Che libro state leggendo?

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Marvin
Converter
Converter
Messaggi: 7
Iscritto il: martedì 21 aprile 2020, 11:18
La mia penna preferita: Pilot Kakuno
Il mio inchiostro preferito: De Atramentis Dokumententinte
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Che libro state leggendo?

Messaggio da Marvin »

Dopo aver finito L'istituto di Stephen King ho iniziato a leggere I biscotti di Baudelaire di Alice B. Toklas che, a dispetto del nome, non è (solo) un ricettario ma è anche un libro di memorie dell'autrice il cui filo conduttore è la cucina della Parigi tra le due guerre e gli aneddoti assieme a Gertrude Stein. Non per tutti (del resto quale libro lo è?) ma è certamente una lettura curiosa.

Avatar utente
AinNithael
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1207
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

Che libro state leggendo?

Messaggio da AinNithael »

Marvin ha scritto:
giovedì 21 maggio 2020, 15:21
Dopo aver finito L'istituto di Stephen King ho iniziato a leggere I biscotti di Baudelaire di Alice B. Toklas che, a dispetto del nome, non è (solo) un ricettario ma è anche un libro di memorie dell'autrice il cui filo conduttore è la cucina della Parigi tra le due guerre e gli aneddoti assieme a Gertrude Stein. Non per tutti (del resto quale libro lo è?) ma è certamente una lettura curiosa.
Ma è "il libro di cucina di Alice Toklas" o un altro testo dell'autrice? Mi piacque tantissimo. Tanto da mandarmi in caccia di libri così, un misto di memorie avventurose e inzuppate nella Storia raccontate come da un angolo della cucina e di ricette. Non ne ho trovati di altrettanto belli, neppure "la cuoca di Buenaventura Durruti" mi piacque tanto quanto quello di Alice.
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Marvin
Converter
Converter
Messaggi: 7
Iscritto il: martedì 21 aprile 2020, 11:18
La mia penna preferita: Pilot Kakuno
Il mio inchiostro preferito: De Atramentis Dokumententinte
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Che libro state leggendo?

Messaggio da Marvin »

AinNithael ha scritto:
giovedì 21 maggio 2020, 20:20

Ma è "il libro di cucina di Alice Toklas" o un altro testo dell'autrice? Mi piacque tantissimo. Tanto da mandarmi in caccia di libri così, un misto di memorie avventurose e inzuppate nella Storia raccontate come da un angolo della cucina e di ricette. Non ne ho trovati di altrettanto belli, neppure "la cuoca di Buenaventura Durruti" mi piacque tanto quanto quello di Alice.
È proprio quello, da qualche anno è stato ripubblicato con quel titolo e "il libro di cucina di Alice Toklas" come sottotitolo. Sta piacendo molto anche a me, tanto che ho già oltrepassato la metà e probabilmente non mi mancherà molto per finirlo. Non conoscevo invece il secondo titolo, forse gli darò un'occhiata in futuro, anche se mi dispiace che ci sia davvero poco di simile in giro
PS: Mi concedo un piccolo OT per i complimenti per l'avatar e la firma, è sempre bello vedere qualcuno che conosce il Dottore e la sua cabina blu

Avatar utente
AinNithael
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1207
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

Che libro state leggendo?

Messaggio da AinNithael »

Marvin ha scritto:
venerdì 22 maggio 2020, 15:04
AinNithael ha scritto:
giovedì 21 maggio 2020, 20:20

Ma è "il libro di cucina di Alice Toklas" o un altro testo dell'autrice? Mi piacque tantissimo. Tanto da mandarmi in caccia di libri così, un misto di memorie avventurose e inzuppate nella Storia raccontate come da un angolo della cucina e di ricette. Non ne ho trovati di altrettanto belli, neppure "la cuoca di Buenaventura Durruti" mi piacque tanto quanto quello di Alice.
È proprio quello, da qualche anno è stato ripubblicato con quel titolo e "il libro di cucina di Alice Toklas" come sottotitolo. Sta piacendo molto anche a me, tanto che ho già oltrepassato la metà e probabilmente non mi mancherà molto per finirlo. Non conoscevo invece il secondo titolo, forse gli darò un'occhiata in futuro, anche se mi dispiace che ci sia davvero poco di simile in giro
PS: Mi concedo un piccolo OT per i complimenti per l'avatar e la firma, è sempre bello vedere qualcuno che conosce il Dottore e la sua cabina blu
Grazie. Gongolo. :-)
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1962
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da HoodedNib »

In questo periodo (ormai e' un bel po' di tempo) sto leggendo ad alta voce tutta la Saga di Harry Potter ai miei mostriciattoli.
Devo dire che e' gradevole e con una narrazione buona e per diversi versi qualcosa di nuovo ma devo dire che la Rowling e' molto sopravvalutata come scrittrice, per quanto bene riesce a descrivere gli intrecci e l'andamento generale dei libri che ti fa venire voglia di finire il libro e come vengono caratterizzati molti personaggi perde moltissimo nelle forzature, a volte inutili, della trama stessa per far in modo che alcune cose accadano "perche' debbano accadere" e cosi' succede che ci siano personaggi che si ricordino per filo e per segno una scena accaduta prima ma tutti si dimentichino uno specifico particolare o le estremizzazioni di alcune reazioni dei personaggi al limite dell'insensatezza per far in modo che una certa catena di eventi partano.
La sensazione e' come quella di mangiare della crema pasticcera veramente buona e di tanto in tanto trovarci dentro un granellino di sabbia.

Per il resto come detto e' un bel libro, i personaggi caratterizzati bene lo sono veramente molto mentre altri (protagonisti compresi) beh, per buona parte della saga sembrano molto degli stereotipi fatti bene.

OK, alla fine consiglio di leggerli se piace il genere (e devo smettere di fare critica letteraria :lol: )
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Rispondi

Torna a “Chiacchiere in libertà”