Buco nel fusto di una Aurora 88

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
FilippoP
Levetta
Levetta
Messaggi: 749
Iscritto il: domenica 20 febbraio 2011, 18:31
La mia penna preferita: Omas Lucens
Il mio inchiostro preferito: Sheaffer Skrip Black
Misura preferita del pennino: Italico
FountainPen.it 500 Forum n.: 049
Località: Bologna
Sesso:

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da FilippoP » giovedì 5 settembre 2013, 23:16

Ciao,
nei giorni scorsi, per la modica cifra di 60 euro più s.s., mi sono finalmente deciso ad acquistare quella che ho appreso su queste pagine essere uno dei fiori all’occhiello della produzione di stilografiche in Italia nel secondo dopoguerra, quantomeno per qualità costruttiva.

Ricevuta la penna, dopo aver piacevolmente constatato che l’esemplare si presentava in condizioni più che buone, senza ammaccature né graffi e con la finestrella dell’inchiostro ben visibile, ho notato un forellino largo quanto un ago proprio al centro del fusto, così ben definito che ho addirittura pensato potesse trattarsi di una particolarità costruttiva.

Stasera mi sono quindi deciso ad inchiostrare la nuova arrivata, dimenticandomi persino del forellino, quando, proprio mentre stavo scrivendo due righe da postare sul forum, mi sono accorto che la penna perde inchiostro a fiumi, proprio a causa di quel forellino.

Aurora88_1.jpg
Aurora88_1.jpg (1.35 MiB) Visto 1340 volte
Aurora88_2.jpg
Aurora88_2.jpg (1.21 MiB) Visto 1340 volte
Potreste cortesemente aiutarmi a capire in che modo, secondo voi, possa essersi generato quel foro e, soprattutto, se sia riparabile?

Grazie fin d'ora.
Filippo

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10300
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da piccardi » giovedì 5 settembre 2013, 23:50

Ahi, ahi, ahi...

Qui non si consulta il wiki, portale riparazioni, che grazie a Nello ha tutte le risposte alle tue domande (con tanto di foto dettagliate) e procedure descritte con grande accuratezza.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
sanpei
Honoris Causa
Honoris Causa
Messaggi: 1417
Iscritto il: giovedì 15 gennaio 2009, 18:10
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 006
Località: Torino
Contatta:

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da sanpei » venerdì 6 settembre 2013, 1:22

Un americano su tre al quale vendo vecchie 88 mi scrive, chi arrabbiato, chi sorpreso, chi solo incuriosito.
Perchè la penna è bucata? :o

Il forellino serve a scaricare l'aria dietro lo statuffo, se non ci fosse, essendo il serbatoio quasi a tenuta stagna,
sarebbe impossibile riempire la penna, se da lì esce inchiostro la colpa è della guarnizione che si è seccata/danneggiata
e va rifatta e sostituita.

Mai tappare il buchi che non si sa a cosa servano :mrgreen:
Ultima modifica di sanpei il venerdì 6 settembre 2013, 9:51, modificato 1 volta in totale.
http://www.zona900.it
Facciamo cose, incontriamo persone.

Zona900-Facebook https://www.facebook.com/Zona900-601300 ... /timeline/

Avatar utente
FilippoP
Levetta
Levetta
Messaggi: 749
Iscritto il: domenica 20 febbraio 2011, 18:31
La mia penna preferita: Omas Lucens
Il mio inchiostro preferito: Sheaffer Skrip Black
Misura preferita del pennino: Italico
FountainPen.it 500 Forum n.: 049
Località: Bologna
Sesso:

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da FilippoP » venerdì 6 settembre 2013, 8:07

Chiedo venia, mi metto due belle orecchie d'asino e corro subito ai ripari (in tutti i sensi). :oops:

Grazie
Filippo

rembrandt54

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da rembrandt54 » venerdì 6 settembre 2013, 13:11

FilippoP ha scritto:Chiedo venia, mi metto due belle orecchie d'asino e corro subito ai ripari (in tutti i sensi). :oops:

Grazie
Tranquillo.....il Forum serve proprio a questo : imparare !!! e non si finisce mai ;)

gabriele696
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 172
Iscritto il: giovedì 11 aprile 2013, 15:52

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da gabriele696 » venerdì 6 settembre 2013, 13:54

ma sei riuscito a caricarla nonostante la guarnizione non tenga più?
forse allora riesci a salvarla semplicemente tenendola uno/due giorni in acqua...la mia 88 così ha ripreso a caricare e funzionare senza perdite :)

rembrandt54

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da rembrandt54 » venerdì 6 settembre 2013, 13:59

gabriele696 ha scritto:ma sei riuscito a caricarla nonostante la guarnizione non tenga più?
forse allora riesci a salvarla semplicemente tenendola uno/due giorni in acqua...la mia 88 così ha ripreso a caricare e funzionare senza perdite :)
forse le guarnizioni di sughero con l'acqua si "riprendono" riacquistando le dimensioni e la tenuta originaria

Avatar utente
AeRoberto
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1071
Iscritto il: domenica 8 luglio 2012, 10:54
La mia penna preferita: Parker Vacumatic
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Asa-Gao
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 064
Arte Italiana FP.IT M: 009
Fp.it ℵ: 084
Fp.it 霊気: 084
Fp.it Vera: 084
Località: Tolosa
Sesso:

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da AeRoberto » venerdì 6 settembre 2013, 19:35

rembrandt54 ha scritto:
gabriele696 ha scritto:ma sei riuscito a caricarla nonostante la guarnizione non tenga più?
forse allora riesci a salvarla semplicemente tenendola uno/due giorni in acqua...la mia 88 così ha ripreso a caricare e funzionare senza perdite :)
forse le guarnizioni di sughero con l'acqua si "riprendono" riacquistando le dimensioni e la tenuta originaria
Sì, il sughero si gonfia e "funziona" nuovamente, a volte purtroppo non basta e bisogna rifarle.

Avatar utente
nello56
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1151
Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 19:37
La mia penna preferita: quella rimessa insieme da me
Il mio inchiostro preferito: Diamine Violet o 4001 Nero
Misura preferita del pennino: Italico
Arte Italiana FP.IT M: 056
Fp.it ℵ: 056
Fp.it Vera: 056
Località: Torino
Sesso:

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da nello56 » venerdì 6 settembre 2013, 19:45

confermo che anche le guarnizioni della 88, a volte (quando decidono di essere "simpatiche"), lasciate
a bagno si riprendono. In effetti, prima di fare qualunque cosa, come da indicazioni del Wiki...
un bel bagnetto può risolvere qualche problema.

:lol:
FilippoP ha scritto:Chiedo venia, mi metto due belle orecchie d'asino e corro subito ai ripari (in tutti i sensi


Nessun problema...come ha giustamente detto Stefano, il bello del Forum è che siamo tutti qui per imparare...
e vedrai che questa,avendola provata, te la ricorderai! ;)
Nello

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7265
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da Ottorino » venerdì 6 settembre 2013, 20:59

Una precisazione . Non ci sono guarnizioni di sughero. Sembra una specie di gomma alternate a feltro rosso. Se hai fortuna si riprende. Vale la pena insistere.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
FilippoP
Levetta
Levetta
Messaggi: 749
Iscritto il: domenica 20 febbraio 2011, 18:31
La mia penna preferita: Omas Lucens
Il mio inchiostro preferito: Sheaffer Skrip Black
Misura preferita del pennino: Italico
FountainPen.it 500 Forum n.: 049
Località: Bologna
Sesso:

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da FilippoP » venerdì 6 settembre 2013, 21:53

Per ora l'ho caricata con acqua e immersa in un bicchiere a testa in su, con acqua a sufficienza da arrivare a immergere il forellino. È questo che intendevate?
In questo modo, tuttavia, anche se si riprendesse la guarnizione temo che l'inchiostro penetrato al di là del pistone non se ne andrebbe.
Sbaglio?

Grazie di nuovo
Filippo

Avatar utente
nello56
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1151
Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 19:37
La mia penna preferita: quella rimessa insieme da me
Il mio inchiostro preferito: Diamine Violet o 4001 Nero
Misura preferita del pennino: Italico
Arte Italiana FP.IT M: 056
Fp.it ℵ: 056
Fp.it Vera: 056
Località: Torino
Sesso:

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da nello56 » sabato 7 settembre 2013, 18:20

Puoi riempire una siringa d'acqua, infilarne l'ago nel famoso forellino e
tentare di "risciacquare" la parte dove è trafilato l'inchiostro.
Penso che sia il massimo che puoi fare senza smontare la penna.
Nello

Avatar utente
FilippoP
Levetta
Levetta
Messaggi: 749
Iscritto il: domenica 20 febbraio 2011, 18:31
La mia penna preferita: Omas Lucens
Il mio inchiostro preferito: Sheaffer Skrip Black
Misura preferita del pennino: Italico
FountainPen.it 500 Forum n.: 049
Località: Bologna
Sesso:

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da FilippoP » domenica 8 settembre 2013, 12:07

nello56 ha scritto:Puoi riempire una siringa d'acqua, infilarne l'ago nel famoso forellino e
tentare di "risciacquare" la parte dove è trafilato l'inchiostro.
Penso che sia il massimo che puoi fare senza smontare la penna.
Nello
Fatto. Però il fatto che mentre "siringavo" la parte dietro uscisse acqua dal pennino non mi rende molto fiducioso sulla tenuta della guarnizione.
Ora la sto lasciando asciugare, staremo a vedere...
Filippo

Avatar utente
nello56
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1151
Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 19:37
La mia penna preferita: quella rimessa insieme da me
Il mio inchiostro preferito: Diamine Violet o 4001 Nero
Misura preferita del pennino: Italico
Arte Italiana FP.IT M: 056
Fp.it ℵ: 056
Fp.it Vera: 056
Località: Torino
Sesso:

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da nello56 » domenica 8 settembre 2013, 19:12

In effetti, caro FilippoP,la cosa non promette benissimo. :(
Come dici tu, stiamo a vedere.
(Direi che due o tre giorni sono un termine ragionevole per la diagnosi.)
Nella peggiore delle ipotesi, sulla riparazione delle 88 non ci dovrebbero essere
difficoltà insormontabili, per cui stai sereno...la penna è ottima ed il fatto di
dover eventualmente cambiare la guarnizione del pistone è normale.
Nello

Avatar utente
FilippoP
Levetta
Levetta
Messaggi: 749
Iscritto il: domenica 20 febbraio 2011, 18:31
La mia penna preferita: Omas Lucens
Il mio inchiostro preferito: Sheaffer Skrip Black
Misura preferita del pennino: Italico
FountainPen.it 500 Forum n.: 049
Località: Bologna
Sesso:

Buco nel fusto di una Aurora 88

Messaggio da FilippoP » mercoledì 11 settembre 2013, 0:20

Come immaginavo, il serbatoio perde ancora. La prova l'ho fatta con acqua ma è inoppugnabile.
Tra l'altro, ho sperimentato un effetto collaterale dell'ammollo: l'ebanite della sezione e del fondello è ingiallita. :(

A questo punto, non mi resta che smontare la penna (ad essere del tutto onesti, non ne vedevo l'ora...). Ammesso che riesca ad arrivare in fondo allo smontaggio, tuttavia, mi rimane un grosso problema: dove trovare una guarnizione di ricambio?

Grazie
Filippo

Rispondi