Space-Pen

Tutto ciò che serve per scrivere... e tanto altro!
Rispondi
Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9796
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 17 giugno 2016, 18:36

Questa penna particolare è frutto della mente di Paul Fisher, è un oggetto rivoluzionario che scrive in tutte le posizioni, è usata dalle agenzie spaziali di tutto il mondo perchè scrive in assenza di gravità ed a temperature che vanno da - 35 a + 120 gradi centigradi.
E' adottata anche da palombari e subacquei poichè scrive anche sott' acqua e su tutte le superfici, anche ingrassate.
Questa penna è usata anche dalla NASA per le sue spedizioni spaziali insieme alla Eversharp modello Astronaut Pens, che si basa sullo stesso principio avendo avuto il brevetto da Fisher.
La particolarità di questa penna che scrive dappertutto è nell'inchiostro che usa, il TIXOPRICO che non è liquido ma ha la consistenza dello stucco e per il gas azoto immesso ad alta pressione nel refil che poi viene sigillato .
Questo gas pressurizzato spinge l'inchiostro che non scende per la gravità ma per la pressione esercitato su di esso dal gas.
Il brevetto di penna antigravità venne depositato nel 1965 da Paul Fisher .
Tra i modelli prodotti uno è anche stato esposto al MOMA Museo di Arte Moderna di New York.
Anche se non è una stilografica mi è sembrato giusto parlarne per le sue caratteristiche uniche ed innovative.
Allegati
A.jpg
B.jpg
BB.jpg
C.jpg
D.jpg
E.JPG
F.jpg
G.jpg
H.jpg
I.jpg
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
teofish
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 77
Iscritto il: lunedì 28 ottobre 2013, 20:07
La mia penna preferita: Pelikan
Il mio inchiostro preferito: Sheaffer Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it ℵ: 106
Località: Venezia

Space-Pen

Messaggio da teofish » venerdì 17 giugno 2016, 18:48

Sono completamente d'accordo. Se non ricordo male anche papermate utilizzava dei refill pressurizzati però con inchiostro normale...

Avatar utente
Alverman
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 63
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 16:59
La mia penna preferita: La prossima!
Il mio inchiostro preferito: R&K Verdigris
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 037
Località: Milano
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da Alverman » venerdì 17 giugno 2016, 19:11

maxpop 55 ha scritto: La particolarità di questa penna che scrive dappertutto è nell'inchiostro che usa, il TIXOPRICO che non è liquido ma ha la consistenza dello stucco e per il gas azoto immesso ad alta pressione nel refil che poi viene sigillato .
Sono curioso di sapere come scrive: se è scorrevole, se sulla carta scrive come una normale biro o se bisogna adottare accorgimenti particolari...
Sono sempre stato tentato di prenderne una ma temevo di prendere una fregatura.
Sotto l'aspetto di design mi piace. Se dovessi proprio pensare a una modifica forse leverei lo shuttle.

Alberto

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9796
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 17 giugno 2016, 19:21

Scrive come qualunque biro ed il tratto è abbastanza scorrevole
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9796
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 17 giugno 2016, 19:24

teofish ha scritto:Sono completamente d'accordo. Se non ricordo male anche papermate utilizzava dei refill pressurizzati però con inchiostro normale...
Non ricordo ma non credo che la Papermate usasse refil pressurizzati erano chiusi ma non sigillati, se fosse stato così avrebbero scritto con la punta in alto e questo non ricordo lo facessero.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
rbocchuzz
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 482
Iscritto il: venerdì 14 settembre 2012, 14:50
La mia penna preferita: La prossima che comprerò
Il mio inchiostro preferito: Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it ℵ: 134
Fp.it 霊気: 029
Località: Avellino
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da rbocchuzz » venerdì 17 giugno 2016, 19:56

maxpop 55 ha scritto:
teofish ha scritto:Sono completamente d'accordo. Se non ricordo male anche papermate utilizzava dei refill pressurizzati però con inchiostro normale...
Non ricordo ma non credo che la Papermate usasse refil pressurizzati erano chiusi ma non sigillati, se fosse stato così avrebbero scritto con la punta in alto e questo non ricordo lo facessero.
Devo dire che questa "Space Pen" mi ha sempre incuriosito, purtroppo gli attuali modelli non sono belli come la tua.

Piccolo OT
Di questo refil Paper Mate ricordavo di averne letto:
https://forum.fountainpen.it/viewtopic. ... 1&start=15
Ho anch'io due biro, di cui una con il refil "a pompetta", la terza credo sia lo stesso modello ma stilo, interamente in acciaio, pennino molto morbido, purtroppo è M abbondante che non mi fa desiderare usarla molto spesso.
Ottime penne sia biro che stilo.
Fine OT

Rinaldo
Rinaldo

In Spagna, un sigaro dato e ricevuto stabilisce rapporti di ospitalità come in Oriente la condivisione del pane e del sale.
(P. Mérimée; "Carmen")

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9796
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 17 giugno 2016, 20:24

Io all'epoca le usavo ma non ricordavo questa particolarità.
Grazie di avermela fatta notare. :thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1249
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da rolex hunter » lunedì 20 giugno 2016, 11:24

Alverman ha scritto: Sono curioso di sapere come scrive: se è scorrevole, se sulla carta scrive come una normale biro o se bisogna adottare accorgimenti particolari...
Sono sempre stato tentato di prenderne una ma temevo di prendere una fregatura.
Sotto l'aspetto di design mi piace. Se dovessi proprio pensare a una modifica forse leverei lo shuttle.

Alberto
maxpop 55 ha scritto:Scrive come qualunque biro ed il tratto è abbastanza scorrevole
Aggiungo che il refill dura un sacco (non sono in grado di quantificare "metricamente", ma l'ho usato per oltre un anno, mentre un roller MB sostituiva 3 refill.... insomma "dura un sacco").
Esiste una versione "non spaziale" che sembra una normale parker Jotter; costa meno di questa e, secondo me, si impugna anche meglio
fisher.jpg
(Foto dalla rete)
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9796
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da maxpop 55 » lunedì 20 giugno 2016, 12:15

Bella, una normale penna a scatto, però con la tecnologia di Fisher. :thumbup:
Però per le caratteristiche e per la praticità dovuta alle dimensioni preferisco il modello classico, questione di gusti. ;)
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
nemesy75
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 112
Iscritto il: martedì 17 novembre 2015, 13:19
La mia penna preferita: ... quella che non ho ancora.
Il mio inchiostro preferito: Herbin Emeraude de Chivor
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 075
Località: Torino
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da nemesy75 » martedì 21 giugno 2016, 18:33

maxpop 55 ha scritto:E' adottata anche da palombari e subacquei poichè scrive anche sott' acqua e su tutte le superfici, anche ingrassate.
Questa proprio non la sapevo.
Quando ho fatto il corso da sub il mio insegnante usava una lavagna con una matita sott'acqua quando ci esercitavamo in piscina. Ne aveva anche una da polso con delle frasi già pronte. Però della penna subacquea non ce ne aveva mai parlato.

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8822
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da Irishtales » sabato 25 giugno 2016, 17:43

Ne ho trovata una ad un prezzo ridicolo, e anche se priva di clip e refill ho affrontato "l'investimento" per il semplice fatto che mi piaceva. Anche senza clip e messa non benissimo. Il modello credo sia AG7 ma diversa da quelle che vedo in rete, perché ha tutto il fusto decorato con line sottilissime in rilievo, orizzontali. Naturalmente non ho idea di quale sia il refill giusto, ma quello acquistato per errore è perfetto per una Pelikan a scatto che non usavo e che adesso ha guadagnato un certo fascino perché scrive anche sotto sopra e sul bagnato.
Fisher-Space-Pen.jpg
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9796
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da maxpop 55 » sabato 25 giugno 2016, 17:49

Ciao Daniela, sono felice per te, ci sono molte marche che producono il refil fisher poichè il brevetto è scaduto, ci sono sia tedeschi che giapponesi e son facili da reperire in rete. :thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8822
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da Irishtales » sabato 25 giugno 2016, 20:30

Grazie Massimo, ne cercherò uno smilzo, che quello classico purtroppo non funge :P
Mi sembra la penna giusta da portare anche in cima al Bianco!
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Orsobruno56
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 60
Iscritto il: giovedì 4 gennaio 2018, 8:18
La mia penna preferita: Pelikan M 900 Toledo
Il mio inchiostro preferito: Edelstein olivine
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cosenza e Roma
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da Orsobruno56 » sabato 25 agosto 2018, 10:31

Buongiorno.

Ne ho una rossa e scrive benissimo. La uso, di solito in auto per le emergente e in viaggio, se vado in aereo.-

E' vero che il il refill dura tanto, ma non saprei dove trovare il ricambio, perché le normali cartolerie non la vendono.

Cari saluti a tutti.

Giovanni.- :P

davide451
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 58
Iscritto il: sabato 25 novembre 2017, 18:24
La mia penna preferita: Parker 75
Il mio inchiostro preferito: Parker blu
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Space-Pen

Messaggio da davide451 » sabato 25 agosto 2018, 11:46

Ciao Orsobruno, io ho ordinato come refill, al posto dell'originale, lo Schmidt Megaline 4889 da un negozio convenzionato ma ancora non mi è arrivato. Farò sapere come si comporta. Ciao a tutti. Davide

Rispondi