Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1050
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da PeppePipes » mercoledì 10 giugno 2015, 10:41

maxpop 55 ha scritto:Ottimo lavoro, sono solo un po' scettico sul fatto che non credo sia alla portata di tutti, però chi è in grado di effettuarlo avrà senz'altro il top, penna riparata ed originale. :clap: :clap:
Condivido. Non che il lavoro fatto sia nulla di trascendentale, ma un minimo di esperienza pregressa ed il possesso dell'attrezzatura sono chiaramente indispensabili.
Parlando dell'attrezzatura maschi e filiere costano poco; anche perché dovendo filettare materie plastiche o simili non serve una qualità eccelsa. Certo però che se non si ritiene che questi attrezzi potranno essere operati anche in altre occasioni, non credo che il gioco valga la candela.
L'ultima considerazione che può essere fatta è quella se valga la pena di eseguire un lavoro simile su una penna che si trova con facilità a poche decine di euro e che potrebbe essere comunque resa funzionante con interventi assai più semplici. Come già scritto si è in pieno nel campo della soggettività; per quanto mi riguarda la risposta è sì, nonostante il modesto valore commerciale dell'oggetto. E' una questione... come dire... di rispetto. L'Aurora 88 è una penna fantastica, costruita magnificamente e senza compromessi: un prodotto italiano di cui all'epoca si poteva andare davvero orgogliosi. Chi s'intende un po' di meccanica e ne subisce il fascino non potrà che convenire che la tecnica della 88 ha veramente pochi rivali, ora come allora: uno stantuffo in una guida esagonale non potrà mai sgranarsi, neppure se sottoposto alle forzature più improbabili; tutto è stato progettato e realizzato con la massima cura. Costruire oggi una penna come la 88 avrebbe costi reali altissime: difficilmente potrebbe essere venduta a meno di un migliaio di euro.
Certo, sotto l'aspetto collezionistico questa penna è uno dei casi in cui il meritatissimo successo di allora, che l'ha resa diffusissima, la penalizza oggi con un indice di rarità prossimo allo zero.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7149
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da Ottorino » mercoledì 10 giugno 2015, 12:17

PeppePipes ha scritto:[
Certo, sotto l'aspetto collezionistico questa penna è uno dei casi in cui il meritatissimo successo di allora, che l'ha resa diffusissima, la penalizza oggi con un indice di rarità prossimo allo zero.
E meno male !! Almeno ce la godiamo senza svenarsi.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7149
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da Ottorino » giovedì 11 giugno 2015, 16:43

A dire il vero abbiamo anche provato la stampa tridimensionale del pistone,
ma per adesso non ci siamo come materiale.
Troppo poroso.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1050
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da PeppePipes » giovedì 11 giugno 2015, 16:53

Quello è indubbiamente il futuro; per ora, nonostante tutto, il mio intervento credo sia più alla portata....
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7149
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da Ottorino » giovedì 11 giugno 2015, 17:15

Certo che si.
L'idea della stampa 3D è quella di fornire un servizio, tipo quello gia sperimentato col nib block.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

penboard
Mastro
Mastro
Messaggi: 105
Iscritto il: mercoledì 9 settembre 2009, 10:48
Fp.it 霊気: 016
Sesso:
Contatta:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da penboard » sabato 13 giugno 2015, 8:47

Ecco un variante d
ho costruito una vite da ebanite.
mi piace piu ebanite, xche sicuramente inerte alla chimica dell inchiostro.

Saluti
Tom
Allegati
Aurora88piston.jpg
Aurora88piston.jpg (339.43 KiB) Visto 614 volte

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7149
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da Ottorino » sabato 13 giugno 2015, 9:25

Grazie Tom. L'esagono come lo hai ricavato?
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

penboard
Mastro
Mastro
Messaggi: 105
Iscritto il: mercoledì 9 settembre 2009, 10:48
Fp.it 霊気: 016
Sesso:
Contatta:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da penboard » sabato 13 giugno 2015, 12:53

Esagono e la parte vecchia, non si deve rifare. non ho mai visto una 88 con pistone completamente rotta, sempre la parte esposta al inchiostro che si rovina.

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7149
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da Ottorino » sabato 13 giugno 2015, 21:01

Apprezzo anche la variante "sugherino".
Una domanda per chi ne sa piu' di me (e siete tanti !): se ne sono mai viste col sugherino invece che col feltro e la gomma ?
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1050
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da PeppePipes » sabato 13 giugno 2015, 21:46

Ottorino ha scritto:Apprezzo anche la variante "sugherino".
Una domanda per chi ne sa piu' di me (e siete tanti !): se ne sono mai viste col sugherino invece che col feltro e la gomma ?
Se intendi nate equipaggiate con il sughero, direi proprio di no. Ciò non toglie che nel caso che le guarnizioni non tengano più, il sughero è un'alternativa di sicura efficacia.
E' da rimarcare che neppure le Selene a stantuffo, che furono un po' penne laboratorio dalle quali fu attinto parecchio per la realizzazione del sistema di riempimento della futura 88, montarono mai la tenuta in sughero, ma fu subito utilizzato un pacco di rondelle del tutto analogo a quelle che equipaggiarono la nuova realizzazione Aurora.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7149
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da Ottorino » sabato 13 giugno 2015, 22:02

Ciao Marcello. Ne hai mai trovate col sughero ? io no. Altri ?
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
nello56
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1141
Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 19:37
La mia penna preferita: quella rimessa insieme da me
Il mio inchiostro preferito: Diamine Violet o 4001 Nero
Misura preferita del pennino: Italico
Arte Italiana FP.IT M: 056
Fp.it ℵ: 056
Fp.it Vera: 056
Località: Torino
Sesso:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da nello56 » sabato 13 giugno 2015, 22:03

quindi, alla fine della fiera... possiamo mettere il sughero sullo stesso piano della gommina da siringa?
Due soluzioni funzionali, ma non originali! ;)
Nello

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1050
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da PeppePipes » sabato 13 giugno 2015, 23:00

Ottorino ha scritto:Ciao Marcello. Ne hai mai trovate col sughero ? io no. Altri ?
Mai. Escludo che possano esistere delle 88 uscite dalla fabbrica col sughero.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7149
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da Ottorino » sabato 13 giugno 2015, 23:05

Forse mi son spiegato male. Intendevo dire non che fossero uscite dalla fabbrica, ma magari riparate.
Insomma, qualche volta ho trovato delle penne in qualche mercatino il cui pennino in acciaio (suo originale) era stato cambiato con uno in oro migliore.
Parlo di penne trovate per poche migliaia di lire. Si, quando c'erano le lire ancora qualcosa si trovava.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1050
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Restauro di una Aurora 88K: un aiuto per favore!

Messaggio da PeppePipes » sabato 13 giugno 2015, 23:05

nello56 ha scritto:quindi, alla fine della fiera... possiamo mettere il sughero sullo stesso piano della gommina da siringa?
Due soluzioni funzionali, ma non originali! ;)
Nello
Sotto l'aspetto della funzionalità e della deroga sull'originalità, direi che possano essere assimilabili; però se non si ha un minimo di esperienza e di attrezzatura la soluzione gommino da siringa credo che sia sicuramente più semplice. Anche se a dire il vero io non l'ho mai provata.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Rispondi