pistone reform 1745

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Simone
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1362
Iscritto il: sabato 28 gennaio 2012, 13:46
La mia penna preferita: Pelikan M200 (per ora...;))
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Poussiere de Lune
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bologna
Sesso: Non Specificato

pistone reform 1745

Messaggio da Simone » venerdì 27 dicembre 2013, 18:54

Ho riacquistato, su richiesta anche della mia ragazza, delle reform. Vado per smontare il pistone per fare la classica manutenzione e... Track, track track track! Su 10 penne, mi si sono rotti 6 pistoni! Probabilmente erano vecchiotti, va beh. Per ora userò le penne come eyedropper.

Ma vorrei metterci un pistone. Purtroppo, quelli oroginali sono davvero rotti: il fusto del pistone si è rotto anche in più punti. Praticamente, è utilizzabile solo la guarnizione.

In casa ho dei converter con 50 (7): posso utilizzarli? Oppure sono comparabili come ricambio? O si possono coatruire? Sono disposto a un po tutto. Male che vada, ho qualche eyedropper (metto del grasso al silicone nel tappo e sono a posto :))
Che tu sei qui,
che la vita esiste e l’identità,
Che il potente spettacolo continui,
e che tu puoi contribuire con un verso.

W.W.

Avatar utente
AeRoberto
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1070
Iscritto il: domenica 8 luglio 2012, 10:54
La mia penna preferita: Parker Vacumatic
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Asa-Gao
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 064
Arte Italiana FP.IT M: 009
Fp.it ℵ: 084
Fp.it 霊気: 084
Fp.it Vera: 084
Località: Tolosa
Sesso: Uomo

pistone reform 1745

Messaggio da AeRoberto » venerdì 27 dicembre 2013, 19:34

Scusami, ma non mi pare che il pistone della 1745 sia progettato per essere smontato, per questo ne hai rotte 6.
Per la riparazione non credo che si possa sostituire l'alberino con quello di un con-50, però tentar non nuoce, comunque se vuoi trasformarle in eyedropper più che il grasso al silicone ti servirebbe un sigillante come la gommalacca.

Resvis71
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2206
Iscritto il: venerdì 1 novembre 2013, 1:19
La mia penna preferita: Pelikan M200 Cognac
Il mio inchiostro preferito: i blu,marrone,rosso e seppia
Misura preferita del pennino: Italico
Fp.it ℵ: 071
Località: Varese
Sesso: Non Specificato

pistone reform 1745

Messaggio da Resvis71 » venerdì 27 dicembre 2013, 19:43

Ma al 20° track e 4º pistone passato a miglior vita non ti è venuto un dubbietto? :lol:
Massimiliano

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8508
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Uomo

pistone reform 1745

Messaggio da Irishtales » venerdì 27 dicembre 2013, 20:02

Simone ha scritto:Vado per smontare il pistone per fare la classica manutenzione e...
e...sei proprio sicuro che sia la manutenzione classica?! Io faccio qualche ciclo di carica-scarica con acqua distillata o al limite acqua e una goccia di sapone, magari lascio con il serbatoio pieno per un giorno e via, ad asciugare per un po' senza il cappuccio.
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
Alexander
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: sabato 19 novembre 2011, 12:24
La mia penna preferita: Sailor 1911 Standard Black HT
Il mio inchiostro preferito: Diamine Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Catania
Sesso: Non Specificato

pistone reform 1745

Messaggio da Alexander » venerdì 27 dicembre 2013, 20:07

Resvis71 ha scritto:Ma al 20° track e 4º pistone passato a miglior vita non ti è venuto un dubbietto? :lol:
In effetti Simo..
"Ho dei gusti semplicissimi: mi accontento sempre del meglio"
O. Wilde

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 6910
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso: Uomo

pistone reform 1745

Messaggio da Ottorino » venerdì 27 dicembre 2013, 20:20

Magari potevi chiedere dopo il secondo o terzo crack.
Temo che non ci sia nulla da fare.
Apprezziamo comunque la sincerità nella descrizione del fattaccio in pubblico, vero ragazzi/e ?
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8508
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Uomo

pistone reform 1745

Messaggio da Irishtales » venerdì 27 dicembre 2013, 20:25

Dillo a me! La prima volta che ho tentato di ricaricarla non sapevo nemmeno da dove cominciare! Ho rischiato di farla fuori solo per poterla caricare di inchiostro!
Per fortuna è un penna da pochi euro - anche se a mio avviso ha un rapporto qualità \ prezzo formidabile! - e si può trovare ancora in circolazione con facilità ;)
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
Alexander
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: sabato 19 novembre 2011, 12:24
La mia penna preferita: Sailor 1911 Standard Black HT
Il mio inchiostro preferito: Diamine Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Catania
Sesso: Non Specificato

pistone reform 1745

Messaggio da Alexander » venerdì 27 dicembre 2013, 20:31

Ottorino ha scritto:Apprezziamo comunque la sincerità nella descrizione del fattaccio in pubblico, vero ragazzi/e ?
Certo che sì! ;)
"Ho dei gusti semplicissimi: mi accontento sempre del meglio"
O. Wilde

Simone
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1362
Iscritto il: sabato 28 gennaio 2012, 13:46
La mia penna preferita: Pelikan M200 (per ora...;))
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Poussiere de Lune
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bologna
Sesso: Non Specificato

pistone reform 1745

Messaggio da Simone » sabato 28 dicembre 2013, 0:06

La manutenzione è quella ordinaria per una reform:) è una procedura che ho già fatto su delle reform che ho avuto. Il pistone è a incastro è si rimuove svitando. Purtroppo penso che nelle 6 penne rotte il meccanismo fosse molto vecchio, per in quelle che ho avuto (ne ho rivendute 8/10 a un utente del forum) sono state semplicissime da smontare.

Comunque, ho fatto un piccolo pasticcio! :) ma mi farò 6 eyedropper, per la mia gioia:) oppure proverò, se troverò qualcosa, a farmi un pistone... Mah, sarà difficile questa opzione!
Che tu sei qui,
che la vita esiste e l’identità,
Che il potente spettacolo continui,
e che tu puoi contribuire con un verso.

W.W.

Resvis71
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2206
Iscritto il: venerdì 1 novembre 2013, 1:19
La mia penna preferita: Pelikan M200 Cognac
Il mio inchiostro preferito: i blu,marrone,rosso e seppia
Misura preferita del pennino: Italico
Fp.it ℵ: 071
Località: Varese
Sesso: Non Specificato

pistone reform 1745

Messaggio da Resvis71 » sabato 28 dicembre 2013, 1:33

Ottorino ha scritto:Magari potevi chiedere dopo il secondo o terzo crack.
Temo che non ci sia nulla da fare.
Apprezziamo comunque la sincerità nella descrizione del fattaccio in pubblico, vero ragazzi/e ?
Assolutamente sì!
Del resto, c'è qualcuno che non ne ha mai combinata "una"? ;)
Il bello è che qui c'è un clima speciale, e dopo averci riso un po' sopra arrivano i consigli preziosi :P
Massimiliano

Simone
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1362
Iscritto il: sabato 28 gennaio 2012, 13:46
La mia penna preferita: Pelikan M200 (per ora...;))
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Poussiere de Lune
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bologna
Sesso: Non Specificato

pistone reform 1745

Messaggio da Simone » sabato 28 dicembre 2013, 1:55

Comunque 5 son diventate delle bellissime eyedropper!!! ;)

Due sono salve e due le ho smontate bene sfilando e svitando il pistone... Mah!

Una può diventare eyedropper, ma si sono incastrati dei pezzetti di pistone nel tappo del pistone, dunque i sigillo o promo a rimuovere i detriti
Che tu sei qui,
che la vita esiste e l’identità,
Che il potente spettacolo continui,
e che tu puoi contribuire con un verso.

W.W.

Avatar utente
Alexander
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: sabato 19 novembre 2011, 12:24
La mia penna preferita: Sailor 1911 Standard Black HT
Il mio inchiostro preferito: Diamine Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Catania
Sesso: Non Specificato

pistone reform 1745

Messaggio da Alexander » sabato 28 dicembre 2013, 2:13

La mia reform ha un meccanismo talmente duro e vecchiotto che quando svito il fondello il meccanismo stride, e quando lo riavvito a fine corsa esce la polvere.. Accetto anche io consigli sulla manutenzione (ma non da te Simone, almeno per questa volta!)!
"Ho dei gusti semplicissimi: mi accontento sempre del meglio"
O. Wilde

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8508
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Uomo

pistone reform 1745

Messaggio da Irishtales » sabato 28 dicembre 2013, 8:47

Simone ha scritto:La manutenzione è quella ordinaria per una reform:)
Ma cosa intendi per manutenzione ordinaria?...Vorresti dire che prima di inchiostrare le penne a stantuffo e fra una ricarica e l'altra, procedi sempre allo smontaggio dello stantuffo?
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Simone
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1362
Iscritto il: sabato 28 gennaio 2012, 13:46
La mia penna preferita: Pelikan M200 (per ora...;))
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Poussiere de Lune
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bologna
Sesso: Non Specificato

pistone reform 1745

Messaggio da Simone » sabato 28 dicembre 2013, 8:59

Ordinaria dopo l'acquisto, hai ragione, bisogna spiegare. La penna torna nuova, con un meccanismo molto fluido.

Comunque, nel post sulla reform, ne parlo con euslack a pagina 6;)
Che tu sei qui,
che la vita esiste e l’identità,
Che il potente spettacolo continui,
e che tu puoi contribuire con un verso.

W.W.

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8508
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Uomo

pistone reform 1745

Messaggio da Irishtales » sabato 28 dicembre 2013, 9:16

Allora già diventa manutenzione straordinaria ;) . Per il timore di rompere qualcosa non ho mai disassemblato una penna a stantuffo. Ho solo due Reform, ma varie altre penne con lo stesso sistema di caricamento e alcune sono più vecchie della Reform, una in particolare di scarsissimo valore e di marca ignota, ma che a me piace molto. Il meccanismo è piuttosto resistente ma non ci sono perdite, trafilaggi etc. e ho una tale paura di rompere qualcosa, che prima di passare al "restauro conservativo" con lo smontaggio del meccanismo e l'eventuale sostituzione di parti, aspetto che arrivi quasi a bloccarsi del tutto :roll:
Le due Reform invece hanno l'una un meccanismo piuttosto fluido, e l'altra oppone più resistenza alle azioni di caricamento ma la tenuta è perfetta e procedo alla manutenzione ordinaria consueta, lavando le penne all'occorrenza, come detto. Non credo però - correggetemi se sbaglio - che i sistemi a stantuffo siano progettati per essere smontati e riassemblati con frequenza, a meno che la penna non necessiti di un intervento straordinario, che in ogni caso non credo sarei in grado di fare da sola...
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Rispondi