Pilot V5 ricaricabile

Tutto ciò che serve per scrivere... e tanto altro!
Avatar utente
Phormula
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2793
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano
Sesso: Non Specificato

Re: Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da Phormula » domenica 15 novembre 2015, 21:00

Crononauta ha scritto:
Phormula ha scritto:Si chiama "green procurement", in Giappone la pubblica amministrazione acquista solo penne ricaricabili.
Conunque, con la B2P (bottle to pen), la biro e il roller realizzati con la plastica riciclata delle bottiglie, la filiale europea della Pilot è riuscita a sorprendere la casa madre.
In Giappone trovi a ricambio la sola parte di tubicino con inchiostro e sfera anche per le penne tipo BIC. Sono rimasto sorpreso quando l'ho visto, ma giustamente il ragionamento è che non ha senso buttare via il corpo penna se è ancora buono. Tanta plastica risparmiata.
E comunque per chi vuole ricaricare anche i V5 non ricaricabili:
http://www.youtube.com/watch?v=SEdJyrSEsMc
In Giappone mi ha sorpreso trovare i ricambi di penne a sfera economiche come le Pilot BP. Che ho scoperto essere compatibili con le Staedtler Triplus con le quali mi trovo benissimo ma con il ricambio Pilot scrivono ancora meglio. Come se qui vendessero i ricambi per le Bic trasparenti ad un terzo del costo della penna.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Kevan
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 224
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 21:55
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki Black
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Uomo

Re: Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da Kevan » giovedì 19 novembre 2015, 16:31

Sul pacco di cartucce v5 dice di non usarle sulle stilografiche...
insomma non le smaltiro' mai.

https://www.cultpens.com/news/product-n ... xperiments

quello che non capisco: posso ammettere che l'inchiostro v5 sia più liquido per non tappare la punta ad ago...ma non vedo perché dovrebbe danneggiare una stilografica (al massimo il contrario, no altri inchiostri sulle v5!)

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3014
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso: Uomo

Re: Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da ciro » giovedì 19 novembre 2015, 21:45

Ripeto: io sto usando il delta blu nella mia v7 senza alcun problema. Poi fate vobis.
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Kevan
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 224
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 21:55
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki Black
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Uomo

Re: Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da Kevan » giovedì 19 novembre 2015, 21:48

ciro ha scritto:Ripeto: io sto usando il delta blu nella mia v7 senza alcun problema. Poi fate vobis.

Sì e ok! proverò eventualmente un inchiostro da stilo sulla v5.

ma io chiedo un' altra cosa: ho le cartucce v5 specifiche. posso usarle su una stilo pilot o no?
sulla scatola dice di no, ma non trovo se qualcuno ci ha effettivamente provato.

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3014
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso: Uomo

Re: Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da ciro » venerdì 20 novembre 2015, 0:14

Potresti provarci tu. Oppure mandami una cartuccia e ci provo io.
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Avatar utente
DerAlte
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1113
Iscritto il: sabato 24 ottobre 2015, 22:17
La mia penna preferita: Aurora Optima
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Catania
Sesso: Uomo

Re: Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da DerAlte » domenica 22 novembre 2015, 16:09

Phormula ha scritto:Si chiama "green procurement", in Giappone la pubblica amministrazione acquista solo penne ricaricabili.
Piccolo OT: credo che la nostra, di pubblica amministrazione, sia ancora molto lontana da una finezza del genere.

PiumaDiOro
Converter
Converter
Messaggi: 12
Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2016, 11:31
La mia penna preferita: Waterman
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 brilliant black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Caserta
Sesso: Uomo

Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da PiumaDiOro » venerdì 10 giugno 2016, 2:31

E forse finalmente ho trovato il post giusto per non finire offtopic, introdurre un argomento che mi sta a cuore e non farmi richiamare da Ottorino che a leggerlo già gli voglio bene. Eureka!
Premesso che usavo la PilotV5 alle medie per distinguermi e perché era hitech e scriveva scurissimo (ancora non conoscevo le stilografiche hehe) era ottima come penna da disegno: ci marcavo i bordi dei disegni di educazione tecnica. Credo sia infatti nata per quello non per scrivere; è più come una matita. Ci facevamo pure tipo i tatuaggi con quella :twisted:
La cosa vi sembrerà strana: devo ricopiare un testo mistico per farlo è richiesto un dettame "dovrà essere usato inchiostro a base acquosa di colore nero" quindi quello delle stilografiche.
Ma non solo credo. Credo che anche quello della V5 corrisponda alla descrizione, non so se i roller anche siano a base acquosa; i gel di sicuro no. Quello delle inkjet è acquoso? E quello per i timbri?
Il libro da copiare è 1 lunghissimo 2 pieno di disegni e io non so disegnare con la stilografica.
Quindi vorrei chiedere
1) su quali altri "tipi di penne" può andare l'inchiostro da stilografica? Ad esempio: può andare in una roller? In una gel? Nella V5 si, mi sembra di aver letto.
2) stessa domanda ma all'inverso: è possibile "modificare" ad esempio un "base" Pelikan4001 perché diventi abbastanza "denso" da refillare un roller o una gel ?
Ci sono esperimenti a riguardo?

Il mio sogno è che un unico inchiostro possa vivere in tutte le mie penne e che sia quello stilografico che è il più rispettoso dell'ambiente: piace anche agli alieni :mrgreen:

Poi ci sarebbe il santo graal delle domande: come refillare le biro ma magari quello è troppo OT :D

Avatar utente
analogico
Levetta
Levetta
Messaggi: 743
Iscritto il: giovedì 5 marzo 2015, 0:30
La mia penna preferita: Aurora HASTIL
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 027
Sesso: Uomo

Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da analogico » venerdì 10 giugno 2016, 3:52

PiumaDiOro ha scritto:abbastanza "denso" da refillare un roller o una gel
PiumaDiOro ha scritto:come refillare le biro
Scusami, spero tu non te la prenda troppo, ma REFILLARE non si può leggere.
Antonio

Tutte le persone conoscono il prezzo delle cose ma soltanto alcune ne conoscono il valore.
(O.Wilde)

Avatar utente
rolex hunter
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 932
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwod green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso: Uomo

Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da rolex hunter » venerdì 10 giugno 2016, 11:28

... e dopo aver sottoscritto in pieno l'intervento di Antonio/Analogico
(così come sono all'indice altri termini quali polsare, scannare, ruttare, briffare.... non c'era un topic su questo ???)
ti comunico/confermo che molti (alcune volte anche io) ricaricano i refil di qualche roller (magari difficile da trovare) direttamente con inchiostro stilografico; si può fare e funziona; a volte però il flusso (e il tratto) ne risultano aumentati.
L'operazione richiede un minimo di manualità e dipende dalla conformazione e dalla chiusura del refill, ma si può fare; ad esempio, con i refill Montblanc è particolarmente semplice estrarre il tappino di chiusura...
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
sciumbasci
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 443
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Lamy Safari
Località: Reggio Emilia
Sesso: Uomo

Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da sciumbasci » venerdì 10 giugno 2016, 13:33

Io sono stato un po' più rozzo: finita la mia Pilot V5 ho semplicemente estratto il gruppo scrittura con una pinza e, dopo accurato lavaggio, ci ho messo dentro il Rohrer & Klingner Scabiosa.

Esperimento riuscito :thumbup:

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 9459
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da piccardi » sabato 11 giugno 2016, 1:43

rolex hunter ha scritto: (così come sono all'indice altri termini quali polsare, scannare, ruttare, briffare.... non c'era un topic su questo ???)
Questo per le corrispondenze italiano inglese: https://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?f=19&t=1758
Questo per gli abomini da evitare: https://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?f=19&t=3123

Ora me li metto in firma...

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
checcoc
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 55
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 9:14
La mia penna preferita: Pelikan M200
Il mio inchiostro preferito: Herbin Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: San Marino
Sesso: Non Specificato
Contatta:

Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da checcoc » mercoledì 15 giugno 2016, 11:55

Ciao, mi avete fatto venir voglia e ne ho comprata subito una. Non vedo l'ora di finerne l'inchiostro per cominciare a fare un po' di esperimenti :D
Eccola:
2016-06-15 11.53.30.jpg
Immagine

Avatar utente
Siberia
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 428
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Parker 45 (forse)
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Trento-Pescara
Sesso: Uomo
Contatta:

Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da Siberia » sabato 18 giugno 2016, 14:13

Proprio negli ultimi giorni sto ricaricando le cartucce con il classico pelikan nero e non ho avuto nessun problema. La penna calza anche il converter Con-50
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Kevan
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 224
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 21:55
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki Black
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Uomo

Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da Kevan » mercoledì 22 giugno 2016, 19:00

dico un'eresia: non sarà un pò troppo ottimista sperare di ricaricarla?
nonostante le cure del caso, alla 2a cartuccia originale Vpilot la sfera roller già stentava, alla terza l'ho cestinata causa rumoracci e grattamenti da evidente problema meccanico (non da feeder).

spesso ho cestinato v ball e punta ad ago per lo stesso motivo ben prima di finire l ink del serbatoio.

Se nei refil normali di penne (col corpo penna riutulizzabile) è compresa una "punta" nuova, un motivo ci sarà :lol:

vincenzovdc
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 57
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 2:59
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Castellammare di stabia
Sesso: Uomo

Pilot V5 ricaricabile

Messaggio da vincenzovdc » giovedì 23 giugno 2016, 19:16

Sulle confezioni delle cartucce per V7/V5 è esplicitamente scritto che non sii tratta di inchiostro stilografico quindi immagino che a lungo andare si possa rischiare di farlo seccare nella penna, e considerando che è resistente all acqua non sarebbe proprio il massimo. Tuttavia visto che mi piacee sperimentare ho provato queste cartucce su una pilot 78g per una settimana senza alcun problema.
Inoltre ricaricandole con inchiostro Parker quink black e usandole con il roller ho riscontrato una minore scorrevolezza della penna e una maggiore usura della sfera.

Rispondi

Torna a “Altri strumenti di scrittura e accessori”