primo roller

Tutto ciò che serve per scrivere... e tanto altro!
Rispondi
anghiarino
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 120
Iscritto il: sabato 29 dicembre 2012, 14:22
La mia penna preferita: Pelikan M205
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Royal blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Anghiari
Sesso:

primo roller

Messaggio da anghiarino » sabato 18 ottobre 2014, 14:45

salve, non ho mai usato un roller e ora vorrei provarlo, per metterlo nelle tasche, visto che con la stilo ho rovinato una giacca. Sull'economico cosa mi cosigliate?
non guardo l'estetica ma la scrittura. grazie, saluti

talpons
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 168
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 2:49
La mia penna preferita: Visconti HS
Il mio inchiostro preferito: S.T. Doupont bleu royal
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Novara

primo roller

Messaggio da talpons » martedì 21 ottobre 2014, 22:32

Dato che nessun guru ha fin'ora risposto mi permetto di darti la mia opinione da prendere come il commento di un passante non troppo esperto.
I roller a differenza delle stilo cambiano punta ed inchiostro ad ogni ricarica, per cui al contrario delle stilo la cosa principale da decidere è con quale ricarica/roller ci si trova meglio, l'estetica passa in secondo piano.
Io ti consiglio se sei totalmente inesperto del campo una Lamy Safari Roller, il roller è di qualità medio/alta ma la penna costa poco quindi è un ottimo inizio.
Se fai un giro nel wiki scopri che la maggior parte dei roller seguono le misure dei roller Parker, ed ad eccezzione dei cosiddetti roller grafici Visconti sono tutte penne a sfera con inchiostro gel non ricaricabili, quindi cambi la punta col cambio cartuccia.
Per cui ti consiglio di comprare un roller economico giusto per testare questo tipo di penna, poi potrai scegliere su una vasta gamma di marchi che condividono la ricarica ed anche se il corpo della penna è quello di una umile Lamy dovresti (su questa marca non son sicuro) poter metter un refill mont blanc o di altri marchi.
Se fai una ricerca nel forum probabilmente otterai migliori informazioni rispetto alle mie.

Dato che l'argomento non è molto diffuso in un forum di "stilomani" ti chiederei di darci un feedback su eventuali roller acquistati.
Andrea.
Lo scrivere è un ozio affaccendato
Goethe
Immagine
Immagine

fili3107
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 22:28
La mia penna preferita: Pelikan m200
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Alessandria

primo roller

Messaggio da fili3107 » martedì 21 ottobre 2014, 22:59

Per la prima rollerball ti consiglierei una bellissima sheaffer fashion, una penna dal design classico costruita con un corpo in metallo molto bello esteticamente e con cappuccio a pressione.
La trovi online per 25 euro circa e il tratto, abbastanza fine, è morbido e scorrevole. Io ho provato i refill niji blue per questa penna e il colore è brillante e abbastanza scuro.

Francè
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 296
Iscritto il: sabato 16 febbraio 2013, 15:07
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 035
Fp.it ℵ: 015
Località: Provincia di Pisa

primo roller

Messaggio da Francè » lunedì 19 gennaio 2015, 21:03

Occhio perchè Lamy e Parker hanno il loro formato per la "ricarica".
Ti conviene prendere una penna di una marca di cui sei sicuro di poter sperimentare più marche per le ricariche (Schmidt, Schneider, ecc) . Alla fine sono queste ultime che fanno, nei roller e nelle penne a sfera, la piacevolezza o meno nello scrivere.

Agenore

primo roller

Messaggio da Agenore » venerdì 31 luglio 2015, 22:30

Il roller della classica Parker Jotter è molto buono, io lo usavo con soddisfazione.

Avatar utente
Mightyspank
Levetta
Levetta
Messaggi: 746
Iscritto il: lunedì 23 febbraio 2015, 22:46
La mia penna preferita: L'ultima
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Yu-Yake
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Milano
Sesso:

primo roller

Messaggio da Mightyspank » sabato 1 agosto 2015, 19:57

Per me il roller per eccellenza è Tombow, il modello 505. Perché nasce come roller. Non mi piacciono le penne adattate.
Vincitore del prestigioso premio tedesco International Design iF nel 1990, con la sua caratteristica forma a sigaro che l'ha fatto denominare "Havanna".
Costruito in leggero e robusto alluminio, con trattamento speciale per prevenire la corrosione e supporto in gomma per una migliore presa.
Disponibile in vari colori e ora anche nell'edizione del centenario Tombow.
Lo trovi in rete per una ventina di euro o poco più.
Allegati
TM28576-ZZZ~Tombow-Havanna-Limited-Edition-Rollerball-Pen_P1.jpg
TM28576-ZZZ~Tombow-Havanna-Limited-Edition-Rollerball-Pen_P1.jpg (24.88 KiB) Visto 1349 volte

Agenore

primo roller

Messaggio da Agenore » sabato 1 agosto 2015, 22:54

Carino...parecchio. Davvero piacevole lo stile.
Grazie per aver postato una foto. :)

Avatar utente
checcoc
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 55
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 9:14
La mia penna preferita: Pelikan M200
Il mio inchiostro preferito: Herbin Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: San Marino
Contatta:

primo roller

Messaggio da checcoc » venerdì 21 agosto 2015, 0:01

Fantastico il Tombow, è stato il mio primo roller tanti tanti anni fa.
Tornando a tempi più recenti con i roller parker devo confessare di non essermi trovato bene, ed in effetti al roller preferisco la sfera con ricarica Schneider Viscoglide.
Ho un roller Montblanc che accetta solo le sue ricariche originali, ma che effettivamente scrive benissimo.
Immagine

LuMazzmarill
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 18:32

primo roller

Messaggio da LuMazzmarill » domenica 18 marzo 2018, 19:04

Il Tombow si può ricaricare anche con altro?
Su internet i refill hanno prezzi non proprio economici...

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3042
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

primo roller

Messaggio da Phormula » domenica 18 marzo 2018, 21:21

Francè ha scritto:
lunedì 19 gennaio 2015, 21:03
Occhio perchè Lamy e Parker hanno il loro formato per la "ricarica".
Ti conviene prendere una penna di una marca di cui sei sicuro di poter sperimentare più marche per le ricariche (Schmidt, Schneider, ecc) . Alla fine sono queste ultime che fanno, nei roller e nelle penne a sfera, la piacevolezza o meno nello scrivere.
Io nel roller Jotter, il mio risale agli anni '80, uso i ricambi Monteverde, per il fatto che hanno più scelta di colori.
Per quanto riguarda gli altri, ho notato che la quasi totalità delle marche usa Schmidt, rimarchiato con il nome del fabbricante della penna.
Spesso il codice numerico è lo stesso dello Schmidt, cambia solo il logo sul cilindro. Io non mi sono trovato bene con gli Schmidt economici, quelli con il fusto in plastica, molto meglio quelli in metallo, che durano anche di più, perchè lo spessore della parete del refill è inferiore.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Rispondi