Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
sussak
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 215
Iscritto il: martedì 26 febbraio 2019, 12:02
La mia penna preferita: Parker Duofold Orange Senior,
Il mio inchiostro preferito: Diamine, Lamy Azurite
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da sussak » giovedì 23 maggio 2019, 14:56

Tempo fa ho trovato nei miei cassetti una Omas extra ogiva, purtroppo per mia colpa trascurata.
Il pistone posteriore di carica era bloccato e non l'ho sforzato; ho messo la stilografica a bagno per un paio di giorni ed il meccanismo pareva essersi sbloccato. Ma dopo una settimana la penna è tornata allo stato quo ante. Completamente inchiodata.
Non ho toccato nulla e l'ho consegnata al riparatore del negozio Ercolessi di Milano, sperando che riuscisse a ripararla.
Il responso è stato negativo: secondo il tecnico non c'è nulla da fare, perchè secondo lui l'inchiostro era trafilato dal serbatoio all'interno del movimento, inchiodando il tutto ed impedendo lo smontaggio, anche poichè ricambi non sono più reperibili in commercio.
La penna ahimè è pressochè nuova, e mi spiacerebbe riseppellirla in un cassetto.

In estremis faccio un appello, per conoscere il parere e soprattutto per chiedere se fra i più competenti di me utenti del forum esista qualche anima pia in grado di intervenire (beneinteso a a pagamento), magari disponendo di qualche vecchia scorta, per rimettere in funzione la mia cara Omas.
Grazie
Umberto

Avatar utente
roberto v
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 718
Iscritto il: mercoledì 16 settembre 2009, 10:46
La mia penna preferita: UNA SOLA? SIETE MATTI?
Il mio inchiostro preferito: Montblanc blu/nero
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Massa

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da roberto v » giovedì 23 maggio 2019, 15:21

Umberto, immagino stia parlando della versione anni '50, con il fondello unito al meccanismo mediante il pernetto metallico che lo attraversa.

Io proverei a rimuovere il perno in modo da poter svitare il fondello. Procederei poi a rimuovere con attenzione il pennino e il conduttore estraendolo dal davanti, aiutandomi con un pezzo di gomma e dopo aver ben bagnato con acqua le parti.

A quel punto immergerei la penna in acqua, in modo che si riempa e che sia tutta sommersa - meglio ancora se in una vaschetta ad ultrasuoni.

In questo modo l'inchiostro si dovrebbe lentamente sciogliere e alla fine, la penna si dovrebbe sbloccare.
Roberto
_____________________________________________________________________________
L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione. (O. WIlde)

gionni
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 471
Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2017, 16:32
La mia penna preferita: Aurora 88K
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino
Sesso:

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da gionni » giovedì 23 maggio 2019, 16:11

Non sono un esperto di riparazioni, ma, dall'esperienza che ho fatto direi anch'io di provare a smontare la penna, procedendo con attenzione. Se non c'è nulla di rotto, non c'è motivo per cui non possa riprendere a funzionare!

Ciao. Gionni

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1119
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da PeppePipes » giovedì 23 maggio 2019, 16:46

Quoto quanto suggerito da Roberto.
E' triste dovere constatare come anche in un negozio di grande tradizione come Ercolessi regni una tale incompetenza o quantomeno l'assenza di voglia di sbattersi un pò per trovare una soluzione anche in un caso come quello prospettato, che mi pare tutt'altro che disperato.
Chissà se fanno difficoltà anche a cambiare una cartuccia...
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

solido
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 325
Iscritto il: venerdì 13 luglio 2012, 22:55
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da solido » giovedì 23 maggio 2019, 17:28

Strariquoto....incredibile a sentirsi per un negozio come Ercolessi!!!

Avatar utente
LucaC
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 988
Iscritto il: venerdì 6 febbraio 2015, 10:38
La mia penna preferita: Montblanc 149 Masterpiece
Il mio inchiostro preferito: Private Reserve Electric Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 114
Località: Bergamo
Sesso:

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da LucaC » giovedì 23 maggio 2019, 17:46

Una foto della penna aiuterebbe molto per capire come procedere nel migliore dei modi.

Avatar utente
sussak
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 215
Iscritto il: martedì 26 febbraio 2019, 12:02
La mia penna preferita: Parker Duofold Orange Senior,
Il mio inchiostro preferito: Diamine, Lamy Azurite
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da sussak » giovedì 23 maggio 2019, 18:19

Devo dire che la persona che l'ha avuta in carico ha fatto il possibile, ci sono andato a parlare oggi pomeriggio.
E' riuscito a smuovere il pistone, ma la stilo non tiene l'inchiostro. La sua diagnosi era giusta. E' una questione di guarnizioni interne che vanno sostituite, e che lui in negozio non possiede. La Columbus 134 che gli avevo dato da riparare è stata rimessa a nuovo, con nuovo pennino, indotto riassettato, leverismi sostituiti e va magnificamente
Io non mi metto a smontare la Omas, perchè non ho la manualità adeguata; il mio primo ed unico tentativo di smontaggio ha comportato la rottura di una Kaweco Dia (pace all'anima sua) in modo definitivo.

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1119
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da PeppePipes » giovedì 23 maggio 2019, 18:37

Le guarnizioni delle vecchie penne sono - salvo pochissime eccezioni - in sughero. E le Omas non fanno eccezione. Le guarnizioni in sughero si rifanno: è una cosa che necessita di un'attrezzatura banale (essenzialmente bastano un trapano, un cutter, un pezzo di cartavetro ed un tappo di sughero nuovo e di buona qualità). Fatti i primi tentativi l'operazione è facilissima e chiunque voglia definirsi un riparatore di penne deve saperla fare.
Direi che è la seconda cosa che s'impara dopo la sostituzione dei serbatoi in gomma.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Normie
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 321
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 13:23
La mia penna preferita: Nakaya Piccolo
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da Normie » giovedì 23 maggio 2019, 19:07

sussak ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 18:19
Devo dire che la persona che l'ha avuta in carico ha fatto il possibile, ci sono andato a parlare oggi pomeriggio.
E' riuscito a smuovere il pistone, ma la stilo non tiene l'inchiostro. La sua diagnosi era giusta. E' una questione di guarnizioni interne che vanno sostituite, e che lui in negozio non possiede. La Columbus 134 che gli avevo dato da riparare è stata rimessa a nuovo, con nuovo pennino, indotto riassettato, leverismi sostituiti e va magnificamente
Io non mi metto a smontare la Omas, perchè non ho la manualità adeguata; il mio primo ed unico tentativo di smontaggio ha comportato la rottura di una Kaweco Dia (pace all'anima sua) in modo definitivo.
provato a chiedere al bresciano?

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11488
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 23 maggio 2019, 19:27

Se non trovi nessuno dalle tue parti posso provarci io, se vuoi, puoi mandarmela, l'unica cosa ho bisogno che la fotografi e mi dici se sul fondello è presente una spinetta.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
sussak
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 215
Iscritto il: martedì 26 febbraio 2019, 12:02
La mia penna preferita: Parker Duofold Orange Senior,
Il mio inchiostro preferito: Diamine, Lamy Azurite
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da sussak » giovedì 23 maggio 2019, 19:53

So cosa cerchi, ma, con tutta la buona volontà, spinette sul fondello non sono riuscito a vederne.

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1587
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso:

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da Medicus » giovedì 23 maggio 2019, 21:56

sussak ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 19:53
So cosa cerchi, ma, con tutta la buona volontà, spinette sul fondello non sono riuscito a vederne.
Per me questa è una continuazione di un mio vecchio argomento.
Di Omas extra ne ho due, e tutte e due col pistone durissimo nello scorrere, però non perdono.
Ho provato smontando il pennino e passando del silicone marino all' interno e la situazione è migliorata seppur di pochissimo.
Anche io, volendo smontare lo stantuffo, non ho visto alcuna spinetta, per cui mi ricollego a questo argomento e speriamo :D
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11488
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 23 maggio 2019, 23:30

sussak ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 19:53
So cosa cerchi, ma, con tutta la buona volontà, spinette sul fondello non sono riuscito a vederne.
Se non porta la spinetta vuol dire che è degli anni 80/90 e non è in celluloide ma in resina vegetale.
La resina vegetale spesso è soggetta a deformazioni, per cui potrebbe essere quella la causa del blocco.
Parliamo sempre per ipotesi non avendo la penna sottomano.
Il problema di Medicus potrebbe essere lo stesso, la deformazione del fusto.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
roberto v
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 718
Iscritto il: mercoledì 16 settembre 2009, 10:46
La mia penna preferita: UNA SOLA? SIETE MATTI?
Il mio inchiostro preferito: Montblanc blu/nero
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Massa

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da roberto v » venerdì 24 maggio 2019, 10:35

sussak ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 18:19
Devo dire che la persona che l'ha avuta in carico ha fatto il possibile, ci sono andato a parlare oggi pomeriggio.
E' riuscito a smuovere il pistone, ma la stilo non tiene l'inchiostro. La sua diagnosi era giusta. E' una questione di guarnizioni interne che vanno sostituite, e che lui in negozio non possiede.
Probabilmente quindi si tratta di una penna più recente, che monta già guarnizioni in gomma, che evidentemente non ha a magazzino. Tuttavia un bravo riparatore ti avrebbe dovuto/potuto proporre la "trasformazione" del pistoncino in modo da poter montare una guarnizione di sughero...
Roberto
_____________________________________________________________________________
L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione. (O. WIlde)

solido
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 325
Iscritto il: venerdì 13 luglio 2012, 22:55
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma

Ho bisogno di un valido meccanico per una Omas

Messaggio da solido » venerdì 24 maggio 2019, 11:40

strariquoto pure a roberto...in quelle con le guarnizioni in gomma si modifica la testa del pistoncino facendo un foro e filettandolo per metterci poi una vite (io uso quelle in teflon) dello stesso passo cosi da poterci mettere una guarnizione di sughero bloccata in fondo da una rondella di plastica o ebanite.
Il sughero si sà è più elastico e se ci sono state piccole deformazioni queste vengono assorbite e maggiormente tollerate dal sughero stesso...ma sto riparatore di Ercolessi cambia solo i sacchetti di gomma??

Rispondi