Neofita: rimessa in funzione Meisterstück

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Rispondi
Avatar utente
Tribbo
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 162
Iscritto il: lunedì 30 dicembre 2019, 15:37
La mia penna preferita: Al momento Aurora 88
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Neofita: rimessa in funzione Meisterstück

Messaggio da Tribbo »

Salve

Sapendo che ho da poco iniziato ad appassionarmi alle stilografiche, mio fratello mi ha "concesso" in uso la sua Montblanc Meisterstück con la spiegazione "tanto io non la uso, almeno usala un pò tu.." con i sottotitoli non dichiarati "se la rovini mi arrabbio" :D

La penna erà già di mio padre e vedo dalla finestrella (è a stantuffo) che c'è ancora residuo liquido di un qualche inchiostro. Credo non sia stata più usata da diversi anni

Vorrei provare a ricaricarla con il mio Waterman Serenity Blu, ma non vorrei fare (almeno all'inizio) dei cicli di pulizia troppo aggressivi, perchè non ne sarei capace ed avrei paura di combinare guai

Vi chiedo un consiglio.. se io semplicemente applicassi la seguente procedura:
  • 1
3 x carico/scarico con acqua rubinetto addizionata di goccia di detersivo per piatti
  • 2
3 x carico/scarico con sola acqua rubinetto
  • 3
3 x carico/scarico con inchiostro Waterman seguito da carico definitivo e prova scrittura

Combinerei qualche guaio?

A proposito, riporto sotto le foto della penna, perchè so che è una meisterstück ma ce ne sono di diversi tipi?

Attendo con impazienza i vostri saggi ed esperti consigli

Paolo
Allegati
IMG_8903.jpg
IMG_8904.jpg

Sanciok
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 89
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 12:17
La mia penna preferita: Aurora Hastil
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Vert Empire
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Venezia
Sesso:

Neofita: rimessa in funzione Meisterstück

Messaggio da Sanciok »

Buongiorno, sembra una 146 degli anni ‘80. Prova a girare con molta cautela per vedere se il pistone si muove poi carica acqua e lasciala carica e con il pennino immerso in un bicchiere con acqua almeno 24 ore.
Ultima modifica di Sanciok il giovedì 2 gennaio 2020, 14:02, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2698
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Neofita: rimessa in funzione Meisterstück

Messaggio da alfredop »

La penna è una 146, per pulirla puoi usare dell'acqua semplice a cui aggiungi qualche goccia di sapone per piatti (carichi da un bicchiere e scarichi in uno vuoto o direttamente nel lavandino). Procedi fino a quando l'acqua che esce non è sufficientemente chiara, quindi fai un'altro paio di cicli con sola acqua semplice.
Dopo aver scaricato la penna la lasci ad asciugare a punta in giù nel bicchiere mettendo sotto la penna una salviettina di carta assorbente, dopo qualche ora la puoi riempire e cominciare a scrivere.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 11762
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Neofita: rimessa in funzione Meisterstück

Messaggio da piccardi »

Sulla pulizia ed il lavaggio esistono una notevole quantità di indicazioni, instruzioni (e fisime) che è difficile orientarsi. La procedura che hai indicato può combinare qualche guaio solo se per iniziare forzi lo stantuffo eventualmente bloccato dall'inchiostro secco, cosa che, se si esagera, può anche portare alla rottura del meccanismo. Tutto il resto di quel che dici non danneggia nulla, al più non serve a nulla.

Ricordo a tutti che il primo e più fondamentale attrezzo per il ripristino di una stilografica è purtroppo uno dei più difficili da trovare: la pazienza.

Se è duro metti la penna in un bicchiere pieno d'acqua (la goccia di sapone è opzionale, male non fa ma ho seri dubbi serva a qualcosa in termini di far sciogliere l'inchiostro) immergendola per la punta, e poi aspetti che si sciolga un po' eventualmente dopo qualche ora cambi l'acqua, provi a vedere se si è ammorbidita, se no reimmergi, e ritenti. Se l'inchiostro secco si è accumulato la cosa può essere parecchio lunga.

Una volta che il pistone scorre caricare e scaricare tre volte di seguito non serve a nulla, il perché è spiegato su questa pagina: https://www.fountainpen.it/Lavaggio (in breve i residui non farebbero in tempo a sciogliersi). Suggerisco comunque una lettura della pagina per evitare le principali fisime relative al lavaggi (tipo quella di usare acqua distillata).

Meglio riempire, aspettare un'oretta che si sciolga l'inchiostro, svuotare e riempire di nuovo, ripetere il ciclo finché non esce acqua sufficientemente pulita; il totalmente pulita secondo me è una fisima e per ottenerlo bisogna mettere in conto di stare settimane a ripetere il ciclo (ogni ora, se no si va per i mesi). In questo caso caricare e scaricare di seguito serve a evitare la fisima, perché uscirà acqua pulita una volta levato il grosso, perché il residuo non fa in tempo a sciogliersi (ma poi te lo ritrovi nell'inchiostro che ci metti dopo quando la usi).

Una volta pulita puoi fare asciugare l'acqua residua con il metodo che ti diceva Alfredo e finita l'asciugatura (che comunque prende al minimo una giornata per fare evaporare i residui, caricarla). In realtà se la carichi prima non succede altro che annacqui leggermente l'inchiostro. Caricare e scaricare inchiostro per tre volte (scaricare dove poi, nella boccetta o nel lavandino) ha lo stesso problema dello scarico di acqua, se lo scopo è quello di far diluire nell'inchiostro l'eventuale acqua residua nei capillari, la cosa richiede tempo. Io comunque non sprecherei mai dell'inchiostro a tale scopo.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Tribbo
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 162
Iscritto il: lunedì 30 dicembre 2019, 15:37
La mia penna preferita: Al momento Aurora 88
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Neofita: rimessa in funzione Meisterstück

Messaggio da Tribbo »

Grazie a tutti! siete stati gentilissimi!

Abbiate pazienza ma sono veramente agli inizi e la paura di combinare guai (soprattutto su una penna non mia) è notevole... :oops:

Metterò sicuramente in pratica i preziosi consigli e, se avrete pazienza, al termine proverò a postare una prova di scrittura per far vedere il risultato (ho visto nei vari video Youtube che si fanno dei ghirigori e dei tratteggi più o meno veloci)

Paolo

Avatar utente
Tribbo
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 162
Iscritto il: lunedì 30 dicembre 2019, 15:37
La mia penna preferita: Al momento Aurora 88
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Neofita: rimessa in funzione Meisterstück

Messaggio da Tribbo »

Salve!

Ho seguito scrupolosamente i consigli di Alfredop e Piccardi e così facendo mi sono trovato benissimo. grazie!

Ho caricato la penna con il mio inchiostro Waterman Serenity Blu e ho provato a fare una "specie" di prova di scrittura (urge un corso di calligrafia.... :oops: ). Secondo me va bene, cosa ne dite? magari il tratto è un pò spesso.. forse il pennino è un M?

Paolo
Allegati
IMG-8922.jpg

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1739
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: avatar by Ooti
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Varese
Sesso:

Neofita: rimessa in funzione Meisterstück

Messaggio da zoniale »

Tribbo ha scritto:
domenica 5 gennaio 2020, 21:15
Ho caricato la penna con il mio inchiostro Waterman Serenity Blu e ho provato a fare una "specie" di prova di scrittura (urge un corso di calligrafia.... :oops: ). Secondo me va bene, cosa ne dite? magari il tratto è un pò spesso.. forse il pennino è un M?
Urce anke korso ti tetesko!
Fa pene che hai messo Umlaut, ma qvesta è una MeisterStück, nicht una Meistertück!
Fergonia!
Michele

Avatar utente
Tribbo
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 162
Iscritto il: lunedì 30 dicembre 2019, 15:37
La mia penna preferita: Al momento Aurora 88
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Neofita: rimessa in funzione Meisterstück

Messaggio da Tribbo »

Argh! Crande vergognen! :oops:

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 8419
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Neofita: rimessa in funzione Meisterstück

Messaggio da Ottorino »

Skuzate, non resizto
Allegati
sturmtruppen.jpg
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
Tribbo
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 162
Iscritto il: lunedì 30 dicembre 2019, 15:37
La mia penna preferita: Al momento Aurora 88
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Neofita: rimessa in funzione Meisterstück

Messaggio da Tribbo »

Ahahah!!! Grandissimo Sturmtruppen.... :lol:

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1899
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Neofita: rimessa in funzione Meisterstück

Messaggio da rolex hunter »

Da ufficiale, quando ero "di servizio", facevo ESATTAMENTE questo tipo di scherzo alle mie sentinelle P.A.O.
(che, ovviamente, NON avevano la mia cultura su Bonvi&Co) :mrgreen:
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)
&...
I don't want to belong to any club that will accept people like me as a member (cit)

Rispondi

Torna a “Tecnica e riparazioni”