Penna stilografica in oro sconosciuta!

Note storiche sulle penne stilografiche e sui loro produttori. Aneddoti e curiosità.
wastedman15
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 8 agosto 2010, 14:52

Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da wastedman15 » domenica 8 agosto 2010, 17:24

Salve, premetto che non sono un grosso esperto di penne....mi avvio ora a ad intraprendere qst hobby....ho trovato tra gli effetti personali di mio nonno una bellissima penna stilografica in oro...appena l'ho vista me ne sono innamorato...ed è diventata la prima di un piccola serie di penne stilografiche che ho comprato...ora vorrei chiedervi gentilmente se qualcuno di voi sapesse darmi informazioni su qsta penna di mio nonno...la marca nn c'è...xò sul pennino è scritto OMEGA Oro 585 AVM...ora...nn so se marca del pennino e della penna coincidono...ne cosa vuol dire quell'AVM...se è una sigla...una marca...spero possiate aiutarmi ad identificarla...a farmi sapere più o meno il periodo...la marca..notizie su qsta AVM...se ne conoscete il modello...insomma...tutto quello che potete... vi ringrazio... allego la foto...
Immagine

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4745
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da vikingo60 » domenica 8 agosto 2010, 17:45

Per quanto ne so io la Omega AVM è stata fondata da Alfredo Verga nel 1927.Nel 1918 aveva fondato la Columbus insieme al fratello Eugenio.La Columbus è presente sul mercato ancora oggi e produce (purtroppo)solo penne cartuccia-converter di fascia bassa.Fino ai primi anni '60 produceva bellissime penne in celluloide con meccanismo a stantuffo e pennino in oro.Recentemente è stata lanciata sul mercato una serie limitata commemorativa,stavolta con meccanismo a pistone e pennino in oro,dal costo notevole.
Ciao
Alessandro
Alessandro

wastedman15
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 8 agosto 2010, 14:52

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da wastedman15 » domenica 8 agosto 2010, 18:27

Ciao! :-)...ti ringrazio x la risposta...secondo la tua esperienza mica sai dirmi che modello può essere? Se è una omega o se solo il pennino è omega (anche se mi sembra strano che ci sia solo il pennino di una marca e la penna di un altra marca...)...xkè davvero vorrei sapere che penna è...a me piace molto...e quei simboli che ha li adoro... :-)...gusto personale naturalmente... :-)..grazie ancora...
Stefano

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4745
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da vikingo60 » domenica 8 agosto 2010, 19:41

wastedman15 ha scritto:Ciao! :-)...ti ringrazio x la risposta...secondo la tua esperienza mica sai dirmi che modello può essere? Se è una omega o se solo il pennino è omega (anche se mi sembra strano che ci sia solo il pennino di una marca e la penna di un altra marca...)...xkè davvero vorrei sapere che penna è...a me piace molto...e quei simboli che ha li adoro... :-)...gusto personale naturalmente... :-)..grazie ancora...
Stefano
Credo che la penna sia una cosiddetta ''di sicurezza'' proprio di fine anni '20.Penso che anche la penna,oltre al pennino, sia un'Omega.Altro non saprei dirti;ma la forma richiama proprio quegli anni.Vedi se sul pennino o in altri punti della penna appaiono delle scritte.Sarebbe interessante scoprire se funziona ancora!
Ciao
Alessandro
Alessandro

wastedman15
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 8 agosto 2010, 14:52

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da wastedman15 » domenica 8 agosto 2010, 22:51

Si si funziona ancora...è la penna di mio nonno....ed è la penna che prima delle altre mi ha fatto innamorare delle stilografiche...io ne vado praticamente matto...con quelle incisioni...ne sono innamorato...all'inizio appena trovata son andato a far vedere se era tutta in oro o solo il pennino in oro...mi han detto che è in oro....ora nn so se con una sottile lamina...o se solo placcato...xò x me vale proprio tanto...x quanto mi piace...e x il valore affettivo...poi se è un po prestigiosa meglio ancora... :-D...sarà un buon pezzo da metter in collezione... :-)...No solo sul pennino c'è scritto OMEGA Oro 585 AVM...sul resto della penna nessuna incisione...
cosa intendi x penna "di sicurezza"? Scusa la mia ignoranza in materia! :-)

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4745
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da vikingo60 » domenica 8 agosto 2010, 23:49

wastedman15 ha scritto:Si si funziona ancora...è la penna di mio nonno....ed è la penna che prima delle altre mi ha fatto innamorare delle stilografiche...io ne vado praticamente matto...con quelle incisioni...ne sono innamorato...all'inizio appena trovata son andato a far vedere se era tutta in oro o solo il pennino in oro...mi han detto che è in oro....ora nn so se con una sottile lamina...o se solo placcato...xò x me vale proprio tanto...x quanto mi piace...e x il valore affettivo...poi se è un po prestigiosa meglio ancora... :-D...sarà un buon pezzo da metter in collezione... :-)...No solo sul pennino c'è scritto OMEGA Oro 585 AVM...sul resto della penna nessuna incisione...
cosa intendi x penna "di sicurezza"? Scusa la mia ignoranza in materia! :-)
Sono penne con pennino rientrante all'interno del corpo della penna.Veniva così preservato da sbalzi di temperatura e pressione.Non sono però pratico di tali modelli.Quanto al corpo della tua penna,potrebbe avere un intero rivestimento in oro puro,in quanto a quei tempi la casa madre,cioè la Columbus,aveva mantenuto questa caratteristica di lusso anche per i primi modelli Omega.Se mi chiedi però il valore presso i collezionisti non saprei dirtelo:di sicuro deve trattarsi di una penna molto rara.Il pennino,se reca la scritta oro 585,dovrebbe essere un 14k,che è più confortevole del 18K,stando a quanto mi hanno detto altri del forum(francamente lo ignoravo:pensavo che poichè il 18 vale di più,andasse meglio).
Ciao
Alessandro
P.S.-Tutti,me compreso,impariamo tante cose dagli altri del forum ogni giorno,per cui non c'è motivo di scusarsi!Tu chiedi pure,e chi è in grado di rispondere lo farà;anche io nonostante una notevole esperienza pongo tante domande.
Alessandro

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10112
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da piccardi » domenica 8 agosto 2010, 23:56

Ciao,

allora AVM vuol dire Alfredo Verga Milano. Per i restanti dati sulla Omega vedi qui:

http://www.fountainpen.it/Omega_A.V.M.

Per capire meglio farebbe comodo anche una foto della penna aperta, anche se ad occhio non sembra una rientrante (o safety), comunque per una spiegazione su cosa vuol dire rimando di nuovo al wiki qui:

http://www.fountainpen.it/Safety

Ciao
Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

wastedman15
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 8 agosto 2010, 14:52

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da wastedman15 » lunedì 9 agosto 2010, 0:14

Ciao Simone ti invio la foto...anche se un po scuretta data l'ora... :-)...effettivamente il pennino nn rientra...è fisso...ci tengo davvero molto a catalogarla...xkè la reputo cmq il pezzo più pregiato della mia seppur misera collezione... :-)
Immagine

wastedman15
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 8 agosto 2010, 14:52

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da wastedman15 » lunedì 9 agosto 2010, 0:17

Alessandro già sapere che è una penna possibilmente rara..già x me è una grandissima cosa...tanto del valore economico nn sono interessato... :-)...se è rara mi fa ancora più piacere xkè vuol dire che la mia collezione si trova con un pezzo pregiato al suo interno... :-)...davvero il 14 carati è ritenuto migliore del 18??? Oddio mi hai terribilmente incuriosito...come mai???? Il valore del 18 carati dovrebbe esser più elevato... :-/

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4745
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da vikingo60 » lunedì 9 agosto 2010, 14:05

wastedman15 ha scritto:Alessandro già sapere che è una penna possibilmente rara..già x me è una grandissima cosa...tanto del valore economico nn sono interessato... :-)...se è rara mi fa ancora più piacere xkè vuol dire che la mia collezione si trova con un pezzo pregiato al suo interno... :-)...davvero il 14 carati è ritenuto migliore del 18??? Oddio mi hai terribilmente incuriosito...come mai???? Il valore del 18 carati dovrebbe esser più elevato... :-/
Onestamente non conosco neanche io il motivo per cui il pennino 14K scrive meglio del 18K.Mi è stato detto da un restauratore esperto di Firenze(il Pennaio,di Fabio Moricci,un vero esperto del settore)a cui mi ero rivolto dietro suggerimento di amici del Forum.Due giorni fa ho chiesto chiarimenti e Apollinare mi ha risposto che effettivamente è così.Pare che oltre ad essere più morbido resista anche meglio alla corrosione.Puoi trovare la mia domanda con relativa risposta nella sezione Penne e poi ''Pennino 14 o 18 K''?Rimane il fatto che il 18 K costa parecchio in più.
Dall'ultima foto che hai inserito la penna non mi sembra una rientrante:potrebbe essere con caricamento frontale od altro.
Ciao
Alessandro
P.S.-C'è stata una risposta molto particolareggiata alla mia domanda ''14 o 18 k?''.Puoi vederla da subito.
Alessandro

wastedman15
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 8 agosto 2010, 14:52

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da wastedman15 » lunedì 9 agosto 2010, 14:38

Ciao Alessandro! Risposta sui pennini letta....cavoli nn c'è niente da fare...nn si finisce mai di imparar le cose... :-)...x quanto riguarda il pennino...dunque...te lo dico in modo poco professionale...nn ti orripilare... :-D...praticamente il pennino si sgancia...e si versa inchiostro liquido nel contenitore interno...nn cartuccia...proprio inchiostro liquido... :-D

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4745
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da vikingo60 » lunedì 9 agosto 2010, 19:27

wastedman15 ha scritto:Ciao Alessandro! Risposta sui pennini letta....cavoli nn c'è niente da fare...nn si finisce mai di imparar le cose... :-)...x quanto riguarda il pennino...dunque...te lo dico in modo poco professionale...nn ti orripilare... :-D...praticamente il pennino si sgancia...e si versa inchiostro liquido nel contenitore interno...nn cartuccia...proprio inchiostro liquido... :-D
Quindi potrei aver ragione:dovrebbe trattarsi di una penna a riempimento frontale,con caricamento a contagocce.E' un sistema che oggi è considerato poco pratico,ma qualche penna nuova importante di Aurora lo ha riproposto di recente.
Ciao
Alessandro
Alessandro

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10112
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da piccardi » lunedì 9 agosto 2010, 19:34

A giudicare dalla forma della sezione non si direbbe, inoltre mi pare di stile più recente. Però è facile sbagliarsi su queste cose. Ma la parte finale del corpo routa? Sembrerebbe essere leggermente separata.

Ciao
Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

rhr2010
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 27
Iscritto il: martedì 3 agosto 2010, 6:14
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 008

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da rhr2010 » lunedì 9 agosto 2010, 22:06

La forma "tozza" della penna chiusa richiama le forme di una "safety pen" in cui la rotazione della parte finale del corpo della penna fa rientrare la sezione e pennino dentro. A guardare la penna aperta e la sezione della penna pero' appare decisamente diversa. La sezione non sembra rientrante ed il cappuccio sembra non formare un sigillo sulla fine del corpo quando avvitato. Per cui, se non ci sono altry meccanismi di riempidemento ed il caricamento e' dalla parte della sezione ed avviene rimuovendo la sezione, allora si tratterebbe di una forma di "eyedropper" (caricamento a contagoccie). Come linea di "eyedropper" e' strana, perche' tutti gli "eyedroppers" che ho sono magri e snelli, ma le miei sono tutte penne Americane degli inizi del 900. Non ho mai visto una penna come questa. Ad ogni modo nel caso di una penna con caricamento a contagoccie uno deve chiaramente svitare la sezione ad ogni caricamento e questo genera problemi di logorio e perdite anche nelle penne di ebanite in cui lo sfregamento e' gomma su gomma. Sembra strano disegnare una penna in cui uno avvita e svita ripetutamente gomma contro metallo. Sembrerebbe favorire perdite. Quando avviti la sezione (la parte nera a cui e' attaccato il pennino), la avviti direttamente al metallo, oppure il metallo riveste semplicemente un corpo di materiale nero (ebanite)?

wastedman15
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 8 agosto 2010, 14:52

Re: Penna stilografica in oro sconosciuta!

Messaggio da wastedman15 » lunedì 9 agosto 2010, 23:04

Ciao! Grazie a tutti x l'aiuto che mi state dando....premetto che risponderò nn usando un linguaggio tecnico che purtroppo nn ho...quindi mi scuso sin da ora....dunque il pennino si svita...svitandolo esce completamente...e la parte nera del pennino ha una filettatura...dalla parte dove va inserito l'inchiostro...all'interno c'è un piccolo strato nero che ricopre lo strato d'oro...quindi presumo che sia uno strato di ebanite a qsto punto...all'esterno di tutto invece...sopra il pennino...c'è una seconda filettatura che avvitandola con il cappuccio d'oro fa chiudere la penna....Secondo voi quindi come è classificabile come penna? sarà della stessa marca del pennino? di che epoca potrebbe essere?
Immagine

Rispondi