Riportare la stilografica nelle scuole

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
claudio54
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 65
Iscritto il: venerdì 28 aprile 2017, 12:50
La mia penna preferita: Waterman per ragioni affettive
Il mio inchiostro preferito: da definire
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso: Uomo

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da claudio54 » mercoledì 5 luglio 2017, 17:35

Giotto ha scritto:
mak97 ha scritto:P.S. Secondo me non ha senso insegnare la calligrafia a scuola.
Magari non "calligrafia" ... però, come bene o male sosteniamo tutti, almeno "grafia".
ma almeno insegnare ad impugnare una penna, vedo gente tenere in mano penne in modo che non riesco neanche a spiegarlo

Avatar utente
Giotto
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 166
Iscritto il: mercoledì 3 maggio 2017, 20:07
La mia penna preferita: Prima dovrei provarle... TUTTE
Fp.it Vera: 103
Località: Varese
Sesso: Uomo

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da Giotto » mercoledì 5 luglio 2017, 22:16

claudio54 ha scritto:
Giotto ha scritto: Magari non "calligrafia" ... però, come bene o male sosteniamo tutti, almeno "grafia".
ma almeno insegnare ad impugnare una penna, vedo gente tenere in mano penne in modo che non riesco neanche a spiegarlo
Quello che intendevo ... ho visto una penna usata manco fosse un cacciavite :D

Avatar utente
mak97
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 258
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2016, 14:30
La mia penna preferita: Lamy CP1 Black
Il mio inchiostro preferito: R&K Blau Permanent
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso: Non Specificato

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da mak97 » giovedì 6 luglio 2017, 6:32

claudio54 ha scritto:ma almeno insegnare ad impugnare una penna, vedo gente tenere in mano penne in modo che non riesco neanche a spiegarlo
Ma certo, se no vedi penne impugnate come coltelli alla hitchcock...

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3014
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso: Uomo

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da ciro » giovedì 6 luglio 2017, 9:19

Io penso che la questione sia abbastanza semplice: volete la stilografica nelle scuole? Imponetela ai vostri figli.

Io non ho figli per il momento, però ho litigato parecchio con le insegnanti di mio fratello.
"Maestra, lei può decantare tutta l'esperienza e la preparazione che vuole ma è un dato di fatto che quindici bambini su venti della sua classe non sanno impugnare una penna correttamente. Non voglio discutere sul perché sia importante o meno l'impugnatura corretta, su quello può informarsi da sola - e glielo dico anche a costo di sembrare irrispettoso - quindi non osi togliere la stilo dalle mani di mio fratello. I genitori sono con me. Degli altri bambini faccia ciò che vuole, non è un mio problema."

Sembrerà scortese, irrispettoso e rude ma fino a che mio fratello scrive bene va bene tutto.
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 7901
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso: Uomo

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 6 luglio 2017, 9:46

:clap: :clap: :clap: l'uso della stilografica aiuta ad imparare a scrivere correttamente.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
mak97
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 258
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2016, 14:30
La mia penna preferita: Lamy CP1 Black
Il mio inchiostro preferito: R&K Blau Permanent
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso: Non Specificato

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da mak97 » giovedì 6 luglio 2017, 17:08

ciro ha scritto:Sembrerà scortese, irrispettoso e rude ma fino a che mio fratello scrive bene va bene tutto.
Ovviamente non conosciamo i pregressi, spesso se lo meritano ;)

grafomane
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 262
Iscritto il: martedì 16 maggio 2017, 10:55
Sesso: Non Specificato

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da grafomane » giovedì 6 luglio 2017, 17:55

mak97 ha scritto:
ciro ha scritto:Sembrerà scortese, irrispettoso e rude ma fino a che mio fratello scrive bene va bene tutto.
Ovviamente non conosciamo i pregressi, spesso se lo meritano ;)
Non sarei troppo duro con gli insegnanti. E' ben vero che alcuni sono scandalosi, ma ce n'è anche di bravissimi. Ma la questione è un'altra: chi conosce la scuola sa che il fatto di scrivere con la biro o con la stilografica è una faccenda abbastanza irrilevante, quando devi combattere con ragazzi che un giorno si e un giorno no si dimenticano di portare il materiale necessario. Con certi ragazzi è già un successo se vengono a scuola con una penna, qualsiasi sia, e se hanno i quaderni e libri delle materie del giorno...

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3014
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso: Uomo

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da ciro » giovedì 6 luglio 2017, 19:42

Non è un prendersela con gli insegnanti senza motivo alcuno.
Semplicemente a mio fratello sono state fornite le stilografiche di tutti i colori necessari e un certo indottrinamento sul suo utilizzo.

È capitato in totale a lui uno ed un solo incidente: gli è caduta di punta e potete immaginare il pennino, l'ha portata a casa, gli ho spiegato come evitare che riaccada, l'ho riparata e si è conclusa la storia.
Alla maestra invece due incidenti, s'è praticamente dipinta di blu Delta due volte.
La prima volta all'uscita è venuta da me alterata e ha provato a proibire l'utilizzo di "quelle penne" a favore di quelle "normali", io gli ho gentilmente spiegato che non esiste nulla che risponde alla definizione di penna normale e che è sconsigliabile utilizzare una stilografica senza un minimo di spiegazione.
La seconda volta le ho chiaramente detto che doveva evitare di voler correggere mio fratello con le sue stilo, ed usare le sue proprie per evitare incidenti.
Successivamente ha finto che la penna fosse stata rubata, io senza scompormi ho testualmente detto "Oh, va bene, ne dovremmo comprare un'altra. Magari questa volta che non costi 250€.", è impallidita quando ha sentito la cifra e il giorno dopo me l'ha restituita dicendomi che l'aveva requisita per evitare altri incidenti. A quel punto il discorso che ho scritto prima.

Oggi nonostante sia a 1500km mio fratello ancora scrive con le sue stilo.
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

grafomane
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 262
Iscritto il: martedì 16 maggio 2017, 10:55
Sesso: Non Specificato

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da grafomane » venerdì 7 luglio 2017, 10:55

Quel che volevo dire è che, casi personali a parte, riportare la stilo a scuola sarebbe bello ma la vedo dura, specie in certe realtà.
Mi viene in mente un progettino che è stato fatto in una scuola dalle mie parti, incentrato sui giochi di una volta che i ragazzi oggi non conoscono più: la lippa, campana, quattro cantoni, bandiera eccetera. Semplicemente sono stati riproposti dalle maestre, credo con qualche successo.
Si potrebbe fare lo stesso con la stilografica: non imporne l'uso, ma semplicemente farla provare a tutti e poi magari qualcuno ci si appassionerà e deciderà di usarla sempre. Insomma, far sapere ai ragazzi che esiste e che ci si può scrivere meglio che con la biro sarebbe già un buon risultato.

Avatar utente
blaustern
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1645
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Sesso: Non Specificato
Contatta:

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da blaustern » venerdì 7 luglio 2017, 11:00

E' quello che faccio quotidianamente :D
Vado in classe con le mie amate stilografiche, le uso con regolarità. I ragazzi si incuriosiscono, le vogliono provare, tornano nei giorni seguenti con esemplari recuperati dalle scrivanie di genitori, nonni e zii, e le usano a loro volta. Alcuni si appassionano e continuano a usarle anche negli anni successivi.
Geppina & Pelmingway

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 630
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino, ma tarantino nel cuore.
Sesso: Uomo
Contatta:

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da Monet63 » venerdì 7 luglio 2017, 13:40

blaustern ha scritto:E' quello che faccio quotidianamente :D
Vado in classe con le mie amate stilografiche, le uso con regolarità. I ragazzi si incuriosiscono, le vogliono provare, tornano nei giorni seguenti con esemplari recuperati dalle scrivanie di genitori, nonni e zii, e le usano a loro volta. Alcuni si appassionano e continuano a usarle anche negli anni successivi.
Che bella cosa che ho appena letto...
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
DerAlte
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1120
Iscritto il: sabato 24 ottobre 2015, 22:17
La mia penna preferita: Aurora Optima
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Catania
Sesso: Uomo

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da DerAlte » venerdì 7 luglio 2017, 14:32

grafomane ha scritto:Ma la questione è un'altra: chi conosce la scuola sa che il fatto di scrivere con la biro o con la stilografica è una faccenda abbastanza irrilevante, quando devi combattere con ragazzi che un giorno si e un giorno no si dimenticano di portare il materiale necessario. Con certi ragazzi è già un successo se vengono a scuola con una penna, qualsiasi sia, e se hanno i quaderni e libri delle materie del giorno...
Credo di averne accennato anch'io, in termini diversi, in qualche intervento precedente: la scuola italiana ha ben altri e più pressanti problemi a cominciare dalla carenza (o cattiva gestione) dei finanziamenti.
Sarebbe comunque un buon successo se si riuscisse ad impostare la corretta impugnatura e la corretta postura, dalle quali dipendono, oltre che la qualità e rapidità di scrittura, anche la prevenzione di problemi legati alla visione ed alla colonna vertebrale.
Immagine

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3014
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso: Uomo

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da ciro » venerdì 7 luglio 2017, 15:51

Son d'accordo col fatto che la scuola italiana ha problemi per ciò che riguarda l'amministrazione. Tuttavia non vedo perché questo dovrebbe riflettersi con quello che succede in aula.

È come dire "Sai cosa? Non c'è carta per la stampante in segreteria, non spieghiamo la rivoluzione francese." che senso ha?

Non credo che sforzarsi di far usare prima le matite ai bambini e poi le stilo possa rallentate il programma o aumentare i problemi amministrativi.
Cioè, proprio non capisco dove volete andare a parare.
DerAlte ha scritto: Credo di averne accennato anch'io, in termini diversi, in qualche intervento precedente: la scuola italiana ha ben altri e più pressanti problemi a cominciare dalla carenza (o cattiva gestione) dei finanziamenti.
[...]
grafomane ha scritto:Ma la questione è un'altra: chi conosce la scuola sa che il fatto di scrivere con la biro o con la stilografica è una faccenda abbastanza irrilevante, quando devi combattere con ragazzi che un giorno si e un giorno no si dimenticano di portare il materiale necessario. Con certi ragazzi è già un successo se vengono a scuola con una penna, qualsiasi sia, e se hanno i quaderni e libri delle materie del giorno...
Scusa, ma perché scordarsi una biro a casa dovrebbe essere diverso dal dimenticarsi la stilo?
Sono penne, e servono a scrivere, se il bambino le dimentica ha un problema in ogni caso. Forse però con la stilo ne avrà qualcuno in meno in futuro.
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Avatar utente
mak97
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 258
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2016, 14:30
La mia penna preferita: Lamy CP1 Black
Il mio inchiostro preferito: R&K Blau Permanent
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso: Non Specificato

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da mak97 » venerdì 7 luglio 2017, 20:40

grafomane ha scritto:lippa
Ah, 'a nizza :lol:
grafomane ha scritto:Si potrebbe fare lo stesso con la stilografica: non imporne l'uso, ma semplicemente farla provare a tutti e poi magari qualcuno ci si appassionerà e deciderà di usarla sempre. Insomma, far sapere ai ragazzi che esiste e che ci si può scrivere meglio che con la biro sarebbe già un buon risultato.
Esattamente quello che dico io, conoscenza, che implica possibilità di scelta senza imposizioni ;)
ciro ha scritto:Sono penne, e servono a scrivere, se il bambino le dimentica ha un problema in ogni caso. Forse però con la stilo ne avrà qualcuno in meno in futuro.
Beh, la stilo ha bisogno di più attenzioni e manutenzione, spesso devo ricaricare la cartuccia più di una volta al giorno... (Poche volte) mi è capitato di tornare a casa tardissimo dall'università e di dovermi alzare altrettanto presto, qualche volta alle 4 e mezza di mattina ho ricaricato la cartuccia, qualche altra volta sono partito con la cartuccia finita e via con la roller :oops:

Avatar utente
Siberia
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 493
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Ultimamente, le Conklin
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso: Uomo
Contatta:

Riportare la stilografica nelle scuole

Messaggio da Siberia » venerdì 7 luglio 2017, 21:21

È proprio per il valore educativo che andrebbe usata la stilografica: il bambino deve averne cura, deve ricordare di caricare l'inchiostro (cartucce o altro), apprezzare o meno un determinato pennino (io da ragazzino usavo le pilot v5 perché le bic non mi scrivevano); il bambino acquisisce una sua responsabilità nel gestire un oggetto, impara a gestire una cosa, impara ad organizzarsi e, siccome le stilografiche non sono tutte uguali, impara a capire ciò che gli piace e ciò che non gli piace maturando pian piano una sua personalità. E, infine, impara a non usare le cose per poi gettarle...capendo il valore delle cose e delle persone (i genitori hanno speso dei soldi per dargli una penna), immagazzina ricordi, si lega a quella penna o a quell'altra... o magari no.
Inoltre i bambini sono sempre attratti dalle novità: a volte fargli usare una Rembrandt fa venir loro voglia di scrivere e fare i compiti! L'ho scoperto in un periodo che facevo ripetizioni.
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Rispondi