebbe capire dove sia questo supermercato a Rovereto :lol:
Ma una semplice vaschetta con la pasta che si vede dentro no?
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

Quozzamax
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 119
Iscritto il: giovedì 28 dicembre 2017, 14:21
La mia penna preferita: Monteverde Invincia
Il mio inchiostro preferito: Diamine Torquise, profumato.
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Dro, TN
Sesso:
Contatta:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da Quozzamax » giovedì 31 maggio 2018, 7:34

Pasta in polvere? In polvere del tipo basta aggiungere acqua?
Ora mi piacerebbe capire dove sia questo supermercato a Rovereto

_____________________________________

Non puoi sbagliarti, è esattamente quello di fronte al millennium, dalla parte opposta della strada.
:thumbup: :thumbup:

Non è pasta in polvere, è il condimento incluso. Penso sia liofilizzato.
La confezione si presenta come una normale confezione da mezzo chilo, ma solo che al suo interno, è compreso anche il (bleah) contorno di sugo al pomodoro e basilico. :sick: :sick: :sick:

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 620
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da Syrok » giovedì 31 maggio 2018, 7:49

Mah secondo me con quello che costerà quel pacchetto ci prendi la pasta, i pomodori e il basilico e te la fai da te.
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 936
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da HoodedNib » giovedì 31 maggio 2018, 9:57

Quozzamax ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 7:34
Pasta in polvere? In polvere del tipo basta aggiungere acqua?
Ora mi piacerebbe capire dove sia questo supermercato a Rovereto

_____________________________________

Non puoi sbagliarti, è esattamente quello di fronte al millennium, dalla parte opposta della strada.
:thumbup: :thumbup:

Non è pasta in polvere, è il condimento incluso. Penso sia liofilizzato.
La confezione si presenta come una normale confezione da mezzo chilo, ma solo che al suo interno, è compreso anche il (bleah) contorno di sugo al pomodoro e basilico. :sick: :sick: :sick:
Oh quello... so che ne ha aperto uno a Trento piu' grande, recentemente (sta assieme a tutti gli altri centri commerciali della citta'), ancora non ci sono stato... e temo ad andarci a sto punto ma e' pur vero che dovrebbe essere piu' facile trovare aromi tipo aneto e paprika che nei supermercati italiani si usano poco.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Quozzamax
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 119
Iscritto il: giovedì 28 dicembre 2017, 14:21
La mia penna preferita: Monteverde Invincia
Il mio inchiostro preferito: Diamine Torquise, profumato.
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Dro, TN
Sesso:
Contatta:

La pasta congelata e aneddoti vari

Messaggio da Quozzamax » giovedì 31 maggio 2018, 11:58

Immagino sia come i suoi compari a Riva del Garda, che siano specializzati in vendita ai turisti.
Qui a Dro hanno già iniziato ad occupare parti della carreggiata con le loro biciclette, trasformando in pista ciclabile la strada statale.
naturalmente hanno la vera pista ciclabile (vuota) a fianco.
Purtroppo stirarli è considerato reato :lol: :lol: :lol:

Rispondi