AAA: cercasi orologio disperatamente.

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1075
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwod green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da rolex hunter » lunedì 19 settembre 2016, 12:08

Dean82 ha scritto: È troppo presto, tuttavia mi sento di dire che gli Hamilton sono assolutamente affidabili
Assolutamente si :thumbup:
Dean82 ha scritto:ma ha senso acquistare la scatola che tiene carichi i vari orologi automatici? O è sufficiente farli girare? Lo chiedo per due motivi: i) pare non sia opportuno mettere sempre mano al meccanismo tramite regolazione ed eventualmente ricarica tramite corona, in quanto può usurare precocemente le parti in movimento; ii) essendo tutti nuovi è necessario rodarli e pertanto vorrei tenerli tutti in funzione, pur portando un solo orologio alla volta... :lol:
Grazie a chiunque mi aiuterà a risolvere questo dilemma!
Dunque, andiamo con ordine e "cum grano salis":
Rodaggio: in effetti per gli orologi nuovi il meglio delle prestazioni si ottiene una volta che il meccanismo, girando, ha "distribuito" il lubrificante che, magari, tra la data di produzione e quella di vendita (possono essere anche un paio di anni, o un solo mese, vai a sapere) si potrebbe essere un pò "indurito"; quindi diciamo che il rodaggio dura un paio di mesi di uso continuativo.
O qualche mese in più con un uso "alternato" (1/2 settimane al mese).

Scatola "tienincarica": tenere un orologio sempre in carica e marciante significa farlo camminare sempre, quindi se (diciamo) in un anno tu alterni 4 orologi, ma li tieni sempre in carica e marcianti tutti, avrai consumato 1 anno di vita per ciascun orologio; non mi pare un buon affare;
quanto all'idea che utilizzare corona e meccanismo di carica sia pernicioso.... tieni presente che corona e meccanismo stanno lì esattamente per quella ragione, sono costruiti apposta.

Solo, non usare il "cambio rapido" della data tra le 21 e le 3.
questo si che è pericoloso

Se davvero vuoi ridurre (in minima parte) lo sforzo del meccanismo, quando lo carichi manualmente, evita di fargli fare il "ritorno" (hai presente.... ruoti la corona di carica in avanti per caricare e poi, senza staccare le dita, la ruoti all'indietro per poi ruotarla di nuovo in avanti.... si sente il caratteristico ticchettio a vuoto); questo si che lo eviterei; non è nulla di disastroso, ma perchè raddoppiare l'uso della corona se non serve a nulla ???? si ruota per caricare, si lascia la presa, si ruota di nuovo per caricare.... taaaac, usura diminuita del 50% (perchè si, ovviamente asse della corona e tubo portacorona si consumano, ma ci mettono anni.... e parecchi, ad usurarsi in maniera pericolosa).
Altra potenziale fonte di danni: caricare l'orologio automatico "scuotendo" il polso; si tende a scuoterlo troppo e se il movimento è forte e non assiale, l'asse del rotore può soffrirne.
Esistono modelli di automatici dove (per economia o per scelta progettuale) la ricarica manuale non è possibile; in questi casi, per ricaricarli, metterli a vetro in giù su un pezzo di stoffa appoggiato ad una superficie piana (tavolo....), e far girare l'orologio ruotandolo; per inerzia, il rotore caricherà il movimento; dopo una quindicina di giri, il movimento sarà abbastanza carico da poter essere indossato, e al polso continuerà a ricaricarsi.

Per finire.... sei coscente, vero, che dopo un tot di anni dovrai portare "qualsiasi orologio meccanico" a fare la revisione ???
verrà smontto completamente, lavato (per eliminare il vecchio lubrificante),rimontato e ri-lubrificato. Almeno, così dovrebbe essere.


"un tot di anni" =
"due o tre anni" se sei il tipo ansioso/anal-retentivo oppure se hai un orologio "vintage" che usi tutti i giorni;
"da 5 a 7 anni" per gli orologi moderni, usati spesso ma non proprio "sempre"
"ogni 10 anni" se sei il tipo "take it easy"

"20 o più anni, perchè dato che cammina bene, perchè farlo toccare?" se cerchi guai...
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
Dean82
Levetta
Levetta
Messaggi: 693
Iscritto il: venerdì 5 aprile 2013, 15:00
La mia penna preferita: Parker Sonnet Secret Shell
Il mio inchiostro preferito: Nero Dupont/Iroshizuko A-G
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 082
Fp.it ℵ: 082
Fp.it 霊気: 082
Località: Fidenza, Pr
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da Dean82 » martedì 20 settembre 2016, 18:44

Giorgio,

innanzitutto grazie infinite per la disponibilità e la chiarezza dell'esposizione.
Mi fa piacere aver intuito la necessità del rodaggio, mentre ero all'oscuro della tempistica dello stesso.
Per quanto riguarda l'evitare di ruotare 'avanti e indietro' la corona, ne ero a conoscenza (grazie, nonno!), così come di dover evitare l'utilizzo della 'rimessa rapida della data' nelle ore serali/notturne e della necessità di far revisionare periodicamente i vari orologi (io pensavo di portarli alla rete ufficiale ogni 5 anni, almeno il Carrera, mentre gli altri potrei anche farli visionare da orologiai al di fuori della rete ufficiale).
Venendo, invece, agli altri punti - ovvero 'come caricare l'orologio senza usare la corona' e 'scatola mantienicarica - ammetto che qui avevo proprio bisogno di suggerimenti: i) un paio di volte ho caricato l'orologio scuotendo il polso (mi auguro in maniera non troppo energica :cry: ); ii) non avevo pensato che lasciando i vari orologi sempre marcianti avrei diminuito 'la loro vita utile' senza averli indossati...
Pertanto, grazie nuovamente per i consigli. :thumbup:

Cordialmente,
Dino

Nullus enim locus sine genio est
Servius

Immagine
Immagine

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1075
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwod green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da rolex hunter » mercoledì 21 settembre 2016, 11:58

Dean82 ha scritto: grazie nuovamente per i consigli
Dino, ma figurati!!!!

Dean82 ha scritto:.......pensavo di portarli alla rete ufficiale ogni 5 anni, almeno il Carrera, mentre gli altri potrei anche farli visionare da orologiai al di fuori della rete ufficiale
Concordo con il tuo orientamento (soprattutto per il Carrera); unica cosa cui prestare attenzione: dell'orologiaio "non ufficiale" devi fidarti (conoscerlo, sviluppare un rapporto, magari all'inizio dargli orologi di scarso valore e vedere come lavora).

Purtroppo ormai non è infrequente trovare artigiani che fanno lavori a "tirar via", contando che il cliente non se ne rende conto, oppure non sa.

Ti risparmio varie "storie dell'orrore", ma ti assicuro che un orologiaio maldestro (tralasciando atti di disonestà pura e semplice, anch'essi visti...) può far danni di cui il proprietario si accorgerà magari qualche mese dopo, e allora vai a dimostrare di chi è la colpa...
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3032
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da ciro » mercoledì 21 settembre 2016, 22:10

Ma comprate uno di questi piuttosto!
Allegati
IMG_20160921_210949.jpg
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1075
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwod green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da rolex hunter » giovedì 22 settembre 2016, 11:02

@Ciro

Tsk Tsk :thumbdown:
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
firefox
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 55
Iscritto il: giovedì 8 gennaio 2015, 22:44
La mia penna preferita: Lamy Safari
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Palermo
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da firefox » giovedì 22 settembre 2016, 11:18

ciro ha scritto:Ma comprate uno di questi piuttosto!

Il braccialetto per carcerati? ahahah :lol: :lol:

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3032
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da ciro » giovedì 22 settembre 2016, 19:29

rolex hunter ha scritto:@Ciro

Tsk Tsk :thumbdown:
Scherzavo, Giorgio! :lol:
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1075
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwod green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da rolex hunter » lunedì 26 settembre 2016, 23:16

ciro ha scritto: Scherzavo, Giorgio! :lol:
Senzadubbiamente.... :D

a proposito... ora che l'hai spiegato meglio, il fatto del filo sulle lamelle dell'alimentatore... già, era ovvio, ma con la prima spiegazione non riuscivo a visualizzarlo....
ora mi è chiaro :thumbup:
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3032
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da ciro » martedì 27 settembre 2016, 1:03

Questa volta però sbavo seriamente...
FB_IMG_1474914065282.jpg
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Avatar utente
LorenzoB
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 387
Iscritto il: sabato 19 marzo 2016, 16:30
La mia penna preferita: Quella che mi manca
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Royal Blue
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da LorenzoB » martedì 27 settembre 2016, 7:38

Mi piace questo! Quanti zeri ha nel prezzo?
Lorenzo
Non è l'uomo che sceglie la penna, ma la penna che sceglie l'uomo, signor Potter.

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1075
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwod green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da rolex hunter » martedì 27 settembre 2016, 11:16

Mah.... se piace il genere....
005.jpg
IMG_4573.jpg
leon-engraved1.jpg
leon-engraved3.jpg
leon-engraved4.jpg
margrette-baselworld-2010.jpeg
Moko-1.jpg
Allegati
kindler.jpg
Ultima modifica di rolex hunter il martedì 27 settembre 2016, 11:19, modificato 1 volta in totale.
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1075
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwod green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da rolex hunter » martedì 27 settembre 2016, 11:18

Nonchè, su livelli di prezzo più alti...
Panerai-Luminor-1950.jpg
pam1.jpg
kindler.jpg
panerai-luminor-sealand-dragon-pam840-wrist2.jpg
APx.jpg
APx.jpg (65.13 KiB) Visto 690 volte
Luminor 2x.jpg
Pam850_Cat_Visual01_B-806x453.jpg
Pam851_zpsueguzchh.jpg
Panerai-Luminor-1950.jpg
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3032
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da ciro » martedì 2 maggio 2017, 9:53

Ho appena scoperto che il mio tissot ha la batteria in esaurimento. Come? Ha un sistema di indicazione dello status della batteria, quando è scarica la lancetta dei secondi non si muove più ogni secondo ma si muove di 4 secondi ogni 4 secondi. In pratica c'è il doppio vantaggio di risparmiare batteria e intanto sei avvisato prima che ti muoia del tutto.

Ma quanto è figo? :D
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Avatar utente
firefox
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 55
Iscritto il: giovedì 8 gennaio 2015, 22:44
La mia penna preferita: Lamy Safari
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Palermo
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da firefox » martedì 2 maggio 2017, 10:02

ciro ha scritto:Ho appena scoperto che il mio tissot ha la batteria in esaurimento. Come? Ha un sistema di indicazione dello status della batteria, quando è scarica la lancetta dei secondi non si muove più ogni secondo ma si muove di 4 secondi ogni 4 secondi. In pratica c'è il doppio vantaggio di risparmiare batteria e intanto sei avvisato prima che ti muoia del tutto.

Ma quanto è figo? :D
:thumbup: :thumbup:

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1545
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso:

AAA: cercasi orologio disperatamente.

Messaggio da Medicus » martedì 2 maggio 2017, 16:09

Non bastano tutte le fotografie di penne da sogno che voi senza cuore pubblicate, ma adesso anche gli orologi.
Non ci riuscirete, mai, a contagiarmi la orologite :D
Comunque devo dire , a malincuore :cry: , che sono bellissimi.
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Rispondi