Pennarelli NON lavabili

Tutto ciò che serve per scrivere... e tanto altro!
Rispondi
Avatar utente
Hiroshi
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 79
Iscritto il: mercoledì 30 settembre 2015, 21:53
La mia penna preferita: Kaweco Dia 2
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Pennarelli NON lavabili

Messaggio da Hiroshi » mercoledì 22 novembre 2017, 22:11

Dato che ci sono diversi artisti, per lavoro e per passione, pongo una domanda...

Mio figlio di sette anni, con un vero talento per il disegno, stasera è scoppiato (giustamente) a piangere perchè un disegno fatto oggi a scuola si è rovinato; l'ha inavvertitamente appoggiato sul tavolo di cucina in una zona in cui era stata rovesciata dell'acqua...

A parte questo incidente, è da un po' che penso di regalargli materiale di qualità superiore, avevo già pensato che un disegno fatto a pennarello potesse danneggiarsi in questo modo. Del resto, i pennarelli in commercio attualmente hanno una resistenza all'umidità assolutamente inesistente. Giustificata per la prima infanzia, ma direi che tutti i pennarelli scolastici anche più seri si comportano allo stesso modo...

Sapreste consigliarmi dei prodotti di qualità superiore (senza arrivare al Pantone), se esiste una via di mezzo fra lo scolastico e il professionale?
Conoscevo solo gli Stabilo; è chiaro che un pennarello non è comunque waterproof, ma non ricordo che tutti i pennarelli fossero così extralavabili come oggi.

Grazie!

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 681
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Hero 616
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Pennarelli NON lavabili

Messaggio da sciumbasci » giovedì 23 novembre 2017, 10:04

Sakura Pigma - resistenti ad acqua e luce :thumbup:

Avatar utente
Linos
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 163
Iscritto il: sabato 12 agosto 2017, 9:48
La mia penna preferita: Aurora 88 (Nizzoli)
Località: Asti
Sesso:

Pennarelli NON lavabili

Messaggio da Linos » giovedì 23 novembre 2017, 10:18

Ne esistono diversi, attento alla tossicità, tra le mani di un bambino potrebbero creare problemi :?: :?: :?:
http://www.humanitasalute.it/prima-pagi ... ennarelli/

Kyte
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 193
Iscritto il: lunedì 21 dicembre 2015, 9:59
La mia penna preferita: Aurora Optima
Il mio inchiostro preferito: KWZ Green #5
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Brescia
Sesso:

Pennarelli NON lavabili

Messaggio da Kyte » giovedì 23 novembre 2017, 11:36

Hiroshi ha scritto:
mercoledì 22 novembre 2017, 22:11
Dato che ci sono diversi artisti, per lavoro e per passione, pongo una domanda...

Mio figlio di sette anni, con un vero talento per il disegno, stasera è scoppiato (giustamente) a piangere perchè un disegno fatto oggi a scuola si è rovinato; l'ha inavvertitamente appoggiato sul tavolo di cucina in una zona in cui era stata rovesciata dell'acqua...

A parte questo incidente, è da un po' che penso di regalargli materiale di qualità superiore, avevo già pensato che un disegno fatto a pennarello potesse danneggiarsi in questo modo. Del resto, i pennarelli in commercio attualmente hanno una resistenza all'umidità assolutamente inesistente. Giustificata per la prima infanzia, ma direi che tutti i pennarelli scolastici anche più seri si comportano allo stesso modo...

Sapreste consigliarmi dei prodotti di qualità superiore (senza arrivare al Pantone), se esiste una via di mezzo fra lo scolastico e il professionale?
Conoscevo solo gli Stabilo; è chiaro che un pennarello non è comunque waterproof, ma non ricordo che tutti i pennarelli fossero così extralavabili come oggi.

Grazie!
Non sono un'artista, ma un pennarellomane sì :mrgreen:
i miei preferiti sono, in ordine di gradimento:

i pentel sign pen
http://www.pentel.it/catalogo/product/128-sign-pen

i papermate flair:
https://www.papermate.com/pens/felt-tip/flair-medium/

gli sharpie
http://www.sharpie.com/categorysearch?cgid=classic (Marker classico)
http://www.sharpie.com/sharpie/brush-ti ... Brush.html (Più da disegno)

I pentel sono ottimi, belli umidi senza sbavare, tratto pieno e godurioso! I papermate sono più asciutti, ma più fini e più precisi.
Gli sharpie sono indelebili e molto affidabili, ma hanno un difettuccio: essendo indelebili puzzano tremendamente, tant'è che benché ne gradisca il tratto e l'efficacia li usi ben poco.

Allego un'immagine di due scritte bagnate con un goccio d'acqua, il papermate sembra comportarsi meglio, ma penso sia ovvio essendo più asciutto. Non l'ho fatto con gli sharpie perché non li ho qui con me ora, ma son sicuro che da questo punto di vista vadano meglio di entrambi.
20171123_111745.jpg
quindi ricapitolando, per me meglio i pentel, soprattutto per il tratto umido che secondo me i bambini apprezzano molto (non solo i bambini :D :D ) e la resistenza all'acqua non è così male

Avatar utente
Hiroshi
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 79
Iscritto il: mercoledì 30 settembre 2015, 21:53
La mia penna preferita: Kaweco Dia 2
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Pennarelli NON lavabili

Messaggio da Hiroshi » giovedì 23 novembre 2017, 13:30

Grazie Kyte!!!

Adesso che li vedo ricordo di averli usati saltuariamente in passato e di aver pensato che fosse un prodotto di gran qualità! Sono bellissimi anche esteticamente. Poi il marchio Papermate rievoca ricordi nostalgici di penne, cartucce Pelikan nell'astuccio, quaderni... Ho ancora la indistruttibile Monogram in ufficio.

Condividerò subito il consiglio con mia moglie, anche lei talentuosa, che si appassionerà di sicuro al tema! (E anche ai Sakura pigma immagino).

Simone

Polemarco
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 323
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Pennarelli NON lavabili

Messaggio da Polemarco » lunedì 27 novembre 2017, 22:23

1) Smontate il pennarello quando è secco.
2) Nella "sigaretta", che contiene la spugna che ospitava l'inchiostro, versate poche gocce di un inchiostro indelebile di un colore adeguato.

Io l'ho fatto con una Paper Mate Grinta di venti anni fa che ho trovato in un portapenne impolverato.
Funziona alla grande.

Polemarco

Rispondi